1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è giovedì 14 novembre 2019, 7:48

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 8 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 4 messaggi ] 
Autore Messaggio
MessaggioInviato: sabato 11 ottobre 2014, 20:39 

Iscritto il: martedì 1 agosto 2006, 14:25
Messaggi: 415
Tipo di Astrofilo: Visualista
Ripropongo qui in Astrofili.org un post che ho inviato qualche tempo fa sul forum dobsoniani e che penso possa interessare qualcuno.
Contiene le mie personali impressioni e non escludo che altri, con occhi diversi e strumenti diversi, possano avere esperienze differenti.
Buona lettura.

Confronto tra filtri interferenziali OIII: Tele Vue, Lumicon e Celestron/Baader da 2"
Cinque oggetti per il Chiaro, il Grigio e lo Scuro

Il primo filtro OIII da 2" che mi sono procurato è stato un Bandmate OIII Tele Vue trovato usato,
quando sono passato al dobson trovavo che mi desse una immagine un po' troppo chiara del fondo cielo, sebbene ricca di stelle.
Perciò ho volutamente scelto di passare ad un filtro molto selettivo che aveva la fama di dare un fondo cielo molto scuro e contrastato, sebbene con poche stelle,
cioè ho acquistato il filtro OIII Celestron/Baader.
Dopo alcuni anni, ora ho deciso di passare a quello che è spesso ritenuto il miglior filtro OIII per equilibrio, qualità e capacità di restituire dettagli:
il filtro OIII Lumicon che, come trasmissività, ha caratteristiche intermedie tra gli altri due filtri.

Il filtro OIII Celestron non è altro che un Baader rimarchiato;
se non ci si limita a guardare l'etichetta dove è tutto uguale eccetto che per la scritta Celestron,
si può osservare che sulla -identica- scatola in plastica c'è impresso in rilievo la scritta Baader Planetarium.
Ha come caratteristica il fatto di avere una banda passante centrata sui 501 nm e larga 8nm e quindi più stretta degli altri,
tanto che qualcuno per il visuale gli ha preferito la versione CCD con banda appena un po' più larga (8,5nm).
Sembra che recentemente siano corsi ai ripari allargando la banda di quello visuale a 10nm mentre quello CCD è sempre lo stesso con una banda passante di 8,5nm.
Questo filtro da 2" si trova nuovo a prezzi interessanti: si va da 72 dollari (su Amazon.com) a 125 euro (ho trovato anche per Celestron OIII un prezzo di 185 euro!!).

Il filtro Bandmate OIII Tele Vue ha un costo ben più elevato, come tutti gli accessori Tele Vue.
Ha una banda passante piuttosto larga, tanto che qualcuno lo considera più che altro un filtro a banda stretta piuttosto che un filtro di linea.
Tra le ipotesi sulla scelta di una banda tanto larga c'è che si sia puntato ad avere una immagine più piacevole visto che non ammazza i campi stellari;
altra ipotesi è che in questo modo si possa utilizzare sui rifrattori che raccogliendo poca luce potrebbero essere penalizzati da un normale filtro OIII
(ricordiamoci poi che la Tele Vue vende rifrattori, non newton, e con questa scelta andrebbe incontro alle esigenze dei propri clienti).
Il prezzo di un filtro da 2" si aggira sui 195-203 euro.


Il filtro OIII Lumicon viene considerato il migliore filtro in questo settore (o tra i migliori).
La banda passante è di 11 nm
Sulla scatolina c'è una tabellina in cui sono scritti a mano i valori di trasmittanza effettivamente misurati sul filtro acquistato:
tali valori vengono espressi in percentuali di luce trasmessa alle lunghezze d'onda che interessano l'osservazione e più sono elevati, meglio è.
Nel mio filtro si tratta dei seguenti valori
Ossigeno III 469nm 95,2%
e Ossigeno III 501 96,6%,
tra i valori più alti disponibili.
Al momento dell'acquisto avevo appositamente chiesto il filtro con i valori più alti possibili,
ma in realtà una volta arrivati al 91% di trasmittanza, visualmente non dovrebbe essere più possibile vedere di più.
Secondo David Knisely per apprezzare visualmente una differenza tra due filtri ci deve essere una differenza del 9% nella trasmittanza.
Il prezzo di un filtro nuovo è di circa 190-199 euro.


