1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è giovedì 15 novembre 2018, 8:08

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 16 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Filtri fotometrici e narrow
MessaggioInviato: martedì 9 ottobre 2018, 16:54 

Iscritto il: domenica 29 novembre 2009, 13:50
Messaggi: 620
Località: Bolzano
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Ciao, mi stavo chiedendo se con un ccd mono sarebbe possibile usare i filtri nii, sii,he,ha,oiii al posto del ubvri fotometrico e bilanciare e unire tutto con un software.
Ovviamente sono inesperto nel mondo fotometrico e narrow.

In pratica un modo diverso per bilanciare i colori usando tutti i filtri banda stretta.
So che é possibile con il bicolor hoo usando due soli filtri.
Grazie

_________________
MN190 Mak-Newton f5,3
Orion atlas eqg moddata con rowan,cuscinetti ar e dec skf, corona gierlinger ,timone polare e vsf lappata, morsetto geoptik
Osc orion starshoot pro v2 e autoguida st4
Polar master


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Filtri fotometrici e narrow
MessaggioInviato: martedì 9 ottobre 2018, 17:28 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 23 aprile 2006, 22:02
Messaggi: 7728
Tipo di Astrofilo: Fotografo
I filtri fotometrici servono a fare, appunto, fotometria e non astrofotografia. Ma forse non ho capito la domanda.


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Filtri fotometrici e narrow
MessaggioInviato: martedì 9 ottobre 2018, 17:36 

Iscritto il: domenica 29 novembre 2009, 13:50
Messaggi: 620
Località: Bolzano
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Sicuramente sono io che non so come funziona. Probabilmente devo studiare di più.
Pensavo si potesse fare al posto di un classico RGB narrow con i filtri oiii ha sii, anche un ubvri narrow bilanciando perfettamente i colori

_________________
MN190 Mak-Newton f5,3
Orion atlas eqg moddata con rowan,cuscinetti ar e dec skf, corona gierlinger ,timone polare e vsf lappata, morsetto geoptik
Osc orion starshoot pro v2 e autoguida st4
Polar master


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Filtri fotometrici e narrow
MessaggioInviato: mercoledì 10 ottobre 2018, 9:41 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 23 aprile 2006, 22:02
Messaggi: 7728
Tipo di Astrofilo: Fotografo
Quello che intendevo dire è che i filtri fotometrici nascono per un impego preciso, la fotometria appunto, che non si può fare con filtri narrow (almeno non per perseguire lo scopo classico). La parola "bilanciare" che hai usato mi fa pensare che tu voglia ottenere un'immagine a colori con fini estetici. Se è così la risposta è sì, si può fare:

Con i filtri fotometrici B, V e R si può ottenere un'immagine che vagamente assomiglia a quella ottenibile con filtri R, G e B. Ma in questo caso l'immagine a colori è un "sottoprodotto", non avrebbe senso acquistare costosi filtri fotometrici per ottenere una brutta immagine RGB. Esistono i filtri R, G e B proprio per fare immagini a colori con le camere monocromatiche.

Con i filtri Sii, Ha e Oiii si possono ottenere spettacolari immagini di oggetti nebulari in falsi colori, combinandoli tra loro con varie tecniche cha danno risultati diversi.


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Filtri fotometrici e narrow
MessaggioInviato: mercoledì 10 ottobre 2018, 13:08 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 15 ottobre 2008, 17:01
Messaggi: 20566
Località: Firenze
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Robert1980 mi sembra che chieda se si possono fare foto a colori naturali usando i filtri a banda stretta H-alfa, OIII ed SII ad esempio, invece che i classici RGB. Una volta assegnati i colori e miscelati le stelle vengono del colore corretto, quindi mi aspetterei che si possa anche fare, sebbene dubiti della qualità del risultato. Ossia se si fotografa la nebulosa di Andromeda H-alfa, OIII ed SII verrà di sicuro con colori diversi che non fotografandola RGB.

_________________
Ciò che non ha termine non ha figura alcunaLeonardo da Vinci


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Filtri fotometrici e narrow
MessaggioInviato: mercoledì 10 ottobre 2018, 14:47 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 11 febbraio 2006, 12:43
Messaggi: 14732
Località: Milano
Tipo di Astrofilo: Visualista
Ma la composizione cromatica tramite Ha, OIII e SII non è la famosa Hubble palette?

_________________
Associazione Astronomica Mirasole (Astromirasole).
Home page: https://associazioneastronomicamirasole.wordpress.com/
Facebook: https://www.facebook.com/AstroMirasole/


Newton: Barile 400/1830 mm; Obice 200/1650 mm; Bidoncino 114/1300 mm con primario disalluminato. ••• Rifrattori: Nano apo 80/480 mm; Milo acro 76/1400 mm; 60ino acro 60/700 mm. ••• Binocoli: Vixen Ark 30x80, Vixen Ultima 8x56, Vortex Diamonback 8x42, Canon 10x30 IS II, Vortex Vanquish 8x26, Pentax Papilio 6,5x21.


