1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è sabato 15 dicembre 2018, 1:52

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 5 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 35 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4  Prossimo
Autore Messaggio
MessaggioInviato: sabato 29 settembre 2018, 9:44 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 15 ottobre 2008, 17:01
Messaggi: 20566
Località: Firenze
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Il fuocheggiatore è sostituibile, ci sono delle modifiche e kit appositi per montare un fuocheggiatore motorizzato. La spesa però è piuttosto elevata. Si capisce che non avrebbe senso metterne uno manuale. Ci avrei pensato, ma siccome non ci faccio fotografia per ora non ho proceduto.

_________________
Ciò che non ha termine non ha figura alcunaLeonardo da Vinci


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: sabato 29 settembre 2018, 16:46 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 2 gennaio 2008, 9:06
Messaggi: 6078
Località: Roma
Cita:
Alla fine la scelta del bf dipende dalla focale a cui si vuol riprendere, il Sole su sensore ha un diametro di circa 9,3 mm per ogni metro di focale, quindi la cosa è semplice, bf5 (diaframma da 5 mm) per focali fino a 500 mm, bf10 (diaframma da 10 mm) per focali fino a 1.000 mm e bf15 (diaframma da 15 mm) per focali fino a 1.500 mm.

Giusto, Angelo, aggiungerei solo che spesso i filtri interferenziali, compresi i BF, hanno una lavorazione sui bordi non proprio perfetta, quindi , nel caso di imaging, meglio abbondare, se se ne ha la possibilità.

_________________
Fulvio Mete
_________________
Siti web:

http://www.lightfrominfinity.org

http://www.pno-astronomy.com


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: domenica 30 settembre 2018, 10:54 

Iscritto il: venerdì 6 giugno 2008, 22:13
Messaggi: 1228
Località: via Berna Martellago (ve)
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Grazie delle risposte, ho sentito addirittura che hanno messo un'obbiettivo da 80 mm al posto del 70mm , l'ho letto su un sito americano per puro caso, ma a me comunque basta l'obbiettivo da 70


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: mercoledì 3 ottobre 2018, 17:41 

Iscritto il: venerdì 6 giugno 2008, 22:13
Messaggi: 1228
Località: via Berna Martellago (ve)
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
preso :mrgreen:


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: giovedì 4 ottobre 2018, 17:49 

Iscritto il: venerdì 6 giugno 2008, 22:13
Messaggi: 1228
Località: via Berna Martellago (ve)
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
oggi ho guardato con il Coronado solarmax 60 ll bf15, dopo una mezzora che lo avevo puntato sul sole, ho cominciato l'osservazione.
incominciamo con il dire , che le protuberanze erano ben visibili e molto nette, mentre la cromosfera , ha lasciato molto a desiderare, bisognava sforzare molto la vista per percepire lontanamente qualcosa, anche dettando l'inclinazione dell'ethalon si vedeva quasi niente :look: :thumbdown: , sarà il seeing?, speriamo.
vediamo se la prox settimana riesco ad andare da skypoint, per vedere se confrontato con gli altri, ha la stessa resa o sotto performa :?
domani qualche altra prova, tanto per farsi del male :facepalm: :rotfl:


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: giovedì 4 ottobre 2018, 19:17 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 11 febbraio 2006, 12:43
Messaggi: 14771
Località: Milano
Tipo di Astrofilo: Visualista
Seeing a parte (che se è fetente mischia tutto), ricorda che devi utilizzare il "sintonizzatore" del telescopio per osservare correttamente i dettagli della scomosfera, infatti le protuberanze si vedono meglio "allargando" un tantinello la banda passante, mentre i dettagli del disco si vedono meglio "stringendola".
La prossima osservazione concentrati su un singolo dettaglio (ad esempio un filamento) e regola la sintonizzazione fin quando non la vedi nel miglior modo possibile.

_________________
Associazione Astronomica Mirasole (Astromirasole).
Home page: http://astromirasole.org
Facebook: https://www.facebook.com/AstroMirasole/


Newton: Barile 400/1830 mm; Obice 200/1650 mm; Bidoncino 114/1300 mm con primario disalluminato. ••• Rifrattori: Nano apo 80/480 mm; Milo acro 76/1400 mm; 60ino acro 60/700 mm. ••• Binocoli: Vixen Ark 30x80, Vixen Ultima 8x56, Vortex Diamonback 8x42, Canon 10x30 IS II, Vortex Vanquish 8x26, Pentax Papilio 6,5x21.


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: giovedì 4 ottobre 2018, 19:57 

Iscritto il: venerdì 6 giugno 2008, 22:13
Messaggi: 1228
Località: via Berna Martellago (ve)
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
E lo so si , grazie comunque del consiglio, il problema è che se tutto funziona come deve funzionare e se il seeing è buono si vede bene la cromosfera :D, è solo da capire se è un problema di telescopio o di seeing, spero nel secondo, domani secondo round


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: venerdì 5 ottobre 2018, 11:17 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 15 ottobre 2008, 17:01
Messaggi: 20566
Località: Firenze
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Se non hai il double stacking della cromosfera vedi solo le cose più intense. Mentre vedi benissimo le protuberanze.

_________________
Ciò che non ha termine non ha figura alcunaLeonardo da Vinci


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: venerdì 5 ottobre 2018, 18:24 

Iscritto il: venerdì 6 giugno 2008, 22:13
Messaggi: 1228
Località: via Berna Martellago (ve)
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
un minimo di granulazione però dev'essere facile da vedere , io invece faccio fatica devo sforzare l'occhio le protuberanze invece si vedono bene, sto capendo se è il seeing oppure boh, comunque martedì vedo se riesco a fare un salto da Skaypoint per fare un confronto con gli altri tele uguali


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: venerdì 5 ottobre 2018, 18:28 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 11 febbraio 2006, 12:43
Messaggi: 14771
Località: Milano
Tipo di Astrofilo: Visualista
Se il seeing fosse fetente non vedresti bene nemmeno le protuberanze, quindi è la sintonizzazione, i dettagli superficiali della cromosfera sono elusivi, quindi se vuoi osservarli proficuamente, devi dimenticarti delle protuberanze e regolare la sintonizzazione esclusivamente lato cromosfera.

_________________
Associazione Astronomica Mirasole (Astromirasole).
Home page: http://astromirasole.org
Facebook: https://www.facebook.com/AstroMirasole/


Newton: Barile 400/1830 mm; Obice 200/1650 mm; Bidoncino 114/1300 mm con primario disalluminato. ••• Rifrattori: Nano apo 80/480 mm; Milo acro 76/1400 mm; 60ino acro 60/700 mm. ••• Binocoli: Vixen Ark 30x80, Vixen Ultima 8x56, Vortex Diamonback 8x42, Canon 10x30 IS II, Vortex Vanquish 8x26, Pentax Papilio 6,5x21.


Top
  Profilo   WWW  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 35 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 5 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010