Il confronto tra i tre filtri è stato fatto con un dobson Aquarius 402mm, f 1794mm, f/4,5.
Su questo utilizzo il Paracorr II collegato internamente ad una ruota portafiltri manuale (l'insieme lo chiamo Mystral's Foot) Atik da 4 alloggiamenti per filtri da 2":
un alloggiamento rimane vuoto, gli altri nell'ordine sono stati occupati da Bandmate OIII Tele Vue, OIII Lumicon, OIII Celestron/Baader (che d'ora in poi chiamerò
semplicemente Baader).
Il Mystral's Foot mi permette di inquadrare un oggetto osservarlo bene e in 1-2 secondi inserire un filtro (o di passare al successivo, o di tornare al precedente),
senza cambiare il campo inquadrato, confrontando rapidamente e con sicurezza i dettagli e le differenze.

Gli oculari utilizzati sono:
Ethos Tele Vue 21mm - 98x -- pupilla d'uscita= 4.1 mm
Ethos Tele Vue 13mm - 159x - p.u.= 2.5 mm
Ethos Tele Vue 8mm -- 258x - p.u.= 1.6 mm

Le prove sono state effettuate in un paio d'ore sotto un cielo suburbano
con valore iniziale di sqm 19,85 mag/arcoSecondoQuadrato (campo sportivo acceso a 1,5 km a sud).


Il confronto sul cielo:

ngc 6309 nebulosa planetaria (magnitudine superficiale 8,6) in Ophiucus, Box Nebula
c'è una stellina e verso sud si allunga la nebulosa, quasi fosse un getto della stella.

Senza filtri: 98x visibile; 159x migliora la visibilità; 258x la migliore visione.
Tele Vue : aumenta un po' il contrasto, si vede bene la stella.
Lumicon : fondo cielo più scuro, stella ancora visibile, contrasto migliore
Baader : fondo cielo molto più buio, nebulosa un po' più difficile da vedere, infatti guardandola in visione diretta diventa più elusiva.



ngc 6888 in Cygnus, Crescent Nebula

a 98x
Baader: le parti più deboli si vedono o con la visione distolta o non si vedono affatto;
sono quindi incerte alla visione e potrebbero essere confuse con una impressione visiva illusoria.
Lumicon: le parti più deboli si staccano bene e si riesce a distinguere la forma a fagiolo della Crescent,
non ci sono dubbi nel distinguere zone in cui c'è la nebulosa e parti in cui non c'è.
Tele Vue: campo più chiaro, le zone più deboli non si staccano molto dal fondo cielo,
non appaiono con sicurezza e potrebbero confondersi con altre parti del cielo prive di nebulosità.
Vince l'OIII Lumicon.

159x
Baader: alcune parti più deboli o si vedono con la visione distolta o non si vedono nemmeno così;
Lumicon: le stesse parti si vedono in maniera decisa, anche quelle non visibili col Baader; con la visione distolta si vede qualcosa in più.
Tele Vue: la visione sembra più facile, però le parti più deboli, che ora a maggiori ingrandimenti appaiono più evidenti,
rischiano ancora di confondersi col fondo cielo e diventano incerte. Più certa la loro distinzione col Lumicon.
Vince ancora il Lumicon.

258x
Baader: spariscono intere sezioni.
Tele Vue: sembra proporre la visione più amichevole, le parti più deboli appaiono appena un po' sopra al fondo cielo in molte parti della nebulosa
Lumicon: sembra aumentare un pochettino il contrasto, ma la nebulosa è un po' più scura nelle sue parti più deboli.
Al mio occhio questo round viene vinto dal Tele Vue. Comunque il Lumicon risulta migliore del Baader.



Veli del Cigno

98x
Tele Vue: i dettagli non si distinguono granché dal fondo cielo.
Lumicon: è migliore del precedente in quanto fornisce maggiori dettagli da osservare anche in visione diretta.
Baader: il cielo diventa più scuro e l'immagine più contrastata rispetto al Lumicon, ma il segnale diretto delle parti più luminose è meno intenso e perciò si vedono meno dettagli.
E' comunque il filtro che dà l'impressione globale più piacevole.

159x
Baader: alcune zone diventano difficili da vedere.
Lumicon: le stesse zone si vedono invece facilmente.
Tele Vue: si riescono a vedere delle zone nebulari in più rispetto al Lumicon, ma certe altre sono difficili da separare dal fondo cielo.