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Filtri fotometrici e narrow
MessaggioInviato: mercoledì 10 ottobre 2018, 17:15 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 15 ottobre 2008, 17:01
Messaggi: 20566
Località: Firenze
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
La Hubble palette è l'assegnazione arbitraria SII=rosso; H-alfa=verde; OIII=blu. Nella realtà, se si volessero riportare con i colori vicini all'originale si avrebbe: SII rosso scuro (678 nm), H-Alfa rosso (656,3 nm) e OIII verde-blu (496-500 nm). Si capisce che riportando i colori vicini all'originale le bande SII ed H-alfa non si distinguerebbero praticamente più, essendo entrambe nel rosso. Da qui la scelta di riportare i colori falsati, in modo da poter distinguere le varie zone di emissione. Siccome la banda SII spesso è davvero poco intensa allora è spesso simpatico riportare l'H-alfa e l'OIII nei colori originali.

_________________
Ciò che non ha termine non ha figura alcunaLeonardo da Vinci


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Filtri fotometrici e narrow
MessaggioInviato: mercoledì 10 ottobre 2018, 20:25 

Iscritto il: mercoledì 21 febbraio 2007, 12:50
Messaggi: 2280
Non si capisce cosa vuoi dire veramente.

Tutti i CCD, almeno fino a poco tempo fa, erano monocromatici, ossia bianco/nero, e naturalmente potevi usare qualsiasi filtro, però per fare misure fotometriche devi usare filtri fotometrici.

La questione è su cosa intendi per bilanciare: coi software puoi modificare la luminosità ed altri parametri per vedere meglio l'immagine nel monitor, se invece vuoi "creare un'immagine a colori" allora devi usare tre filtri come ti hanno già detto, ma non otterrai mai una visione come con l'occhio umano, nessuna combinazione di filtri ti da una cosa simile, d'altra parte guardando all'oculare di un telescopio i colori non li vedi mai, a parte una leggerissima sfumatura di verdolino in M42 e pochi altri oggetti.

Le foto che vedi nei documentari, nei libri e nelle riviste, li fanno solo i professionisti e qualche dilettante ben introdotto nell'astrofotografia (tipo Danilo Pivato, per non far nomi e cognomi!) ma loro usano strumenti al di fuori della comune portata, hanno conoscenze al di sopra della media, ecc.

Comunque usando tre filtri (rosso, verde e blu) puoi abbastanza agevolmente, dopo un pò di prove, ottenere una (decente) immagine a colori, solo che sia chiaro che non è un'immagine fotometrica e non rispecchierà mai esattamente la visione naturale (con gli occhi).
Ciao.
Roberto Gorelli


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Filtri fotometrici e narrow
MessaggioInviato: mercoledì 10 ottobre 2018, 21:29 

Iscritto il: domenica 29 novembre 2009, 13:50
Messaggi: 620
Località: Bolzano
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Capisco. Quello che volevo fare era riprendere 5 o 6 bande ,fare una luminanza totale e poi assegnare ogni banda una sfumatura di colore che nel totale rientri più o meno nel classico RGB ma rilevando tutte le sfumature. Questo ovviamente su soggetti che hanno tutte queste bande, cioè pochi.
Ho visto qualcosa del genere quando hanno fatto un sho. Lsii rosso, ha arancio oro,oiii blu miscelato ad h alpha.

Credo si possa fare con molti più filtri

_________________
MN190 Mak-Newton f5,3
Orion atlas eqg moddata con rowan,cuscinetti ar e dec skf, corona gierlinger ,timone polare e vsf lappata, morsetto geoptik
Osc orion starshoot pro v2 e autoguida st4
Polar master


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Filtri fotometrici e narrow
MessaggioInviato: venerdì 12 ottobre 2018, 15:01 

Iscritto il: mercoledì 21 febbraio 2007, 12:50
Messaggi: 2280
robert1980 ha scritto:
Capisco. Quello che volevo fare era riprendere 5 o 6 bande ,fare una luminanza totale e poi assegnare ogni banda una sfumatura di colore che nel totale rientri più o meno nel classico RGB ma rilevando tutte le sfumature. Questo ovviamente su soggetti che hanno tutte queste bande, cioè pochi.
Ho visto qualcosa del genere quando hanno fatto un sho. Lsii rosso, ha arancio oro,oiii blu miscelato ad h alpha.

Credo si possa fare con molti più filtri


5-6 bande? Ossia 5-6 colori! Anche di più? Il massimo che io sappia, è la quadricromia con 4 colori.
Ma non essendo uno specialista in questo campo lascio ad altri risponderti, intanto potresti dare un'occhiata
a questi link:

https://www.hf.faa.gov/webtraining/Visu ... Sys2c4.htm

https://it.wikipedia.org/wiki/Cromaticit%C3%A0

Ciao.
Roberto Gorelli


Top
  Profilo    
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 16 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010