1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è giovedì 19 luglio 2018, 23:56

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Teo66 e 9 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 11 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Autore Messaggio
MessaggioInviato: giovedì 21 giugno 2018, 22:16 
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 19 gennaio 2009, 21:32
Messaggi: 2542
Località: LV426/Acheron
Dopo diverse vicissitudini finalmente in nuovo telescopio di Guidi sta prendendo forma (questo lo prenoto io quando deciderà di fare il prossimo :-).

E' un 510 mm f/4.2. Ora sottolineo F/4.2.

Questa ottica viene dopo di una F/3.8 che er stat provata in fase avanzata di lavorazione (praticamente prima di alluminare) risultando però con Strehl 0.6 circa. Sarebbe stato possibile continuare la lavorazione (anche perché ho stima della persona che la stava facendo avendone fatte altre di molto bone) ma per vari motivi di comune accordo Guidi e quella persona hanno deciso di abbandonare.

Così ho cercato di convincere Guidi ad allungare il fuoco, cercando di convincerlo che anche un piccolo allungamento avrebbe significato molto.
Il ragionamento è più o meno questo viewtopic.php?f=3&t=101703&start=31 . Nel caso specifico lo scavo per fare un F/3.8 è 64 lambda. Per fare un F/4.2 è 48 lambda. Praticamente ilk 33% più "facile" (e vedremo fra poco).


L'ottica lavorata da Giacometti è stata provata (prima di procedere alla alluminatura, nel caso fosse necessario lavorare ancora) sul cielo facendo alcuni test di Roddier, uno star test e una ripresa di Giove (con ilk gain a palla perché lo specchio non era alluminati e rifletteva solo circa il 5%).

Vi mostro per prima cosa come appariva Giove sullo schermo del PC durante la ripresa. Giove live insomma.

https://www.youtube.com/watch?v=gwqqeda ... e=youtu.be (beh, verde queste cose in diretta non mi pare poco).

Andiamo allo star test: https://www.youtube.com/watch?v=CpIiIGT ... e=youtu.be Intra ed extra sono praticamente perfetti (beh, se vedete difetti evidenti l'ottica è fuori!).

E infine passiamo al Roddier. Strehl fra 0.9 e 0.94 !! (il numero che conta è quello sulla destra).

Commento final: F/3.8 al primo colpo Strehl 0.6, F4.2 al primo colpo Strehl 0.9 circa il 50% meglio. Differenza di profondità di scavo circa il 35%. Non sarà l'unica causa ma un po' c'entra.

Allegato:
1528957871.png.jpeg
1528957871.png.jpeg [ 100.26 KiB | Osservato 464 volte ]

Allegato:
1528957743.png.jpeg
1528957743.png.jpeg [ 102.84 KiB | Osservato 464 volte ]


Elemento ulteriore di riflessione. Questo è un (altro) F/3.9 (è un 46 cm di apertura; la profondità di scavo è 56 lambda, circa mezza via frasi due sopra come difficoltà).
Lo strehl è 0.84. Un può meno. A guardare bene però andrebbe osservato che l'aberrazione principale in questo caso è astigmatismo mentre le aberrazioni di ordine elevato sono molto contenute. L'ottica è in altre parole un poi peggio per le aberrazioni di ordine basso ma è migliore per quelle di rodine elevato (rugosità).

Allegato:
WhatsApp Image 2018-06-19 at 09.06.26.jpeg
WhatsApp Image 2018-06-19 at 09.06.26.jpeg [ 72.12 KiB | Osservato 365 volte ]


Ultima modifica di Angelo Cutolo il venerdì 22 giugno 2018, 11:07, modificato 2 volte in totale.
Uniti post consecutivi.


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: venerdì 22 giugno 2018, 8:24 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 2 maggio 2007, 21:28
Messaggi: 6067
Ciao, non sono un esperto ma se lo specchio è da alluminare perchè fare i test? Non si dovrebbero fare a ottica completata?
L'alluminatura non introduce delle altre variabili?


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: venerdì 22 giugno 2018, 10:28 
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 19 gennaio 2009, 21:32
Messaggi: 2542
Località: LV426/Acheron
Per controllare la qualità ottica prima di mandarlo ad alluminare (nel caso fosse necessario lavorare ancora).

E' lo stesso motivo per cui tutti i controlli che si fanno durante il progresso della lavorazione (da Focault ai test interferometric) su fanno sulla superficie del vetro.


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: venerdì 22 giugno 2018, 11:31 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 2 maggio 2007, 21:28
Messaggi: 6067
Grazie del chiarimento :wave:


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: venerdì 22 giugno 2018, 11:37 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 15 ottobre 2008, 17:01
Messaggi: 19809
Località: Firenze
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Mi sembra che tutte le ottiche abbiano qualche problemino sul bordo, l'ultima è la peggiore. Vedo nel filmato e nei primi due test che non c'è perfetta assialità tra lo specchio ed il fuocheggiatore.

_________________
Ciò che non ha termine non ha figura alcunaLeonardo da Vinci


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: venerdì 22 giugno 2018, 11:49 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 2 maggio 2007, 21:28
Messaggi: 6067
Si ha ragione Fabio, io mi ero fermato al discorso dell'alluminatura. Ci ho fatto caso, saranno problemi di montaggio preliminare? Però così i test ottici?


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: venerdì 22 giugno 2018, 12:07 
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 19 gennaio 2009, 21:32
Messaggi: 2542
Località: LV426/Acheron
Il test di Roddier una la stessa scala degli errori dal minimo al massimo. Anche se fosse lambda 100 mostrerebbe sempre i colori rosso e blu. La quantità dell'errore che c'è è tale da dare Strehl 0.9-0.94 la prima e 0.84 la seconda (per un F/3.9 treno ottico completo, sul piano focale).
Questo test misura l'intero errore dell'intero treno ottico, se per voi Strehl 0.94 sull'intero treno ottico fa schifo non so cosa farci (se non pensare che ci sia un pregiudizio); so solo che difficilmente ho visto test di Roddier pari a questi.

Per quanto riguarda la assialità, il test di Roddier, separando il coma dalle altre aberrazioni, consente di fare la ripresa anche se la stella non è esattamente sull'asse asse ottico (questo è un Newton F/4.2 usato senza Paracorr in questo caso, quindi il coma è zero solo in un punto del campo che non sarà stato quello della ripresa). Il test è stato fatto anche a fuoco nativo (quindi il campo di ripresa era abbastanza ampio).


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: venerdì 22 giugno 2018, 13:07 
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 19 gennaio 2009, 21:32
Messaggi: 2542
Località: LV426/Acheron
E' arrivato con la alluminatura. Ovviamente piove.


Allegati:
4e019dbc-769e-4bc5-9743-751564a3f5b4.jpg
4e019dbc-769e-4bc5-9743-751564a3f5b4.jpg [ 96.19 KiB | Osservato 332 volte ]
Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: venerdì 22 giugno 2018, 13:23 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 15 ottobre 2008, 17:01
Messaggi: 19809
Località: Firenze
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Bello! Ma verrà montato sullo stesso "vecchio" Dobson riadattato? Oppure ne verrà fatto un altro nuovo?

_________________
Ciò che non ha termine non ha figura alcunaLeonardo da Vinci


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: venerdì 22 giugno 2018, 13:36 
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 19 gennaio 2009, 21:32
Messaggi: 2542
Località: LV426/Acheron
La struttura è nuova perchè ha cambiato rapporto focale (quella per il 3.8 l'ha venduta credo).


Top
  Profilo    
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 11 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Teo66 e 9 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010