1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è martedì 21 agosto 2018, 3:23

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 5 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 31 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Consigli su Dobson GSO 300
MessaggioInviato: mercoledì 8 agosto 2018, 9:06 
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 4 settembre 2006, 13:29
Messaggi: 5356
Località: Mugello
Tipo di Astrofilo: Visualista
Per il Go To nessun problema, puoi tranquillamente dotare il tuo dobson di un sistema di puntamento passivo praticamente a costo zero, o al massimo poche decine di euro, ecco come fare:
viewtopic.php?f=15&t=14610&hilit=cerchi
viewtopic.php?f=15&t=11030&hilit=cerchi&start=90

Per l'inseguimento invece il discorso cambia, ma già con i sistemi indicati nei topic che ti ho linkato potrai puntare qualsiasi oggetto, facilitato dal fatto che oggi esistono gli smartphone e i tablet con decine di app di planetari gratuiti , mentre dieci anni fa si doveva usare i Pocket PC e i palmari, se non si voleva usare un notebook ovviamente :thumbup:

_________________
Il Cielo Stellato sopra di Me e la Legge Morale in Me. Kant
Grandi Menti parlano di Idee, Menti Mediocri parlano di Fatti, Menti Piccole parlano di Persone. Eleanor Roosevelt


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Consigli su Dobson GSO 300
MessaggioInviato: mercoledì 8 agosto 2018, 9:08 
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 18 febbraio 2013, 13:55
Messaggi: 369
Località: Trieste
Tipo di Astrofilo: Visualista aspirante Fotografo
Marcopie ha scritto:
In conclusione, l'esperienza e le preferenze dell'osservatore condizionano l'utilizzo della strumentazione più di quanto la logica ed i ragionamenti teorici lascerebbero supporre.

In linea di massima sono d'accordo con te, difatti ...
Bardix ha scritto:
Qui la casistica è troppo varia, dipende da molte cose tecniche ed altrettanto da molte cose personali.

... ma se lui non ha esperienza e quindi non è in grado di fare scelte personali (diversamente non avrebbe chiesto un consiglio sugli oculari), come possiamo farle noi per lui (che in pratica non lo conosciamo) ? Possiamo solamente rispondergli tecnicamente.

Ciò che inoltre non sappiamo è da dove lui osservi; dalle parti mie (Trieste) quando ho vento da ovest (dalla parte del mare) l'aria è mediamente umida e devo andare in Slovenia per trovare un po' di trasparenza e buio; con il vento da est (in realtà ENE, cioé la famosa bora) meanche tiro fuori il tele, l'aria ribolle troppo; qui, quando ho un seeing che mi permette 400x (quelle 5 volte l'anno) posso ballare la Haka dei Maori ...

Pensa che, il tele da 600mm della Marcon usato la divulgazione, in possesso dell'INAF presso l'Urania Carsica (l'osservatorio voluto dalla compianta Margherita Hack) viene dichiarato per un ingrandimento massimo di 400x, e non è certo per la sua costruzione ottica.

In conclusione: qual'è la sua esperienza e quali le sue condizioni a contorno (?) così per potergli rispondere in modo "personalizzato" e non tecnico ? La domanda ovviamente è retorica.

Dal tuo punto di vista io dovrei rispondergli: "Io posseggo la serie completa degli Hyperion, me la porto tutta dietro e poi uso i pezzi che, sera per sera, mi danno più soddisfazione", ma non è questa la domanda che lui ha posto.

_________________
Cieli limpidi sopra menti serene.


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Consigli su Dobson GSO 300
MessaggioInviato: mercoledì 8 agosto 2018, 9:52 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 27 luglio 2011, 20:45
Messaggi: 106
Località: Porto Tolle(RO)
Tipo di Astrofilo: Visualista
Tranquilli, ragazzi, state facendo anche troppo per aiutarmi! :D Inanzitutto grazie ancora a tutti delle risposte. Allora, riassumendo i vostri consigli: visto che ho qualche preferenza in più sul planetario, e sulle nebulose (appena prenderò mano a spostarmi manualmente :mrgreen: ) potrei puntare su l'ES 6,7 per sfruttare un "ingrandimento ottimale" di questo telescopio, fate conto che preferisco qualche dettaglino in più piuttosto di quel pizzico di ingrandimento... magari in futuro potrei buttarmi sul 4,7 per sfruttare al massimo il tele (se non erro.)

