1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è lunedì 19 agosto 2019, 13:03

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Nessuno e 11 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 196 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7 ... 20  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Celestron C14 HD
MessaggioInviato: mercoledì 15 maggio 2019, 23:10 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 2 gennaio 2008, 9:06
Messaggi: 6351
Località: Roma
Vorrei aggiungere una considerazione che non ho effettuato, ma che resta importante.L'unico punto dolente del C14 come per buona parte dei grandi diametri con ostruzione media, è la sensibilità al seeing, specie quello locale, ovvero alla localizzazione della postazione, nel caso questa sia fissa.Quindi, se si osserva da un ampio terrazzo esposto al sole durante il giorno , l'alta risoluzione diverrà problematica e le osservazioni anche visuali altrettanto difficili nella prima parte della notte.Diverso il caso di giardini od aree esposte al verde.

_________________
Fulvio Mete
_________________
Siti web:

http://www.lightfrominfinity.org

http://www.pno-astronomy.com


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Celestron C14 HD
MessaggioInviato: giovedì 16 maggio 2019, 8:59 

Iscritto il: martedì 26 dicembre 2017, 11:48
Messaggi: 397
mario de caro ha scritto:
3) ostruzione e contrasto non al top: parliamo di inezie , circa 31% ma presumo che sia maggiore , visto come fanno i calcoli per il mio c9 che viaggia intorno al 38/39%
Non certo il 34/36% dichiarati....


mario de caro ha scritto:
Ho misurato di nuovo il supporto del secondario del mio C9 e devo correggere il dato che ho postato.
In effetti ricordavo bene l'ostruzione effettiva totale del 38.3 %e male la misura del secondario che è di 90mm o 9cm...e non 9.8cm.

Probabilmente hai commesso il classico errore da parallasse..
Nel mio C9 la misura del portasecondario secondario all'esterno è esattamente di 83,4mm. (35,4%)
La misura del paraluce interno è esattamente 85,5mm. (36,38%)

L'unica avvertenza (non controindicazione)che posso dare nell'osservazione della Luna con il C14 è la grande raccolta di luce del telescopio, che porta a godere enormemente della visione, ma ha qualche effetto secondario peraltro blando che bisogna tenere presente. Già nel mio il C11 l'immagine è abbagliante e finchè osservo la Luna non c'è nessun problema, anzi non mi staccherei mai dall'oculare, se però me ne stacco per fare deep sky mi occorre qualche minuto per accomodare l'occhio al buio perchè è praticamente cieco. Nel C14 questo effetto sarà sicuramente molto più pronunciato e forse sarà il caso di dotarsi di un filtro lunare.


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Celestron C14 HD
MessaggioInviato: giovedì 16 maggio 2019, 9:28 
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 10 febbraio 2006, 0:42
Messaggi: 24626
Località: 41°N 16°E
Tipo di Astrofilo: Visualista
Basta salire di ingrandimento.
Se il seeing lo permette, raramente sulla Luna vado sotto i 200x.
Torretta binoculare con correttori di tiraggio e un paio di ottimi Celestron Ultima 12,5mm (quelli Japan anni '90) svolgono un lavoro egregio sull'attenuazione della Luna, sia in un C8 che in un Meade 12".
Tanto, se fai Luna, non fai deepsky.

Mi piace questa discussione, ringrazio tutti per gli spunti interessanti che state riportando.

_________________
Immagine

Dobson 60cm f/4 e atlanti cartacei
Celestron C8 XLT e Heq5


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Celestron C14 HD
MessaggioInviato: giovedì 16 maggio 2019, 9:39 
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 2 dicembre 2013, 18:34
Messaggi: 309
Località: Sondrio
Tipo di Astrofilo: Visualista
Io non sono così tecnico come voi ... ci capisco poco :crazy:
Qui in Valtellina non ci sarà inquinamento luminoso, ma il seeing non è dei migliori, anzi ... essendo in montagna le turbolenze atmosferiche si fanno sentire, eccome ... credo che mai sia riuscito a vedere un Venere perlomeno decente.
Sulla Luna io uso sempre il filtro ... credo sia utile non solo per non abbagliare l'occhio, ma anche per vedere particolari fini. :wave:

_________________
APM Apo 140 ED - Celestron Edge 11 HD - Lunt LS60mm/DS60/B1200CPT - Meade ACF 8" - Skywatcher Skymax Mak 127 - Stein Optik 80/1200 - Vixen Super Polaris R-150S - Vixen 60M * Celestron CGEM DX - Celestron Nexstar Evolution - Tecnosky T-Sky - TS-Optics AZT6


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Celestron C14 HD
MessaggioInviato: giovedì 16 maggio 2019, 9:48 
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 10 febbraio 2006, 0:42
Messaggi: 24626
Località: 41°N 16°E
Tipo di Astrofilo: Visualista
mario de caro ha scritto:
2) tempi di acclimatamento biblici e ci aggiungo il problema collimazione ( non grossolana che altrimenti i 500x te li sogni :D )

Quello che dici è sacrosanto.
Da quando uso gli Schmidt Cassegrain con maggior criterio, li uso con profitto: per me un boiler chiuso come quello non deve rimanere conservato in casa, proprio per tenerlo sempre acclimatato e per poterlo sfruttare.
Da possessore di uno specchio newton con massa importante, affronto sulla mia pelle gli effetti estremamente deleteri di un mancato acclimatamento dell'ottica, infatti un vetro da 32kg non va quasi mai in temperatura se non viene aiutato con una ventilazione forzata.

