1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è sabato 15 dicembre 2018, 3:39

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 45 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Relazione sul 60ino
MessaggioInviato: lunedì 16 luglio 2018, 9:53 
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 17 ottobre 2011, 15:50
Messaggi: 81
Località: Fiano Romano
Tipo di Astrofilo: Visualista
In quelle dieci ho considerato anche quelle da casa e i primi tentativi di puntamento del telescopio nonche gli allineamneti ad occhio nudo ....
cmq si potrebbe gia acquistare un nuovo strumento... ma mi sto ancora preparando...la differenza sarà piu apprezzata... :ook:


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Relazione sul 60ino
MessaggioInviato: lunedì 16 luglio 2018, 10:35 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 27 luglio 2007, 23:20
Messaggi: 8745
Località: Milano
Tipo di Astrofilo: Visualista
ahia allora sono davvero pochine :)

_________________
dovrete espellere anche me


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Relazione sul 60ino
MessaggioInviato: lunedì 16 luglio 2018, 15:32 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 15 ottobre 2008, 17:01
Messaggi: 20566
Località: Firenze
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Beh, osservazioni da luoghi "fuori casa" ne ho fatte, soprattuto in occasione delle vacanze, approfittando di zone con poco inquinamento luminoso, come l'isola del Giglio, l'isola d'Elba e la zona della Maremma. Presso l'agriturismo "La svolta" vicino a Manciano c'è anche una zona attrezzata per le osservazioni, dove sono presenti anche alcuni box con della strumentazione che viene utilizzata in remoto.

_________________
Ciò che non ha termine non ha figura alcunaLeonardo da Vinci


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Relazione sul 60ino
MessaggioInviato: martedì 14 agosto 2018, 10:15 
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 17 ottobre 2011, 15:50
Messaggi: 81
Località: Fiano Romano
Tipo di Astrofilo: Visualista
Vabbè ragazzi,
Ieri ho Osservato in Calabria con una scala di buio di 7 circa... rispetto alla mia solita di 5-6 ... bel cielo ricco ma sul deep Messier le cose cambiano poco.. per esempio il Messier di Andromeda m31.m32.m110 non si distinguono solita macchietta biancastra.. solo più brillante...poi il 60' è di un buio tristezza...
Ciò detto inizia la caccia ad un nuovo telescopio ( dentro di me ho già scelto...dobson 254/1200)...continuare così non ha molto senso... giusto 1 o 2 uscite...per riconoscimento.. :D


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Relazione sul 60ino
MessaggioInviato: mercoledì 22 agosto 2018, 11:42 
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 17 ottobre 2011, 15:50
Messaggi: 81
Località: Fiano Romano
Tipo di Astrofilo: Visualista
Cercando info su come scegliere il telescopio ho trovato articoli ..circa un buon 30% del materiale visionato che si riferiscono al 60ino uso testuale parole 'giocattolo '. Questo a mio avviso è molto sbagliato
Se non vengono fatte le dovute premesse...
In altre parole un 60ino come materiale e dimensioni leggerezza..può essere considerato un giocattolo..ma ha tutto ciò, forse anche di più in quanto strumento universale.. che ha un telescopio di fascia media alta... montatura, focheggiatore, oculari vari,barlow, rettifucatore, diagonale, asta fissa tubo con ghiera filettata per inseguire oggetti.. è chiaro poi che la luce raccolta è limitata..ma la risoluzione è buona e sulla luna è ottimale.. insomma direi che è un telescopio che ha tutti gli elementi di un telescopio di fascia media alta..solo che si vede poco..soprattutto per brillantezza... quindi non sono d'accordo quando viene chiamato giocattolo se non con le premesse di cui sopra...


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Relazione sul 60ino
MessaggioInviato: mercoledì 22 agosto 2018, 11:57 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 16:29
Messaggi: 5782
Località: Truccazzano (MI)
Tipo di Astrofilo: Fotografo
Ciao,
non ti preoccupare se alcuni chiamano "giocattolo" alcuni 60ini, questo non cambia minimamente la bontà di quel telescopio. Osservare il cielo in un 60ino è tutt'altro che facile ma può regalare grandi soddisfazioni. Ma tra tutti i soggetti apprezzabili in quell'ottica, eviterei di puntare M31, se non per vedere, appunto, una tenue macchia biancastra indistinta. Oltre a quello che ti ha detto Danilo, in particolare sulle stelle doppie che sono davvero delle piacevolissime gemme da osservare nel 60ino, l'utilizzo principale dovrebbe essere quello del sistema solare: Luna, Giove, Saturno e Marte dannograndi soddisfazioni in questo strumento. Se vuoi fare Deep, cosa comunque possibile, sceglierei con oculatezza i soggetti, e se andrai, per esempio su: M57, M27, M13, M8, M22 giusto per citarne alcuni visibili in questo periodo, ti regaleranno interessanti visioni, ma attenzione al cielo, se è poco limpido, c'è poco da fare. Ho passato molti anni all'inizio della mia passione per il cielo con un rifrattore acromatico da 8cm, ma solo di recente ho riscoperto l'osservazione del cielo anche in un piccolo 60ino acromatico degli anni '80. Si vede meno, o quanto meno diverso, rispetto a un telescopio di diametro maggiore, ma la bellezza sta anche nel poter sfruttare fino all'ultima goccia le potenzialità di un'ottica che è grande come tanti cercatori moderni. Buon divertimento

