1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è mercoledì 22 agosto 2018, 6:22

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Bing [Bot], Google [Bot] e 2 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 14 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Test Pentax Astrotracer
MessaggioInviato: martedì 26 aprile 2016, 14:54 
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: martedì 6 maggio 2008, 11:59
Messaggi: 8673
Località: San Francesco al Campo [TO]
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Ciao a tutti, per le foto non astronomiche da anni uso una Pentax K10D che, purtroppo, quest'anno ha compiuto 10 anni e comincia a dare i primi segni di cedimento sul sensore CCD (sì, la K10D aveva un CCD non un CMOS); venerdì sono andato a comprare la nuova K3-II che offre, oltre a una sensibilità di 51200 ISO, una funzione chiamata Astrotracer.
La Pentax, a differenza di altri produttori, implementa la funzione di riduzione delle vibrazioni direttamente nel corpo macchina: il sensore è montato su degli attuatori che lo spostano per compensare le instabilità. Sono ormai 10 anni che le Pentax hanno questa caratteristica ma con la K3 hanno introdotto anche il ricevitore GPS (esterno per la K3 e integrato sulla K3-II e sulla K1); finalmente qualcuno ha fatto 1 + 1 decidendo di sfruttare i due sistemi per realizzare una sorta di astroinseguitore che, letteralmente, ruota il sensore all'interno della camera per compensare la rotazione terrestre.
Premetto che non ho comprato la K3-II per farci foto astronomiche ma, visto che ormai la spesa l'avevo fatta, ieri sera ho voluto sperimentare questo pittoresco sistema; bisogna inizialmente preparare la macchina calibrando il GPS (bisogna ruotare il corpo macchina in tutti 3 gli assi di almeno 180° per verso), dopo di che, in funzione dell'ottica impiegata, la macchina suggerisce il tempo massimo di inseguimento che, comunque, non potrà mai superare i 5 minuti.

All'inizio ho impostato una lunghezza focale di 17mm e una posa di 2 minuti e il risultato è leggermente mosso:
Allegato:
test_pentax_k3II01c.jpg
test_pentax_k3II01c.jpg [ 388.72 KiB | Osservato 1312 volte ]

Immagine17mm 2' by mmindgame, su Flickr

Confrontandola però con la medesima posa (2') senza Astrotracer si vede quanto in effetti compensi:
Allegato:
test_pentax_k3II02c.jpg
test_pentax_k3II02c.jpg [ 722.85 KiB | Osservato 1312 volte ]

Immagine17mm 2' by mmindgame, su Flickr

Da bravo astrofilo ho cercato di pisciare un po' meno lungo e, lasciando invariata la focale, ho ridotto la sensibilità a 1600 ISO e il tempo ad un minuto:
Allegato:
test_pentax_k3II03c1.jpg
test_pentax_k3II03c1.jpg [ 927.09 KiB | Osservato 1312 volte ]

La cosa divertente è che le stelle in questo modo diventano puntiformi, è il mondo che striscia:
Allegato:
test_pentax_k3II03c2.jpg
test_pentax_k3II03c2.jpg [ 612.71 KiB | Osservato 1312 volte ]

Immagine17mm in Auriga by mmindgame, su Flickr

Vedendo che con 60" le cose andavano molto meglio, ho portato la focale a 115mm:
Allegato:
test_pentax_k3II04c.jpg
test_pentax_k3II04c.jpg [ 454.81 KiB | Osservato 1312 volte ]

Immagine115mm in Auriga by mmindgame, su Flickr

E alla fine ho provato a tirare fino a 200mm, anche se qui si vede una leggera ovalizzazione:
Allegato:
test_pentax_k3II05c.jpg
test_pentax_k3II05c.jpg [ 466.16 KiB | Osservato 1312 volte ]

Immagine200mm in Auriga by mmindgame, su Flickr

Sul forum ho caricato dei crop centrali delle immagini al 100%, sui bordi si nota comunque un po' di coma ma credo sia imputabile alle ottiche Tamron (le uniche che posso permettermi per ora). Su Flickr potete vedere gli scatti a piena risoluzione non croppati, pesano 10MB l'uno... :facepalm:

Si tratta di scatti singoli con il noise reduction Pentax (una sorta di dark singolo lungo 3/4 della posa...) e senza flat; sono chiaramente solo delle prove ma mi sembrano molto incoraggianti, soprattutto per una tecnologia su cui non avrei scommesso un centesimo. Tutte le pose sono state realizzate con Pentax K3-II, Tamron SP AF 17-50mm F2,8 XR Di II LD e Tamron SP AF 70 - 200mm F/2.8 Di su treppiede Manfrotto (non ricordo il modello) con testa a sfera.

Che ne dite? A me sembra una tecnologia interessante...

