1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è domenica 21 ottobre 2018, 5:06

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 30 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3
Autore Messaggio
MessaggioInviato: venerdì 21 settembre 2018, 8:36 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 15:08
Messaggi: 8296
Località: Roma
Tipo di Astrofilo: Fotografo
Gp ha scritto:
...Ricordi l'osservatorio con tutti gli strumenti?.... :surprise: spettacolo!



La quantità di fotocamere reflex analogiche presenti in quella fotografia colpirono profondamente il mio immaginario.
Infatti da quel momento in poi non ho più avuto pace... soltanto oggi (forse!) posso dire di aver superato quel terribile...
shock! :lol:

_________________
Immagine


Latest New: https://www.danilopivato.com/introduction/latest_news/latest_news.html


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: venerdì 21 settembre 2018, 8:38 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 22 maggio 2010, 14:49
Messaggi: 1841
Località: Milano
Amarcord !

Gp,
io sono giovanissimo, ho appena "superato" i 6,3 anni.... :mrgreen:

_________________
Paolo
Lunt 60-Ha--Lunt 60-CaII K - e....molto altro.


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: venerdì 21 settembre 2018, 10:22 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 11 febbraio 2006, 12:43
Messaggi: 14705
Località: Milano
Tipo di Astrofilo: Visualista
A me quell'articolo non mi è rimasto impresso (le immagni di Mr. Fujii invece si), forse perché non sono un fotografo e perché avevo già il Barile; non è che ricordate il numero della rivista o almeno l'anno? Così me lo vado a cercare.
Grazie.

_________________
Associazione Astronomica Mirasole (Astromirasole).
Home page: https://associazioneastronomicamirasole.wordpress.com/
Facebook: https://www.facebook.com/AstroMirasole/


Newton: Barile 400/1830 mm; Obice 200/1650 mm; Bidoncino 114/1300 mm con primario disalluminato. ••• Rifrattori: Nano apo 80/480 mm; Milo acro 76/1400 mm; 60ino acro 60/700 mm. ••• Binocoli: Vixen Ark 30x80, Vixen Ultima 8x56, Vortex Diamonback 8x42, Canon 10x30 IS II, Vortex Vanquish 8x26, Pentax Papilio 6,5x21.


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: venerdì 21 settembre 2018, 10:31 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 22 maggio 2010, 14:49
Messaggi: 1841
Località: Milano
Angelo,
curiosità: alla fine degli anni 80 (o primissimi 90) avevi già il Barile !?

_________________
Paolo
Lunt 60-Ha--Lunt 60-CaII K - e....molto altro.


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: venerdì 21 settembre 2018, 11:22 
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: martedì 26 gennaio 2010, 14:19
Messaggi: 3597
Località: Rescaldina (Mi)
Tipo di Astrofilo: Fotografo
Rispondo alle domande di Danilo e Giulio per confermare che il Villaggio Dalai Lama di Promiod ospita ancora oggi una vivace comunità di astrofotografi, di cui io sono l’ultimo arrivato (da un anno circa).
La maggior parte degli osservatori presenti lavorano in remoto, ma c’è anche chi ha scelto di non remotizzare e si reca ogni volta in loco per fare le riprese.
Io sono uno di quelli che ha remotizzato (da pochissimo), ma visto che ho fatto per più di trent’anni l’itinerante e mi è rimasta dentro la voglia di stare fisicamente sotto il cielo, appena posso salgo anche solo per godere del cielo ad occhio nudo o con un binocolo.
Il cielo è buono, l’sqm arriva a 21.4/21.5 e soprattutto essendo in quota (1460m circa) non c’è l’effetto “cappa” che spesso si ha in località a quote più basse.
Anche l’umidità è sempre molto contenuta rispetto ad altri posti come ad es. l’Armà, che ho frequentato per anni.
Tutti gli astrofili presenti nel Villaggio, anche quelli che lavorano in remoto, hanno comunque un appoggio nel campeggio, che sia una roulotte con preingresso o una piccola casetta.

_________________
Roberto Marinoni
http://www.astrobin.com/users/Bluesky71/


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: venerdì 21 settembre 2018, 13:51 

Iscritto il: giovedì 21 gennaio 2016, 14:23
Messaggi: 241
Grazie Bluesky 71!!
Me lo ricordo come un posto ottimo per via dei terrazzamenti, grazie ai quali il cielo lo si aveva sopra e di fronte. Perciò si prendeva il Sole, io e "l'altra metà del cielo", al tendalino del Wv Joker, per poi tirare fuori il dobson per la serata.
Posto buono e gente piacevole (..si ballava anche la sera nello spazio comune).
Bel ricordo che magari replicherò col mio attuale camper Ducato Win.

_________________
WWW.GRATTAVETRO.IT, blog del fai da te astronomico


Ultima modifica di GiulioT il venerdì 21 settembre 2018, 19:29, modificato 1 volta in totale.

Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: venerdì 21 settembre 2018, 19:22 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 11 febbraio 2006, 12:43
Messaggi: 14705
Località: Milano
Tipo di Astrofilo: Visualista
Miyro ha scritto:
Angelo,
curiosità: alla fine degli anni 80 (o primissimi 90) avevi già il Barile !?

1984, o meglio, era di mio zio (lo completò nell'84), poi è rimasto a me.

_________________
Associazione Astronomica Mirasole (Astromirasole).
Home page: https://associazioneastronomicamirasole.wordpress.com/
Facebook: https://www.facebook.com/AstroMirasole/


Newton: Barile 400/1830 mm; Obice 200/1650 mm; Bidoncino 114/1300 mm con primario disalluminato. ••• Rifrattori: Nano apo 80/480 mm; Milo acro 76/1400 mm; 60ino acro 60/700 mm. ••• Binocoli: Vixen Ark 30x80, Vixen Ultima 8x56, Vortex Diamonback 8x42, Canon 10x30 IS II, Vortex Vanquish 8x26, Pentax Papilio 6,5x21.


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: venerdì 21 settembre 2018, 19:34 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 22 maggio 2010, 14:49
Messaggi: 1841
Località: Milano
Lo zio che tutti vorremmo avere !! Fortunello…. 8)

Nel 1984 stavo iniziando, faticosamente, ad assemblare il secondo riflettore, un 250 Newton….

_________________
Paolo
Lunt 60-Ha--Lunt 60-CaII K - e....molto altro.


Ultima modifica di Miyro il venerdì 21 settembre 2018, 19:59, modificato 1 volta in totale.

Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: venerdì 21 settembre 2018, 19:46 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 11 febbraio 2006, 12:43
Messaggi: 14705
Località: Milano
Tipo di Astrofilo: Visualista
E' stato mio zio a trasmettermi la passione, nell'inverno dell'82 (avevo 11 anni), aveva tanta altra bella strumentazione che purtroppo è stata venduta dagli eredi, il Barile mi è (fortunatamente) rimasto perché non aveva "l'appeal" dei due rifrattori, del mak-newton e di tutta l'accessoristica dall'area "professionale" (insomma non capivano cosa fosse, pesava un'accidente e non lo hanno giudicato vendibile). :mrgreen:

_________________
Associazione Astronomica Mirasole (Astromirasole).
Home page: https://associazioneastronomicamirasole.wordpress.com/
Facebook: https://www.facebook.com/AstroMirasole/


Newton: Barile 400/1830 mm; Obice 200/1650 mm; Bidoncino 114/1300 mm con primario disalluminato. ••• Rifrattori: Nano apo 80/480 mm; Milo acro 76/1400 mm; 60ino acro 60/700 mm. ••• Binocoli: Vixen Ark 30x80, Vixen Ultima 8x56, Vortex Diamonback 8x42, Canon 10x30 IS II, Vortex Vanquish 8x26, Pentax Papilio 6,5x21.


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: sabato 22 settembre 2018, 18:29 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 novembre 2006, 12:24
Messaggi: 521
Località: Castano Primo (MI)
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Bluesky71 ha scritto:
Rispondo alle domande di Danilo e Giulio per confermare che il Villaggio Dalai Lama di Promiod ospita ancora oggi una vivace comunità di astrofotografi, di cui io sono l’ultimo arrivato (da un anno circa).
La maggior parte degli osservatori presenti lavorano in remoto, ma c’è anche chi ha scelto di non remotizzare e si reca ogni volta in loco per fare le riprese.
Io sono uno di quelli che ha remotizzato (da pochissimo), ma visto che ho fatto per più di trent’anni l’itinerante e mi è rimasta dentro la voglia di stare fisicamente sotto il cielo, appena posso salgo anche solo per godere del cielo ad occhio nudo o con un binocolo.
Il cielo è buono, l’sqm arriva a 21.4/21.5 e soprattutto essendo in quota (1460m circa) non c’è l’effetto “cappa” che spesso si ha in località a quote più basse.
Anche l’umidità è sempre molto contenuta rispetto ad altri posti come ad es. l’Armà, che ho frequentato per anni.
Tutti gli astrofili presenti nel Villaggio, anche quelli che lavorano in remoto, hanno comunque un appoggio nel campeggio, che sia una roulotte con preingresso o una piccola casetta.


Bluesky71 ha scritto:
Rispondo alle domande di Danilo e Giulio per confermare che il Villaggio Dalai Lama di Promiod ospita ancora oggi una vivace comunità di astrofotografi, di cui io sono l’ultimo arrivato (da un anno circa).
....


Ciao Roberto. Sono stato possessore anche io di una roulotte dal 2006 fino a 3 anni fa circa al Dalai Lama e negli ultimi anni anche di un piccolo osservatorio. Chi è rimasto? Penso Lucio Tellini, Stefano Pesci, Massimo Bernardi, Marco Cianci. Mariotti Ivan mi pare che abbia lasciato. Corretto? Dove ti sei messo?

Inviato dal mio ONEPLUS A3003 utilizzando Tapatalk


Top
  Profilo   WWW  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 30 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010