1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è lunedì 18 dicembre 2017, 6:08

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 4 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 23 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo
Autore Messaggio
MessaggioInviato: martedì 24 gennaio 2017, 17:38 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 17 febbraio 2007, 12:10
Messaggi: 1347
Località: Biella (BI) / Viguzzolo (AL)
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Ciao a tutti,
mi avventuro dentro una discussione per me ignota in quanto nessun pensiero, per quel che mi riguarda, è mai stato fatto su questo agromento. Probabilmente molti concetti sono già stati triti e ritriti visto che nel "cerca" mi sono uscite fuori 435 pagine visto he le parole chiave sono spesso usate. :crazy:
Ad ogni modo, ciancio alle bande :mrgreen:, posseggo un Netwon come da firma e vorrei soffermarmi sul fare qualche ragionamento sulle stelle allungate ai bordi delle mie, umilissime, astrofotografie.

Il campo inquadrato centralmente risulta a fuoco mentre ai lati è fuorifuoco e si vedono stelle allungate. Credo che, per quel che riguarda le stelle allungate (visto che ogni tanto capitano anche al centro), magari fa tanto anche l'inseguimento non precisissimo e lo stazionamento (ma questo è un altro punto), ma, a parte questo, probabilmente un correttore di coma o spianatore di campo potrebbero essere utili?
Non capisco se merita la spesa in quanto sono ancora molto indietro dall'essere bravo a fare fotografie e quindi probabilmente non è il caso farci un pensiero (questo è il mio pensiero), oppure si nota sensibilmente un miglioramento del pianto focale del telescopio e conseguente foto in generale.

Voi che ne pensate?

Grazie mille :obs:

:wave: Alex.

_________________
***Non cercare di esserlo, convinciti di esserlo***
http://www.alexbattu.com
***Siamo umani perchè osserviamo le stelle, o le osserviamo perchè siamo umani?***
EQ6 Synscan PRO, Newton Skywatcher 200/1000, Autoguida con Mak 90 f5.6, Canon EOS 6D.


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: martedì 24 gennaio 2017, 17:50 
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 23 aprile 2007, 23:13
Messaggi: 2677
Tipo di Astrofilo: Fotografo
Il correttore di coma è un'accessorio fondamentale in fotografia, specialmente con un sensore grande come quello di una DSLR, e ti garantisco che se lo metti a puntino alla giusta distanza, le immagini saranno perfettamente spianate (almeno sul formato APS-C).

Anche utilizzando una FF dovresti comunque migliorare di molto le prestazioni ai bordi del campo, anche se non avrai l'intero campo corretto ed illuminato.

Insomma, è praticamente indispensabile.. :)

P.S; ovviamente le stelle allungate al centro sono frutto di problemi di altra natura, che il correttore di coma non può in alcun modo risolvere.. :D


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: martedì 24 gennaio 2017, 21:11 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 17 febbraio 2007, 12:10
Messaggi: 1347
Località: Biella (BI) / Viguzzolo (AL)
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Ciao Roberto!
Grazie mille per i consigli, direi che allora se "è praticamente indispensabile" :mrgreen: esso sia un accessorio che prima o poi è giusto prendere. Ho una FF e non capisco cosa vuol dire che non avrrò l'intero campo corretto ed illuminato. :?:

Un'altra cosa, ho letto, come anche detto da te, che bisogna metterlo a puntino nella giusta distanza....non avrò problemi nella messa a fuoco? Già così sono proprio al limite della corsa del focheggiatore con la fotocamera.

Un'altra cosa, magari è una cavolata, ma influisce anche sulla vignettatura (magari non completamente ma per capirci un po' di più :oops: )?

Ultimissima, leggo in giro che per i Newton lavorano meglio i correttori. Ma correttore di coma e spianatore sono strumenti così diversi?

Cita:
P.S; ovviamente le stelle allungate al centro sono frutto di problemi di altra natura, che il correttore di coma non può in alcun modo risolvere.. :D

si si, sono completamente altri problemi :facepalm: :lol:

Grazie mille.

:wave: Alex.

_________________
***Non cercare di esserlo, convinciti di esserlo***
http://www.alexbattu.com
***Siamo umani perchè osserviamo le stelle, o le osserviamo perchè siamo umani?***
EQ6 Synscan PRO, Newton Skywatcher 200/1000, Autoguida con Mak 90 f5.6, Canon EOS 6D.