Quindi: dovrei procurarmi un 6,7 mm, 9 mm (in dotazione) poi un 14 o 16 mm, e il 32 mm sempre in dotazione

Il cielo da dove osservo è abbastanza buono a parte zanzare e umidità xD

dob ha scritto:
Ciao Devirock

penso che tu sappia che c'è un nutrito gruppo di astrofili, tra cui il sottoscritto, che vanno spesso ad osservare a Ca' Mello...

magari ci incontriamo in una delle prossime uscite (da Settembre/ottobre in poi perchè ora ci sono le zanzare che imperversano)

Ciao, certo che si! Conosco Giuseppe! E ci vado anch'io ogni tanto lì...salvo imprevisti, verrò sicuramente

Vicchio ha scritto:
Per il Go To nessun problema, puoi tranquillamente dotare il tuo dobson di un sistema di puntamento passivo praticamente a costo zero, o al massimo poche decine di euro, ecco come fare:
viewtopic.php?f=15&t=14610&hilit=cerchi
viewtopic.php?f=15&t=11030&hilit=cerchi&start=90

Per l'inseguimento invece il discorso cambia, ma già con i sistemi indicati nei topic che ti ho linkato potrai puntare qualsiasi oggetto, facilitato dal fatto che oggi esistono gli smartphone e i tablet con decine di app di planetari gratuiti , mentre dieci anni fa si doveva usare i Pocket PC e i palmari, se non si voleva usare un notebook ovviamente :thumbup:

Che figata! appena farò l'acquisto poi penserò al puntamento....farli a mano sarà un'impresa, mi leggerò bene con calma l'argomento come farli o vedrò su internet se li trovo già fatti. Grazie mille!


Ultima modifica di Angelo Cutolo il mercoledì 8 agosto 2018, 19:04, modificato 3 volte in totale.
Uniti post consecutivi.


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Consigli su Dobson GSO 300
MessaggioInviato: mercoledì 8 agosto 2018, 16:45 
Avatar utente

Iscritto il: martedì 28 novembre 2006, 9:31
Messaggi: 3466
Tipo di Astrofilo: Visualista
Il mio tele aveva in dotazione questo oculare:
https://www.teleskop-express.de/shop/pr ... grees.html È un onesto oculare che io uso come cercatore, dopo essermi orientato grossolanamente con un red dot.
Evidentemente hanno cambiato modello, visto che ora danno un 32mm.
Il 9mm invece mi è sempre parso molto modesto.

Per l'osservazione planetaria, il mio consiglio é di non avere fretta con gli acquisti. Metti via i soldi e quando puoi ti prendi un Hyperion zoom 8-24 + la sua barlow 2,25x.
Lo so è una bella spesa, ma a parte che un buon oculare è per sempre, ti ritrovi con un sistema ottico in grado di adattarsi sempre in modo ottimale al seeing della serata, passando senza soluzione di continuità da 140 a 420x.
Inoltre c'è da considerare un altro grande vantaggio di un sistema zoom nell'osservazione planetaria, che è quello di non perdere mai l'oggetto osservato mentre si cambia ingrandimento. In un tele senza inseguimento, questo aspetto secondo me è fondamentale, soprattutto quando si comincia a spingere forte.

_________________
Stefano
Binocoli: APM 23-41x100; Vortex Vulture 10x50; Pentax Papilio 6,5x21
Telescopi: Dobson GSO 300 deluxe; WO Zenithstar 66SD


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Consigli su Dobson GSO 300
MessaggioInviato: mercoledì 8 agosto 2018, 17:20 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 27 luglio 2011, 20:45
Messaggi: 106
Località: Porto Tolle(RO)
Tipo di Astrofilo: Visualista
Ci avevo pensato pure io Stefano...appunto anche per la comodità di non perdere l'oggetto. Che differenza c'è tra Hyperion Zoom Click-Stop 8-24mm Mark "III" e Mark "IV" ?


