1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è mercoledì 22 novembre 2017, 6:48

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 28 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Epsilon di Lira.
MessaggioInviato: domenica 22 ottobre 2017, 11:18 

Iscritto il: venerdì 11 marzo 2011, 21:13
Messaggi: 71
Località: Firenze
Tipo di Astrofilo: Visualista
Ciao a tutti
Secondo voi quale può essere il minimo apertura e minimo ingrandimento per separare due stelle con separazione 2,6 secondo d'arco in particolare Epsilon di Lira.grazie.


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Epsilon di Lira.
MessaggioInviato: domenica 22 ottobre 2017, 12:24 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 27 luglio 2007, 23:20
Messaggi: 7917
Località: Milano
Tipo di Astrofilo: Visualista
per conoscere il potere risolutivo di un telescopio basta dividere 120 per il diametro espresso in millimetri.
quindi direi che un 60mm va già bene, ma come osservazione limite.
per gli ingrandimenti non ti saprei dire.


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Epsilon di Lira.
MessaggioInviato: domenica 22 ottobre 2017, 12:41 

Iscritto il: venerdì 11 marzo 2011, 21:13
Messaggi: 71
Località: Firenze
Tipo di Astrofilo: Visualista
Grazie Yourockets,ora rimane ingrandimento minimo.


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Epsilon di Lira.
MessaggioInviato: domenica 22 ottobre 2017, 12:54 

Iscritto il: giovedì 29 agosto 2013, 9:23
Messaggi: 147
Località: Parma
Tipo di Astrofilo: Visualista
120/D è una formula approssimata, che esprime il potere risolutivo uno strumento. Questo dovrebbe essere in relazione con gli ingrandimenti massimi utili, che sono 2D. In altre parole, con un 60mm dovresti avere una risoluzione di 2", che esprimi con un ingrandimento di 120x. Tutti questi discorsi però sono approssimazioni.


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Epsilon di Lira.
MessaggioInviato: domenica 22 ottobre 2017, 12:59 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 27 luglio 2007, 23:20
Messaggi: 7917
Località: Milano
Tipo di Astrofilo: Visualista
ma certo! infatti per un sessantino siamo proprio al limite! direi più teorico che pratico. servono a farsi un'idea.


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Epsilon di Lira.
MessaggioInviato: domenica 22 ottobre 2017, 13:26 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 30 giugno 2007, 7:03
Messaggi: 362
Località: Garlasco (Pavia)
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Ti hanno già risposto, aggiungo solo che se le proverai ad osservare a 120 ingrandimenti con il 60mm noterai che ciascuna delle due stelle stelle E1 ed E2 è una stella doppia, ed è un bello spettacolo.
Nota che nel tuo strumento ciascuna delle due doppie apparirà come due cerchi quasi a contatto e non come due puntini separati, infatti, come saprai, una stella al telescopio (ad alti ingrandimenti .. appunto 2*D, nel tuo caso diciamo circa 120 ingrandimenti) appare NON come un punto luminoso ma come un disco circondato da anelli via via più deboli (tipicamente solo il primo anello è ben visibile e solo sulle stelle più luminose)

Il disco si chiama "Disco di Airy" mentre gli anelli sono detti "anelli di diffrazione" .. entrambi sono dovuti appunto al fenomeno della diffrazione (legato al fatto che la luce si comporta come un'onda elettromagnetica e non come un "raggio di luce")

La differenza tra osservare con un 60mm oppure con un 200mm è che il diametro di questi dischi ed anelli si riduce linearmente con il diametro del telescopio, quindi nel 200mm saranno meno di un terzo del 60mm ed è per questo motivo che la risoluzione del 200mm è oltre 3 volte superiore a quella del tuo 60mm.

Per quanto detto dunque è chiaro che l'ingrandimento da usare e la risoluzione di uno strumento non derivano rigidamente da una formula ma sono in qualche modo anche soggettivi, infatti se ingrandisci di meno allora i dischi e gli anelli saranno meno evidenti ma se ci vedi bene ed hai un buon oculare li vedrai comunque!! mentre se ingrandirai 150 volte li vedrai semplicemente più grossi ed evidenti anche se più scuri .. MA le loro dimensioni angolari assolute sono sempre quelle dettate dal diametro dello strumento (e dalla lunghezza d'onda della luce osservata) e nel tuo caso circa 2" d'arco ... se tu osservassi una doppia separata da 1.5" la vedresti comunque ma i due dischi risulteranno sovrapposti e quindi come un unico disco allungato!

