1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è sabato 31 ottobre 2020, 21:16

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Nessuno e 23 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 96 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5 ... 10  Prossimo
Autore Messaggio
MessaggioInviato: giovedì 28 giugno 2012, 17:39 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 23 aprile 2006, 22:02
Messaggi: 7707
Tipo di Astrofilo: Fotografo
Ciao a tutti, sollecitato dall'amico Simone Martina provo a buttare giù una mini guida rapida all'uso di EQASCOM.

EQASCOM è un driver ASCOM alternativo per le montature equatoriali equipaggiate con SynScan. Questo software va a sostituire in ogni funzione il programma scritto nella pulsantiera e, per questo motivo, quando si utilizza EQASCOM non è possibile utilizzare la pulsantiera del SynScan. Anche tutte le eventuali impostazioni inserite nella pulsantiera saranno ignorate durante l'uso di EQASCOM: in pratica SynScan ed EQASCOM si comportano come due GoTo distinti, ciascuno con le sue caratteristiche ed i suoi settaggi.

Per utilizzare EQASCOM è necessario collegare la pulsantiera al PC con l'apposito cavo seriale ed accendere la montatura con il telescopio in posizione di avvio (puntato a Nord e con la barra dei contrappesi che punta verso il basso). Sulla pulsantiera ignorate ogni richiesta di impostazione premendo sempre ENTER. Giunti alla domanda se si desidera effettuare l'allineamento rispondete con 2=NO. Dal menù 3=UTILITY scegliete la voce PC Direct Mode e confermate con ENTER. Questo è tutto ciò che dovete fare con la pulsantiera che, da questo punto in poi, non verrà più utilizzata.

Sul PC avviate il vostro planetario preferito quindi scegliete di connettere il telescopio attraverso l'interfaccia ASCOM. Selezionate il driver EQMOD ASCOM EQ5/6 quindi pigiate (solo la prima volta) sul tasto Properties.
Allegato:
01.GIF
01.GIF [ 26.73 KiB | Osservato 5741 volte ]


Qui impostate il Timeout a 1000, Retry a 1, baud a 9600. Se conoscete il numero della porta seriale utilizzata potete inserirlo, in caso contrario pigiate sul tastino con il binocolo e la porta corretta dovrebbe essere identificata in automatico. Un suggerimento: se usate, come probabile, un adattatore USB<>Seriale inseritelo sempre nella stessa porta USB del vostro PC in modo che gli venga assegnato sempre lo stesso numero.
Inserite anche le coordinete geografiche del vostro sito osservativo. Se lo desiderate potete dare un nome a dieci diversi siti e salvarli in modo da richiamarli rapidamente. EQASCOM ricorda i dati dell'ultimo sito inserito e quindi, se non vi spostate, non sarà necessario reinserire ogni volta le coordinate. Data ed ora vengono prese dal PC quindi non dovrete preoccuparvene. Confermate con OK e chiudete anche la finestra di selezione del driver ASCOM con OK.
Allegato:
02.GIF
02.GIF [ 32.31 KiB | Osservato 5741 volte ]


Avviate, se necessario, la connessione al telescopio (dipende dal vostro planetario come fare) ed apparirà la finestrella di EQASCOM. Pigiate il pulsantino con la chiave inglese posto in alto a destra per far apparire più opzioni: la finestra si ingrandirà.
Allegato:
04.GIF
04.GIF [ 66.2 KiB | Osservato 5741 volte ]


Nella sezione Alignment/Sync verificate che User Interface sia impostato su Append On Sync e che Point Count sia a zero (se non lo fosse azzeratelo con un click sul pulsantino con l'icona del foglietto con la X rossa).
Allegato:
05.GIF
05.GIF [ 97.06 KiB | Osservato 5741 volte ]


