1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è giovedì 24 aprile 2014, 2:03

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Non disponibile! Vecchio Forum
* Mercatino
* Meteoblue.com
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 22 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: correttore di coma necessario?
MessaggioInviato: martedì 28 febbraio 2012, 19:32 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 7 agosto 2009, 8:39
Messaggi: 90
Località: Catania
consultando un venditore e illustrando il mio parco oculari e il mio telescopio...
mi ha detto che avrebbe poco senso puntare su un oculare di 11mm di 82° di campo...senza che io possegga un correttore di coma...xkè l'aberrazione ai bordi vanificherebbe il campo acquisito...

ad essere sincero con gli oculari di cui già sono dotato non ho mai notato la necessità di averlo...certo è anche vero che non ho mai visto la differenza...
dite che è cosi rilevante la cosa?tale da rendere sprecata la spesa?
quindi per godere di un 82° dovrei acquistare pure un correttore di coma?

non sono molto esperto in merito...quindi abbiate pazienza e spiegatemi, mi fido più di voi che del venditore :)

_________________
Meade lightbridge 10" deluxe ,cercatore ts 8x50,telrad,omega filters NPB,swa 28mm meade,swa 16mm meade,explore scientific 11mm 82º, 8mm hyperion,5mm hr planetary geoptik


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: correttore di coma necessario?
MessaggioInviato: martedì 28 febbraio 2012, 20:53 
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 4 gennaio 2010, 16:05
Messaggi: 265
Località: Firenze
Ho il tuo stesso strumento e oculari da 82° (Explore Scientific).
Il LB è un f/5, quindi un rapporto focale non troppo spinto; non sarò un palato fino ma di un paracorr non ne ho proprio mai sentita la necessità.
Al contrario ho sentito la necessità di oculari da 82° (di buona qualità), che su un dobson sono una vera goduria!

_________________
Forse s'avess'io l'ale da volar su le nubi, e noverar le stelle ad una ad una, (...), più felice sarei, candida luna.

Telescopio: Dobson Jach Blak 16"
Oculari: Explore Scientific 24 - 14 - 8,8 - 6,7mm; barlow Televue 2X


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: correttore di coma necessario?
MessaggioInviato: martedì 28 febbraio 2012, 21:05 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 7 agosto 2009, 8:39
Messaggi: 90
Località: Catania
grazie per la risposta Robb...
in cuor mio condivido in pieno le tue parole...e aspettavo che qualcuno mi rassicurasse!
anche perchè l'oculare in questione è proprio un explore scientific 11mm...
ho letto ke non hai proprio questo...ma cm ti trovi per qualità prezzo con questi oculari?
cmq sicuramente ora arriverà qualcuno ke mi fa tornare i dubbi per i coma nei bordi che nn ne vale la pena senza correttore...come è giusto che sia in un forum che si rispetti :mrgreen:

_________________
Meade lightbridge 10" deluxe ,cercatore ts 8x50,telrad,omega filters NPB,swa 28mm meade,swa 16mm meade,explore scientific 11mm 82º, 8mm hyperion,5mm hr planetary geoptik


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: correttore di coma necessario?
MessaggioInviato: martedì 28 febbraio 2012, 22:51 
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 4 gennaio 2010, 16:05
Messaggi: 265
Località: Firenze
No, l'11mm non ce l'ho. Ho il 14mm, 8,8mm e 6,7mm. Con questi mi trovo davvero molto bene, hanno un ottimo contrasto, sono ben corretti ai bordi e sono piuttosto leggeri; forse l'unica pecca è l'estrazione pupillare un po' ridotta (io porto gli occhiali e per vedere tutto il campo di solito li tolgo, anche se sono appena astigmatico); anche se è vero che in tutti gli UWA, soprattutto a basse focali l'estrazione pupillare non abbonda. Se non porti gli occhiali però non hai nemmeno questo problema.

In quanto ai prezzi, io li presi l'anno scorso in America da OPT, tra l'altro praticamente allo stesso prezzo a cui sono ora, e li pagai circa 110€ ciascuno (spedizione e dogana comprese).
Quindi hanno un rapporto prezzo/prestazioni davvero ottimo.

