1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è venerdì 19 gennaio 2018, 8:08

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 6 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 28 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3
Autore Messaggio
MessaggioInviato: venerdì 5 gennaio 2018, 8:36 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 23 aprile 2006, 22:02
Messaggi: 7532
Tipo di Astrofilo: Fotografo
Massimo Costa ha scritto:
Ho anche io un SQM LE che funziona in continuo ed anche a me è capitato di rilevare a volte valori apparentemente incompatibili con il cielo nostrano. Credo, perché in qualche caso ho potuto controllare anche la all sky, che fossero notti illuni e con nuvole basse e dense. Non era il cielo a dare quei risultati, ma la combinazione delle condizioni atmosferiche del momento. In verità pensavo che le nuvole provocassero sempre una certa diffusione dell'IL, ma evidentemente non è così. O almeno credo.

Nel caso specifico però il cielo era certamente sereno come rivelato dal sensore IR del Boltwood. I dati che noi registriamo non includono solo il valore letto dal SQM, ma anche quelli di molti altri sensori.

Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk Pro


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: venerdì 5 gennaio 2018, 10:44 
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 15 gennaio 2007, 21:54
Messaggi: 1603
Tipo di Astrofilo: Fotografo
Per curiosità sono andato a vedere se avevo ripreso quella notte, ho un fit di qualche minuto prima su M106 che riporta 22.19, decisamente era sereno :D
Allegato:
sqm.jpg
sqm.jpg [ 385.27 KiB | Osservato 90 volte ]


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: venerdì 5 gennaio 2018, 11:33 

Iscritto il: martedì 26 dicembre 2017, 11:48
Messaggi: 56
davidem27 ha scritto:
Renato C ha scritto:
SQM 22 è impossibile perchè significa buio totale, assenza totale di luce, quindi anche di stelle.
E' facile fare la controprova: rinchiudetevi in un stanza completamente buia ed effettuate le misure. Otterrete valori di SQM 22- 22.2.

Vogliamo stare a quanto si legge nel quote?
Se hai misurato 22.2 in una camera buia vuol dire che era più buia del buio totale.
Ma parecchio più buia! (vista la scala logaritmica di misurazione). Tra 22 e 22.2 la differenza è più troppa del troppo :D

Teo66 ha scritto:
Per curiosità sono andato a vedere se avevo ripreso quella notte, ho un fit di qualche minuto prima su M106 che riporta [b]22.19[/b], decisamente era sereno :D
Allegato:
sqm.jpg

Ecco, dobbiamo metterci d'accordo :? Era più buio del buio totale o c'erano le stelle? ...Mai fidarsi troppo delle letture del SQM :roll: .


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: venerdì 5 gennaio 2018, 15:02 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 23 aprile 2006, 22:02
Messaggi: 7532
Tipo di Astrofilo: Fotografo
Renato C ha scritto:
Mai fidarsi troppo delle letture del SQM :roll:

Si tratta di uno strumento di misura.

Certo potrebbe non essere ben tarato, ma lo abbiamo fatto controllare due anni fa e quest'estate ha registrato i valori per alcuni mesi in doppio con un secondo SQM-L montato parallelamente ed i valori erano quasi perfettamente coincidenti. In più almeno un altro osservatorio in Canton Ticino, non lontanissimo dal Ghezz, ha misurato in alcune circostanze valori simili durante questi anni. Quindi sarebbero già tre i rilevatori starati (e starati in modo analogo).

Non sono abbastanza bravo forse da comprendere bene cosa misuri lo strumento, ma ho sempre creduto che quel numeretto fosse la magnitudine per arcosecondo quadrato. Se la mia idea fosse corretta un valore di 22 equivarrebbe ad un fondocielo di magnitudine pari ad una stella di magnitudine 22 (quindi non al nulla cosmico, ma ad una certa luce, seppur flebile).

Ad ogni modo, come ho già detto, quelli riportati sono i valori che lo strumento ha registrato. L'interpretazione dei dati la lascio a chi è in grado di farla, ma in generale credo che non sia utile alla comprensione dei fenomeni scartare delle misurazioni perché in contrasto con le proprie opinioni sugli stessi.


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: venerdì 5 gennaio 2018, 15:14 
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 19 gennaio 2009, 21:32
Messaggi: 2513
Località: LV426/Acheron
Bisognerebbe capire meglio in che condizioni quelle misure sono state ottenute (è un errore causato da qualche condizione ambientale o il cielo era davvero così buio?).

Io ho misurato in qualche occasione 21.80 (in primavera senza la Via Lattea) e la misura coincideva bene con quello che si vedeva (Gegenshein e un accenno di banda Zodiacale). Il mio SQM, se entro nella foresta misura anche 23.5.
Non so, potrebbe essere che la curva di taratura è corretta fino 21.5 e poi comincia a dare i numeri? (E' una ipotesi).

D'altra parte sarebbe interessante capire in quali condizioni c'è meno IL. A me è capitato un Novembre che tutta la pianura fosse sotto la nebbia. Il cielo era buio fino all'orizzonte ma non andava oltre 21.6, forse perché in autunno l'Airglow è più intenso? Boh.

PS... magari mi accontenterei dopo diversi mesi che il cielo fosse sereno...


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: venerdì 5 gennaio 2018, 15:24 
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 10 febbraio 2006, 0:42
Messaggi: 23359
Località: 41°N 16°E
Tipo di Astrofilo: Visualista
xenomorfo, dopo diverse riflessioni e dopo aver visto i cieli americani, sono convinto che applicare Bortle ai cieli italiani sia un errore e, soprattutto, far combaciare i vari fattori descritti nella scala, sia impossibile.

_________________
When darkness is at its darkest, that is the beginning of all light (Lao-Tzu)

volpetta.com


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: venerdì 5 gennaio 2018, 21:21 
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 19 gennaio 2009, 21:32
Messaggi: 2513
Località: LV426/Acheron
Boh, li ho visti anche io e non mi hanno impressionato. Le luci di LA si vedevano dalla Amargosa Valley e a metà strada fra Gran Canyon e Page (nel nulla?) il cielo era lattiginoso e non si capiva da dove venisse la luce. La mia idea è che un conto è essere schermati da montagne altro è essere su un altopiano. Dve bastano 100 di cime aguzze ce ne voglio 400 di piatto.

Detto questo io con la Scala Bortle mi ci trovo, nel senso che Airglow all'orizzonte, Gegenshein e Banda Zodiacale, sono indicatori abbastanza buoni della qualità del buio.


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: venerdì 5 gennaio 2018, 21:26 
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 10 febbraio 2006, 0:42
Messaggi: 23359
Località: 41°N 16°E
Tipo di Astrofilo: Visualista
Ci sarebbe da fare un discorso lungo (topic a parte).



_________________
When darkness is at its darkest, that is the beginning of all light (Lao-Tzu)

volpetta.com


Top
  Profilo   WWW  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 28 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 6 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010