1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è venerdì 25 maggio 2018, 7:59

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Bing [Bot], Google [Bot] e 4 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 9 messaggi ] 
Autore Messaggio
MessaggioInviato: giovedì 26 ottobre 2017, 9:43 
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 26 ottobre 2009, 23:47
Messaggi: 509
Tipo di Astrofilo: Visualista aspirante Fotografo
Ciao,
stavo valutando l'acquisto di una camera CMOS USB3.0 raffreddata (ASI 178, 1600 o 294 Pro) principalmente per il profondo cielo, però all'occorrenza anche per il planetario.
Il mio notebook ha solo connettività USB2.0 (eventualmente ho lo slot schede Express per inserire l'USB3.0), S.O. Vista 32 bit e 4GB di RAM.
In alternativa ho un RaspberryPI 2 con Ubuntu Mate 16.04, 1GB RAM ma sempre USB2.0.
Il mio grande dubbio è se devo cambiare pc per usare queste camere.
Da quello che so, ammesso che la camera venga riconosciuta dal pc:
1-Deep sky "classico" (lunghi subframe, dark, flat, bias): non dovrebbero esserci problemi, solo un tempo di download dell'immagine più lungo;
2-Deep sky "lucky imaging" (sub corti e ravvicinati): in teoria come sopra;
3-Deep sky "live stacking" (sub corti sommati in tempo reale): boh
4-Planetario (filmati): si a velocità ridotta in virtù della porta USB2.0 del pc (si può ovviare in parte usando la funzione ROI)

Corretto? Sul live stacking e sul planetario ho grossi dubbi...

Quello che vorrei sapere è quindi:
-la camera USB3.0 viene comunque riconosciuta anche se il pc è obsoleto (per obsoleto intendo un pc tipo il mio)?
-con il mio pc vale la pena comprare questo tipo di camera?
-usare una scheda Express con USB3.0 è utile allo scopo?

In relazione alle ASI 1600 e 294 Pro ho visto che hanno una porta USB3.0 contrassegnata come Out e un hub USB 2.0 come IN. Pur leggendo le schede tecniche non ho capito come funzionano, in particolare l'hub USB2.0.

Infine la 294 Pro ha una DDR Buffer che consente di non perdere frame. Ciò quindi mi consente di settare un USB Traffic più alto ad esempio? Oppure serve ad altro?

Scusate la lunga lista di domande, anche banali. Al limite chiedo al Moderatore di spostarla nella sezione Neofiti...

Grazie

Matteo

_________________
astrofilo principiante dal 1995


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: giovedì 26 ottobre 2017, 10:00 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 15 ottobre 2008, 17:01
Messaggi: 19485
Località: Firenze
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Tutte legittime domande. Alle quali è difficile poter dare risposte assolutamente certe. A volte alcuni dispositivi USB 3.0 si sono dimostrati problematici su USB 2.0, forse a colpa di driver fatti male? Per questo non avrei fiducia sui driver delle camere cinesi, fatti sempre in fretta e furia. Mettere una USB3.0 suppletiva è una buona idea, ma bisogna vedere se il PC ha una sufficiente velocità per trattare il flusso di dati che arriva, si potrebbe impallare. Una cosa è assolutamente sicura, non si può mettere una telecamera USB 3.0 su un Hub, altrimenti di sicuro il flusso di dati non viene gestito e va a rilento, si blocca tutto o si perdono pezzi di immagine. Va anche considerato il successivo aspetto, si avranno filmati pesanti da elaborare, se il PC non è veloce ci vorrà la pazienza di Giobbe... D'altra parte come convincere la gente a comprare un nuovo PC? Basta fare periferiche che il vecchio non ce la fa a gestire, la fotografia è adattissima allo scopo... :lol:

_________________
Ciò che non ha termine non ha figura alcunaLeonardo da Vinci


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: giovedì 26 ottobre 2017, 11:10 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 2 maggio 2007, 21:28
Messaggi: 5864
ti posso rispondere essendoci passato.
Su pc con usb 2 fai tutto, nel mio caso autoguida e riprese planetarie. Se devi fare riprese deep sky con pose brevi non hai quindi bisogno di tanti fps e vai trnaquillo con usb2.
In riprese planetarie ad alti fps invece hai il tracollo totale. La asi 178 a massima risoluzione gira a 30 fps su usb3, su usb2 invece va a circa 2 fps. E' quindi inutilizzabile per questo tipo di ripresa.
Avendo anche un pc sia con usb2 che con usb 3 ho potuto vedere le differenze.