Per il paracorr, non credo che qualcuno ti verrà a dire che su un f/5 occorre per forza (ricorda che tra l'altro questo ti aumenterebbe la focale del telescopio, anche se di poco), a meno che tu non voglia la totale puntiformità stellare! :D

_________________
Forse s'avess'io l'ale da volar su le nubi, e noverar le stelle ad una ad una, (...), più felice sarei, candida luna.

Telescopio: Dobson Jach Blak 16"
Oculari: Explore Scientific 24 - 14 - 8,8 - 6,7mm; barlow Televue 2X


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: correttore di coma necessario?
MessaggioInviato: martedì 28 febbraio 2012, 23:10 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 7 agosto 2009, 8:39
Messaggi: 90
Località: Catania
quella del forum era solo una battuta! :)
cmq anche io sono molto propenso da opt ad acquistarlo ma non mi tornano i conti...forse tu li hai presi con un'altra offerta?
ma facendo quattro conti...
119+48= 167$ che in euro corrispondono a 125€ circa...
+ spese di dogana...ke non ho idea di quanto siano...

nn so se il gioco vale la candela di acquistarlo li... :(

ke indecisione!!!


ps. qualcuno sa perchè l'offerta del produttore (da 169$ a 119$) non arriva qui in europa?!
ps2. non porto gli occhiali :D

_________________
Meade lightbridge 10" deluxe ,cercatore ts 8x50,telrad,omega filters NPB,swa 28mm meade,swa 16mm meade,explore scientific 11mm 82º, 8mm hyperion,5mm hr planetary geoptik


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: correttore di coma necessario?
MessaggioInviato: mercoledì 29 febbraio 2012, 8:31 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 6 settembre 2009, 20:25
Messaggi: 1290
Località: Limbiate (MB)
I prezzi oltreoceano sono sempre piu' alti, da noi si trovano a circa 180 euro.
Lo scorso anno le offerte erano migliori e il dollaro valeva meno, ecco spiegato perche' lo scorso anno si pagavano meno :)
Il tuo negoziante sta cercando di farti spendere soldi inutili, se senti l'esigenza di un oculare UWA compralo e non farti troppe pippe mentali su paracorr etc :)

_________________
Telescopi: Dobson GSO 10" + Orion RACI 9x50 + Telrad ; Vixen VMC110L + Telrad & Tecnosky 80/600 su Meade LXD75
Oculari: TS 32mm - Vixen LVW 22mm - Nagler type4 12mm - Meade UWA 8,8mm
Barlow Televue 2X & 3X
Torretta Celestron Ultima + correttore TS 2X + 2x FF 27mm
Filtri: Antares polarizzato, TS UHC, OIII 1000 Oaks
Collimatori: Cheshire Orion, Laser Hotec Crosshair
Binocoli: Bresser 10x50 + Bob Optik 10-30x60
"Stars dust we are, stars dust we will..."


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: correttore di coma necessario?
MessaggioInviato: mercoledì 29 febbraio 2012, 9:28 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 7 agosto 2009, 8:39
Messaggi: 90
Località: Catania
no no ma infatti nn ci pensavo proprio al correttore di coma...xò volevo un conforto :)
mi sa che comprerò in italia...
anche con consegnato.com mi sembra un po trafficosa la vicenda...e per la sicilia ci sono 13€ di extra :evil:

certo rode parecchio vedere certi prezzi in usa e non poterne approfittare!

_________________
Meade lightbridge 10" deluxe ,cercatore ts 8x50,telrad,omega filters NPB,swa 28mm meade,swa 16mm meade,explore scientific 11mm 82º, 8mm hyperion,5mm hr planetary geoptik


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: correttore di coma necessario?
MessaggioInviato: mercoledì 29 febbraio 2012, 15:03 

Iscritto il: martedì 8 giugno 2010, 13:06
Messaggi: 1048
Località: Dorgali (Nu)
Ciao Gianluca...
Io presi il 14mm 100°;
30mm e 4,7mm 82°, tutti ES da Opt e tramite conseg.
Tutto è andato bene. Notevoli e ad un grande prezzo.
Li ho presi per il mio dob f/5 che sta per essere completato, però momentaneamente li ho provati solo sul Mak 180, eccetto il 4,7.
Non ho dubbi che saranno ottimi col dob, con lo stesso coma minimo o quasi inavvertibile che avrai tu.
Talvolta si scambiano per coma altre aberrazioni, tipo l'astigmatismo, e si conclude che un grande campo non va bene.
Ma questi oculari risultano ben corretti per varie aberrazioni.

