1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è martedì 23 aprile 2019, 1:23

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 76 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 4, 5, 6, 7, 8  Prossimo
Autore Messaggio
MessaggioInviato: lunedì 8 aprile 2019, 10:50 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 22 maggio 2010, 14:49
Messaggi: 2002
Località: Milano
Figurati !! Ce ne fossero di curiosi come te.... :D Piuttosto proponiti come collaboratore "curioso" per darmi una mano nella progettazione del supporto (tubo) e poi mi dai una mano a portarlo nel suo sito
definitivo, sai ho superato la sessantina da un bel po' e gli acciacchi.... 8)

_________________
Paolo
Lunt 60-Ha--Lunt 60-CaII K - e....molto altro.


Ultima modifica di Miyro il martedì 9 aprile 2019, 10:46, modificato 1 volta in totale.

Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: lunedì 8 aprile 2019, 16:00 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 26 settembre 2008, 9:11
Messaggi: 963
Località: Veneto
stevedet ha scritto:
A questo punto darei per certo che quello che ho visto era senz'altro un periscopio progettato ad hoc e montato in verticale a fianco del telescopio, come nel disegno pubblicato da Angelo. Non vedo altra spiegazione.

se guardi il secondo link che avevo messo, post n° 6, c'è qualcosa di simile...
Miyro ha scritto:
Il disegno che allego, per il momento, è la soluzione che preferisco...

ci sono 2 tipi di secondari piani che si possono acquistare: quelli di forma ellittica (per newton) e quelli circolari (per celostati). Con il tuo schema i due piani che forma avranno ? Te lo chiedo perchè questi specchi andranno ovviamente collimati e una delle "facilitazioni" concesse dallo schema newton è che il secondario, inclinato di 45° , appare circolare e quindi è facile renderlo concentrico con tutto il resto.

Nel tuo schema però, soprattutto per il terziario, questo sarà impossibile (a meno che la forma dei due piani non sia esattamente calcolata e lavorata in modo che vedendoli dal piano focale appaiano tondi) e quindi come farai ?
secondo me, vedo qualche difficoltà con la collimazione...che ne dici ?

Invece, con lo schema classico del newton folded, quello che hai pubblicato nel primo post, metti un secondario circolare, un terziario di forma ellittica come nei newton (da mettere a 45°) e sei a posto

_________________
Osservo con:
Dobson 450/1900, Travel-Dobson 250/1000, mini-dobson 150/600 autocostruiti
Intes Micro Alter Mak 715 deluxe


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: lunedì 8 aprile 2019, 17:37 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 22 maggio 2010, 14:49
Messaggi: 2002
Località: Milano
Grazie dei commenti Dob…
comprendo in pieno i tuoi dubbi ;

___*Nel tuo schema però, soprattutto per il terziario, questo sarà impossibile (a meno che la forma dei due piani non sia esattamente calcolata e lavorata in modo che vedendoli dal piano focale appaiano tondi) e quindi come farai ?
secondo me, vedo qualche difficoltà con la collimazione...che ne dici ? *----

Ma ti assicuro che non ci sono problemi a livello "ottico", ovviamente la prima collimazione sarà da delirio 8)
Per farmi capire meglio, alcuni giorni fa ho effettuato delle prove (in scala ridotta),con un pezzo storico, il primo specchio circolare veramente "piano" prodotto da Zen nel lontano 1981 (!) Un 20° di lambda diceva Lui...che gli sarebbe servito per testare altre ottiche (gli feci un'offerta che non poteva rifiutare :mrgreen: ).
Poi con uno specchio piano (rettangolare !) 40x50 di un mio sintetizzatore ottico, ho realizzato in piccolo
il sistema descritto....ti assicuro nessun problema ! Ci vuole solo molta pazienza...tieni presente inoltre, che
sia il secondario, che il terziario, che può essere tranquillamente quadrato volendo, devono essere, e saranno
finemente regolabili....Non mi manca la manualità e la fantasia necessaria...

