1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è venerdì 20 settembre 2019, 23:48

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 6 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Montatura HDAZ
MessaggioInviato: martedì 30 luglio 2019, 11:22 
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 10 agosto 2006, 10:11
Messaggi: 10626
Località: Cinisello Beach
Tipo di Astrofilo: Visualista
Mi hanno sempre affascinato queste semplici montature altazimutali, fin da quando il caro vecchio xchris si presentò una sera in montagna con un vixen na140 su una gyro mini ( montata sopra un bel treppiede astromeccanica in legno).
Il comportamento della piccolina fu egregio nel sopportare il rifrattorone. Ancora vivide nei miei occhi sono le immagini restituite degli ammassi aperti dell'auriga!

Ritornata alla memoria quella bella serata mi son detto, ma perché non mi prendo anch'io una bella teleoptic gyro? Vorrei proprio montarci il 150/1200 acromatico per portarmelo dietro senza le complicazioni di una montatura equatoriale ( contrappesi, cavi, pulsantiera, batteria ecc).
Il costo proibitivo della piccola tedesca mi ha un po' frenato, fin quando ho trovato di fortuna una HDAZ della skywatcher.
Allegato:
SkyWatcher-montatura-altazimutale-HDAZ-300x250.jpg
SkyWatcher-montatura-altazimutale-HDAZ-300x250.jpg [ 9.44 KiB | Osservato 303 volte ]

La montatura ha il treppiede tubolare in acciaio tipico della HEq5 e recentemente montato anche sulla eq5.
Come si vede dalla foto non ha la barra contrappesi, ma ha semplicemente due morsetti vixen, in modo da poter montare due telescopi contemporaneamente.
Sono presenti due frizioni, per regolare la durezza dei movimenti in altezza e azimut. Le frizioni si legge che sono in teflon, dunque almeno sulla carta ottime.

Ho montato la HDAZ sul bel treppiedone baader in legno, che di solito sta sotto alla mia eq6.

Le prime sere ho usato il 72ed di casa skywatcher. Il piccoletto viene tenuto egregiamente ( e ci mancherebbe...) dalla HDAZ. Si fa un po' di fatica ad inseguire, ma cercando di regolare la durezza del movimento, si riesce a far tutto.

Ieri sera, vinta la pigrizia, ho montato il 150ed di fianco al piccolo 72ed:
Allegato:
IMG_0809.JPG
IMG_0809.JPG [ 741.2 KiB | Osservato 303 volte ]


NOn nascondo che prima di montarlo avevo un po' di paura: non è che mi si ribalta tutto? E' troppo sbilanciato...

Invece che ti invece, la montatura, ma soprattutto il treppiede, non se ne sono manco accorti.

Ho puntato velocemente Giove, poi più approfonditamente Saturno, fino al ragguardevole ingrandimento di 300x!
Com'è inseguire?
Allora, una volta che, ovviamente, si bilancia bene il tubo e si regola la durezza delle frizioni, la montatura con il rifrattorone diventa un burro. Che goduria inseguire senza atrito, aspettando che il pianeta passeggi lungo il campo oculare per poi rispostare il tubo ad una semplice spintarella sul tubo.

Dunque, magia, la montatura funziona meglio con i tubi lunghi che con i corti, l'esatto contrario delle montature equatoriali!

Sono pienamente soddisfatto dell'acquisto. Prossima mossa, se la moglie lo permette, è portare su a casa anche il il rifrattore acromatico da 150 e metterlo in batteria con l'apo.

Cieli Sereni,

Kapp

_________________
De kappellatis non disputandum est
Stelle già dal tramonto ci confondono il cielo a frotte, nubi meticolose nell'insegnarti la notte

Telescopi: Dobson 16,5", 150ed , 150acro, 100ed, powered by takahashi abbe e pentax xw.