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: martedì 7 febbraio 2017, 15:28 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 17 febbraio 2007, 12:10
Messaggi: 1347
Località: Biella (BI) / Viguzzolo (AL)
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Torno sull'argomento cercando di raccapezzarmi tra le mille mila cose che ho letto, e chiedendo, come al solito, preziosi consigli.
Cerco di capire in quanto alcune cose sono un po' nebulose (giusto per stare in ambito astronomico :facepalm: ) per me.
Ho visto su internet vari correttori di coma / spianatori e ho anche letto con piacere la seguente recensione molto interessante. Fatto ciò, ho cercato in giro dove poter acquistare questi aggeggini e però mi si è aperto il mondo dei prezzi, qualità, chi più ne ha più ne metta.
Ad sempio ho visto questi due:
UNO
DUE
Come mai questa differenza di prezzi? Ho visto che per quello da 279€ (troppo!!!) dicono che va bene anche per sensori full frame (36x24mm, come la mia reflex) mentre l'MPCC III della Baader (lodato da tutti in giro su internet) non lo segna forse non va bene o forse si (credo di si), vai te a saperlo!

Voi avete idea per tracciarmi una strada nel mio buio più totale? :clap: :clap: O avete qualche esperienza sul campo da condividere?

Grazie mille. :please:

:wave: Alex.

_________________
***Non cercare di esserlo, convinciti di esserlo***
http://www.alexbattu.com
***Siamo umani perchè osserviamo le stelle, o le osserviamo perchè siamo umani?***
EQ6 Synscan PRO, Newton Skywatcher 200/1000, Autoguida con Mak 90 f5.6, Canon EOS 6D.


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: martedì 7 febbraio 2017, 16:00 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 15 ottobre 2008, 17:01
Messaggi: 18554
Località: Firenze
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
La differenza di prezzo dipende dalla differenza di prodotto. Quella di prima Luce Lab mi sembra progettato per Newton con rapporto focale più basso, quello Baader dovrebbe essere per Newton a rapporto focale appena più elevato. Nel tuo caso penso che quello Baader dovrebbe andar bene. Ci dovrebbe essere anche la versione con diversi accessori per il montaggio. Quando lo comprai io costava molto di più. Adesso non ce l'ho più perchè non ho neanche più il Newton.

_________________
Ciò che non ha termine non ha figura alcunaLeonardo da Vinci


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: martedì 7 febbraio 2017, 18:55 
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 18 febbraio 2013, 13:55
Messaggi: 328
Località: Trieste
Tipo di Astrofilo: Visualista aspirante Fotografo
L'aberrazione di coma è una caratteristica tipica del Newton (ma anche di altre tipologie di telescopio), tanto che, con oculari dal campo apparente particolarmente generoso, si usa il correttore di coma anche in visuale; ovviamente in astrofotografia al fuoco Newton è indispensabile.

Fra i correttori di coma "generici", oltre al PrimaluceLab ed al Baader MPCC mkIII (http://www.baader-planetarium.com/en/2% ... or-newtons).html) c'è anche il Baader RCC (http://www.baader-planetarium.com/en/rc ... ector.html), il GSO (http://agenaastro.com/gso-2-coma-corrector.html) che ho io, sino al Paracorr della TeleVue che è addirittura variabile (http://www.televue.com/engine/TV3b_page.asp?id=61).

Quale potrebbe essere il migliore per il tuo Newton ? Beh, sinceramente non saprei, ma dipende molto dal treno ottico che riuscirai a realizzare, visto anche che ognuno ha un suo specifico back-focus.

Leggi in rete ed in particolare nei forum(s) le caratteristiche di ognuno, punti di forza e di debolezza, alla fine fai la tua scelta.

Buona caccia.

_________________
Cieli limpidi sopra menti serene.


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: martedì 7 febbraio 2017, 23:26 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 15 ottobre 2008, 17:01
Messaggi: 18554
Località: Firenze
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
A quello che dice Bardix mi permetto di aggiungere che i migliori risultati li avrai con un correttore fatto per Newton con rapporto focale come il tuo che è f=5.