Inoltre, ti invito a guardare le foto/disegni del mitico 5 metri di M. Palomar, negli schemi
del coudè lungo, quello che raggiunge il basamento attraverso l'asse polare (152 metri circa di focale equivalente !) l'incidenza della luce e l'inclinazione degli specchi è pari se non superiore al mio schema...
eppure funziona egregiamente :D

Per chiudere il cerchio; ora sono preso dalla realizzazione del tubo...che tubo non sarà 8) bensì una struttura a traliccio tipo Serrurier con cintura baricentrica....relativamente leggero e facilmente modificabile.

Oggi, durante la pausa pranzo, mentre rispondevo a Stevedet, ho tirato giù uno schizzo ('na ciofeca)
che mi attizza molto...vedremo,se con il senno di poi…. :? Alla prossima, ciao.

_________________
Paolo
Lunt 60-Ha--Lunt 60-CaII K - e....molto altro.


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: mercoledì 10 aprile 2019, 17:52 
Vendor
Avatar utente

Iscritto il: domenica 7 settembre 2008, 11:45
Messaggi: 2629
Località: Roma
Tipo di Astrofilo: Visualista
Miyro ha scritto:
può essere ridotto notevolmente…. quello che chiedevo, in pratica, era se la somma degli specchi 2 e 3
produceva un'ulteriore aberrazione apprezzabile ! Sembrerebbe di no....

Io temo invece di sì.
Ho provato a ridisegnare al CAD il tuo strumento ed accorciare il percorso ottico di 80 cm con la soluzione a tre specchi.
Quello che esce fuori è che il terzo specchio (quello a 45° ellittico) è troppo vicino al secondo (quello piatto, tondo), causando una propria ostruzione che viaggia intorno al 47%. :uhm:
Allegato:
Telescope.JPG
Telescope.JPG [ 37.78 KiB | Osservato 105 volte ]

Nell'immagine trovi il dimensionamento degli specchi per un CPL (campo di piena luce) di c.a 30mm.
L'ostruzione del terzo specchio (sul secondo) è visualizzata dalle righe verdi e vale c.a 240mm

_________________
Marco Pierfranceschi,
autore del libro: Il cielo ritrovato - guida pratica all'astronomia visuale
nonché Blogger


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: mercoledì 10 aprile 2019, 18:34 
Vendor
Avatar utente

Iscritto il: domenica 7 settembre 2008, 11:45
Messaggi: 2629
Località: Roma
Tipo di Astrofilo: Visualista
Già che c'ero mi sono divertito a studiare una soluzione alternativa, sempre a tre specchi.
In questo caso il secondo specchio piano (che può benissimo essere circolare anziché ellittico) è inclinato di 15° e proietta il fuoco in diagonale. Il terzo specchio (ellittico, con semiasse maggiore di c.a 100mm) si trova interamente al di fuori del cammino ottico e raddrizza l'immagine in modo che sia perpendicolare al tubo. L'ostruzione stimata è intorno al 28% (alta ma sopportabile), mentre il guadagno in termini di "accorciamento" del tubo è di 97,5cm. :wink:
Allegato:
Telescope2.JPG
Telescope2.JPG [ 39.32 KiB | Osservato 98 volte ]

_________________
Marco Pierfranceschi,
autore del libro: Il cielo ritrovato - guida pratica all'astronomia visuale
nonché Blogger


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: mercoledì 10 aprile 2019, 19:45 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 22 maggio 2010, 14:49
Messaggi: 2002
Località: Milano
Buona sera Marcopie, mi fa molto piacere il tuo intervento è molto apprezzabile, visto che hai dedicato del tempo per proporre la "tua" idea…

Peccato però che ,come altri "distratti" non hai letto tutti i post 8) ...il che nel tuo caso mi meraviglia un po'…
Alla pag. 6 puoi vedere che ho già "inventato" la soluzione ideale (secondo me) uguale al disegno che proponi nel tuo secondo post e che intendo perseguire ! :D

Consiglio dunque una rilettura di tutto il 3D, grazie comunque….alla prossima !

