1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è martedì 22 maggio 2018, 18:43

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Exabot [Bot] e 5 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 27 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Newton senza ostruzione
MessaggioInviato: mercoledì 11 aprile 2018, 22:48 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 6 novembre 2014, 18:31
Messaggi: 600
Si ecco, sono riandato a ripescare quella pagina che mi era balzata in mente.

Parla soprattutto dei riflettori Brachyt e Schiefspiegler in voga negli anni 60/70,
avevano i loro pregi, senza cromatismo, con coma e astigmatismo trascurabili.
Sono stati ignorati dalle grandi case produttrici a causa degli elevati ingombri e delle difficoltà dell'allineamento tuttavia hanno avuto successo soprattutto in ambito amatoriale in quanto di non così difficile costruzione.
Almeno, questo è quello che scrive Walter Ferreri.
:wave:

_________________
Nell'avatar: Galassia Sombrero, disegno realizzato da Peter

"Ogni oggetto celeste è, in un certo senso, un quadro, un quadro fatto di luce e di notte"
Paolo Maffei


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Newton senza ostruzione
MessaggioInviato: giovedì 12 aprile 2018, 8:04 

Iscritto il: martedì 18 aprile 2006, 10:34
Messaggi: 559
Località: Brescia
Ci sono molte informazioni e immagini anche sul sito di Cherubino http://www.dark-star.it/astronomia-arti ... fspiegler/

Alberto

_________________
Il dubbio è alla base dell'intelligenza umana Davidem27 cit.


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Newton senza ostruzione
MessaggioInviato: giovedì 12 aprile 2018, 8:24 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 15 ottobre 2008, 17:01
Messaggi: 19469
Località: Firenze
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Ricordo che la Orion faceva un Newton senza ostruzione era un 90 mm ma ora non ricordo esattamente la focale, mi sembra che fosse piuttosto lunga, almeno 1000 - 1200 mm. In pratica era come se si fosse preso uno specchio parabolico da 250 mm, lo si fosse tagliato in 4 e si fosse reso rotondi i 4 pezzi. In questo modo si sarebbero potuti fare 4 telescopi da circa 90 mm senza ostruzione. Lo specchio secondario era posto di lato attaccato all'intubazione. I difetti? Un tubo tutto sommato non tanto stretto, perchè ci doveva essere lo spazio fuori dall'apertura per mettere il secondario, un tubo anche lungo per uno strumento di tutto sommato piccola apertura. Anche costoso, se il metodo per realizzarlo fosse stata quella che ho descritto, come diceva il venditore. La collimazione? Mah, tutta da inventare... le viti c'erano ma "chi ci capisce è bravo" su come girarle. Penso che si potesse fare qualcosa solo controllando la forma degli anelli di Airy con una stella a fuoco.

_________________
Ciò che non ha termine non ha figura alcunaLeonardo da Vinci


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Newton senza ostruzione
MessaggioInviato: giovedì 12 aprile 2018, 8:54 
Avatar utente

Iscritto il: martedì 28 novembre 2006, 9:31
Messaggi: 3290
Tipo di Astrofilo: Visualista
Dal mio Gso da 300mm si può ricavare un diaframma non ostruito di circa 140mm. Se proprio si vuole costruire un riflettore senza ostruzione, mi pare molto più semplice fare così.

_________________
Stefano
Binocoli: APM 23-41x100; Vortex Vulture 10x50; Pentax Papilio 6,5x21
Telescopi: Dobson GSO 300 deluxe; WO Zenithstar 66SD


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Newton senza ostruzione
MessaggioInviato: giovedì 12 aprile 2018, 8:58 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 26 settembre 2008, 9:11
Messaggi: 872
Località: Veneto
Tenuto conto che è abbastanza facile costruire un newton con bassa ostruzione (<=20%), quella del newton senza ostruzione mi sembra una complicazione inutile

_________________
Osservo con:
Dobson 450/1900, Travel-Dobson 250/1000, mini-dobson 150/600 autocostruiti
Intes Micro Alter Mak 715 deluxe


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Newton senza ostruzione
MessaggioInviato: giovedì 12 aprile 2018, 9:36 
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: sabato 11 febbraio 2006, 12:43
Messaggi: 14289
Località: Milano
Tipo di Astrofilo: Visualista
Comunque ricordo che astrotech ai suoi inizi vendeva un newton 150/1200 senza ostruzione, lo spechio primario come detto da Fabio era una porzione decentrata di uno specchio parabolico, il quale era l'unico modo per evitare le aberrazioni di uno specchio standard inclinato di un certo grado (a aprte quello di allungare oltremodo il rapporto focale).
Il costo non era indifferente, forse è per questo che non sono piu in commercio, un newton "normale" con ostruzione inferiore al 20% è praticamente indistinguibile (se non allo startest) da uno senza ostruzione, con la differenza che quest'ultimo è piu facile da fare (se poi il rapporto focale è particolarmente disteso lo specchio si può fare sferico) ed a una frazione del costo.

