1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è domenica 25 agosto 2019, 8:10

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Bing [Bot], Google [Bot] e 5 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 70 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Prossimo
Autore Messaggio
MessaggioInviato: lunedì 7 febbraio 2011, 22:22 
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 10 settembre 2007, 22:37
Messaggi: 1134
Località: Bollate (Mi)
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
davidem27 ha scritto:
NB: stiamo sempre parlando di cacchine, di differenze che devi andare a cercare col lanternino. E, se non sono così evidenti, non meritano neanche di essere citate.


Appunto, stiamo parlando del top dei top, e non sono sicuro che il test sia assoluto; se cambi strumento magari la situazione si ribalta. Magari sul mio... :mrgreen:

All'inizio mi stavo deprimendo perché stavo pensando all'XL 5mm come una buona scelta, ma alla fine mi sono divertito molto a leggere il tuo post. E' stato bello leggere di come ti sei intrippato. E se non ci divertiamo con un hobby quando lo facciamo, e che diamine! Massì... ocularite sia! E chissenefrega!!! :D

Gianluca

_________________
William Optics Megrez 90 FD, Vixen Sphinx Deluxe + NexSXD, Vixen LVW 3.5, 5, 17, WO Zoom 22.5-7.5mm, WO UWAN 4mm, Nikon D7100, ZWO ASI120MM
Socio Gruppo Astrofili Fiemme (GAF)
www.stelledoppie.it alias The Double Star Database, il mio sito-database sulle stelle doppie


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: lunedì 7 febbraio 2011, 22:41 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 16:40
Messaggi: 5810
Località: Magenta (MI)
Mi sento anch'io di evidenziare la "soggettività oggettiva" di alcuni pareri, che paiono contrastare persino tra osservatori incalliti e meticolosi, perbacco il campo sembra persin più minato ed "impressionevole" di quello dei colori del cielo profondo !

Devo notare però che, mentre alcuni evidenziano la "pochezza" delle differenze in questione, altri ne parlano come se si trattasse di sostanziali abissi confermati da incisioni divine su pietra !
Naturalmente enfatizzo gli atteggiamenti, che mi sembrano tutti comunque volti alla ricerca del meglio, attività mai disprezzabile pur se riservata a pochi.

Tanti si accontentano del meglio o quasi pur senza dannarsi a cercarne conferma, e risparmiano del gran tempo divertendosi in maniera diversa... de gustibus ! :lol:

Cieli sereni !

Alessandro Re

_________________
Sono socio del GAR http://www.astrofilirozzano.it e del GFP http://www.gruppofotograficoilponte.it
2 Dobson ARIETE: 14" +16"exmdl f/4,5
Celestron C8 , Newton 8" SW e Vixen 120S-NA su Vixen Sphinx SXW ; Celestron C80ED/OmniXLT100ED e C5 su CG5-GT/Vixen Porta
Torrette Baader Maxbright + Denkmeier DualArm PxS NPack + 2Antares 19mm 70°, Televue Nagler zoom 3-6mm, 7mm T1, 13mm T2 e T6, Pan 24mm.
Binocolo Steiner Rallye 20x80 su pantografo G. Fiorini normale e Maxi


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: lunedì 7 febbraio 2011, 23:09 
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 10 febbraio 2006, 0:42
Messaggi: 24636
Località: 41°N 16°E
Tipo di Astrofilo: Visualista
inZet ha scritto:
E' stato bello leggere di come ti sei intrippato. E se non ci divertiamo con un hobby quando lo facciamo, e che diamine! Massì... ocularite sia! E chissenefrega!!! :D


Ehehe...ti ricordi come ci siamo intrippati sull'Armà l'anno scorso tra i vari oculari proprio sul tuo tubello? :)

Cita:
perbacco il campo sembra persin più minato ed "impressionevole" di quello dei colori del cielo profondo !


Nunceprovà nemmeno per sogno! :D

La soggettività di un oculare può cambiare per:

[*]strumento utilizzato
[*]comodità dell'osservatore
[*]esperienza nel cogliere le sottili differenze (si fa in fretta a capirle)

Il resto è scritto nell'immagine che vedi all'oculare :)
Poi sta a noi stessi farci capire per bene.

