1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è lunedì 20 agosto 2018, 16:15

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Nessuno e 9 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 10 messaggi ] 
Autore Messaggio
MessaggioInviato: venerdì 19 gennaio 2018, 13:41 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 4 maggio 2007, 14:27
Messaggi: 1076
Località: Torino
Tipo di Astrofilo: Fotografo
Le montature iOptron montano corone in alluminio. Alla lunga questo non potrebbe costituire un problema visto che notoriamente non è un metallo con spiccate caratteristiche di durezza/resistenza all'usura?

Tra l'altro iOptron ha appena abbassato i prezzi di tutto il listino.

_________________
Osservo e fotografo con: Tubi Ottici: Celestron C11 XLT, Celestron C9.25 Starbright XLT, Celestron C6 Starbright XLT, Meade 8" ACF OTA. Montature: Skywatcher AZ-EQ6, CG5 Advanced GT. Oculari: Meade UWA 5000 24mm e 12mm, Celestron X-Cel 25 mm, Siebert Ultra WA 13mm, Siebert Starglitter 6.3 mm. Cam Planetaria: Celestron NexImage 5. CCD: SBIG ST8-XME, SBIG ST2000-XM. Binocolo: Binocolo KonusVue Giant 20x80.


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: venerdì 19 gennaio 2018, 13:58 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 15 ottobre 2008, 17:01
Messaggi: 19993
Località: Firenze
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Dire alluminio vuol dire poco, ci sono leghe di alluminio che vanno benissimo per questo scopo, che sono sufficientemente dure e facili da lubrificare, bisogna vedere cosa abbiano utilizzato. Perchè per le altre tutti dicono "bronzo", in realtà (a parte eccezioni) le corone sono in ottone ed anche abbastanza scarso come qualità, probabilmente in ottone 58, facile da lavorare.

_________________
Ciò che non ha termine non ha figura alcunaLeonardo da Vinci


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: venerdì 19 gennaio 2018, 14:11 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 4 maggio 2007, 14:27
Messaggi: 1076
Località: Torino
Tipo di Astrofilo: Fotografo
Purtroppo nella descrizione si parla di un generico "alluminio".

Su cloudynights in alcuni thread mi pare di aver letto che alcuni possessori le re-ingrassavano più frequentemente del solito per presunti timori riguardo la resistenza meccanica di queste corone. Ma qui siamo forse nel campo di opinioni soggettive che di fatti oggettivi.

Non so se si possono inserire link di altri forum, in caso si rimuovono ...

https://www.cloudynights.com/topic/5913 ... d-binding/

_________________
Osservo e fotografo con: Tubi Ottici: Celestron C11 XLT, Celestron C9.25 Starbright XLT, Celestron C6 Starbright XLT, Meade 8" ACF OTA. Montature: Skywatcher AZ-EQ6, CG5 Advanced GT. Oculari: Meade UWA 5000 24mm e 12mm, Celestron X-Cel 25 mm, Siebert Ultra WA 13mm, Siebert Starglitter 6.3 mm. Cam Planetaria: Celestron NexImage 5. CCD: SBIG ST8-XME, SBIG ST2000-XM. Binocolo: Binocolo KonusVue Giant 20x80.


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: venerdì 19 gennaio 2018, 17:04 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 15 ottobre 2008, 17:01
Messaggi: 19993
Località: Firenze
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Per i giri che fanno le corone potrebbero durare centinaia di anni. Più facile danneggiarle per urti alla montatura quando questa ha le frizioni bloccate. Infatti il blocco è sulla corona, che non gira libera ma che viene bloccata proprio sulla vite senza fine.

_________________
Ciò che non ha termine non ha figura alcunaLeonardo da Vinci


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: venerdì 19 gennaio 2018, 21:11 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 2 gennaio 2008, 9:06
Messaggi: 5968
Località: Roma
Cita:
Le montature iOptron montano corone in alluminio. Alla lunga questo non potrebbe costituire un problema visto che notoriamente non è un metallo con spiccate caratteristiche di durezza/resistenza all'usura?

Anche le Losmandy: c'è una corrente di pensiero, al riguardo,(non so quanto giusta) che afferma che le corone in alluminio richiedono minori precisioni di realizzazione in quanto si "rodano" più agevolmente sulle vsf in acciaio ed alla fine darebbero risultati migliori di quelle in ottone o bronzo, oltre che costi minori, a parità di qualità di lavorazione.

_________________
Fulvio Mete
_________________
Siti web:

http://www.lightfrominfinity.org

http://www.pno-astronomy.com


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: venerdì 19 gennaio 2018, 21:32 

Iscritto il: martedì 26 dicembre 2017, 11:48
Messaggi: 205
Credo che tutto sia legato al peso che la ruota deve trascinare e quindi alla coppia motrice che le viene applicata dai motori tramite la vite senza fine. Ad esempio io ho ormai da dieci anni un Celestron CPC 925 che ha la ruota dentata in alluminio che credo equipaggi anche il più piccolo e leggero CPC 800. Devo dire che svolge egregiamente il suo lavoro con precisione e silenziosità e non mi ha mai dato problemi.
Sei anni fa ho acquistato anche un più pesante e prestante CPC 1100 HD e questo invece ha la ruota dentata in bronzo, oltre che motori più potenti e e la vite senza fine maggiorata. Quanto a precisione e affidabilità non ho notato differenze fra i due sistemi. Non so invece quale delle due soluzioni abbia adottato Celestron per il CPC 1100 Standard.