PS - Non appena potrò installare autocad su questo computer riproporrò i disegni in versione definitiva.
E per l'ennesima volta, ripeto che il primo disegno non è in scala, ma è disegnato così per evidenziarlo…
l'ultimo a pag. 6 è in scala con le misure reali...quasi. Ciao.

OT - come sta la sindaca…? :mrgreen:

_________________
Paolo
Lunt 60-Ha--Lunt 60-CaII K - e....molto altro.


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: mercoledì 10 aprile 2019, 20:17 
Vendor
Avatar utente

Iscritto il: domenica 7 settembre 2008, 11:45
Messaggi: 2629
Località: Roma
Tipo di Astrofilo: Visualista
Miyro ha scritto:
Peccato però che ,come altri "distratti" non hai letto tutti i post 8) ...il che nel tuo caso mi meraviglia un po'…
Alla pag. 6 puoi vedere che ho già "inventato" la soluzione ideale (secondo me) uguale al disegno che proponi nel tuo secondo post e che intendo perseguire ! :D

Ammetto di essermi fermato alla terza pagina. È un bel po' che non mi collego al forum ed ho spazzolato diversi post uno dopo l'altro. Quando ho visto che nessuno suggeriva proposte utili ho pensato di verificare il tuo progetto iniziale. Dato che mi ci ero già scornato in passato con la soluzione a tre specchi, ero certo che ci fosse un problema di ostruzione "occulta". Alla fine siamo arrivati alle stesse conclusioni.

P.s.: ti aggiungo un dettaglio che forse non hai ancora valutato. La soluzione iniziale, col secondario 'dritto', non consente di collimare col laser. L'ultima soluzione, coi tre specchi angolati, invece sì. :wink:

_________________
Marco Pierfranceschi,
autore del libro: Il cielo ritrovato - guida pratica all'astronomia visuale
nonché Blogger


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: mercoledì 10 aprile 2019, 20:43 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 22 maggio 2010, 14:49
Messaggi: 2002
Località: Milano
Mi fa piacere che approvi la mia soluzione, ti consiglio anche di leggerti la pagina dove descrivo le prove effettuate in piccola scala….


Non so se alla JMI sono d'accordo sull'affermazione sulla collimazione con il laser rispetto ai loro telescopi...

Marcopie dice ;
vP.s.: ti aggiungo un dettaglio che forse non hai ancora valutato. La soluzione iniziale, col secondario 'dritto', non consente di collimare col laser. L'ultima soluzione, coi tre specchi angolati, invece sì.

Finora non mi sembra che se ne sia lamentato qualcuno | Ma questa è solo "accademia"al momento…. 8)

_________________
Paolo
Lunt 60-Ha--Lunt 60-CaII K - e....molto altro.


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: mercoledì 10 aprile 2019, 20:53 
Vendor
Avatar utente

Iscritto il: domenica 7 settembre 2008, 11:45
Messaggi: 2629
Località: Roma
Tipo di Astrofilo: Visualista
Miyro ha scritto:
Non so se alla JMI sono d'accordo sull'affermazione sulla collimazione con il laser rispetto ai loro telescopi...

C'è poco da essere d'accordo! Il laser esce dal focheggiatore, si riflette sul terzo specchio (a 45°), raggiunge il secondo specchio e viene riflesso esattamente all'indietro... di nuovo sul terzo specchio! Probabilmente useranno collimatori progettati specificamente per quello schema ottico, ma di sicuro non quelli standard dei newton. 8)

_________________
Marco Pierfranceschi,
autore del libro: Il cielo ritrovato - guida pratica all'astronomia visuale
nonché Blogger


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: mercoledì 10 aprile 2019, 21:24 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 22 maggio 2010, 14:49
Messaggi: 2002
Località: Milano
http://fabiomarioni.blogspot.com/

Mah, prova a chiederlo a Marioni come fa a collimare il suo "metro", ogni tanto lo farà o no !?

Buona serata.

_________________
Paolo
Lunt 60-Ha--Lunt 60-CaII K - e....molto altro.


Top
  Profilo    
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 76 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 4, 5, 6, 7, 8  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010