1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è martedì 19 gennaio 2021, 12:14

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: ROCKNROLL e 25 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 14 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Curiosità Meade ACF F10
MessaggioInviato: sabato 12 dicembre 2020, 22:32 

Iscritto il: venerdì 6 giugno 2008, 22:13
Messaggi: 1303
Località: via Berna Martellago (ve)
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Ciao a tutti volevo sapere sul Meade acf , sul secondario vi e un anello adesivo nero , ora sapendo che il primario è sovradimensionato di circa un cm , se si toglie l'anello sul secondario , vado ad aumentare il diametro?, so che c'è un costruttore di telescopi che consiglia di levarlo perché generalmente non da problemi a livello ottico, ma da un cm in più, a voi risulta?


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Curiosità Meade ACF F10
MessaggioInviato: lunedì 14 dicembre 2020, 12:31 

Iscritto il: venerdì 6 giugno 2008, 22:13
Messaggi: 1303
Località: via Berna Martellago (ve)
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
peccato, nessuno ne sa nulla di questa cosa, :shock:


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Curiosità Meade ACF F10
MessaggioInviato: lunedì 14 dicembre 2020, 12:34 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 11 novembre 2011, 16:23
Messaggi: 2418
Località: Agropoli (SA)
Tipo di Astrofilo: Fotografo aspirante Visualista
...però ragionando, se lo hanno messo ci sarà un motivo ben preciso e probabilmente non mettendolo avrebbero risparmiato nella costruzione...(?) :roll:

_________________
Daniele

https://www.flickr.com/photos/182162372@N05/


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Curiosità Meade ACF F10
MessaggioInviato: lunedì 14 dicembre 2020, 12:54 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 27 luglio 2007, 23:20
Messaggi: 9627
Località: Milano
Tipo di Astrofilo: Visualista
non può dare un centimetro in più, al limite riduce l'ostruzione, ma per avere un centimetro in più devi avere uno specchio più largo di un centimetro :) 26 centimetri direi a occhio e croce

_________________
dovrete espellere anche me


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Curiosità Meade ACF F10
MessaggioInviato: lunedì 14 dicembre 2020, 13:11 

Iscritto il: venerdì 6 giugno 2008, 22:13
Messaggi: 1303
Località: via Berna Martellago (ve)
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
infatti il Meade ACF è esattamente un centimetro in più di ciò che dichiara, o meglio viene scritto per esempio 204mm, 254mm, 304mm, ma in realtà la casa afferma di utilizzare uno specchio da 214mm, 264mm, 314mm.
Questo me lo disse anni fa un noto e bravissimo, costruttore di telescopi, lui affermava che si poteva togliere il diaframma adesivo perchè da quel che aveva visto, non presentavano problemi di lavorazione alle estremità degli specchi, ma erano piuttosto omogenei nella lavorazione, poi vedendo sulle caratteristiche Meade vidi che il primario effettivamente erano un cm in più.


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Curiosità Meade ACF F10
MessaggioInviato: lunedì 14 dicembre 2020, 13:17 
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 23 aprile 2007, 23:13
Messaggi: 3067
Tipo di Astrofilo: Fotografo
Lo specchio primario dovrebbe essere lievemente sovradimensionato nei Meade ACF", quanto al bordo presente nel secondario potrebbe avere una qualche funzione legata alla resa ottica complessiva del telescopio, e io lo lascerei dove sta... :)

P.S: ho cercato velocemente questo argomento nei forum CN ed SGL ma non ho trovato niente...


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Curiosità Meade ACF F10
MessaggioInviato: lunedì 14 dicembre 2020, 13:42 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 27 luglio 2007, 23:20
Messaggi: 9627
Località: Milano
Tipo di Astrofilo: Visualista
ma nessun intervento sul secondario modifica l'apertura del telescopio... se invece di uno specchio da 25 ce n'è uno da 26 bisogna liberare quel centimetro in più del primario, cosa che non riesco ad immaginare come possa riguardare il secondario.
tu, lillo, hai parlato di anello intorno al secondario...
se ci fosse qualcosa intorno al primario capirei, così mi sembra poco sensato :) oppure non ho capito nulla io, cosa che capita spesso e volentieri :)

_________________
dovrete espellere anche me


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Curiosità Meade ACF F10
MessaggioInviato: lunedì 14 dicembre 2020, 16:28 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 26 settembre 2008, 9:11
Messaggi: 1069
Località: Veneto
Non me ne intendo molto di SC ma il primario sovradimensionato dovrebbe aumentare il campo di piena luce.

il diaframma intorno al secondario potrebbe essere messo per nascondere eventuali difetti ottici sul bordo.

in ogni caso l'apertura dello strumento è quella della lastra correttrice (che è la pupilla di entrata).

mi pare che anche gli Schmidt puri e alcuni Mak siano costruiti così...

_________________
Osservo con:
Dobson 450/1900, Travel-Dobson 250/1000, mini-dobson 150/600 autocostruiti
Intes Micro Alter Mak 715 deluxe


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Curiosità Meade ACF F10
MessaggioInviato: lunedì 14 dicembre 2020, 18:43 

Iscritto il: venerdì 6 giugno 2008, 22:13
Messaggi: 1303
Località: via Berna Martellago (ve)
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
e mi sa che la lastra , ma devo misurarla , sia più di 254mm, vediamo di fare un ragionamento sicuramente stupido , ma questo mi viene in mente, la luce entra frontalmente, ammettendo che la lastra sia 264mm (devo verificare), va al primario con un cono che si va a riflettere sul secondario opportunamente ridotto per , non mettere in evidenza eventuali problemi di lavorazione del primario , nella parte più esterna, che su ottiche in serie potrebbe essere un problema, andando a sfruttare teoricamente solo la parte migliore , comunque , sia chiaro è un'idea, da quello che mi era stato detto da un ottico, che appunto affermava ( e lo dichiara anche mamma Meade), che i loro primari sono più grandi di un cm, da ciò che si dichiara sulle specifiche


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Curiosità Meade ACF F10
MessaggioInviato: martedì 15 dicembre 2020, 8:43 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 26 settembre 2008, 9:11
Messaggi: 1069
Località: Veneto
ricordavo di aver letto qualcosa in merito da qualche parte.....e infatti ricordavo bene: sul Libro dei telescopi di Ferreri si afferma che in uno Schmidt il campo di piena luce è:
(diametro specchio - diametro lastra correttrice) / 2

tutto sta a vedere se con gli SC vale la stessa cosa

_________________
Osservo con:
Dobson 450/1900, Travel-Dobson 250/1000, mini-dobson 150/600 autocostruiti
Intes Micro Alter Mak 715 deluxe


Top
  Profilo    
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 14 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: ROCKNROLL e 25 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010