1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è lunedì 15 ottobre 2018, 20:13

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Exabot [Bot], Orsojogy e 5 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 13 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Daystar Quark su 127mm
MessaggioInviato: sabato 2 giugno 2018, 17:06 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 2 gennaio 2008, 9:06
Messaggi: 6029
Località: Roma
Cita:
Tralasciando un filtro ERF a tutta apertura (sarebbe la scelta migliore), io monterei un diagonale dielettrico da due pollici, potrei quindi montare un filtro taglia UV/IR sempre da due pollici sul diagonale, sarebbe sufficiente?
Non ci sarebbero problemi di possibili rotture?
Oppure sarebbe sempre meglio un ERF, anche interno?Magari montato sul diagonale?


Ciao, Lorenzo:
Sul mio rifrattore "da battaglia" 150 f 6, ho montato permanentemente un filtro ERF Baader da 70 mm (costo 200€) a ca 300 mm dal punto di fuoco (e ca 700 mm dall'obiettivo), dopo aver smontato il fok e ricavato una cella artigianale per l'ERF nello stesso.La distanza di posizionamento è stata calcolata considerando un CPL di 10 mm, pari al diametro del filtro frontale del Daystar Quark, e tutto sembra funzionare alla grande, dato che, nonostante il diametro ed il ridotto numero F, dopo il filtro, in prossimità del fuoco, ho rilevato un riscaldamento più che accettabile, pari a 2-3°.

_________________
Fulvio Mete
_________________
Siti web:

http://www.lightfrominfinity.org

http://www.pno-astronomy.com


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Daystar Quark su 127mm
MessaggioInviato: sabato 2 giugno 2018, 17:26 
Avatar utente

Iscritto il: martedì 27 agosto 2013, 17:56
Messaggi: 797
Località: Mediolanum
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Lo standard di qualità dei Quark è dichiarato dal costruttore:
Cita:
"QUARK Filters share the Standard SE grade filter specifications, and are specified as: Spectral uniformity: The mean peak wavelength of all 12 mm. dia. areas shall be within 0.5 Angstrom of the full aperture wavelength measurement . Due to production processes and scarcity considerations, uniformity above specified SE grade cannot be guaranteed in a production QUARK. Therefore, hand selection of "honey" or "extra good" QUARKS is also not possible. All filters are tested prior to shipping both spectroscopically and visually to meet or exceed the SE grade qualification standard. "

Non si tratta perciò di etalon "difettosi", si tratta di etalon meno uniformi rispetto a quelli dei prodotti di gamma più alta, a cui vengono riservati i migliori. Ma ne possono comunque capitare di ottimi (ad esempio il mio, che è molto uniforme, ma anche il Combo che mi aveva prestato Skypoint) e altri che invece presentano imperfezioni di varia natura (zone chiare e scure, strie, macchie) il più delle volte trascurabili e che nell'imaging si possono eventualmente correggere facendo dei flat.
Lorenzo C8 ha scritto:
Io il Quark lo prenderei proprio per i close-up di particolari solari, dove non riesce ad arrivare il Lunt da 60mm.

è esattamente questo il suo scopo, il Quark è complementare a un telescopio solare ma certamente non lo sostituisce, nemmeno quando permette di osservare il disco del Sole per intero. In ogni caso eviterei il Quark Cromosfera perché secondo me ha dei problemi di progettazione.

Piuttosto c'è da sperare che i telescopi solari non finiscano tra i prodotti americani per cui l'UE prevede di incrementare i dazi come ritorsione a quelli adottati da Trump...

_________________
Raf

http://www.astrotest.it
La mia pagina su Google+


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Daystar Quark su 127mm
MessaggioInviato: sabato 2 giugno 2018, 17:56 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 15 ottobre 2008, 17:01
Messaggi: 20427
Località: Firenze
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Beh, questo scrivevano tempo fa:
We have had some difficulties with client expectations with the Quark SE/PE grade uniformity.
Because the general astronomy community is not aware that Daystar is sold and priced by uniformity, it is a difficult position for us to be in.
We obviously wish we could send all PE grade Quark filters but scarcity simply will not allow this.
Moreover, the testing and qualification process would push the cost of the Quark up out of reach where the Quantum filters have been all these years.

Density/brightness/contrast variations are manifestations of the SE grade non-uniformities caused by differences in chemical abundances within the growth of the mica crystal.
We find that clients can begin to comprehend the issue when we discuss scale of these variations.
Instead of 1/4 wave or 1/10 wave scales of accuracies, A variation in wavelength of +/-0.5Å (which is the SE spec) is 1/13,000 wave.
Our PE grade certification of +/- 0.05Å is 1/130,000 of a wave in accuracy.

What we do here at the lab now is to perform the spectroscopic testing of focal plane and pupil plane testing to assure each Quark has pupil plane widening of <1.0 angstrom total;
At this point, the Quark has technically cleared the stated specifications of the product.
However, we still do the sun test to screen for apparent, sudden visual variations.
These can be instances where the FWHM is wider by as little as 0.05Å.
Studies we have done in some advanced spectroscopic studies depicts that these occur due to changes in direction of crystal growth within the structure.
We know they are not steppes because those cause a 10Å jump in wavelength and no H alpha would be visible at all.
Crystals have to grow. We obviously can't stop, change or control that.
The live sun testing helps screen out ones with marked sharp lines or intrusive shapes in the Quark.
Those with marks are irreparable and trash.

Note that we do not fail crystals which have adensity variation which is 'only apparent when the unit is turned'.

We hope you can understand that these features are all related to the natural structure of the substrate and not due to any part of the manufacturing process or coatings.
Our only control over uniformity "quality" is and has always been to test and qualify or disqualify.
The scarcity of substrate samples which qualify as PE grade is terribly scarce. The time required to test is laborious and the equipment used for these tests expensive.
So the Quark pricing structure can never warrant delivery of only PE grade uniformity etalon crystals.
There is a compromise in uniformity.

_________________
Ciò che non ha termine non ha figura alcunaLeonardo da Vinci


Top
  Profilo    
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 13 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Exabot [Bot], Orsojogy e 5 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010