1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è lunedì 24 settembre 2018, 9:10

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 5 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 27 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Prime impressioni Vixen Vmc 200
MessaggioInviato: mercoledì 27 giugno 2018, 22:27 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 2 maggio 2007, 21:28
Messaggi: 6079
La settimana scorsa è finalmente arrivato il vmc. Ovviamente c'è stato un acquazzone fortissimo e l'alta pressione della settima scorsa sparita definitivamente. Quindi non ho potuto tirargli il collo come desideravo.
Il tubo è arrivato con il secondario collimato e il primario da collimare leggermente. La prima sera dopo l'acquazzone il seeing era pessimo ma ho voluto tentare lo stesso. Le nuvole erano in arrivo e così ho fatto una collimazione volante e ripreso clavius, uno dei miei crateri preferiti. Neanche il tempo di finire i 30 secondi di ripresa che si è coperto. Va bè pazienza.
Due sere fa ho potuto ritentare ma il seeing era orrendo, vento forte. Ho collimato bene ma non ho potuto farlo in maniera fine a causa delle stelle che sembrano di gelatina. Tocca aspettare tempi migliori, perchè stasera tuona.
Ho fatto qualche ripresa di crateri lunari ma se il seeing non collabora...
Comunque ho avuto modo di capire le prime cose:
- meccanica ben fatta, dopo il viaggio in cui ha attraversato mezza Italia il secondario è ok. Inoltre il fuocheggiatore è molto buono, fluido. Niente mirror shift e mirror flop ovviamente.
- a dispetto delle rilevante ostruzione il vmc da immagini molto secche e incise, ricorda sulla luna il rifrattore da 15 cm e nonostante il cattivo seeing e la collimazione perfettibile, ha dato immagini più che discrete. Ora aspetto tempi migliori.
- la collimazione del primario è semplice e veloce, anche perchè avviene sulla culatta posteriore: è più comoda di un sc.
- il cercatore da 50 mm è ottimo, il supporto è robusto con 3 viti metalliche per la regolazione e 3 viti più piccole, sempre metalliche, che stringono e bloccano il cercatore in posizione. Altro che quelli cinesi, questo è stabile e ha una buona qualità ottica. Ciliegina sulla torta, ha l'illuminatore e la batteria è di serie.
- è molto leggero e ha la maniglia (con attacco per fotocamera tra l'altro), venendo dal c11 e da un rifrattore da 15 cm la schiena ringrazia. Inoltre il fuoco posteriore è l'ideale per me.
-tubo aperto, e sapete come la penso: niente condensa, niente appannamento, acclimatamento più rapido. E vai così!
-snap test ottimo, come nel rifrattore sembra di essere attratti da una calamita quando si fa il fuoco.

C'è però un aspetto negativo, l'unico che ho trovato al momento: il portaoculari da 2" non ha l'anello stringente ma solo due viti che potrebbero portare a dissassamenti con treni ottici lunghi come i miei. Fortunatamente dai tempi del visac avevo l'adattatore da 2" baader 4 in 1 con due viti e anello stringente, una roccia.

Le prime impressioni sono positive, ora aspetto qualche serata decente per le prime riprese.


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Prime impressioni Vixen Vmc 200
MessaggioInviato: giovedì 28 giugno 2018, 4:57 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 15:08
Messaggi: 8230
Località: Roma
Tipo di Astrofilo: Fotografo
Molto bene, Guido!
Torno a scriverti l'impressione positiva che ebbi su quello strumento molti anni fa, probabilmente appena uscito sul mercato,
nel corso dell'impatto della cometa Shoemaker-Levy su Giove. Rimasi meravigliato sulla qualità visuale che riuscì a sfornare
nel corso di quell'evento!
Rimango in attesa dei tuoi prossimi risultati che certamente non deluderanno.
Cari saluti,

Danilo Pivato

_________________
Immagine


Latest New: https://www.danilopivato.com/introduction/latest_news/latest_news.html


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Prime impressioni Vixen Vmc 200
MessaggioInviato: giovedì 28 giugno 2018, 8:38 
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 10 agosto 2006, 10:11
Messaggi: 10280
Località: Cinisello Beach
Tipo di Astrofilo: Visualista
Bellissimo telescopio, l'ho tenuto un anno osservando visualmente i pianeti maggiori, soprattutto giove e saturno.
Questo è il mio resoconto del telescopio:
viewtopic.php?f=3&t=91330&hilit=vmc200l

Questo è un confronto con C11 e FS128:
viewtopic.php?f=3&t=98385&hilit=vmc200l

Anche danziger lo ha usato, non ricordo se lo ha ancora, con somma soddisfazione.

_________________
De kappellatis non disputandum est

Telescopi: Dobson 16,5", LX200 10", vari rifrattorini...

stelle già dal tramonto si contendono il cielo a frotte
luci meticolose nell'insegnarti la notte


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Prime impressioni Vixen Vmc 200
MessaggioInviato: giovedì 28 giugno 2018, 16:02 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 2 maggio 2007, 21:28
Messaggi: 6079
Danilo Pivato ha scritto:
Molto bene, Guido!
Torno a scriverti l'impressione positiva che ebbi su quello strumento molti anni fa, probabilmente appena uscito sul mercato,
nel corso dell'impatto della cometa Shoemaker-Levy su Giove. Rimasi meravigliato sulla qualità visuale che riuscì a sfornare
nel corso di quell'evento!
Rimango in attesa dei tuoi prossimi risultati che certamente non deluderanno.
Cari saluti,

Danilo Pivato


Grazie Danilo, non sono un visualista ma se ne avrò la possibilità farò un paragone con un meade sc da 20 cm di un amico :wink:

kappotto ha scritto:
Bellissimo telescopio, l'ho tenuto un anno osservando visualmente i pianeti maggiori, soprattutto giove e saturno.
Questo è il mio resoconto del telescopio:
viewtopic.php?f=3&t=91330&hilit=vmc200l

Questo è un confronto con C11 e FS128:
viewtopic.php?f=3&t=98385&hilit=vmc200l

Anche danziger lo ha usato, non ricordo se lo ha ancora, con somma soddisfazione.