258x
Alcune parti si vedono meglio col Tele Vue perché meno selettivo; diminuiscono la loro luminosità col Lumicon; quasi spariscono o spariscono del tutto col Baader.
Il Tele Vue aiuta molto negli elevati ingrandimenti a distinguere le parti a luminosità più debole.



Jones 1 planetaria (mag. superficiale 16,6) in Pegaso

159x:
sembra di percepire qualcosa con tutti e tre i filtri, ma maggiormente col Tele Vue e col Lumicon , quasi nulla col Baader.



M27 planetaria (mag. superficiale 11,2) in Volpetta, Nebulosa Dumbell (intanto la Luna, alta 10°, ha già schiarito il fondo cielo)

159x
Tele Vue: il fondo cielo è chiaro e contrasta meno la nebulosa perché c'è meno stacco rispetto al fondo cielo.
Baader: le parti più deboli della nebulosa diventano più elusive e difficili da vedere.
Lumicon: è più equilibrato, si vede meglio con più dettagli, una via di mezzo tra le stelle ele zone deboli del Tele Vue ed il contrasto nell'immagine del Baader.


Conclusioni

Sebbene l'OIII Baader ne esca male da questo confronto,
è vantaggioso nell'uso ai bassi ingrandimenti, in presenza di cieli chiari, quando si desidera una visione d'insieme;
infatti ho nella memoria alcune visioni molto spettacolari della Nebulosa Velo
viste con questo filtro a 67x e pupilla d'uscita di 6mm (attraverso il 31mm Nagler T5 82°):
grazie alla maggiore pupilla d'uscita la nebulosa appare più evidente alla visione, e contrasta molto col fondo cielo molto scuro.

Il Lumicon appare quello più equilibrato in grado di dare un contributo sia a bassi che alti ingrandimenti
ed il fatto di permettere di guardare direttamente le parti nebulari, rispetto al precedente, permette di vedere maggiori dettagli.

Il filtro OIII Tele Vue è apparso migliore degli altri a grandi ingrandimenti proprio perché meno selettivo
(qualcuno lo paragona al filtro a banda stretta NBP della NGM Optics).
Ho il sospetto che non sia veramente un bonus esclusivo del filtro in questione,
ma che, quando la pupilla d'uscita è stretta, per avere un pari vantaggio
sia sufficiente passare ad un filtro meno selettivo a banda stretta oppure a banda larga.
Naturalmente l'ultima affermazione è tutta da dimostrare.

_________________
Affetto da ocularite cronica (variante della strumentite) :)


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: domenica 12 ottobre 2014, 20:03 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 9 dicembre 2006, 19:14
Messaggi: 1468
Località: Verona (ma Romano de Roma..)
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Grazie Mystral!!!

_________________
http://milobservatory.blogspot.it/


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: domenica 12 ottobre 2014, 20:14 
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 13 febbraio 2006, 9:53
Messaggi: 15122
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
interessantissimo confronto, grazie!

_________________
{andreaconsole.altervista.org}¦ Ballscope 300/1500 DIY "John Holmes"


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: lunedì 13 ottobre 2014, 11:16 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 11 febbraio 2006, 12:43
Messaggi: 15115
Località: Milano
Tipo di Astrofilo: Visualista
Bel confronto, lo inserisco in lista. :wink:
Mystral potresti per favore rispondere in questo 3D Prove e impressioni di strumenti/accessori inserendo un breve abstract e relativo link a questa discussione?
Grazie.

_________________
Associazione Astronomica Mirasole (Astromirasole).
Home page: http://astromirasole.org
Facebook: https://www.facebook.com/AstroMirasole/


Newton: Barile 400/1830 mm; Obice 200/1650 mm; Bidoncino 114/1300 mm con primario disalluminato. ••• Rifrattori: Nano apo 80/480 mm; Milo acro 76/1400 mm; 60ino acro 60/700 mm. ••• Binocoli: Vixen Ark 30x80, Vixen Ultima 8x56, Vortex Diamonback 8x42, Canon 10x30 IS II, Vortex Vanquish 8x26, Pentax Papilio 6,5x21.


Top
  Profilo   WWW  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 4 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 8 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010