Ps. non si tratta proprio di alluminio, ma di una lega di duralluminio molto leggera e resistente.


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: sabato 20 gennaio 2018, 14:42 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 4 maggio 2007, 14:27
Messaggi: 1076
Località: Torino
Tipo di Astrofilo: Fotografo
Anche la CEM60 monta corone in alluminio, mi pare dovrebbe portare fino a 25 Kg, presumo leghe particolari a questo punto.

fulvio mete ha scritto:
Cita:
Le montature iOptron montano corone in alluminio. Alla lunga questo non potrebbe costituire un problema visto che notoriamente non è un metallo con spiccate caratteristiche di durezza/resistenza all'usura?

Anche le Losmandy: c'è una corrente di pensiero, al riguardo,(non so quanto giusta) che afferma che le corone in alluminio richiedono minori precisioni di realizzazione in quanto si "rodano" più agevolmente sulle vsf in acciaio ed alla fine darebbero risultati migliori di quelle in ottone o bronzo, oltre che costi minori, a parità di qualità di lavorazione.

Non sapevo.

Leggendo in giro molti avevano dubbi sulle iOptron per questo motivo ma, appunto, potrebbero più essere impressioni soggettive prive di riscontri.

_________________
Osservo e fotografo con: Tubi Ottici: Celestron C11 XLT, Celestron C9.25 Starbright XLT, Celestron C6 Starbright XLT, Meade 8" ACF OTA. Montature: Skywatcher AZ-EQ6, CG5 Advanced GT. Oculari: Meade UWA 5000 24mm e 12mm, Celestron X-Cel 25 mm, Siebert Ultra WA 13mm, Siebert Starglitter 6.3 mm. Cam Planetaria: Celestron NexImage 5. CCD: SBIG ST8-XME, SBIG ST2000-XM. Binocolo: Binocolo KonusVue Giant 20x80.


Ultima modifica di Angelo Cutolo il sabato 20 gennaio 2018, 15:48, modificato 1 volta in totale.
Uniti post consecutivi.


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: sabato 20 gennaio 2018, 16:27 

Iscritto il: giovedì 29 agosto 2013, 9:23
Messaggi: 178
Località: Parma
Tipo di Astrofilo: Visualista
L'alluminio di per sè è molto tenero, anche se la ruota gira lenta, se c'è molto carico sui denti si consumano e acquistano gioco. Molto probabilmente c'è un trattamento di indurimento superficiale che conferisce resistenza all'usura, come del resto hanno anche tutte le ruote dentate d'acciaio


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: sabato 20 gennaio 2018, 18:08 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 23 marzo 2006, 19:41
Messaggi: 1880
Località: Quel Di Castelvecchio Pascoli
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
fabio_bocci ha scritto:
Per i giri che fanno le corone potrebbero durare centinaia di anni. Più facile danneggiarle per urti alla montatura quando questa ha le frizioni bloccate. Infatti il blocco è sulla corona, che non gira libera ma che viene bloccata proprio sulla vite senza fine.


Per questo motivo ho preso una montatura con trascinamento a frizione...
Ho avuto brutte esperienze di ruote dentate fatte malissimo con una delle prime Eq6 e con un losmandy G11 che richiedeva un continuo aggiustamente anche a causa dell'assurdo sistema di bloccaggio della VSF .Sostituendo la VSF con una di precisione in acciaio migliorai parecchio ma non completamente.

robe

_________________
* <---- O LO CHIAMAVANO K63
Astrofilo da sempre E con fratello scopritore di SASSI


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: venerdì 2 febbraio 2018, 21:43 

Iscritto il: domenica 25 novembre 2012, 20:13
Messaggi: 1
Ciao,
le corone dentate per montature, se in alluminio, sono (o dovrebberno) realizzate con lega di alluminio duro, per esempio 7075 (Al, Zn e altri materiali) che è una lega impiegata in aeronautica. Questa lega ha una resistenza superiore all'acciao dolce ed è facilmente lavorabile per asportazione di truciolo in quanto non tende ad impastarsi a differenza di altre leghe di allumio più tenero. La sua durezza dipende molto dallo stato termico, ossia dai trattamenti termici che ha subito. Per esempio, la lega 7075-T6 è una lega molto dura. Il nome commerciale di queste leghe (7075) è Ergal.
Stesso discorso vale per l'ottone, che è una lega di rame e zinco a anche altri materiali. Ci sono degli ottoni molto duri e facilmente lavorabili per asportazione di truciolo. Insomma, lega di alluminio o ottone vanno bene entrambi purchè si scelga la lega o l'ottone giusto e, soprattutto, che la corona venga eseguita con precisione. Dimenticavo che l'ottone è "autolubrificante" nel senso che presenta un basso attrito e non tende a grippare. Tenete anche conto che in una montatura, le coppie da trasmettere sono molto basse, infatti il peso è sempre bilanciato, il numero di giri è molto basso (anche quando gira a 1000X) e il numero di giri che una montatura compie nella sua vita è bassissimo (pensate a quanti giri compie una ruota di un'auto nella sua vita) e pertanto parlare di usura non ha senso. Questo naturalmente se l'accoppiamento corona vite senza fine è corretto e vi è sempre presente un minimo di lubrificazione.

Saluti,
Sergio


Top
  Profilo    
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 10 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 9 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010