_________________
Qualcosa sulla "mia" astrofotografia
La mia gallery su Astrobin


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Relazione sul 60ino
MessaggioInviato: mercoledì 22 agosto 2018, 14:17 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 27 agosto 2009, 22:10
Messaggi: 998
Parole sante, Valerio, parole sante... Io ci osservo tuttora i pianeti, con il mio 60 mm anni '80! E con un po' di manico ci si ricavano delle gran belle soddisfazioni!

_________________
Andrea, Milano

... lunga vita al sessantino!

- - - CENSORED - - -


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Relazione sul 60ino
MessaggioInviato: mercoledì 22 agosto 2018, 15:32 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 15 ottobre 2008, 17:01
Messaggi: 20566
Località: Firenze
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Beh, 60 mm sono giusto il diametro dello Zeiss Telementor, che molti astrofili stimano (spesso esageratamente) per la sua qualità ed usano per osservare tanti oggetti e stelle doppie. Non c'è nulla di non dignitoso nell'usare un 60 mm. Però attenzione, c'è un bel po' da guadagnare in un diametro maggiore! Quindi un 60 mm va preso come punto di partenza non certo come punto di arrivo! :thumbup:

_________________
Ciò che non ha termine non ha figura alcunaLeonardo da Vinci


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Relazione sul 60ino
MessaggioInviato: mercoledì 22 agosto 2018, 17:20 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 11 febbraio 2006, 12:43
Messaggi: 14771
Località: Milano
Tipo di Astrofilo: Visualista
C'è telescopio e telescopio, non è che si definisce "giocattolo" un telescopio in base al diametro ma in base alla sua qualità, solo che discreta parte degli strumenti (qualitativamente parlando) giocattolo, sono di piccolo diametro, ma vi sono casi anche di 150 e 200 mm giocattolo, faccio due esempi semplici semplici:

60ino giocattolo (robo in plastica con montatura che sta in piedi per scommessa)

Immagine
Fonte: http://www.photospecialist.it

60ino NON giocattolo (zeiss telementor, tubetto eccellente con montatura ancora piu eccellente)

Immagine
Fonte: http://www.cloudynights.com

200 mm giocattolo (fetentissimo newton con barlow interna, con montatura che non lo regge nemmeno pregando)

Immagine
Fonte: http://www.amazon.it

200 mm NON giocattolo (tubo di buona qualità con montatura ben dimensionata e capace di reggere il tubo)

Immagine
Fonte: http://www.teleskop-express.it

;)

_________________
Associazione Astronomica Mirasole (Astromirasole).
Home page: http://astromirasole.org
Facebook: https://www.facebook.com/AstroMirasole/


Newton: Barile 400/1830 mm; Obice 200/1650 mm; Bidoncino 114/1300 mm con primario disalluminato. ••• Rifrattori: Nano apo 80/480 mm; Milo acro 76/1400 mm; 60ino acro 60/700 mm. ••• Binocoli: Vixen Ark 30x80, Vixen Ultima 8x56, Vortex Diamonback 8x42, Canon 10x30 IS II, Vortex Vanquish 8x26, Pentax Papilio 6,5x21.


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Relazione sul 60ino
MessaggioInviato: mercoledì 22 agosto 2018, 17:45 
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 17 ottobre 2011, 15:50
Messaggi: 81
Località: Fiano Romano
Tipo di Astrofilo: Visualista
Angelo Cutolo ha scritto:
C'è telescopio e telescopio, non è che si definisce "giocattolo" un telescopio in base

Interessante contributo... in effetti io non ho deprecato il termine "giocattolo" in assoluto i ma senza le premesse che ho fatto... il primo 60ino che hai postato è il mio attuale strumento... ed come detto in termini di materiali è un giocattolo ma come entry-level credo abbia il suo perché per i motivi suddetti e muoversi su Messier estate con questo strumento è un buon allenamento...cmq lo vedremo a breve spero quando prenderò un dobson 10" 8)


Top
  Profilo    
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 45 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010