1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è venerdì 3 luglio 2020, 23:56

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Nessuno e 35 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 17 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Dynamic Range
MessaggioInviato: giovedì 22 marzo 2018, 13:16 
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 24 dicembre 2012, 0:21
Messaggi: 1039
Tipo di Astrofilo: Fotografo
Che significa questa dicitura in termini tecnici? Perchè è sempre tra parentesi la parola STOPS... Per valutare le caratteristiche di una camera come è meglio procedere? Grazie

_________________
Astrobin: http://www.astrobin.com/users/Domenico1984/
Blog : http://domenico1984.blogspot.it


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Dynamic Range
MessaggioInviato: giovedì 22 marzo 2018, 13:21 
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 13 febbraio 2006, 9:53
Messaggi: 15130
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Faccio prima a cercarlo sul web che a ragionare su come spiegarlo.
https://www.andor.com/learning-academy/ ... amic-range

La definizione e' molto semplice:
Cita:
La gamma dinamica di un CCD viene generalmente definita come il rapporto fra la full-well capacity e il rumore (di lettura) e si riferisce alla capacità di una telecamera di registrare contemporaneamente segnali molto deboli e molto luminosi. Il rapporto è spesso espresso in decibel che è calcolato come 20*log(full-well capacity / rumore di lettura) o nel numero equivalente di unità A/D necessarie per digitalizzare il segnale.


La full-well capacity è la carica massima che un pixel può contenere prima della saturazione, il che si traduce in una degradazione del segnale. Quando la carica in un pixel supera il livello di saturazione, la carica inizia a riempire i pixel adiacenti, un processo noto come Blooming. La fotocamera inizia anche a deviare da una risposta lineare e quindi a compromettere le prestazioni quantitative della fotocamera. I pixel più grandi hanno una risoluzione spaziale inferiore, ma la loro maggiore full-well capacity offre una gamma dinamica più elevata che può essere importante per alcune applicazioni.

_________________
{andreaconsole.altervista.org}¦ Ballscope 300/1500 DIY "John Holmes"


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Dynamic Range
MessaggioInviato: giovedì 22 marzo 2018, 13:48 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 15 ottobre 2008, 17:01
Messaggi: 20566
Località: Firenze
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
In parole povere significa l'intervallo dinamico, ossia l'intervallo tra il segnale più debole e quello più intenso che il sensore riesce a registrare prima di andare in saturazione. E' un concetto che riguarda molte discipline, compreso l'acustica. Si capisce che più ampio è questo intervallo e meglio è. Anche i nostri sensi hanno un intervallo di questo tipo, per quanto riguarda la vista l'intervallo della dinamica è molto ampio se confrontato con quello dei dei sensori.

_________________
Ciò che non ha termine non ha figura alcunaLeonardo da Vinci


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Dynamic Range
MessaggioInviato: giovedì 22 marzo 2018, 13:50 
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 24 dicembre 2012, 0:21
Messaggi: 1039
Tipo di Astrofilo: Fotografo
E perché c’è sempre tra parentesi (stops) se quello è un termine “analogico”? I grafici che trovo online non li trovo chiari...

_________________
Astrobin: http://www.astrobin.com/users/Domenico1984/
Blog : http://domenico1984.blogspot.it


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Dynamic Range
MessaggioInviato: giovedì 22 marzo 2018, 13:57 
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 13 febbraio 2006, 9:53
Messaggi: 15130
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
per esempio dove?

_________________
{andreaconsole.altervista.org}¦ Ballscope 300/1500 DIY "John Holmes"


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Dynamic Range
MessaggioInviato: giovedì 22 marzo 2018, 14:00 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 16:41
Messaggi: 22016
The most commonly used unit for measuring dynamic range in digital cameras is the f-stop ;)

https://www.google.it/url?sa=t&rct=j&q= ... HlLhLJefSC

_________________
qa'plà!
Radical chic certified


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Dynamic Range
MessaggioInviato: giovedì 22 marzo 2018, 14:00 
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 24 dicembre 2012, 0:21
Messaggi: 1039
Tipo di Astrofilo: Fotografo
Esempio qui http://www.qhyccd.com/QHY183.html

_________________
Astrobin: http://www.astrobin.com/users/Domenico1984/
Blog : http://domenico1984.blogspot.it


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Dynamic Range
MessaggioInviato: giovedì 22 marzo 2018, 14:05 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 16:41
Messaggi: 22016
leggi il link sopra, gli "stop" sono utilizzati come unità di misura per il dynamic range (significa 2 elevato a quel numero, sostanzialmente)

"The most commonly used unit for measuring dynamic range in digital cameras is the f-stop, which describes total light range by powers of 2. A contrast ratio of 1024:1 could therefore also be described as having a dynamic range of 10 f-stops (since 2^10 = 1024). Depending on the application, each unit f-stop may also be described as a "zone" or "eV.""

_________________
qa'plà!
Radical chic certified


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Dynamic Range
MessaggioInviato: giovedì 22 marzo 2018, 14:08 
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 13 febbraio 2006, 9:53
Messaggi: 15130
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Ah, ok, si tratta semplicemente di una differente unita' di misura, ma la conversione e' facile: 2^(numero di stop) = dinamica
Ovviamente in questo caso la dinamica e' espressa come valore frazionario, non come dB.

PS: tra l'altro corrisponde alla dinamica effettiva in bit, interessante...

Domanda da ingegnere: perche' 20*log()? Mica la dinamica dipende dal quadrato del numero di elettroni :think:

_________________
{andreaconsole.altervista.org}¦ Ballscope 300/1500 DIY "John Holmes"


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Dynamic Range
MessaggioInviato: giovedì 22 marzo 2018, 15:16 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 15 ottobre 2008, 17:01
Messaggi: 20566
Località: Firenze
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Una volta venivano considerati gli "stops" degli obbiettivi, che erano gli scatti che aveva il diaframma. Veniva riportato sull'obbiettivo il rapporto focale dell'obbiettivo corrispondente di 1,4; 2; 2,8; 4; 5,6; 8; 11; 16 che corrispondeva ad un dimezzamento della luce ad ogni scatto del daframma. Così si poteva dire che una pellicola aveva una latitudine di posa di un certo numero di stops, ad esempio. Il che corrisponde appunto a 2 elevato a quella potenza.

_________________
Ciò che non ha termine non ha figura alcunaLeonardo da Vinci


Top
  Profilo    
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 17 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 35 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010