_________________
Il mio sito web: www.guidastro.org


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: giovedì 26 ottobre 2017, 11:23 
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 26 ottobre 2009, 23:47
Messaggi: 509
Tipo di Astrofilo: Visualista aspirante Fotografo
Grazie per le risposte.
@Fabio purtroppo è vero quello che dici in merito alle politiche di acquisto dei nuovi pc (e smartphone aggiungerei). Per l'elaborazione delle immagini tutto sommato il mio pc se la cava in tempi ragionevoli. Il fatto poi di stare su ZWO come marca è dettato dal fatto che sviluppano i driver anche per Linux e quindi potrei percorrere anche quella strada nel caso fosse necessario...

@Blackmore. Grazie, speravo nella testimonianza di qualcuno... Prendendo una camera raffreddata la mia priorità è il deep sky, (certo i pixel piccoli della 178 mi farebbero comodo con un newton f/5 per il planetario) quindi mi conforta sapere che funziona su USB2. A tal proposito che caratteristiche ha (sistema operativo, ram, grafica) il pc con USB2.0 sul quale hai provato la 178? Relativamente all'utilizzo di una scheda express USB3.0 può influire?

Per la precisione il mio pc è questo:

https://www.notebookcheck.it/Recensione ... 311.0.html

Matteo

_________________
astrofilo principiante dal 1995


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: giovedì 26 ottobre 2017, 11:38 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 2 maggio 2007, 21:28
Messaggi: 5864
Ciao Matteo, il tuo pc è simile al mio vecchio Sony Vaio: un core 2 duo da 1,3 ghz e 4 gb ram. Sistema win7. Ovviamentegli montanto un disco ssd.
Il mio non aveva la possibilità di montare porte di espansione.
Tuttavia questi pc credo abbiano la porta sata 1 e quindi non credo sfruttino al massimo eventuali ssd.
Invece il nuovo pc, nuovo per modo di dire perchè è un pc in disuso che mi ha regalato mio fratello, è un i5 con 8 gb di ram, usb 3 e disco msata. La velocità maggiore rispetto al vecchio la vedo anche aprendo un programma, è proprio netta.
Per acquisire ad alti fps credo serva non solo un ottimo ssd ma anche una cpu veloce e tanta ram.
Vedo infatti che firecapture si crea una specie di ramdisk da circa 1 gb (se non ricordo male) quando acquisisco con l'i5 e usb 3.
Io ti consiglio di cambiare pc, tanto anche un portatile di 2-3 anni fa ha l'usb 3. Lo puoi prendere usato sui 2-300 € e poi con altri 70-80 € ci metti un buon ssd. Sarà una macchina che andrà bene per diversi anni ancora.

fabio_bocci ha scritto:
Tutte legittime domande. Alle quali è difficile poter dare risposte assolutamente certe. A volte alcuni dispositivi USB 3.0 si sono dimostrati problematici su USB 2.0, forse a colpa di driver fatti male? Per questo non avrei fiducia sui driver delle camere cinesi, fatti sempre in fretta e furia. Mettere una USB3.0 suppletiva è una buona idea, ma bisogna vedere se il PC ha una sufficiente velocità per trattare il flusso di dati che arriva, si potrebbe impallare. Una cosa è assolutamente sicura, non si può mettere una telecamera USB 3.0 su un Hub, altrimenti di sicuro il flusso di dati non viene gestito e va a rilento, si blocca tutto o si perdono pezzi di immagine. Va anche considerato il successivo aspetto, si avranno filmati pesanti da elaborare, se il PC non è veloce ci vorrà la pazienza di Giobbe... D'altra parte come convincere la gente a comprare un nuovo PC? Basta fare periferiche che il vecchio non ce la fa a gestire, la fotografia è adattissima allo scopo... :lol:

Confermo quanto dice Fabio: la asi 178 su hub usb2 non funziona proprio, neanche come autoguida. Manda il segnale per un pò, poi perde la connessione.
Invece collegata alla porta usb2 del pc funziona comunque (ma non per riprese ad alti fps perchè azzoppata dal bus).
In usb 3 hai tutto il suo vero potenziale, che è assurdo: sul sole supero (di molto) i 100 fps con un rifrattore da 15 cm e barlow (f16 circa).

_________________
Il mio sito web: www.guidastro.org


Ultima modifica di Angelo Cutolo il giovedì 26 ottobre 2017, 20:34, modificato 1 volta in totale.
Uniti post consecutivi.


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: giovedì 26 ottobre 2017, 12:25 
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 26 ottobre 2009, 23:47
Messaggi: 509
Tipo di Astrofilo: Visualista aspirante Fotografo
Grazie mille delle info!
Ok quindi in sintesi se mi limito fare deep sky potrei ancora utilizzare il mio pc, altrimenti se voglio anche fare alta risoluzione no.

Matteo

_________________
astrofilo principiante dal 1995


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: giovedì 26 ottobre 2017, 14:16 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 2 maggio 2007, 21:28
Messaggi: 5864
Esatto :)

_________________
Il mio sito web: www.guidastro.org


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: giovedì 26 ottobre 2017, 14:46 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 15 ottobre 2008, 17:01
Messaggi: 19485
Località: Firenze
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Però non devi fare un errore. Ossia limitarti nella telecamera a causa delle limitazioni del PC. Altrimenti tra due mesi, quando per un motivo x cambierai PC dirai: "che cretino, potevo prendere la telecamera a cui avevo pensato in origine?" :lol: Quindi avresti fatto addirittura due errori!

_________________
Ciò che non ha termine non ha figura alcunaLeonardo da Vinci


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: venerdì 27 ottobre 2017, 10:20 
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 26 ottobre 2009, 23:47
Messaggi: 509
Tipo di Astrofilo: Visualista aspirante Fotografo
Certo Fabio hai ragione.
Infatti adesso arrivo a questo punto.
Tra le 3 camere, a colori scarterei la 1600 perchè è l'unica con dinamica massima a 12 bit (a tal proposito ho letto tutto il bel lavoro che Mauro Narduzzi ha scritto su come lavora un CMOS in questo senso).
Con ottiche di focale 200 (obiettivo f/4) 650 e 1000 (newton f/5) su HEQ5 la 178 nonostante i pixel piccoli mi sembra più versatile perchè:
-a 200 mm posso effettuare lunghe esposizioni senza binning con una risoluzione di 2.5"/px (es. larghi campi)
-a 650 mm posso effettuare lunghe esposizioni in binning (1.5"/px) e lucky imaging no binning (galassie)
-a 1000 mm lucky imaging (con o senza binning in relazione al seeing). (globulari, planetarie)
Anche il rumore di lettura è mediamente molto basso: 1.4-2.2

La 294 pro ha pixel di dimensioni doppie quindi perderei un po' di risoluzione per campi larghi con l'obiettivo da 200 mm però è un progetto nuovissimo, con sistema anticondensa e soprattutto una FWC di 60000 che è enorme, una dinamica più alta e un controllo dell'amp glow migliore. Il rumore di lettura dai grafici è paragonabile a quello della 178 solo da un valore di gain minimo.

Pareri? Ovviamente anche sulla 1600..

Matteo

_________________
astrofilo principiante dal 1995


Top
  Profilo    
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 9 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot], Google [Bot] e 4 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010