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Montatura HDAZ
MessaggioInviato: martedì 30 luglio 2019, 12:59 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 16:41
Messaggi: 21606
è da un po' che ci penso anche io.
ne ho avuta qualcuna ma non ero pronto, nel senso che alla fine tiravo fuori sempre l'equatoriale.
ora penso che mi farebbe davvero comodo avere una montaturina come questa, pronta all'uso in due minuti-

Ho la vixen NP che è altazimutabile, ma non è la stessa cosa... quasi quasi lancio una idea di scambio :D (e così torno anche su astrosell dopo mesi di quasi totale assenza :D :D :D )

_________________
qa'plà!
Radical chic certified


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Montatura HDAZ
MessaggioInviato: martedì 30 luglio 2019, 13:10 
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 10 agosto 2006, 10:11
Messaggi: 10626
Località: Cinisello Beach
Tipo di Astrofilo: Visualista
tuvok ha scritto:
(e così torno anche su astrosell dopo mesi di quasi totale assenza )

Occhio che poi crea dipendenza :mrgreen:

_________________
De kappellatis non disputandum est
Stelle già dal tramonto ci confondono il cielo a frotte, nubi meticolose nell'insegnarti la notte

Telescopi: Dobson 16,5", 150ed , 150acro, 100ed, powered by takahashi abbe e pentax xw.


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Montatura HDAZ
MessaggioInviato: martedì 30 luglio 2019, 17:36 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 27 agosto 2009, 22:10
Messaggi: 1136
... Uhm... considerazioni MOLTO interessanti... Mi viene in mente un mio piccolo esperimento di ieri sera. Cercatore 50/180 montato in groppa al mio intramontabile sessantino, sulla sua brava forcellina altazimutale (sì... lo so... una cosa UN PO' diversa dalla montatura di cui si parla..) e camerina QHY al fuoco diretto (del cercatore). Live stacking di Sharpcap: bene, ho scoperto che per puntare gli oggetti non avevo nemmeno bisogno di guardare nel 60 mm in parallelo (dotato all'uopo dell'oculare Super 25, 28x e un discreto campo apparente con cui contavo di orizzontarmi tra le costellazioni). Bastava guardare a monitor... e con due dita spostare il 60 mm, a mo' di leva, in giro per la volta celeste. Sharpcap ci pensa lui ad allineare le immagini, anche senza inseguimento (!) (ma al prezzo, ovviamente, di "mangiare" i bordi dei fotogrammi che sono inevitabilmente sfalsati).
Allinea e derota, nel caso di inseguimento con montature altazimutali.
Ecco: e se io avessi una montatura che mi permette di inseguire fluidamente a mano? A leggerti, Kapp, la domanda sorge spontanea... anche se forse, per strumentini piccolissimi come i miei, un inseguitore equatoriale è ancora discretamente pratico.
Credo che tra qualche tempo potrei essere colto da una crisi di autocostruttite... :wink:

_________________
... lunga vita al sessantino!


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Montatura HDAZ
MessaggioInviato: martedì 30 luglio 2019, 21:10 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 11 febbraio 2006, 12:43
Messaggi: 15074
Località: Milano
Tipo di Astrofilo: Visualista
Se hai tubi corti e leggeri, lascia perdere le montature alt-az tipo Giro, queste montature funzionano egregiamente con tubi lunghi e di almeno 4 kg, il peso serve alla pastosità del movimento e la lunghezza soprattutto a vincere l'inerzia iniziale, infatti un tubo lungo ha (ovviamente) molta leva, che è una mano santa su montature del genere.
Ho una Giro3DX da 10 anni, con su il Nano non è un gran che (ad alto ingrandimento), mentre con sopra il Milo è la morte sua (idem con entrambi).

_________________
Associazione Astronomica Mirasole (Astromirasole).
Home page: http://astromirasole.org
Facebook: https://www.facebook.com/AstroMirasole/


Newton: Barile 400/1830 mm; Obice 200/1650 mm; Bidoncino 114/1300 mm con primario disalluminato. ••• Rifrattori: Nano apo 80/480 mm; Milo acro 76/1400 mm; 60ino acro 60/700 mm. ••• Binocoli: Vixen Ark 30x80, Vixen Ultima 8x56, Vortex Diamonback 8x42, Canon 10x30 IS II, Vortex Vanquish 8x26, Pentax Papilio 6,5x21.


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Montatura HDAZ
MessaggioInviato: mercoledì 31 luglio 2019, 8:45 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 27 agosto 2009, 22:10
Messaggi: 1136
... Ah, capisco, lavorano sul momento angolare. No, non fanno per me: grazie della dritta!


.. OT: intanto ho finalmente capito come funziona il live stacking di Sharpcap, con il suo allineamento automatico dei fotogrammi. Incredibile quello che salta fuori sui campi stellari! :shock:

_________________
... lunga vita al sessantino!


Top
  Profilo    
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 6 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010