Passate al vostro planetario e puntate una stella facilmente identificabile nel cielo: il telescopio inizierà a muoversi puntando la stella. Ora dovrete centrare la stella puntata utilizzando solo i pulsanti Slew Controls [vedi sotto] di EQASCOM (eventualmente potete cambiare la velocità dello spostamento con RA Rate e DEC Rate. Questa operazione non è in effetti molto comoda da PC e per questo gli sviluppatori di EQASCOM hanno previsto la possibilità di utilizzare un economico gamepad per spostare il telescopio. Una volta centrata la stella passate al vostro software planetario e scegliete di sincronizzare il planetario (normalmente la voce è "Sincronizza" o "Sync"). Passando di nuovo ad EQASCOM potrete notare come Point Count sarà passato ad 1.
Allegato:
06.GIF
06.GIF [ 5.73 KiB | Osservato 5741 volte ]


Ripetete l'operazione con una seconda stella sullo stesso lato del meridiano, ma abbastanza lontana dalla prima e poi con una terza stella sul lato opposto del meridiano. Potete fermarvi qui oppure aggiungere altre stelle per affinare il modello.
In EQASCOM, sempre nella sezione Alignment/Sync, potete cliccare sull'iconcina con il foglio bianco per visualizzare la lista delle stelle di calibrazione utilizzate. Potete anche salvare un modello e richiamarlo, ad esempio se lasciate la montatura in una certa posizione per diverso tempo.
Allegato:
07.GIF
07.GIF [ 33.67 KiB | Osservato 5741 volte ]


Una volta creato un modello che vi soddisfi (normalmente tre stelle bastano per la maggior parte delle esigenze) spostate la voce User Interface a Dialog based: in questo modo ogni successiva operazione di sincronizzazione effettuerà effettivamente solo una sincronizzazione del modello senza aggiungere ulteriori punti.

A questo punto potete iniziare ad utilizzare la vostra montatura con EQASCOM.

Se in questa miniguida avessi commesso degli errori o saltato importanti passaggi siete pregati di farmelo sapere. Spero che possa essere d'aiuto.

Edit 1. Come da suggerimento di Tuvok aggiungo il link del sito di EQMOD/EQASCOM per tutti quelli che non conoscono l'uso di Google:
http://eq-mod.sourceforge.net/

Edit 2. [Attenzione] Mi è stato segnalato che in realtà la pulsantiera dello SynScan continua a poter muovere il telescopio anche quando si trova in modalità PC Direct. Appena possibile verificherò la cosa.


Ultima modifica di Ivaldo Cervini il venerdì 29 giugno 2012, 14:39, modificato 1 volta in totale.

Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: giovedì 28 giugno 2012, 17:46 
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: martedì 6 maggio 2008, 11:59
Messaggi: 9123
Località: San Francesco al Campo [TO]
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Grazie a Ivaldo per la disponibilità. Una domanda: che planetario usi e su quali planetari hai usato EQMOD con successo?

PS: Adesso esco dall'ufficio e vado a comprarmi un pad! 8)

_________________
Simone Martina
(a.k.a. gaeeb)
- - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Gruppo Astrofili Edward Emerson Barnard
Home Page: www.gaeeb.org
Facebook: facebook.com/gaeeb
Twitter: twitter.com/gaeeb_org

autocostruttite.wordpress.com


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: giovedì 28 giugno 2012, 17:58 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 23 aprile 2006, 22:02
Messaggi: 7707
Tipo di Astrofilo: Fotografo
Simone Martina ha scritto:
Grazie a Ivaldo per la disponibilità. Una domanda: che planetario usi e su quali planetari hai usato EQMOD con successo?
Io lo uso con Perseus, MaxIm DL, TheSkyX e PHD (anche contemporaneamente), ma si tratta di un driver ASCOM quindi son certo che funzionerà con qualunque programma che supporti questo standard. Una curiosità: l'allineamento a più stelle non è niente male, ma da tre sere ho provato a mettergli in mezzo MaxPoint ed è proprio un'altra cosa (anche se probabilmente non ne vale la pena per una serata sola, e poi siam sempre lì: non è gratis).


