1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è mercoledì 26 settembre 2018, 10:28

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 5 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: 45 o 90 gradi ?
MessaggioInviato: venerdì 1 maggio 2015, 17:35 

Iscritto il: lunedì 17 novembre 2014, 18:28
Messaggi: 50
Buondi' e buon inizio Maggio a tutti i bino astrofili.
Dubbio Amletico , per cui ho necessita' di chiarimento tecnico da chi e' piu' esperto di me in materia.
Due Nexus 70, uno a 45 gradi di inclinazione prismi e l' altro a 90 gradi di inclinazione.
Lunghezza focale ovviamente differente.
Uso maggiormente astronomico o terrestre a parte, quale dei due dovrebbe dare un grado migliore di correzione ottica e maggiore luminosita' ? Io ho pensato che il 45 gradi dovrebbe, uso il condizionale, essere migliore del 90, in relazione ad un percorso ottico meno complicato, ma non ne sono sicuro.
Attendo cortesemente lumi da chi e' piu' esperto e tecnico di me.

Dio vi benedica :please:


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: 45 o 90 gradi ?
MessaggioInviato: sabato 2 maggio 2015, 6:56 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 15 ottobre 2009, 11:20
Messaggi: 976
Località: Gorla Maggiore ( Va )
Tipo di Astrofilo: Visualista
"Probabilmente" dovrebbe essere favorito il 45°, bisognerebbe però quantificare quanto nell'uso reale questa differenza possa risultare marcata, se non fosse così concreta bisognerebbe restare al solito concetto legato alla comodità di utilizzo: uso astronomico 90°; uso misto 45°.

Nel 150mm il passaggio dal 45 al 90 gradi era contraddistinto da un discreto calo di luminosità, tanto che i cinesi dissero, su spinta delle richieste dei compratori americani fatte attraverso i forum, di aver poi riprogettato il 90° per attenuare questa differenza.

_________________
Osservo con:
Miyauchi: Galaxy 100mm,Pleiades 60mm; USM 10x50; TS 70mm 45°; Nikon: SE 8x32&12x50, Monarch7 8x30; GHT: MIL8x30&7x50;Swift: Audubon Tipo3 & HR5 MC 8,5x44,Kestrel 10x50 più altri... Zeiss Oberkochen 8x30, Zeiss Jena: Deltrintem 8x30 - Octarem 8x50 - Dodecarem 12x50; Docter 8x56; Helios: Aqulia 8,5x42; SARD 6x42; B&L 7x50 Mk41; Russi: Zomz 30x90 più altri.


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: 45 o 90 gradi ?
MessaggioInviato: sabato 2 maggio 2015, 9:12 
Avatar utente

Iscritto il: martedì 28 novembre 2006, 9:31
Messaggi: 3481
Tipo di Astrofilo: Visualista
Ciao Mario, una domanda: da quale delle due soluzioni ti senti più attratto istintivamente?
Te lo chiedo perché ritengo che questo sia un aspetto importante. Secondo me, lo strumento migliore per noi è prima di tutto quello che sentiamo più vicino ai nostri gusti.

_________________
Stefano
Binocoli: APM 23-41x100; Vortex Vulture 10x50; Pentax Papilio 6,5x21
Telescopi: Dobson GSO 300 deluxe; WO Zenithstar 66SD


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: 45 o 90 gradi ?
MessaggioInviato: sabato 2 maggio 2015, 9:44 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 24 agosto 2006, 21:52
Messaggi: 3373
Località: Torino
Tipo di Astrofilo: Visualista
sostanzialmente la scelta è molto personale anche per uso esclusivamente astronomico: personalmente trovo che il 45° sia più immediato e istintivo nel puntamento e nello spazzolare perché inclina di poco verso l'alto la linea visiva ideale che è invece diritta; per contro si è più penalizzati allo zenith perché bisogna inclinare un po' la testa, svantaggio ampiamente compensabile elevando il binocolo con la cremagliera e non così frequente visto che la maggioranza delle osservazioni non è allo zenith.
Il 90° non ha questo svantaggio ma comporta il contrario nel navigare e puntare per cui tu spazzoli il cielo con la linea ideale visiva che punta a terra, se poi osservi il sagittario praticamente ti guardi i piedi.....
Dal punto di vista ottico come diceva Monpao il 90° necessita di qualche cura in più nella progettazione: tradizionalmente il 45° monta un semipentaprisma e il 90° un pentaprisma, ma non è una regola assoluta perché esistono altre soluzioni come i prismi romboidali e questo dipende anche dal fatto se lo strumento è concepito a prismi di porro o a tetto.
la mia personale preferenza va ai 45°, ma, ripeto, è solo una mia personale opinione.

_________________
Deneb osserva con:
due occhi....perchè two eyes is meglio che one...


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: 45 o 90 gradi ?
MessaggioInviato: domenica 3 maggio 2015, 16:47 

Iscritto il: lunedì 17 novembre 2014, 18:28
Messaggi: 50
Come istinto mi troverei meglio con il 45 gradi, e comunque vedo che confermate il mio dubbio sul fatto che il 45 gradi dovrebbe essere in linea di massima un filino superiore al 90 gradi, data il minor grado di complessita' di costruzione.
L'uso e' comunque prettamente astronomico con divagazioni estemporanee su panorami terrestri e aerei ad alta quota.


Top
  Profilo    
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 5 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010