_________________
Immagine

Dobson 60cm f/4 e atlanti cartacei
Celestron C8 XLT e Heq5


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: martedì 8 febbraio 2011, 1:49 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 15:45
Messaggi: 1041
Località: Bolzano
In primis, un complimento a Davide per la prova comparata e il topic conseguente. Io ho avuto i "vecchi" Pentax XL 10,5, 14 e 21, nei quali mise occhio anche Davide, se non sbaglio nella serata a -15 a Pian dell'Armà dove comparammo i Nagler 9mm Type 1 e Type 6 ( e rimanemmo a piedi con la macchina... con annessa passeggiatina di mezzoretta abbondante verso l'hotel... molto romantico ;-)))))))))))) )

Ora ho i Nagler 9 T6, 13T6 e 22 T4.

Il passaggio dai miei amati Pentax ai Nagler e scaturito dal fatto che sul dobson 12" f/5 i Nagler IMHO vanno molto meglio dei Pentax XL, probabilmente per il fatto che i Pentax nascevano ottimizzati per telescopi apo a campo piano, mentre i nagler non credo che siano nati per questo... conseguenza su SCT f/10 i pentax erano ottimi, sul dob no, molto meglio i Nagler, ergo sostituiti i Pentax con i Nagler e nessunissimo rimpianto, anzi... ma io parlo dei vecchi Pentax XL e non degli XW.

Mai provati gli Ethos, che in generale a mio avviso costano ancora troppo rispetto ai nagler per fare il salto, anche perchè per come vanno in nagler non riesco ad immaginarmi un salto qualitativo e quantitativo tale da giustificare un aumento tale di prezzo, ma forse quando ci metterò l'occhio dentro mi ricrederò...

In conclusione IMHO anche il tipo di strumento che si utilizza per osservare, e in particolar modo il rapporto focale, hanno la loro importanza.
Inoltre, certe differenze bisogna anche essere in grado di percepirle e quindi valutarle, ad esempio mi sa che oramai, da visualista un po' arruginito e distratto dalla ricerca del mio setup fotografico, visualmente non credo proprio riuscirei a percepire le differenze minime su nitideza e contrasto che magari a Davide oramai avverte chiaramente sulle sue diafane galassiette... quindi in generale rimango dell'idea che ad oggi, sui dobson f/4,5-5 i Nagler siano ancora il miglior compromesso qualità/costo/prestazione per il visualista di medio-alto livello.

_________________
Celestron CPC1100 - Tecnosky 130 f/7 APO Triplet - Takahashi TSA102 - Pentax SDHF75 - Takahashi FS60 - Mak 127 f/15 - WO SD66 f/6 - Bresser 152S /760 - Pentax PF-80ED
NEQ6 SkyScan - Astrotrack - Celestron AVX
TELEVUE: Nagler Zoom 3-6, 9 T6, 13 T6, 22 T4, PL32, Powermate 2,5x
BAADER: Hyperion 21-10-5, OR6
WO: diagonali 2" e 1,25" Dieletric
MEADE: SWA 34
Atik 460exM - Atik 460exC - Canon 1100D Baaderizzata - QHY5II
Canon EF 300 f/4 L IS USM - EF 200 f/2,8 L II - Extender EF 1,4x III


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: martedì 8 febbraio 2011, 10:48 

Iscritto il: domenica 24 settembre 2006, 23:01
Messaggi: 1957
Tipo di Astrofilo: Visualista
metti il report su cloudy nights :wink:


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: martedì 8 febbraio 2011, 11:05 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 23 giugno 2006, 13:32
Messaggi: 4790
Località: Canossa (RE)
Tipo di Astrofilo: Visualista
Ah... sempre lo stesso discorso tra i Pentaxisti e Nagleristi... :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

Personalmente, ma questo è mooooolto soggettivo, preferisco anche gli ethos, ma principalmente per il loro campo. Mi piace più un campo enorme, anche se sia meno "corretto" che un campo più stretto ma perfetto. Beh... secondo il tuo report l'Ethos è anche molto corretto quindi il discorso sarebbe ancora più facile. Trovo un campo enorme molto più rilassante e secondo me questo fattore "relax" ti aiuta per vedere meglio le cose...

Ciaooo!

Peter

_________________
18" f/5 Arie Otte binodobson
2 x 36mm Siebert Observatory, 2 x 22mm Nagler t4, 2x 12mm Nagler t4,
2 x 9,9mm Siebert Starsplitter, 2 x 8mm Delos, 2 x 4,5mm Delos
RP Optix 23-41x100 con 2 x 21mm Siebert Ultrawide
http://www.astronomydrawings.com
http://astronomydrawings.blogspot.it/
Facciamola finita con le luci stradali: https://www.youtube.com/watch?v=l_5ycdkhH8o


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: martedì 8 febbraio 2011, 11:09 
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 10 febbraio 2006, 0:42
Messaggi: 24636
Località: 41°N 16°E
Tipo di Astrofilo: Visualista
Non ho assolutamente tenuto conto della correzione e di altri parametri tipici di un dob veloce!
Anche perchè tutte le prove sono state fatte usando un Paracorr.

