1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è domenica 17 dicembre 2017, 9:14

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 27 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3
Autore Messaggio
MessaggioInviato: mercoledì 6 dicembre 2017, 14:23 
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 10 febbraio 2006, 0:42
Messaggi: 23184
Località: 41°N 16°E
Tipo di Astrofilo: Visualista
Anche se i procedimenti sono diversi, l’importante è l’omogeneità dei risultati delle valutazioni



_________________
In attesa di uscire a riveder le stelle

volpetta.com


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: mercoledì 6 dicembre 2017, 16:41 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 26 settembre 2008, 9:11
Messaggi: 836
Località: Veneto
Per le osservazioni del deep-sky di solito conto il numero di stelle che vedo in zone predefinite (vedi link di Matteo Ghellere).

Per le osservazioni hi-res stimo rigorosamente il seeing con Pickering (osservando stelline di magn. circa 8 con il 45cm a minimo 540x )

_________________
Osservo con:
Dobson 450/1900, Travel-Dobson 250/1000, mini-dobson 150/600 autocostruiti
Intes Micro Alter Mak 715 deluxe


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: mercoledì 6 dicembre 2017, 18:02 
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 10 febbraio 2006, 0:42
Messaggi: 23184
Località: 41°N 16°E
Tipo di Astrofilo: Visualista
Grazie della tua risposta Davide!

_________________
In attesa di uscire a riveder le stelle

volpetta.com


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: mercoledì 6 dicembre 2017, 22:41 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 20 dicembre 2013, 21:32
Messaggi: 375
Località: ITALIA
Tipo di Astrofilo: Visualista
Aggiungo anche la mia esperienza:

Devo proprio dirla ,ma sono in totale controtendenza ai più, anche perché, assiduamente e varie volte durante le nottate osservative ,controllo la progressione del SQM (con l’SQM-L in mio possesso) sia allo zenit che ai quattro punti cardinali,e con una piccola stazione meteo portatile mi diverto a raccogliere altri vari parametri come :la temperatura, la velocità e direzione del vento(al suolo), l’umidità relativa, il punto di condensa e altri ancora. Alla fine, durante le 5/6 e a volte anche 11/12 ore di buio (durante il periodo invernale), includo questa raccolta dati nelle pause indispensabili che regolarmente effettuo tra una sessione osservativa e l’altra. Devo specificare che, ormai, le osservazioni le faccio quasi esclusivamente da siti di montagna, anche se, a solo una decina di chilometri da dove abito, ho vari siti che raggiungono SQM ~21

Francesco


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: giovedì 7 dicembre 2017, 10:06 
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 10 febbraio 2006, 0:42
Messaggi: 23184
Località: 41°N 16°E
Tipo di Astrofilo: Visualista
Velocità del vento e punto di condensa mi mancano :lol:
Ma che stazioncina hai?

_________________
In attesa di uscire a riveder le stelle

volpetta.com


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: venerdì 8 dicembre 2017, 9:17 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 7 settembre 2008, 11:45
Messaggi: 2470
Località: Roma
Tipo di Astrofilo: Visualista
Rispondo anche se sto attraversando una delle mie fasi di 'letargo' e praticamente non osservo da oltre un anno:

Se valutate il cielo oppure no, perché non vi interessa farlo
Valuto sempre, con SQM-L, più volte (2 o 3) nel corso della nottata

Dove abitualmente osservate e dove abitualmente valutate
Sono (ero?) un visualista 'deep'. Abito a Roma ed osservo solitamente dall'Abruzzo, dalla Toscana o dalle Marche. L'Abruzzo è più velocemente raggiungibile (A24), ad un'ora trovo un cielo da 21,5 a 1000m di quota. In Toscana (Maremma) vado più di rado, a due ore e un quarto trovo un cielo da 21,6 a 500m di quota, ma con maggior comfort (agriturismo con terrazza e ristorante). Nelle Marche ho casa dei miei, cielo da 21,3 a 1500m di quota. Poi ogni due o tre anni mi regalo un viaggetto in cerca di mare e cieli migliori (Canarie, Croazia, Corsica, arcipelago Toscano...)

_________________
Free download: Manualetto gratuito per neofiti e curiosi

Il mio blog: "Mammifero Bipede"


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: venerdì 8 dicembre 2017, 10:39 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 16:41
Messaggi: 21089
davidem27 ha scritto:

Io l'SQM quasi mai lo uso perchè preferisco osservare.
Ma, a fine nottata, mi pento di non aver preso un semplice dato statistico.



questa non l'ho capita.
per usare l'sqm devi smettere di osservare?

_________________
qa'plà!


Top
  Profilo    
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 27 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010