1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è giovedì 19 ottobre 2017, 6:34

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 4 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 19 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Autore Messaggio
MessaggioInviato: venerdì 29 settembre 2017, 17:05 

Iscritto il: martedì 15 giugno 2010, 13:21
Messaggi: 67
Località: Cesena
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Ciao a tutti,
ho un quesito da porvi. Vorrei testare l' allineamento delle mie ottiche, un meade 16" acf. Cè un sistema che mi possa permettere di fare ciò? Mi servirebbe capire se i centri ottici/geometrici di specchio primario, secondario e lastra correttrice sono effettivamente sul' lasse ottico dello strumento oppure uno o più elementi è decentrato.

Grazie per l' aiuto anticipatamente

_________________
10micron GM2000 QCI V.2, Celestron C9.25, Takahashi FS60 CB, Takahashi FSQ 106 FL, Dobson autocostruito 12", SBIG ST9 XE, CANON 400D modif. Baader.


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: venerdì 29 settembre 2017, 17:59 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 30 giugno 2007, 7:03
Messaggi: 316
Località: Garlasco (Pavia)
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Se vuoi semplicemente sapere come si collima un c14 allora è facile, una volta presa la mano si fa in fretta, se il c14 è come credo uguale al fratello minore (c8) allora basta agire sulle tre viti del secondario, ci sono varie guide online che descrivono la procedura, io per comodità inserisco la camera di ripresa che intendo usare e collimo guardando lo schermo del pc .. Facile e veloce.

Se invece hai altre esigenze piu spiccatamente "meccaniche" .. Non so aiutarti

Buon divertimento
Alessio

_________________
Alessio Carlini - Garlasco PV
Uso un C8 su IEQ45 Pro ed Atik314L+/Atik16IC/webcam o Eos600d con EF-S18-135f3.5/5.6 + L70-200f4!!!
Il mio blog: http://alkaid.altervista.org/blog/
Il mio sito (galleria): http://www.alkaid.altervista.org/Foto.htm


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: venerdì 29 settembre 2017, 19:01 

Iscritto il: martedì 15 giugno 2010, 13:21
Messaggi: 67
Località: Cesena
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Grazie Alessio ma quello che volevo sapere non si riferisce alla collimazione dello strumento ma testare se il centro geometrico di ogni singolo elemento ottico è posizionato realmente sull'asse ottico dello strumento.
Che strumenti occorrono per un test del genere o al massimo se in Italia c'è qualcuno che fa questo tipo di controllo e test.

_________________
10micron GM2000 QCI V.2, Celestron C9.25, Takahashi FS60 CB, Takahashi FSQ 106 FL, Dobson autocostruito 12", SBIG ST9 XE, CANON 400D modif. Baader.


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: venerdì 29 settembre 2017, 20:25 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 2 gennaio 2008, 9:06
Messaggi: 5528
Località: Roma
Cita:
Grazie Alessio ma quello che volevo sapere non si riferisce alla collimazione dello strumento ma testare se il centro geometrico di ogni singolo elemento ottico è posizionato realmente sull'asse ottico dello strumento.
Che strumenti occorrono per un test del genere o al massimo se in Italia c'è qualcuno che fa questo tipo di controllo e test.

Che io sappia il problema meccanico principale degli SC è il centraggio del foro sulla lastra e del porta secondario rispetto al paraluce ed al primario.Intanto potresti verificare tale aspetto sulla lastra, senza smontare nulla, con un calibro maggiorato, o, se non ce l'hai, con una dima di carta: una differenza di 1-2 mm (sperando che non ci sia) dovrebbe essere già apprezzabile.Per fare poi un controllo serio ed approfondito occorre mettere lo strumento su un banco ottico.Tuttavia valuterei bene la questione,smontare e spedire uno strumento del genere non è banale.Penso che Romano Zen o Franco Toscano possano fare la verifica che chiedi.
Per curiosità, come mai pensi ci sia qualcosa che non va?

_________________
Fulvio Mete
_________________
Siti web:

http://www.lightfrominfinity.org

http://www.pno-astronomy.com


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: sabato 30 settembre 2017, 12:53 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 30 giugno 2007, 7:03
Messaggi: 316
Località: Garlasco (Pavia)
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Prego, in effetti immaginavo che non fosse una domanda mal posta .. In questo caso però mi chiedo cosa ti spinga a fare questa domanda .. Immagino che nonostante la collomazione tu veda qualche problema?! Sarei curioso .. Anche se spero di no .. Per te :-(
Alessio

_________________
Alessio Carlini - Garlasco PV
Uso un C8 su IEQ45 Pro ed Atik314L+/Atik16IC/webcam o Eos600d con EF-S18-135f3.5/5.6 + L70-200f4!!!
Il mio blog: http://alkaid.altervista.org/blog/
Il mio sito (galleria): http://www.alkaid.altervista.org/Foto.htm


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: sabato 30 settembre 2017, 13:20 
Avatar utente

Iscritto il: martedì 21 febbraio 2006, 18:47
Messaggi: 3609
Località: Villa C. (MI)
Tipo di Astrofilo: Visualista
Per conoscere se ogni singolo elemento ottico è geometricamente perfetto e non affetto da sfarfallamento, campanatura o se lavora fuori asse è necessario il completo smontaggio dello strumento e controllare ogni elemento in laboratorio.
Scusa la domanda ma perchè ti sei posto questo problema?
- Il tuo telescopio dopo la collimazione dà immagini stellari corrette?
- E' soddisfacente come dettaglio lunare e planetario?
- Tiene bene la collimazione spaziando in regioni del cielo opposte?
Se a tutte le domande la risposta è SI, il tuo tubo è OK! Continua a osservare e vivi felice :D
Se invece ci fosse qualcosa che non va e intendi veramente far controllare le ottiche e il loro centraggio meccanico non ti resta che un laboratorio specializzato; ad esempio il laboratorio dell'osservatorio Torre del Sole (Brembate Sopra - Bergamo) è in grado di fare ciò che chiedi e rilascia anche un certificato in allegato con lo strumento