_________________
Immagine

Dobson 60cm f/4 e atlanti cartacei
Celestron C8 XLT e Heq5


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: sabato 26 marzo 2011, 15:17 

Iscritto il: venerdì 19 maggio 2006, 11:18
Messaggi: 1728
Località: Caserta
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
davidem27 ha scritto:
Viva TeleVue! Che sia 80 o 100!


Potevi dirlo prima! :D
Scherzo, grazie della recensione, anche se vorrei esprimere due paroline in merito, essendo un patito degli oculari da tempo immemore :)
Quando si fanno questi confronti bisogna sempre attenersi un po' al gusto e alle preferenze personali (tutti ne abbiamo almeno una in qualsiasi cosa, è stupido nasconderci dietro un dito ;) ), ed un altro bel po' alla soggettività della visione.
Un oculare può mettere a proprio agio o meno da subito. I Pentax sono di quanto più nitido mi sia passato sotto gli occhi in 11 anni di compra-e-vendi-di-oculari, viceversa ci sono molti altri astrofili che li detestano per il loro effetto parallasse, anche se va detto che la situazione negli XL era ben peggiore rispetto agli XW che si vendono oggi.
Infine, dato che non stiamo parlando di una camera CCD o reflex per il quale uno scatto Raw a monitor parla da solo, e consente di trarre giudizi oggettivi sulle eventuali qualità/difetti (lo stesso dicasi per gli obiettivi dei telescopi), c'è sempre una componente di soggettività, già citata sopra, che aleggia sempre in una prova di oculare.
Per quello che ho potuto vedere io, i Nagler sono più scomodi nelle medie/corte focali e perdono in nitidezza se confrontati ai Pentax (nag 13 vs xw 14), però dalla loro hanno un campo più grande ed anche meglio corretto fuori asse. Intanto a me l'effetto "oblò" -terribile nelle corte focali- dove devi girare intorno alla lente frontale per vedere tutti gli 80 e passa gradi, lo detesto :roll: Il Pentax sotto questo aspetto è un oculare molto più accomodante, unitamente all'estrazione di 20 costante su tutte le focali.
Sembra di stare al volante una Mercedes da 5 mt. con cambio automatico.

Insomma, se dovessi decidere, come ho già fatto, è chiara la mia preferenza :) Ma se mi metti in testa un certo Ethos....
.
.
.
.
.
.
.
.
non lo prenderei lo stesso, perchè troppo costoso :P

un saluto

_________________
Immagine

CapuanoFotografia.com


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: sabato 26 marzo 2011, 15:28 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 16:41
Messaggi: 21598
se non ti piace l'effetto oblo' con gli 80 gradi dei nagler.... gli ethos ti sembreranno una vera schifezza! :lol:

_________________
qa'plà!
Radical chic certified


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: sabato 26 marzo 2011, 16:24 
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 10 febbraio 2006, 0:42
Messaggi: 24636
Località: 41°N 16°E
Tipo di Astrofilo: Visualista
Certo, ovvio che si parla di parere personale.
Ovvio che bisogna sempre riferirsi al telescopio con cui sono state fatte le prove.
Anche io faccio girare oculari da 13 anni a questa parte...e la soggettività che tanto proclami e che condivido, io l'avevo proprio in favore dei Pentax, se hai letto bene! :D In due parole ero pronto a cambiare il parco oculari da TeleVue a Pentax. E invece... :D
Ho fatto tutto sto macello di cambi perchè ho notato che i Nagler non erano il top-notch che mi aspettavo.
E, allora, volevo conferme o smentite direttamente dai miei occhi.
Le ho avute, ad oggi. E, forse (non voglio citare Danziger :D ) ora ho proprio finito :)
Allegato:
Parco_Oculari.jpg
Parco_Oculari.jpg [ 93.43 KiB | Osservato 808 volte ]

Quello che ne ho dedotto è che non c'è il migliore in assoluto.
E quindi ho provato a elencare pregi e difetti di ognuno, sperando di esserci riuscito (ogni tanto ricevo via mp qualche conferma da altri fortunati che possono fare prove analoghe :) )

_________________
Immagine

Dobson 60cm f/4 e atlanti cartacei
Celestron C8 XLT e Heq5


Top
  Profilo   WWW  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 70 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot], Google [Bot] e 5 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010