Credo che per un C14, che ha tre vetri più piccoli ma è chiuso, la cosa non sia troppo dissimile.
Pertanto ha ragione Mario a portare all'attenzione questo fattore: se sethy65 riesce a tenere almeno il tubo conservato all'esterno, sarebbe un guadagno non trascurabile nella qualità dell'osservazione.
sethy65 ha scritto:
Io non sono così tecnico come voi ... ci capisco poco

Il bello del "capirci poco" è che puoi capirne sempre di più :)

Anche dove vivo adesso il seeing ottimo me lo sogno ma, per lo meno, so che non è colpa di uno strumento che all'interno è ancora caldo e fa tremare tutto quel che si vede.

_________________
Immagine

Dobson 60cm f/4 e atlanti cartacei
Celestron C8 XLT e Heq5


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Celestron C14 HD
MessaggioInviato: giovedì 16 maggio 2019, 9:58 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 10 novembre 2011, 9:25
Messaggi: 688
Località: viterbo
Tipo di Astrofilo: Visualista
@Renato
Ho misurato la ghiera esterna del portasecondario 3 volte con il calibro e misura esattamente 89.8mm
Non credo di aver preso un granchio altrimenti te lo direi senza alcun problema.
Se vuoi ti posto la foto con il calibro aperto sulla ghiera :D
Probabilmente il tuo C9 non è un modello fastar come il mio
Ciao

_________________
Osservo con:
Officina Stellare apo152f8,Northek DK 250 f20,Celestron c9,1/4
Astro professional 152 f6


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Celestron C14 HD
MessaggioInviato: giovedì 16 maggio 2019, 10:28 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 10 novembre 2011, 9:25
Messaggi: 688
Località: viterbo
Tipo di Astrofilo: Visualista
Per quanto riguarda l'acclimatamento : ho provato ad invertire il problema del delta termico ovvero allungandolo all'infinito :mrgreen: semplicemente rivestendo il C9 con un tappetino da palestra che fa da isolante termico....sembrera' una castroneria ma vi dico che le piume di calore sono un ricordo!
In effetti le correnti termiche all'interno del tubo non sono altro che micro masse d'aria più fredda che (non) si mescola con quella calda già presente dentro il tubo....
Ma se blocchiamo questo meccanismo anche lo specchio ne gioverà imho!.
Se volete vi posto delle foto con il tubo modificato

_________________
Osservo con:
Officina Stellare apo152f8,Northek DK 250 f20,Celestron c9,1/4
Astro professional 152 f6


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Celestron C14 HD
MessaggioInviato: giovedì 16 maggio 2019, 11:10 

Iscritto il: martedì 26 dicembre 2017, 11:48
Messaggi: 397
mario de caro ha scritto:
Ho misurato la ghiera esterna del portasecondario 3 volte con il calibro e misura esattamente 89.8mm
Non credo di aver preso un granchio altrimenti te lo direi senza alcun problema.
Se vuoi ti posto la foto con il calibro aperto sulla ghiera :D
Probabilmente il tuo C9 non è un modello fastar come il mio

Effettivamente il mio C9 è del 2009 e non è Fastar,
Allegato:
IMG_secondario.png
IMG_secondario.png [ 1.03 MiB | Osservato 140 volte ]

Allegato:
IMG_paraluce.png
IMG_paraluce.png [ 1.74 MiB | Osservato 140 volte ]

Edit: ho corretto il messaggio.


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Celestron C14 HD
MessaggioInviato: giovedì 16 maggio 2019, 11:19 
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 10 febbraio 2006, 0:42
Messaggi: 24626
Località: 41°N 16°E
Tipo di Astrofilo: Visualista
mario de caro ha scritto:
In effetti le correnti termiche all'interno del tubo non sono altro che micro masse d'aria più fredda che (non) si mescola con quella calda già presente dentro il tubo...

Il concetto è esattamente questo.
Ma c'è una parte del tubo che non puoi rivestire e che rimane sempre a contatto con l'esterno: la lastra!

Sarei curioso di vedere come hai rivestito il tubo del C9.

_________________
Immagine

Dobson 60cm f/4 e atlanti cartacei
Celestron C8 XLT e Heq5


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Celestron C14 HD
MessaggioInviato: giovedì 16 maggio 2019, 11:24 

Iscritto il: martedì 26 dicembre 2017, 11:48
Messaggi: 397
mario de caro ha scritto:
Per quanto riguarda l'acclimatamento..

Ma visto che è Fastar puoi accelerare l'acclimatamento semplicemente estraendo il secondario, che non perde la collimazione, e rivolgendo il tubo verso l'alto.


Top
  Profilo    
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 196 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7 ... 20  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 11 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010