1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è giovedì 15 novembre 2018, 15:35

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Bing [Bot], DarkStar, Tizianobkk e 11 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 16 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Filtri fotometrici e narrow
MessaggioInviato: venerdì 12 ottobre 2018, 16:02 

Iscritto il: domenica 29 novembre 2009, 13:50
Messaggi: 620
Località: Bolzano
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Esatto. Grazie dei link.

Ps.Credo di aver capito come assegnano i colori arancio oro all'h alpha con Photoshop: Ci cambiano la tonalità sulla luminanza del h alpha brutalmente. Almeno credo.Ho trovato solo un utente oltreoceano che l'ha fatto con risultati pazzeschi (non divulga nulla però).

Inoltre ho altre domande come ad es.
CCD mono:
1) Che differenza c'è tra un siihaoiiirgb e un siihaoiii escluse le stelle?il colore cambia sulla nebulosa?
2)E tra un (siihaoiii)rgb tramite un filtro tribanda e un sii,ha,oiii separato cosa è meglio?cosa cambia?

3)ora parliamo di CCD OSC: ipoteticamente è possibile pompare tutti i canali partendo da una luminanza normale osc R,G,B con delle acquisizioni in banda stretta a seconda del canale, giocando con livelli e con hdr delle parti ad alto contrasto o del core;
oppure
è meglio fare una luminanza unica in banda stretta con es i filtri triband( o separatamente e poi unendole, non importa) facendo chiaramente il drizzle di una banda e poi sovrapporre RGB per i colori?cosa cambia, stelle escluse?

Grazie delle risposte

_________________
MN190 Mak-Newton f5,3
Orion atlas eqg moddata con rowan,cuscinetti ar e dec skf, corona gierlinger ,timone polare e vsf lappata, morsetto geoptik
Osc orion starshoot pro v2 e autoguida st4
Polar master


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Filtri fotometrici e narrow
MessaggioInviato: giovedì 18 ottobre 2018, 22:54 

Iscritto il: domenica 29 novembre 2009, 13:50
Messaggi: 620
Località: Bolzano
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Rincaro la dose con altre domande:
È fruibile usare una luminanza col ccd mono e il colore da una one shot perdendo di sensibilità e risoluzione sul colore? Lo vedo molto pratico ma non vorrei si slavasse troppo il colore. È una valida tecnica riprendere la luminanza col tele principale a 1000 di focale e usare una osc colore ccd qhy8l da un apo corto da 400 di focale?
Con questo guiderei tramite guida fuori asse e riprenderei nello stesso momento con apsc.

La camera mono sarà una qhy163 o una 8300



Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk

_________________
MN190 Mak-Newton f5,3
Orion atlas eqg moddata con rowan,cuscinetti ar e dec skf, corona gierlinger ,timone polare e vsf lappata, morsetto geoptik
Osc orion starshoot pro v2 e autoguida st4
Polar master


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Filtri fotometrici e narrow
MessaggioInviato: venerdì 19 ottobre 2018, 8:07 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 25 marzo 2009, 18:21
Messaggi: 446
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Per quest’ultima domanda sono certo che c’è chi lo fa e riesce a ottenere risultati molto belli in un’unica notte anche perché giustamente si raddoppiano le ore di Integrazione usando entrambi le soluzioni in unico soggetto per poi unire il segnale.
Aggiungo che bisogna avere una padronanza dei mezzi usati da paura e che comunque la strumentazione (montatura per primo ) deve essere di livello anche per sostenere entrambe le ottiche


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Filtri fotometrici e narrow
MessaggioInviato: venerdì 19 ottobre 2018, 9:19 

Iscritto il: domenica 29 novembre 2009, 13:50
Messaggi: 620
Località: Bolzano
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Quello che mi spaventa è deturpare il segnale del mono. Avrei più rumore, meno risoluzione, e pixel completamente diversi, quindi userei solo per colorare. Però il verde non serve a nulla e dovrei integrare più del mono forse.
Magari si riesce a fare per via del pixel più grosso.

Invece il campo inquadrato non è un problema perché è più grande, quindi se non è perfetto ci posso leggermente giocare dentro.

Mi chiedo se non sia meglio usare come colorazione un filtro rosso e uno blu tramite CCD mono (e creare il verde da 0 per essere più veloci se è possibile.)

Con il bicolor in banda stretta non è un problema usare i colori naturali col metodo Cannistra ma anche con hoo.

Cosa ne pensate?

La montatura è in firma

_________________
MN190 Mak-Newton f5,3
Orion atlas eqg moddata con rowan,cuscinetti ar e dec skf, corona gierlinger ,timone polare e vsf lappata, morsetto geoptik
Osc orion starshoot pro v2 e autoguida st4
Polar master


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Filtri fotometrici e narrow
MessaggioInviato: venerdì 19 ottobre 2018, 9:45 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 25 marzo 2009, 18:21
Messaggi: 446
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Il bicolor con verde sintetico viene utilizzato spesso con ottimi risultati , certo avere i filtri direttamente sul sensore mono si guadagna in tutto , anche se poi non credo si perda chissà quanta risoluzione utilizzando una osc dal momento che il suo contributo serve solo per dare il colore e non certo risoluzione all’immagine , ma qua si entra nel profondo delle conoscenze dei software di elaborazione che svolgono queste miscelazioni dei canali . Il segnale rgb non deve essere superiore in termini di tempo di acquisizione, anzi so per certo che ne serve di meno , ma io sono profano :), per rispondere adeguatamente servono conoscenze maggiori delle mie


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Filtri fotometrici e narrow
MessaggioInviato: lunedì 22 ottobre 2018, 9:33 

Iscritto il: domenica 29 novembre 2009, 13:50
Messaggi: 620
Località: Bolzano
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Grazie del tuo prezioso intervento.

Se usassi i filtri colore astrodon é vero che potrei usare il blu e il rosso e fare un verde sintetico?
Il blu astrodon prende anche il segnale oiii?

Attndo lumi sulle argomentazioni narrow

_________________
MN190 Mak-Newton f5,3
Orion atlas eqg moddata con rowan,cuscinetti ar e dec skf, corona gierlinger ,timone polare e vsf lappata, morsetto geoptik
Osc orion starshoot pro v2 e autoguida st4
Polar master


Top
  Profilo    
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 16 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot], DarkStar, Tizianobkk e 11 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010