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Consigli su Dobson GSO 300
MessaggioInviato: mercoledì 8 agosto 2018, 20:26 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 7 settembre 2008, 11:45
Messaggi: 2484
Località: Roma
Tipo di Astrofilo: Visualista
stevedet ha scritto:
Metti via i soldi e quando puoi ti prendi un Hyperion zoom 8-24 + la sua barlow 2,25x.

Detto con tutta la buona volontà, non puoi confrontare un 24mm 82° con uno zoom che a 24mm ha un campo apparente di 50°. :roll:
(io i soldi in più li ho spesi per un filtro OIII Astronomik da 2")

_________________
Free download: Manualetto gratuito per neofiti e curiosi

Il mio blog: "Mammifero Bipede"


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Consigli su Dobson GSO 300
MessaggioInviato: mercoledì 8 agosto 2018, 20:43 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 27 luglio 2011, 20:45
Messaggi: 106
Località: Porto Tolle(RO)
Tipo di Astrofilo: Visualista
Ops...avevo letto anch'io che lo zoom aveva un campo apparente scarso...quindi anche nel planetario è sempre meglio avere un buon campo apparente?


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Consigli su Dobson GSO 300
MessaggioInviato: mercoledì 8 agosto 2018, 21:06 
Avatar utente

Iscritto il: martedì 28 novembre 2006, 9:31
Messaggi: 3466
Tipo di Astrofilo: Visualista
Marcopie ha scritto:
Detto con tutta la buona volontà, non puoi confrontare un 24mm 82° con uno zoom che a 24mm ha un campo apparente di 50°. :roll:
(io i soldi in più li ho spesi per un filtro OIII Astronomik da 2")


L'Hyperion zomm ha effettivamente un campo molto ristretto e sgradevole a 24mm, ma già a 20mm le cose migliorano sensibilmente e a 16mm credo che siamo già sui 60°.
Ho fatto cenno a quell'oculare nell'uso planetario, perché io lo uso con grande soddisfazione, per i motivi che ho già detto: ingrandimento sempre ottimale in rapporto al seeing ed oggetto sempre inquadrato.
Inutile avere 82° nell'osservazione planetaria con uno strumento f/5 che soffre inevitabilmente di coma a bordo campo. Imho.

_________________
Stefano
Binocoli: APM 23-41x100; Vortex Vulture 10x50; Pentax Papilio 6,5x21
Telescopi: Dobson GSO 300 deluxe; WO Zenithstar 66SD


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Consigli su Dobson GSO 300
MessaggioInviato: venerdì 10 agosto 2018, 7:35 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 7 settembre 2008, 11:45
Messaggi: 2484
Località: Roma
Tipo di Astrofilo: Visualista
stevedet ha scritto:
Inutile avere 82° nell'osservazione planetaria con uno strumento f/5 che soffre inevitabilmente di coma a bordo campo. Imho.

Considerato che il dob non ha inseguimento, un maggior campo rende l'osservazione più comoda perché ti dà più tempo tra un riposizionamento e l'altro (anche se lo sweet spot è ridotto al 60% del campo inquadrato, la prima parte serve a dar tempo di smorzare le vibrazioni)

_________________
Free download: Manualetto gratuito per neofiti e curiosi

Il mio blog: "Mammifero Bipede"


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Consigli su Dobson GSO 300
MessaggioInviato: venerdì 10 agosto 2018, 12:16 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 27 luglio 2011, 20:45
Messaggi: 106
Località: Porto Tolle(RO)
Tipo di Astrofilo: Visualista
Vediamo se arriviamo a una conclusione.... Allora visto che gli oggetti che mi interessano sono principalmente pianeti e nebulose, penso che andró di oculari singoli appunto per gli 82° di campo... Quindi, per partire un buon set potrebbe essere così: 6,7 mm, 9 mm (in dotazione) 14 mm, poi tipo un 20-24? Poi sempre in ditazione 32 mm
Così andrebbe bene? La barlow é da considerare?


Top
  Profilo    
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 31 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 5 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010