Buon divertimento

_________________
Alessio Carlini - Garlasco PV
Uso un C8 su IEQ45 Pro ed Atik314L+/Atik16IC/webcam o Eos600d con EF-S18-135f3.5/5.6 + L70-200f4!!!
Il mio blog: http://alkaid.altervista.org/blog/
Il mio sito (galleria): http://www.alkaid.altervista.org/Foto.htm


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Epsilon di Lira.
MessaggioInviato: domenica 22 ottobre 2017, 15:56 

Iscritto il: venerdì 11 marzo 2011, 21:13
Messaggi: 71
Località: Firenze
Tipo di Astrofilo: Visualista
Grazie per vostro interventi e ora voglio parlare di motivo di domanda.
Un paio di giorni fa ho pensato provare il nuovo arrivo TS apo 130/910 e per oggetto di prova ho pensato Epsilon di Lira ,come sempre che metto due strumenti in parallelo ho messo C11 e a canto TS apo 130 mm ,prima utilizzato una copia 12 mm x-cell (osservo con torretta) con x128 e ho potuto separare È 1 con separazione 3,2 però È 2 era come una stella allungata ,dopo utilizzato una altra copia Celestron x-cell 7 mm e questa volta riuscito separare anche È 2 ,quando raccontato la mia esperienza con Epsilon uno dei amici esperti dicchiarato che ha separato loro due con un rifrattore 50/500 ,io non ho dubbi di sua parole per ciò ho pensato forse i miei occhi non sono adatti per osservare le stelle doppie e per essere sicuro ho domandato da voi.


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Epsilon di Lira.
MessaggioInviato: domenica 22 ottobre 2017, 18:00 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 30 giugno 2007, 7:03
Messaggi: 362
Località: Garlasco (Pavia)
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Ciao, credo che abbiate ragione entrambi, come ti dicevo vedere la duplicità di una stella e risolverla sono due cose diverse, un 50mm può benissimo vedere la duplicità di epsilon lyr come una stella allungata mentre tecnicamente quella doppua è al limite della sua risoluzione.

Invece tu con il 130 apo dovevi vederla risolta con facilità a 200 o 250 ingrandimenti .. Immagino la tua torretta abbia un fattore 2x quindi con il 7mm avevi circa 250x e dovevi vederla molto facilmente .. Sempre che il seeing (turbolenza atmosferica) non fosse troppo brutto. Magari riprova con il seeing migliore .. Vedrai che è una doppia facile per il tuo strumento

Buon divertimento

_________________
Alessio Carlini - Garlasco PV
Uso un C8 su IEQ45 Pro ed Atik314L+/Atik16IC/webcam o Eos600d con EF-S18-135f3.5/5.6 + L70-200f4!!!
Il mio blog: http://alkaid.altervista.org/blog/
Il mio sito (galleria): http://www.alkaid.altervista.org/Foto.htm


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Epsilon di Lira.
MessaggioInviato: domenica 22 ottobre 2017, 22:04 

Iscritto il: venerdì 11 marzo 2011, 21:13
Messaggi: 71
Località: Firenze
Tipo di Astrofilo: Visualista
Ciao e grazie per il consiglio(Boun divertimento).
In realtà se non dicco unico sicuramente osservare e il più divertente cosa che faccio io ,per il ingrandimento io utilizzo correttore di Baader 1,7 per ciò ho un focale quasi 1540 mm e per ciò con oculare 12 mm avevo x128 e con 7 mm avevo x220 ,quello che mi mette in dubbio e ,con x128 non potevo separare due componenti con separazione 2,6" però mio amico diceva che con x100 riuscito separare loro due ,questa mi fa pensare ho problemi con miei occhi.speravo uno dei amici mi dice il minimo ingrandimento che riesce separare due componenti di È 2 quanto deve essere.


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Epsilon di Lira.
MessaggioInviato: lunedì 23 ottobre 2017, 8:58 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 30 giugno 2007, 7:03
Messaggi: 362
Località: Garlasco (Pavia)
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Ciao, il tuo dubbio è: come mai il tuo amico a 100x vede le stelle allungate mentre tu devi salire a 220x per vederle risolte?

Come ti dicevo quello che osservate sono due immagini .. DIFFERENTI!! Infatti i disci che vedete NON sono i dischi stellari ma solo un effetto dovuto alla diffrazione. Nel tuo caso i dischi sono molto più piccoli dei suoi (quasi 3 volte piu piccoli) per questo tu devi ingrandire di più per vederli .. In altri termini, a 100x lui li vede bene (perché sul suo strumento sono grosso) mentre tu a 100x li vedi piccoli.

Per concludere, lui con 100x (2 volte il suo diametro) vede bene i dischi di Airy (perché nel suo caso sono grossi) mentre tu hai bisogno di 230x per vederli (perché nel tuo caso sono piccoli).. Ma tu a 230x vedi le due componenti ben risolte mentre lui le vede attaccate .. Come una stella allungata

Poi potrebbe essere che hai avuto una serata con seeing brutto, prima di pensare ad altri problemi .. Riprova a 230x e facci sapere

_________________
Alessio Carlini - Garlasco PV
Uso un C8 su IEQ45 Pro ed Atik314L+/Atik16IC/webcam o Eos600d con EF-S18-135f3.5/5.6 + L70-200f4!!!
Il mio blog: http://alkaid.altervista.org/blog/
Il mio sito (galleria): http://www.alkaid.altervista.org/Foto.htm


Top
  Profilo   WWW  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 28 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010