_________________
*******************************
Roberto Porta - photallica v. 2.0

"Lasciamo agli eroi di cartone le loro medaglie di latta e ai pagliacci di turno le loro tristi figure" (Vasco Rossi)
"Born to lose... Live to win" (Lemmy)


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: sabato 30 settembre 2017, 14:04 

Iscritto il: martedì 15 giugno 2010, 13:21
Messaggi: 67
Località: Cesena
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Ciao Fulvio,
In pratica è successo questo...
Il tubo l'ho acquistato usato circa 4 anni fa ed è rimasto in mansarda per un mese circa prima di riuscire a trovare il tempo di metterlo su sulla gm2000.
Un giorno mi capitò di ruotarlo a terra per spostarlo e sentii un rumore come se ci fosse qualcosa di allentato nella parte frontale. Infatti prendendo il supporto del secondario notai che la lastra correttrice si muoveva. A quel punto ho pensato... ormai l'allineamento ottico è compromesso e decisi di smontare la lastra. Appena smontato l'anello di bloccaggio della lastra, notai che i riferimenti segnati sulla sede della lastra e la lastra stessa non coincidevano. Erano distanti tra di lora di 5 cm circa. Questo è segno che il tubo ottico secondo me era stato aperto in passato. Con l'aiuto di un calibro digitale ho cercato di rimettere a posto ma mi piacerebbe fare in test per verificare appunto l'allineamento dei vari elementi ottici dello strumento.
Questo è il motivo.
Ciao

_________________
10micron GM2000 QCI V.2, Celestron C9.25, Takahashi FS60 CB, Takahashi FSQ 106 FL, Dobson autocostruito 12", SBIG ST9 XE, CANON 400D modif. Baader.


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: sabato 30 settembre 2017, 19:35 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 2 gennaio 2008, 9:06
Messaggi: 5528
Località: Roma
Cita:
Un giorno mi capitò di ruotarlo a terra per spostarlo e sentii un rumore come se ci fosse qualcosa di allentato nella parte frontale. Infatti prendendo il supporto del secondario notai che la lastra correttrice si muoveva. A quel punto ho pensato... ormai l'allineamento ottico è compromesso e decisi di smontare la lastra. Appena smontato l'anello di bloccaggio della lastra, notai che i riferimenti segnati sulla sede della lastra e la lastra stessa non coincidevano. Erano distanti tra di lora di 5 cm circa. Questo è segno che il tubo ottico secondo me era stato aperto in passato. Con l'aiuto di un calibro digitale ho cercato di rimettere a posto ma mi piacerebbe fare in test per verificare appunto l'allineamento dei vari elementi ottici dello strumento.
Questo è il motivo.


Lo immaginavo: è una cosa piuttosto comune per gli SC; occorre ora controllare se il fuori asse della lastra fosse un difetto conseguente alla prima apertura ovvero un espediente posto in essere volutamente dal primo proprietario per assicurare la coincidenza tra asse ottico della lastra e del secondario e quello del primario.Un errore di 5 (penso sia mm e non cm) mi sembra notevole .
A questo punto, dato anche l 'importanza dello strumento, se le immagini stellari che fornisce sono aberrate al di là di ogni collimazione, l'unico modo è di farlo provare ad un tecnico sul banco ottico, che potrà, se necessario smontare i singoli elementi, verificarli e rimontarli.

_________________
Fulvio Mete
_________________
Siti web:

http://www.lightfrominfinity.org

http://www.pno-astronomy.com


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: sabato 30 settembre 2017, 20:18 

Iscritto il: martedì 15 giugno 2010, 13:21
Messaggi: 67
Località: Cesena
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Valutato sinceramente l'acquisto del advanced collimator della hotech. Costicchia un po ma dai video tutorial sembra funzionare molto bene. L'unico inconveniente è quello di smontare il secondario dalla lastra correttrice per verificare se il fuocheggiatore è in asse con tutte le ottiche. Per fare questo però il meade non ha il supporto del secondario come quello dei telescopi fastar della celestron....ma occorre smontare tutta la lastra correttrice.

https://www.youtube.com/watch?v=4BDwa0RVZw0

_________________
10micron GM2000 QCI V.2, Celestron C9.25, Takahashi FS60 CB, Takahashi FSQ 106 FL, Dobson autocostruito 12", SBIG ST9 XE, CANON 400D modif. Baader.


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: domenica 1 ottobre 2017, 9:46 

Iscritto il: venerdì 16 gennaio 2015, 11:14
Messaggi: 30
Ciao vtinella, io l'ho comprato e usato sul C8 edge HD con soddisfazione.Devo però dire che nel C8 il centraggio della lastra correttrice è agevolato dal fatto che nella sede dove è alloggiata la lastra ci sono 4 vitine con testa esagonale incassata che appunto servono per centrare micrometricamente la lastra. Un'altro inconveniente è il seguente: se è montato un fuocheggiatore ruotabile e allinei il tutto co il foch. in una determinata posizione e poi lo ruoti, perdi il perfetto allineamento che hai in precedenza raggiunto.
Se vuoi ti presto lo strumento e poi me lo restituisci a fine lavoro, solo le spese di corriere sarebbero a tuo carico.


Top
  Profilo    
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 19 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 4 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010