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: venerdì 29 giugno 2012, 7:20 
Avatar utente

Iscritto il: martedì 5 dicembre 2006, 8:20
Messaggi: 2820
Ciao Ivaldo, nel ringraziarti per questa breve guida ti voglio segnalare una mia "variante" dovuta al fatto che ho il telescopio a 3/4m di distanza dal computer e quindi mi torna più comodo:

Cita:
Ora dovrete centrare la stella puntata utilizzando solo i pulsanti Slew Controls di EQASCOM (eventualmente potete cambiare la velocità dello spostamento con RA Rate e DEC Rate ...


Siccome io il centramento della stella lo effettuo con il cercatore e quindi lontano dal computer, mi torna più comodo effettuarlo con la pulsantiera del SynScan, dopodichè a centramento effeettuato, ritorno in casa e quindi "sincronizzo la stella con Eqascom. Tutto qui, la mia è solo una variante (per me) più comoda. Non occorre nemmeno uscire da PC Direct Mode ma è sufficiente premere i pulsanti N S E W del SynScan per centrare la stella, dopodichè rimettere la pulsantiera nella sua sede e tornare al PC.
Io utilizzo Cartes du Ciel.

Ciao

vaelgran

_________________
http://www.vao.altervista.org/


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: venerdì 29 giugno 2012, 14:11 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 23 aprile 2006, 22:02
Messaggi: 7707
Tipo di Astrofilo: Fotografo
vaelgran ha scritto:
Siccome io il centramento della stella lo effettuo con il cercatore e quindi lontano dal computer, mi torna più comodo effettuarlo con la pulsantiera del SynScan, dopodichè a centramento effeettuato, ritorno in casa e quindi "sincronizzo la stella con Eqascom. Tutto qui, la mia è solo una variante (per me) più comoda. Non occorre nemmeno uscire da PC Direct Mode ma è sufficiente premere i pulsanti N S E W del SynScan per centrare la stella, dopodichè rimettere la pulsantiera nella sua sede e tornare al PC.
Ah, interessante. Vuoi dire che io ho sempre dato per scontato che quando il SynScan si trova in PC Mode la pulsantiera sia inattiva ed invece non è vero? Buono a sapersi. In realtà io aggiungo punti di sync attraverso il plate solving di MaxIm senza neppure avvicinarmi al telescopio quindi non avevo mai provato, ma proverò senz'altro.


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: venerdì 29 giugno 2012, 14:17 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 16:41
Messaggi: 21880
ivà, sei un "bisciu'" :D

edit: (solo per pignoleria) aggiungerei i link per il download del programma ;)

_________________
qa'plà!
Radical chic certified


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: venerdì 29 giugno 2012, 14:18 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 23 aprile 2006, 22:02
Messaggi: 7707
Tipo di Astrofilo: Fotografo
tuvok ha scritto:
ivà, sei un "bisciu'" :D
Oh porca vacca, ed è grave?


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: venerdì 29 giugno 2012, 14:22 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 16:41
Messaggi: 21880
bello non è :lol:
(ho editato il precedente messaggio ;) )

_________________
qa'plà!
Radical chic certified


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: venerdì 29 giugno 2012, 14:41 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 23 aprile 2006, 22:02
Messaggi: 7707
Tipo di Astrofilo: Fotografo
tuvok ha scritto:
...aggiungerei i link per il download del programma...
Desiderio esaudito.


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: venerdì 29 giugno 2012, 14:43 

Iscritto il: mercoledì 21 gennaio 2009, 12:14
Messaggi: 39
Molto interessante. Volevo chiedervi se da qualche parte esiste un tutorial completo per un'installazione in remoto, dove per remoto intendo pochi metri, come avrà fatto Vaelgran. In sostanza tenere il tele fisso sul terrazzo e comandare tutto (o il più possibile) dall'interno, comprese le pose fotografiche. Montatura Neq6 e rifrattore 120-900. Grazie mille


Top
  Profilo    
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 96 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5 ... 10  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 23 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010