1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è lunedì 3 agosto 2020, 16:10

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Nessuno e 38 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 13 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Autore Messaggio
MessaggioInviato: domenica 26 gennaio 2014, 20:40 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 23 marzo 2006, 19:41
Messaggi: 1950
Località: Quel Di Castelvecchio Pascoli
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Mi sono accorto che durante la notte mi si appanna internamente la lastra del mio SC meade parte dal supporto del secondario e si diffonde coprendo per meta... :shock: la superfice della lastra (radialmente)
Oggi ho provato con un phon e un tubetto a insufflare aria calda all'internno del tubo per diminuire l'umidità presente (che non e visibile di giorno , il tubo sembra bello asciutto) ma stasera essendo nuvoloso non posso verificare l'efficiacia del mio trattamento . Il telescopio è sempre montato all'interno di una casupola di legno non coibentata e ho visto che la mattina c'e presenza di condensa sul tubo esterno.
Sarebbe opportuno che acquistassi il tappo con i sali igroscopici ?
Saluti
Roberto

_________________
* <---- O LO CHIAMAVANO K63
Astrofilo da sempre E con fratello scopritore di SASSI


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: domenica 26 gennaio 2014, 21:11 
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: martedì 6 maggio 2008, 11:59
Messaggi: 9100
Località: San Francesco al Campo [TO]
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Roberto Bacci ha scritto:
Oggi ho provato con un phon e un tubetto a insufflare aria calda all'interno del tubo per diminuire l'umidità presente
Roberto, l'aria calda ha in sospensione più umidità dell'aria fredda e sperare aria dentro l'SC non mi sembra il massimo: il phon non filtra molto, corri il rischio di riempire di polvere il tubo.

Io ho costruito un tappo igroscopico con un barattolino delle pellicole riempito si silca-gel e con fondo e tappo con molti forelli fatti con una punta da trapano molto piccola.

_________________
Simone Martina
(a.k.a. gaeeb)
- - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Gruppo Astrofili Edward Emerson Barnard
Home Page: www.gaeeb.org
Facebook: facebook.com/gaeeb
Twitter: twitter.com/gaeeb_org

autocostruttite.wordpress.com


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: lunedì 27 gennaio 2014, 11:06 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 2 maggio 2007, 21:28
Messaggi: 6147
Ciao, si ti consiglio il tappo da mettere al fuocheggiatore con i sali dentro. Ne ho uno della farpoint. Purtroppo da me è umidissimo e le tre bustine di sali che contiene durano 2 giorni... Si perchè cambiano colore quando sono esaurite. Visto che non posso comprare pacchi di sali il c11 me lo son dovuto togliere dalla terrazza (era fisso), il periodo che va dall'autunno alla primavera è un massacro.
Il mio è davvero un caso limite però, dubito che ci siano situazioni di umidità così forte dalle tue parti.


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: lunedì 27 gennaio 2014, 11:12 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 15 ottobre 2008, 17:01
Messaggi: 20265
Località: Firenze
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Il tappo della Farpoint ce l'ho anch'io. Funziona.

_________________
Ciò che non ha termine non ha figura alcunaLeonardo da Vinci


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: mercoledì 29 gennaio 2014, 15:59 

Iscritto il: domenica 9 giugno 2013, 17:26
Messaggi: 128
Qualche volta è successo anche a me. Premetto che il telescopio
ce l'ho sempre all'esterno in una di quelle casupole in plastica che si usano per riporre attrezzature da giardinaggio. Per evitare che accada sfrutto all'occorrenza una giornata di sole, spingo fuori il telescopio e lo lascio al sole con il tubo rivolto verso il basso e il bocchettone portaoculari aperto. Dopo un'ora lo ritiro e metto nel portaoculari un tappo con silicagel

_________________
Sarah F.


Ultima modifica di Sarah Ferrè il venerdì 29 maggio 2015, 17:06, modificato 1 volta in totale.

Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: mercoledì 29 gennaio 2014, 17:46 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 15 ottobre 2008, 17:01
Messaggi: 20265
Località: Firenze
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Conviene sempre mettere una garza davanti all'apertura del portaoculari, gli insetti amano ficcarsi nei buchi.

_________________
Ciò che non ha termine non ha figura alcunaLeonardo da Vinci


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: mercoledì 29 gennaio 2014, 20:37 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 23 marzo 2006, 19:41
Messaggi: 1950
Località: Quel Di Castelvecchio Pascoli
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Ordinato oggi il tappo con i sali igrosocpici....

_________________
* <---- O LO CHIAMAVANO K63
Astrofilo da sempre E con fratello scopritore di SASSI


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: mercoledì 29 gennaio 2014, 22:07 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 15:55
Messaggi: 10275
Località: Salento
Se hai un qualche tipo di estrattore di aria puoi farlo andare in una giornata di 'secco' e risolvi subito.

Oppure basta capovolgerlo e lasciarlo aperto per una giornata (sempre secca), magari con un velo di tovagliolo per la polvere.

Con un tubo chiuso ogni tanto capita..
Non usare mai l'estrattore in giornate umide :)
Ciao


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: giovedì 30 gennaio 2014, 12:09 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 23 marzo 2006, 19:41
Messaggi: 1950
Località: Quel Di Castelvecchio Pascoli
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Arrivato oggi il tappo (caspita che celerità di consegna !!!) molto ben fatto , volevo farmelo fare al trornio am effettivamente e un altro prodotto....
Dicevo i sacchettini dei sali sono rigenerabili ?
I sali sono sempre rigenerabili ma i sacchettini fatti in quella paltichetta cosi fine mi sa che se messi in forno a 130 gradi si squagliano....
Roberto

_________________
* <---- O LO CHIAMAVANO K63
Astrofilo da sempre E con fratello scopritore di SASSI


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: giovedì 30 gennaio 2014, 21:11 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 2 dicembre 2012, 13:23
Messaggi: 60
Località: Bergamo
Tipo di Astrofilo: Visualista aspirante Fotografo
Penso che anche un panno (un lenzuolo di flanella) per coprire il tubo non
sarebbe male,assorbirebbe molta umidità.
Attenzione a coprirlo con una sacca di plastica,e deleterio,la crea.

_________________
Tec140ED
GM2000HPS II


Top
  Profilo    
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 13 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 38 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010