La maggior parte degli utilizzatori di f/5 non usa correttore di coma.
Mauro da Lio, xenomorfo nel nostro forum, uno dei massimi esperti di dobson e di ottiche (e non solo), usa il correttore per perfezionare ulteriormente ai bordi le grandi prestazioni del suo 24". Immagina di avere un pianeta dettagliatissimo al centro come ai bordi, anzichè dettagliatissimo al centro e discreto ai bordi (discreto, non orribile) senza correttore. Magari potresti mandargli un mess privato, o cercare nel forum "dobsoniani", per avere migliori delucidazioni da lui.

In conclusione, un buon correttore, tipo TV, aiuterebbe un f/5 ma non in modo eclatante: dipende anche dalle tue esigenze.
In un economico Lightbridge, dalle prestazioni magari oneste ma non superlative, spendere 300 o 400 euro per questo aggiuntivo ottico sarebbe forse eccessivo. Se un domani vorrai salire di prestazioni, sali di diametro, cerca uno specchio artigianale di alta qualità, piglia gli oculari a grande campo, fatti prestare un correttore e poi decidi se fa al caso tuo.
Ora come ora, ha proprio molto senso per te avere certi oculari, ma non il correttore ( che comunque potresti sempre provare in un secondo tempo). Se tu avessi un f/4, il discorso del negoziante, non del tutto errato, avrebbe più senso.
Pietro

P.S.
Se anche per ipotesi il bordo del campo fosse pessimo, comunque un grande angolo in un dobson sarebbe funzionale anche per non perdere facilmente il puntamento di un pianeta, o per individuare prima un altro oggetto celeste.
Ma, ripeto, non avrai un bordo pessimo, tutt'altro!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: correttore di coma necessario?
MessaggioInviato: mercoledì 29 febbraio 2012, 15:32 
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 4 gennaio 2010, 16:05
Messaggi: 265
Località: Firenze
Il motivo per cui li ho pagati 110€ l'uno è come ha scritto IllusionTrip, perché l'anno scorso il cambio euro/dollaro era circa 1,4.
Il prezzo americano a cui li presi invece mi pare che fosse proprio lo stesso identico a quello che c'è anche ora.
L'altra cosa su cui risparmiai fu la spedizione; presi quella più economica (sui 15$) e infatti mi sono arrivati dopo quasi un mese, però l'avevo messo in conto e non ci sono stati problemi.

Qui in Italia costano davvero troppo... se li prendi in America forse una cinquantina di euro (cadauno) li risparmi, che dal mio punto di vista di studente non sono pochi!

_________________
Forse s'avess'io l'ale da volar su le nubi, e noverar le stelle ad una ad una, (...), più felice sarei, candida luna.

Telescopio: Dobson Jach Blak 16"
Oculari: Explore Scientific 24 - 14 - 8,8 - 6,7mm; barlow Televue 2X


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: correttore di coma necessario?
MessaggioInviato: mercoledì 29 febbraio 2012, 15:44 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 7 agosto 2009, 8:39
Messaggi: 90
Località: Catania
la cosa mi interessa molto!xkè come te anche io sono uno studente!
ma il minimo per spedire che mi fa scegliere opt è 47 $...
lo farei volentieri se si potesse risparmiare e anche attendere qualcosa in +!
se qualcuno ha suggerimenti accetto volentieri!

_________________
Meade lightbridge 10" deluxe ,cercatore ts 8x50,telrad,omega filters NPB,swa 28mm meade,swa 16mm meade,explore scientific 11mm 82º, 8mm hyperion,5mm hr planetary geoptik


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 22 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010