1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è mercoledì 17 luglio 2019, 8:13

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: maxiteris, Roberto Bacci e 7 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 17 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Collimazione Ritchey-Chretien
MessaggioInviato: venerdì 29 marzo 2019, 21:08 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 18:27
Messaggi: 747
Località: Rosarno (RC)
Tipo di Astrofilo: Fotografo
Ciao a tutti,
ho ricollimato il ritchey-chretien da 50 cm che ho in osservatorio e ho utilizzato la seguente tecnica:
1) Con un collimatore laser ho centrato il focheggiatore sul centro del secondario
2) Sempre con il collimatore laser ho centrato il secondario in modo che il fascio ritorna nel centro del collimatore
3) Con il collimatore takahashi ho collimatore il primario

Sfocando una stella nelle due direzioni ottengo quello mostrato nella foto, secondo voi quanto è ancora scollimato? È scollimato il primario? Perché facendo delle pose ccd le stelle sono allungate.

Grazie


Allegati:
B0A55F69-AD87-4FEC-9048-FEDDDAC6B645.jpeg
B0A55F69-AD87-4FEC-9048-FEDDDAC6B645.jpeg [ 255.83 KiB | Osservato 564 volte ]

_________________
Tony B.

Strumentazione:
RC 500 mm F8 + CCD FLI PLI 1001 + rifrattore guida 127 mm f9
Newton SW Black Diamond 250 mm + CCD Atik 314L + rifrattore guida 80mm f5
EQ6 Pro
SC Meade LX200 10" f6.3
EQ6 Pro
SkyWatcher Star Adventurer
Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Collimazione Ritchey-Chretien
MessaggioInviato: sabato 30 marzo 2019, 7:23 

Iscritto il: lunedì 22 maggio 2017, 20:41
Messaggi: 99
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
rocketman ha scritto:
Ciao a tutti,
ho ricollimato il ritchey-chretien da 50 cm che ho in osservatorio e ho utilizzato la seguente tecnica:
1) Con un collimatore laser ho centrato il focheggiatore sul centro del secondario
2) Sempre con il collimatore laser ho centrato il secondario in modo che il fascio ritorna nel centro del collimatore
3) Con il collimatore takahashi ho collimatore il primario

Sfocando una stella nelle due direzioni ottengo quello mostrato nella foto, secondo voi quanto è ancora scollimato? È scollimato il primario? Perché facendo delle pose ccd le stelle sono allungate.

Grazie
Io piuttosto di un laser mi fiderei, anzi, mi fido di più del collimatore Reego.... provare se si può con questo strumento

Inviato dal mio ASUS_X00HD utilizzando Tapatalk


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Collimazione Ritchey-Chretien
MessaggioInviato: sabato 30 marzo 2019, 7:35 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 18:27
Messaggi: 747
Località: Rosarno (RC)
Tipo di Astrofilo: Fotografo
Già provato, non funziona purtroppo

_________________
Tony B.

Strumentazione:
RC 500 mm F8 + CCD FLI PLI 1001 + rifrattore guida 127 mm f9
Newton SW Black Diamond 250 mm + CCD Atik 314L + rifrattore guida 80mm f5
EQ6 Pro
SC Meade LX200 10" f6.3
EQ6 Pro
SkyWatcher Star Adventurer


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Collimazione Ritchey-Chretien
MessaggioInviato: sabato 30 marzo 2019, 16:31 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 19:37
Messaggi: 11582
Località: Bergamo
Tipo di Astrofilo: Fotografo
Di solito la collimazione la faccio sul cielo. Prima il secondario (con la tecnica della stella tonda) e poi il prima con la tecnica del campo ripreso.
Perché non ci posti una foto con il problema (magari caricandola su un servizio che ce la lasci a grandezza naturale), così vediamo qual è il problema?

_________________
http://www.astroinfo.it
Strumentazione
Newton TS 6" - CPC 11 - RC 8 GSO - MN 180/1000 Skywatcher - Zen schmidt camera 250 F/3 - Vixen Visac + Vmc 200 L + Epsilon 180ED
Simak 240/1310 Zen - Konus Vista arancione (acro 80/400) - WO Zenithstar "Fluorite" 80, TMB 152 F/8, Borg 100ED - Borg 125 ED, SolarAlpha 120
CGE - G11 fs2 - Vixen NEXSXD - SW Eq6
Canon 450D - Magzero 9- QHY8L- Lodestar II - Moravian G3 6300


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Collimazione Ritchey-Chretien
MessaggioInviato: sabato 30 marzo 2019, 16:33 

Iscritto il: lunedì 22 maggio 2017, 20:41
Messaggi: 99
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Capisco.... sembrerebbe cmq leggermente fuori il secondario da quella figura di diffrazione. Leggermente che però per uno strumento del genere è un gran peccato lasciare così... provando con il semplice, caro e vecchio rullino forato? Hai provato?

Inviato dal mio ASUS_X00HD utilizzando Tapatalk


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Collimazione Ritchey-Chretien
MessaggioInviato: sabato 30 marzo 2019, 18:44 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 18:27
Messaggi: 747
Località: Rosarno (RC)
Tipo di Astrofilo: Fotografo
Innanzitutto grazie a tutti per le risposte...
Sono in osservatorio chesto provando a ricollimare il sistema... Stasera allego delle foto fatte con il ccd.
Vorrei capire una cosa, quando io sfuoco la stella e vedo il disco di airy il centro nero che veo dorrisponde allo specchio primario o a quello secondario? Poi noto che i cerchi esterno (come si vede anche dalla foto allegata all'inizio) non sono concentrici quelli su quale regolazione devo agire per farli diventare concentrici? Spostando le viti di regolazione del primario non succede nulla.