_________________
Simone Martina
(a.k.a. gaeeb)
- - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Gruppo Astrofili Edward Emerson Barnard
Home Page: www.gaeeb.org
Facebook: facebook.com/gaeeb
Twitter: twitter.com/gaeeb_org

autocostruttite.wordpress.com


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Test Pentax Astrotracer
MessaggioInviato: martedì 26 aprile 2016, 15:07 
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 13 febbraio 2006, 9:53
Messaggi: 14709
Località: ̶T̶o̶r̶v̶a̶j̶a̶n̶i̶c̶a̶ Kleve
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
interessante! solo una precisazione: ruotando la camera non calibri il GPS, calibri il magnetometro
http://www.aepwebmasters.it/index.php/t ... gnetometro

_________________
{andreaconsole.altervista.org}¦ Ballscope 300/1500 DIY "John Holmes"


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Test Pentax Astrotracer
MessaggioInviato: martedì 26 aprile 2016, 15:07 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 16:41
Messaggi: 21432
posso dire la verità? secondo me non serve a niente :D
ok per fare qualche prova e qualche foto occasionale, ma se poi devi fare astrofoto serie sei costretto a disattivarla (usando una montatura che insegue).
quindi... il tool pensato per le foto deep dovrà essere disattivato quando fai foto deep :D :D :D

_________________
qa'plà!
Radical chic certified


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Test Pentax Astrotracer
MessaggioInviato: martedì 26 aprile 2016, 15:15 
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 13 febbraio 2006, 9:53
Messaggi: 14709
Località: ̶T̶o̶r̶v̶a̶j̶a̶n̶i̶c̶a̶ Kleve
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Certo, e' pen5ato per foto pae5aggi5tiche, a larghi55imo campo, magari improvvi5ate, 5enza il pen5iero di dover5i portare appre55o la montatura. Certo po5e da un minuto non 5ono un granche', ma la tecnologia impiegata potrebbe avere intere55anti utilizzi.
Proprio qualche giorno fa mi 5tavo infatti chiedendo 5e con un ra5py e un paio di 5ervomotori non 5i pote55e improvvi5are una piccola altazimutale per e5igenze campali a largo campo

_________________
{andreaconsole.altervista.org}¦ Ballscope 300/1500 DIY "John Holmes"


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Test Pentax Astrotracer
MessaggioInviato: martedì 26 aprile 2016, 15:34 
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: martedì 6 maggio 2008, 11:59
Messaggi: 8673
Località: San Francesco al Campo [TO]
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Antonio, la tecnologia è ancora giovane però penso alle volte in cui sono in giro a fare foto non astronomiche e magari mi ritrovo sotto un cielo superbo: macchina (ce l'ho), obiettivo (ce l'ho), cavalletto (ce l'ho) e porto a casa il ricordino. Ma a differenza del solito, si parla di foto con stelle puntiformi e non delle classiche strisciate.

_________________
Simone Martina
(a.k.a. gaeeb)
- - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Gruppo Astrofili Edward Emerson Barnard
Home Page: www.gaeeb.org
Facebook: facebook.com/gaeeb
Twitter: twitter.com/gaeeb_org

autocostruttite.wordpress.com


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Test Pentax Astrotracer
MessaggioInviato: martedì 26 aprile 2016, 15:48 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 16:41
Messaggi: 21432
ok, per il ricordino senza dubbio.

_________________
qa'plà!
Radical chic certified


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Test Pentax Astrotracer
MessaggioInviato: giovedì 28 aprile 2016, 11:08 

Iscritto il: mercoledì 17 ottobre 2007, 11:38
Messaggi: 11039
Località: Roma
Invece è ottimo anche perchè 1minuto, se si usa un diaframma bello aperto con una sensibilità di 1600asa e si sommano molti frames esce fuori veramente tanta roba.
Simone hai provato, al limite, se viene ancora bene con 90sec?

_________________
http://www.ara.roma.it/


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Test Pentax Astrotracer
MessaggioInviato: giovedì 28 aprile 2016, 11:14 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 16:41
Messaggi: 21432
p.s.: ma come ruota il sensore?
gli astrofotgrafi deep non erano famosi per le pippe che si fanno sull'ortogonalità tra sensore e ottiche? :D

_________________
qa'plà!
Radical chic certified


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Test Pentax Astrotracer
MessaggioInviato: giovedì 28 aprile 2016, 17:54 
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: martedì 6 maggio 2008, 11:59
Messaggi: 8673
Località: San Francesco al Campo [TO]
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
ras-algehu ha scritto:
Simone hai provato, al limite, se viene ancora bene con 90sec?
Non ancora, non ho più avuto il tempo (inteso sia come distanza temporale che meteo).
tuvok ha scritto:
p.s.: ma come ruota il sensore?
In pratica si inclina dentro la macchina, anche io avevo forti dubbi ma il centro lastra rimane ben corretto.

_________________
Simone Martina
(a.k.a. gaeeb)
- - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Gruppo Astrofili Edward Emerson Barnard
Home Page: www.gaeeb.org
Facebook: facebook.com/gaeeb
Twitter: twitter.com/gaeeb_org

autocostruttite.wordpress.com


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Test Pentax Astrotracer
MessaggioInviato: lunedì 13 novembre 2017, 11:01 

Iscritto il: mercoledì 7 maggio 2008, 12:41
Messaggi: 84
Ho una Pentax K-1 ma non riesco a far funzionare la calibrazione precisa dell'astrotracer, nonostante io abbia mandato la macchina all'assistenza, dove pare abbiano fatto solo un controllo e una taratura generale della macchina. Già faccio fatica a calibrare il GPS, e se ci riesco spesso non mi fornisce le coordinate. Invece, anche in luoghi con l'orizzonte libero, la calibrazione precisa dell'astrotracer non va mai a buon fine e visualizza l'errore "l'operazione non può essere completata correttamente". Qualcuno ha avuto lo stesso problema?

_________________
Alberto D.
Associazione Astrofili Bolognesi


Top
  Profilo    
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 14 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot], Google [Bot] e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010