_________________
Ciò che non ha termine non ha figura alcunaLeonardo da Vinci


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: lunedì 13 febbraio 2017, 12:20 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 17 febbraio 2007, 12:10
Messaggi: 1347
Località: Biella (BI) / Viguzzolo (AL)
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Dunque, torno sull'argomento in quanto mi sono letto un po' di materiale e mi sono anche letto dei vari problemi di backfocus che potrebbero capitare.
Il mio treno ottico sarebbe composto da Canon + anello T2 + correttore + adattatore correttore/focheggiatore. Solitamente fotografo direttamente con il T2 + adattatore attaccato al focheggiatore 2'' ma in questo caso dovrei sicuramente usare l'adattatore in quanto il correttore non è un 2''.
Non sono risuscito a trovare un correttore di coma ottimizzato per f5, ho trovato un casino di f4 e f4,5 ma mai f5. :thumbdown: :thumbdown: e tutto questo mi sembra molto strano visto che comunque il 200/1000 non è proprio così raro.

Ho letto moltissime recensioni positive di quello della Baader ed anche il costo non è male, si aggira sui 165€ però mi piacerebbe leggere da qualche parte la scritta "optimized for f5 newtonian"....che non leggo da nessua parte, perchè non è cosi :lol:

Di generico c'è anche questo ma anche qui dice che è meglio sui f4,5 e "shows good results" tra f3.5 - f6 (che mi fa tanto di frase super commerciale :silent: ).
Stesso discorso per il GSO.

Cerdando poi bene in rete ho trovato qualche cosa per gli f5, tra cui lo Skywatcher o questo che però funge anche da 0,9x ma è uno dei pochi che ho trovato con delle "buone-medie" recensioni.

Sono propenso su quello della BAADER anche se non è "ottimale" per il mio, oppure potrei andare sullo Skywatcher.

Avete qualche suggerimento?

Grazie mille.

:wave: Alex.

_________________
***Non cercare di esserlo, convinciti di esserlo***
http://www.alexbattu.com
***Siamo umani perchè osserviamo le stelle, o le osserviamo perchè siamo umani?***
EQ6 Synscan PRO, Newton Skywatcher 200/1000, Autoguida con Mak 90 f5.6, Canon EOS 6D.


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: lunedì 13 febbraio 2017, 13:48 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 15 ottobre 2008, 17:01
Messaggi: 18554
Località: Firenze
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Ti posso solo dire che ho letto qualche lamentela su quello della Skywatcher perchè non avrebbe un trattamento antiriflesso molto buono e genererebbe riflessi sulle stelle molto luminose. Però è solo un "sentito dire". Poi dovrebbe essere stato fatto per i Newton fotografici della Skywatcher, quindi ottimizzato per f=4. Io prenderei il Baader, ma non faccio tanto testo perchè a suo tempo presi proprio il Baader, che allora costava molto di più.

_________________
Ciò che non ha termine non ha figura alcunaLeonardo da Vinci


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: martedì 14 febbraio 2017, 12:23 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 17 febbraio 2007, 12:10
Messaggi: 1347
Località: Biella (BI) / Viguzzolo (AL)
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Ciao Fabio,
grazie mille per il supporto e per l'aiuto. Direi quindi di andare sul Baader, magari cerco ancora un po' in giro altre notizie. L'unica pecca è che, come hai detto giustamente tu, non è proprio ottimale per un f5. Ho cercato su internet qualche fotografia di paragone che mi facesse percepire la differenza ma non ho trovato tantissimo (direi poco nulla).
Quello della Baader mi piace perchè non ha un costo eccessivo e sembra essere il più usato anche dagli altri astrofili con setup simile al mio ma so che forse non è perfetto per il mio f5. Tu avevi il Baader con un telescopio f4 o anche te f5?

Una cosa che sembra essermi capitat a fagiolo :lol: :lol: ieri sera ho guardato un documentario sull'hubble e sulla sua costruzione su sky on demand e non sapevo che dopo il suo lancio hanno scoperto un difetto importante di aberrazione sferica e relativo fuoco...e io che penso al mio spianatore di campo per lo specchio da 200 :crazy: :lol:

:wave: Alex.

_________________
***Non cercare di esserlo, convinciti di esserlo***
http://www.alexbattu.com
***Siamo umani perchè osserviamo le stelle, o le osserviamo perchè siamo umani?***
EQ6 Synscan PRO, Newton Skywatcher 200/1000, Autoguida con Mak 90 f5.6, Canon EOS 6D.


Top
  Profilo   WWW  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 23 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 4 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010