Ciao :D si avevo letto qualcosa nei tuoi vecchi post, e il buon Danziger lo usa ancora con soddisfazione :)


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Prime impressioni Vixen Vmc 200
MessaggioInviato: domenica 1 luglio 2018, 19:06 
Avatar utente

Iscritto il: martedì 23 settembre 2008, 16:02
Messaggi: 395
Località: UDINE
Tipo di Astrofilo: Fotografo
E' un ottimo strumento .

_________________
Saluti Fabrizio
Observatory
C.As.T (Circolo Astrofili Talmassons UD)
http://www.castfvg.it


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Prime impressioni Vixen Vmc 200
MessaggioInviato: giovedì 5 luglio 2018, 15:39 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 2 maggio 2007, 21:28
Messaggi: 6079
Concordo pienamente :thumbup:


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Prime impressioni Vixen Vmc 200
MessaggioInviato: domenica 15 luglio 2018, 14:58 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 2 maggio 2007, 21:28
Messaggi: 6079
Ieri sera prima serata sotto un cielo di montagna. Tralasciando il seeing sempre pessimo, sono rimasto basito. Secondario e primario sono arrivati perfettamente collimati, nonostante il trasporto. Meccanica da 10 e lode.


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Prime impressioni Vixen Vmc 200
MessaggioInviato: domenica 22 luglio 2018, 7:07 

Iscritto il: giovedì 14 febbraio 2008, 8:49
Messaggi: 323
Scusate se mi intrometto, ma un noto negozio ne ha uno collimato da loro e mi attira prenderlo soprattutto per il prezzo (770€ circa).
Mi hanno solo avvisato della collimazione complicata e, se si scollina il fuocheggiatore, posso farmi un viaggio a Lourdes.
In più mi hanno detto che è definito come un c8 edge ma l’ostruzione non lo rende bello per i pianeti.

Che mi sapete dire al riguardo queste “avvertenze”?


Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk

_________________
L'astronomia pur essendo un hobby costoso ,rende immagini che non hanno prezzo e restano impresse per tutta la vita.

Da possessore newton 20c son passato ad un 25cm e con un ED80 ci guido e scatto


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Prime impressioni Vixen Vmc 200
MessaggioInviato: domenica 22 luglio 2018, 11:18 
Vendor
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 11 settembre 2006, 8:35
Messaggi: 1208
Località: Codroipo (UD)
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Mi permetto di chiarire... sul VMC200 e sul VISAC che hanno la flangia del focheggiatore collimabile l'operazione è molto semplice se si hanno gli strumenti giusti. Prima accortezza, sostituire il portaoculari originale che non è purtroppo un granchè, un Baader ClickLock è consigliabile.

Poi con un buon collimatore laser per newton (quelli con il riferimento a 45°) posso collimare la flangia del focheggiatore, operazione che tipicamente si fa una volta sola, ma se lo strumento non è stato manomesso arriva già correttamente impostato di fabbrica. Una volta che il laser arriva esattamente in centro al secondario posso anche sfruttare lo stesso laser per collimare lo specchio secondario e faccio coincidere il fascio di ritorno esattamente in centro al riferimento a 45° del collimatore laser. In alternativa collimo il secondario con il telescopio di collimazione Takahashi, spece se si tratta di uno strumento col riferimento circolare al centro del secondario.

Lo specchio primario lo posso poi collimare su una stella o con stella artificiale o con laser olografico. Ci sono vari modi e ognuno scelga quello che preferisce. Personalmente uso un olografico e poi ritocco su una stella sfocat, prima molto sfocata e infine solo appena fuori dal fuoco.

La medesima tecnica è utilizzabile in generale su tutti i sistemi tipo Cassegrain che sono dotati di flangia focheggiatore collimabile ed entrambi gli specchi collimabili. Il limite spesso è la qualità meccanica su certi strumenti che non consentono regolazioni precise, ma una volta compreso il principio si riesce a sistemare un po' tutto. L'importante è essere molto scrupolosi e agire con pazienza.

Il VMC è abbastanza tollerante alle scollimazioni essendo composto da soli specchi sferici. Le uniche superfici asferizzate dovrebbero essere nel gruppo correttore sul secondario.

Spero che quanto scritto possa essere utile.

Ciao

Mauro

_________________

Mauro Narduzzi
Responsabile sezione Astronomia
www.skypoint.it


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Prime impressioni Vixen Vmc 200
MessaggioInviato: domenica 22 luglio 2018, 11:26 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 15 ottobre 2008, 17:01
Messaggi: 20279
Località: Firenze
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Bisogna considerare che le possibilità di collimare ogni parte sono un "di più" che hanno questi VMC rispetto agli S.C. tradizionali commerciali. Una volta che il VMC è collimato è molto difficile che si scollimi, non è un Newton nel quale si sposta tutto in continuazione.
Mi sembra anche che con questi VMC si debba stare attenti a valutare l'ottica in base alla simmetria degli anelli di Airy in intrafocale ed extrafocale, perchè le due figure sono influenzate dallo schema ottico che ha un correttore asferico davanti al secondario. Magari Narduzzi ci può dire qualcosa al riguardo.

_________________
Ciò che non ha termine non ha figura alcunaLeonardo da Vinci


Top
  Profilo    
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 27 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 5 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010