Ho notato nel collimatore takahashi che non vedo tutto lo specchio primario, in pratica in basso si vede un bordo nero, questo da cosa può dipendere? Centratura del secondario? Paraluce non perfetamente centrale? può incidere?

Scusate per le domende banali ma sono ancora alle prime armi per la collimazione di strumenti RC e sto cercando di capire come funziona.

_________________
Tony B.

Strumentazione:
RC 500 mm F8 + CCD FLI PLI 1001 + rifrattore guida 127 mm f9
Newton SW Black Diamond 250 mm + CCD Atik 314L + rifrattore guida 80mm f5
EQ6 Pro
SC Meade LX200 10" f6.3
EQ6 Pro
SkyWatcher Star Adventurer


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Collimazione Ritchey-Chretien
MessaggioInviato: sabato 30 marzo 2019, 19:46 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 18:27
Messaggi: 747
Località: Rosarno (RC)
Tipo di Astrofilo: Fotografo
Ecco come vengono le stelle anche dopo aver ricollimato lo strumento.
Non riesco a capire dove può essere il problema :(


Allegati:
Prova.jpg
Prova.jpg [ 129.74 KiB | Osservato 486 volte ]

_________________
Tony B.

Strumentazione:
RC 500 mm F8 + CCD FLI PLI 1001 + rifrattore guida 127 mm f9
Newton SW Black Diamond 250 mm + CCD Atik 314L + rifrattore guida 80mm f5
EQ6 Pro
SC Meade LX200 10" f6.3
EQ6 Pro
SkyWatcher Star Adventurer
Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Collimazione Ritchey-Chretien
MessaggioInviato: lunedì 1 aprile 2019, 7:39 
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 18 febbraio 2013, 13:55
Messaggi: 444
Località: Trieste
Tipo di Astrofilo: Visualista aspirante Fotografo
Buongiorno a tutti,

premetto che non ho mai posseduto un Ritchey-Chretien e quindi quanto sto per postare è solo opinione e non esperienza.

Dalla prima immagine sembra di vedere che la collimazione non sia proprio perfetta, in particolare si nota un anello più scuro vicino al bordo esterno che è palesemente scentrato, spostato verso l'alto.

Dalla seconda immagine sembrerebbe che tutto il campo sia affetto da coma, curiosamente però tutta nella stessa direzione alto-basso (e non centro-bordo, come normalmente accade).

Da quanto io abbia potuto studiare dal punto di vista matematico-teorico, la configurazione Ritchey-Chretien, ha una caratteristica che nessuna altra configurazione possiede: siccome entrambi gli specchi sono iperbolici, e l'iperbole è l'unica curva quadratica (conica) simmetrica (ce ne sono sempre due), risulta influente non solo la collimazione assiale degli specchi ma anche la loro distanza.

Non saprei che altro offrirti se non un sincero "in bocca al lupo" !!

P.S. (aggiunta successiva) se "mastichi" l'inglese, su youtube c'è una serie di 3 video su come collimare questo tipo di ottiche; il primo è: https://www.youtube.com/watch?v=2EC5N5bfB9A ... ma confesso di non averli guardati per intero ...

_________________
Cieli limpidi sopra menti serene.


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Collimazione Ritchey-Chretien
MessaggioInviato: lunedì 1 aprile 2019, 22:45 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 9 luglio 2006, 13:08
Messaggi: 363
Località: lucca
Tipo di Astrofilo: Fotografo
Ciao Rock, abbiamo già parlato dell'argomento, in questo momento non ho il tempo necessario appena possibile descriverò il mio metodo con allineamento misto oculare cheshire, reeevo. Il tuo tele è molto scollimato non puoi lasciarlo cosi. Alla fine devi ottenere un risultato come vedi nel post del mio rc6"f/9gso.


Allegati:
foto4.jpg
foto4.jpg [ 251.6 KiB | Osservato 391 volte ]

_________________
https://emimazz.wixsite.com/ilmiosito
strumenti: canon eos 30D modificata, canon eos 7D,
ottiche: tecnosky 80mm f/4,3, Boren-Simon 150mm f/2.8, MTO 1100mm f/10,5, SC 300mm f/10, SC250mm f/10 Mitakon 85mm f/2, GSO r.c 150mm f/9 acromatico 120mm f/5
Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Collimazione Ritchey-Chretien
MessaggioInviato: lunedì 1 aprile 2019, 23:40 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 19:37
Messaggi: 11582
Località: Bergamo
Tipo di Astrofilo: Fotografo
Secondo me, quello è astigmatismo da disallineamento. La situazione è così dura che all'inizio avevo addirittura pensato a un problema di inseguimento (ogni stella sembra doppio in alcune zone del campo). Ma dando per assodato che questa sia una posa molto corta e che l'inseguimento fosse buono (stavi guidando?), direi che è un primario completamente a ramengo. Sempre a occhio (una foto è utile, ma comunque un po' poco), direi che il centro del campo corretto si trova a destra (fuori dall'inquadratura). Quindi a seconda di come è girata la camera, sai su queli viti agire per provare a sistemare la cosa.

_________________
http://www.astroinfo.it
Strumentazione
Newton TS 6" - CPC 11 - RC 8 GSO - MN 180/1000 Skywatcher - Zen schmidt camera 250 F/3 - Vixen Visac + Vmc 200 L + Epsilon 180ED
Simak 240/1310 Zen - Konus Vista arancione (acro 80/400) - WO Zenithstar "Fluorite" 80, TMB 152 F/8, Borg 100ED - Borg 125 ED, SolarAlpha 120
CGE - G11 fs2 - Vixen NEXSXD - SW Eq6
Canon 450D - Magzero 9- QHY8L- Lodestar II - Moravian G3 6300


Top
  Profilo    
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 17 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: maxiteris, Roberto Bacci e 7 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010