1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è venerdì 17 agosto 2018, 10:15

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Nessuno e 10 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 19 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Lasciare il telescopio in terrazza
MessaggioInviato: venerdì 18 maggio 2018, 1:59 

Iscritto il: lunedì 7 maggio 2018, 21:19
Messaggi: 112
Tipo di Astrofilo: Fotografo
Ciao a tutti volevo chiedere una cosa...nei giorni in cui la luna non da fastidio vorrei lasciare il telescopio montato in terrazza per due settimane, ho un telo geoptik della misura massima e mi interessava conoscere quale strategie adottare per evitare il ribaltamento in caso di forte vento, temporali forte caldo.. il setup in questione e una neq6 con newton 200 1000 oppure neq6 e 80ed.. grazie a tutti


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: venerdì 18 maggio 2018, 7:24 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 15:08
Messaggi: 8095
Località: Roma
Tipo di Astrofilo: Fotografo
Il telo, oltre a ricoprire l'intero setup, sarebbe opportuno che venisse legato tutt'intorno al tubo e alla montatura in maniera serrata così da offrire minore resistenza all'aria e, da evitare assolutamente, l'effetto vela. In caso di vento forte, per maggiore tranquillità personale, giungerei a smontare almeno il tubo ottico del telescopio, in particolare se fosse piuttosto lungo e/o con montatura leggera.
Mi è capitato almeno due volte di assistere alla rovinosa caduta e ribaltamento di telescopi sotto l'azione di forti raffiche. I danni in entrambi i casi non sono stati affatto limitati.
Acqua e caldo non dovrebbero creare problemi, i teli sono fatti apposta per proteggere sia le parti ottiche, metalliche ed elettroniche dei telescopi.
Cari saluti,

Danilo Pivato

_________________
Immagine

Latest New: https://www.danilopivato.com/introduction/latest_news/latest_news.html


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: venerdì 18 maggio 2018, 10:47 

Iscritto il: lunedì 7 maggio 2018, 21:19
Messaggi: 112
Tipo di Astrofilo: Fotografo
Grazie Danilo.. e posso lasciare la montatura solo con i contrappesi?


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: venerdì 18 maggio 2018, 11:21 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 15:08
Messaggi: 8095
Località: Roma
Tipo di Astrofilo: Fotografo
Certamente. Direi di lasciare anche il tubo montato per maggiore comodità, però con
un occhio attento - quotidianamente - alle previsioni meteo.
Se poi dovessero sopraggiungere giornate piuttosto ventilate, allora smonteri il tubo
senza rischiare.

_________________
Immagine

Latest New: https://www.danilopivato.com/introduction/latest_news/latest_news.html


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: venerdì 18 maggio 2018, 13:09 

Iscritto il: lunedì 7 maggio 2018, 21:19
Messaggi: 112
Tipo di Astrofilo: Fotografo
Bhe direi il tubo meglio toglierlo a prescindere in modo da abbassare anche il baricentro.


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: venerdì 18 maggio 2018, 13:13 

Iscritto il: lunedì 3 dicembre 2012, 20:09
Messaggi: 1335
Quoto, almeno in parte. Montatura e cavalletto possono stare in terrazza ben coperti, ma il tubo, soprattutto se è lungo, non credo che gli faccia bene mantenerlo per molti giorni, montato sempre nella stessa posizione, perché, Dio non voglia, potrebbe subire una qualche flessione. Quindi il tubo sulla montatura no.


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: venerdì 18 maggio 2018, 13:35 

Iscritto il: giovedì 10 novembre 2011, 9:25
Messaggi: 597
Località: viterbo
Tipo di Astrofilo: Visualista
E poi si riempie di polvere di giorno e di umidità la notte ....vedi tu se conviene.

_________________
Osservo con:
Officina stellare apo152f8,Celestron c9,1/4
Astro professional 152 f6
Montatura eq6pro,torretta baader maxbr.


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: venerdì 18 maggio 2018, 14:10 
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: martedì 6 maggio 2008, 11:59
Messaggi: 8665
Località: San Francesco al Campo [TO]
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Sono d'accordo con quello che ha scritto Danilo; non sono d'accordo su quanto scritto dagli altri.

La domanda quindi è: parlate per "sentito dire" o per esperienza personale?
Io ho il telescopio in una casetta che non è certamente stagna e sicuramente si copre di polvere ma, lasciando i tappi, le ottiche non hanno mai avuto problemi.

Quando avevo il telescopio in giardino lo toglievo e lo mettevo ma solo per non ingombrare inutilmente (tra l'altro il sacco non era sufficiente grande per coprire tutto). Però, per settimane intere di beltempo, ho messo e tolto il sacco di osvald in modo da mantenere fuoco (più o meno) e modello celeste per la sera successiva.

_________________
Simone Martina
(a.k.a. gaeeb)
- - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Gruppo Astrofili Edward Emerson Barnard
Home Page: www.gaeeb.org
Facebook: facebook.com/gaeeb
Twitter: twitter.com/gaeeb_org

autocostruttite.wordpress.com


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: venerdì 18 maggio 2018, 16:09 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 2 maggio 2007, 21:28
Messaggi: 6073
Io tengo il telescopio montato in terrazza per lunghi periodi, ovviamente solo nel periodo che va da maggio a settembre. Ovviamente mi regolo col meteo. Se so che arriva la pioggia smonto.
Quando avevo il c11 l'unico modo per usarlo la sera acclimatato era di tenerlo montato in terrazza.
Io tengo tutto montato: se la montatura è ben bilanciata perchè mai dovrei avere dei problemi? Oltretutto ora ho ridotto molto il carico (uso un rifrattore da 10 cm o da 15 cm).
Naturalmente copro tutto con un sacco argentato. Non è quello geoptik che secondo me costa troppo. E' un sacco che viene usato in agricoltura con esterno argentato (riflette la luce del sole) e dentro ha un triplo strato.
Non ho mai trovato il telescopio umido o sporco. Ovviamente il sacco copre interamente la strumentazione e resiste bene alle intemperie.
Appena il sole va via dalla terrazza tolgo il sacco, in genere 1-2 ore prima di usare il telescopio.
se dovessi montare tutto ogni notte addio schiena!


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: venerdì 18 maggio 2018, 17:53 

Iscritto il: giovedì 10 novembre 2011, 9:25
Messaggi: 597
Località: viterbo
Tipo di Astrofilo: Visualista
Simone perdonami ma non ho ben compreso il senso della tua domanda....
Devo precisare anche se parlo "per sentito dire" o per esperienza personale?
Ti risponderei che se parlo per "sentito dire" è perché ho sentito dire da qualcuno una certa cosa e la riferisco tal quale citando la fonte...
Se parlo per esperienza personale ( ammetto di non avere 70anni ma 45 ....e di avere una relativamente poca esperienza) di solito lo ometto ....
Ma cosa cambia?
Io dirò ciò che ho da dire e tu farai altrettanto...e allora?

_________________
Osservo con:
Officina stellare apo152f8,Celestron c9,1/4
Astro professional 152 f6
Montatura eq6pro,torretta baader maxbr.


Top
  Profilo    
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 19 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 10 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010