_________________
Associazione Astronomica Mirasole (Astromirasole).
Home page: https://associazioneastronomicamirasole.wordpress.com/
Facebook: https://www.facebook.com/AstroMirasole/


Newton: Barile 400/1830 mm; Obice 200/1650 mm; Bidoncino 114/1300 mm con primario disalluminato. ••• Rifrattori: Nano apo 80/480 mm; Milo acro 76/1400 mm; 60ino acro 60/700 mm. ••• Binocoli: Vixen Ark 30x80, Vixen Ultima 8x56, Vortex Diamonback 8x42, Canon 10x30 IS II, Vortex Vanquish 8x26, Pentax Papilio 6,5x21.


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Newton senza ostruzione
MessaggioInviato: giovedì 12 aprile 2018, 14:00 
Avatar utente

Iscritto il: martedì 28 novembre 2006, 9:31
Messaggi: 3290
Tipo di Astrofilo: Visualista
Angelo Cutolo ha scritto:
un newton "normale" con ostruzione inferiore al 20% è praticamente indistinguibile (se non allo startest) da uno senza ostruzione, con la differenza che quest'ultimo è piu facile da fare (se poi il rapporto focale è particolarmente disteso lo specchio si può fare sferico) ed a una frazione del costo.

Concordo ed aggiungo che la grande facilità con cui si può costruire un'ottica Newton di diametro generoso, rispetto a quanto si possa fare con ottiche non ostruite di qualsiasi tipo, lenti o specchi che siano, rende la questione ostruzione davvero marginale.

Un paio di anni fa provai a costruire col cartone un diaframma eccentrico di circa 13cm per provare a vedere se su pianeti e Luna, in giornate di scarso seeing, quando cioè non si può pompare con l'ingrandimento, vi potessero essere reali vantaggi. Ebbene, la perdita di risoluzione rispetto all'apertura piena del mio GSO era troppo evidente e lasciai perdere.
Secondo me, la presenza di una ostruzione è una paranoia che si fanno i puristi dello star test perfetto, ma al lato pratico è sempre il diametro a vincere in astronomia (imho naturalmente).

_________________
Stefano
Binocoli: APM 23-41x100; Vortex Vulture 10x50; Pentax Papilio 6,5x21
Telescopi: Dobson GSO 300 deluxe; WO Zenithstar 66SD


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Newton senza ostruzione
MessaggioInviato: giovedì 12 aprile 2018, 19:53 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 2 gennaio 2008, 9:06
Messaggi: 5827
Località: Roma
Qui trovate la maggior parte dei telescopi a specchio non ostruiti.

http://www.telescope-optics.net/tilted_ ... scopes.htm
Il tipo più diffuso, tanti anni fa, fu lo Yolo, il cui principale difetto fu l'astigmatismo:
https://www.scribd.com/document/9781653 ... -Reflector

Cita:
Tenuto conto che è abbastanza facile costruire un newton con bassa ostruzione (<=20%), quella del newton senza ostruzione mi sembra una complicazione inutile

Sono perfettamente d'accordo, e questo è anche uno dei motivi che ha decretato lo scarso interesse per queste configurazioni ottiche, specie per lo Yolo.Ricordo, anni fa, di aver costruito un newton da 15 cm con ostruzione del 14%, ed era superiore ad un tripletto apo da 10 cm.


PS: Paolo, scusa se ho inavvertitamente ripetuto il tuo link.

_________________
Fulvio Mete
_________________
Siti web:

http://www.lightfrominfinity.org

http://www.pno-astronomy.com


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Newton senza ostruzione
MessaggioInviato: venerdì 13 aprile 2018, 10:12 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 22 maggio 2010, 14:49
Messaggi: 1778
Località: Milano
Figurati....Repetita Iuvant ! :D

_________________
Paolo
Lunt 60-Ha--Lunt 60-CaII K - e....molto altro.


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Newton senza ostruzione
MessaggioInviato: venerdì 13 aprile 2018, 10:58 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 15 ottobre 2008, 17:01
Messaggi: 19469
Località: Firenze
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
I riflettori "ripiegati" senza ostruzione sono indubbiamente interessanti. Purtroppo sovente la conformazione del primario ( e a volte anche del secondario) è particolare e le approssimazioni alla forma ideale delle ottiche alla fine fanno scadere la resa degli strumenti di quanto basta per renderli non più performanti di schemi semplici ostruiti. L'impiego di secondari di generose dimensioni fa lievitare i costi, per non parlare della difficoltà di costruzione, se si vuole un telescopio leggero. Senza parlare della difficoltà di collimazione del tutto. Alla fine possono essere una cosa interessante più che altro per amatori che si vogliono divertire ad esplorare altri campi.

_________________
Ciò che non ha termine non ha figura alcunaLeonardo da Vinci


Top
  Profilo    
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 27 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Exabot [Bot] e 5 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010