1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è venerdì 22 novembre 2019, 4:01

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Google [Bot], Majestic-12 [Bot] e 5 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 5 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Strumentazione in UK
MessaggioInviato: mercoledì 15 febbraio 2006, 19:04 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 19:07
Messaggi: 1648
Località: roma
Tipo di Astrofilo: Fotografo
Ho già fatto questa domanda tempo addietro ma mi sono scordato le risposte.. :roll:
Comprando in Gran Bretagna si è tenuti poi a pagare l'iva in Italia o no??

Ciao
Claudio

_________________
- Intes MK69 - ZEN mak/gregory 190 f15 - zeiss sonnar 135 f3,5 - zeiss sonnar 180 f 2,8 - Canon 1100D full spectrum - Sbig ST10XME - Ruota CFW9 - ottica adattiva AO8 - Filtro Idas LPS2 2" - Filtri 31,8 Astodon LRGB gen.1 serie E - Filtro 31,8 Schuler Ha da 9nm. -filtro eos clip IR pass- ccd imaging source DFK 21AU618.AS - ccd Point Grey Blackfly - montatura Skywatcher HEQ5 pro - software Maximdl pro - PS - Star Tools - The sky X [/b]


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Strumentazione in UK
MessaggioInviato: mercoledì 15 febbraio 2006, 20:11 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 16:37
Messaggi: 484
Località: S.Giuliano Milanese
Claudio ha scritto:
Comprando in Gran Bretagna si è tenuti poi a pagare l'iva in Italia o no??


Se sei privato e non compri con partita IVA:

Si, ma il venditore dovrebbe levarti l'IVA inglese (17.5%) e aggiungerti quella italiana (20%), per cui la differenza di prezzo finale è piuttosto poca.


Se hai la partita IVA:

Non paghi nessuna IVA (il venditore deve detrarre l'IVA), ma devi poi fare la dichiarazione Intra, per cui l'IVA che non hai pagato, va a bilanciare il tuo saldo IVA. Il vantaggio è solo che non la devi anticipare, ma alla fine è la stessa cosa che pagare quella italiana e poi scaricarla.

_________________
Umberto Colapicchioni


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mercoledì 15 febbraio 2006, 20:37 

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 16:55
Messaggi: 117
Località: L'Aquila
Da quanto mi risulta, per tutte le importazioni all'interno della comunità europea non si pagano né dazi né iva (almeno come privato).

Ciao

_________________
Patrizio

Celestron CGE 1400 XLT
Meade LX90 EMC
http://www.6aprile2009.it


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mercoledì 15 febbraio 2006, 21:12 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 16:37
Messaggi: 484
Località: S.Giuliano Milanese
Patrizio ha scritto:
Da quanto mi risulta, per tutte le importazioni all'interno della comunità europea non si pagano né dazi né iva (almeno come privato).


Visto che i prezzi pubblicizzati in Europa sono solitamente IVA/VAT inclusa del paese del negozio Europeo, una qualche IVA si paga sempre. Molti semplificano, quindi il prezzo non cambia da quello pubblicizzato, perchè si è pagata l'IVA del paese Europeo. Non bisogna illudersi che, per il fatto che non c'è stato nulla da pagare *extra*, non si è pagata l'IVA: si è pagata perchè era compresa già nel prezzo, esattamente come in Italia.

La cosa corretta, invece, ma non tutti lo fanno, è che venga prima detratta l'IVA del paese di origine e poi venga sommata quella del paese di residenza dell'utente. Per cui, nel caso di un acquisto di un italiano in UK, viene prima tolto il 17.5% dal prezzo pubblicizzato, e poi aggiunto il 20%. E questo lo deve fare il venditore. Molti, ripeto, non lo fanno.

Tutto questo, per un acquisto come privato.

Come azienda, invece, fornendo la propria partita IVA, il negozio Europeo deve detrarre l'IVA del suo paese, e non viene più aggiunta nessuna IVA, ma poi bisogna fare la dichiarazione Intra, per far entrare il prodotto nel saldo IVA italiano.


Il dazio, invece, non esiste più e non lo paga nessuno per acquisti comunitari.

_________________
Umberto Colapicchioni


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mercoledì 15 febbraio 2006, 22:20 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 19:07
Messaggi: 1648
Località: roma
Tipo di Astrofilo: Fotografo
Che si paghi l'iva nel paese dove si compra è chairo e già il prezzo e conveniente l'importante e non doverci aggiungere il 20% in italia......

_________________
- Intes MK69 - ZEN mak/gregory 190 f15 - zeiss sonnar 135 f3,5 - zeiss sonnar 180 f 2,8 - Canon 1100D full spectrum - Sbig ST10XME - Ruota CFW9 - ottica adattiva AO8 - Filtro Idas LPS2 2" - Filtri 31,8 Astodon LRGB gen.1 serie E - Filtro 31,8 Schuler Ha da 9nm. -filtro eos clip IR pass- ccd imaging source DFK 21AU618.AS - ccd Point Grey Blackfly - montatura Skywatcher HEQ5 pro - software Maximdl pro - PS - Star Tools - The sky X [/b]


Top
  Profilo    
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 5 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot], Majestic-12 [Bot] e 5 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010