1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è giovedì 19 luglio 2018, 4:37

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 1 ospite

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 36 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Miyauchi 100 VS Sw150/750 acro
MessaggioInviato: lunedì 30 marzo 2015, 23:28 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 22 aprile 2011, 10:46
Messaggi: 476
Località: Lucca
Tipo di Astrofilo: Visualista
In passato ho avuto un Dodson GSO 12", prestazioni ottime, peccato che non entrava in una Passat familiare...
Avevo anche uno SW 10" Truss che a mio avviso è molto piu' gestibile ma sono strumenti da giardino assolutamente sconsigliati per un terrazzo do normali dimensioni.
Comunque a me piacerebbe provare il nuovo APM 100mm per vedere la differenza con " vecchio " Nexus 100.

_________________
Rifrattore: Vixen FL 102s
Montatura: Losmandy GM8
Binocolo: Canon 12x36 IS II
_________________________________________________
Per ogni lampadina che si accende, si spenge una stella...


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Miyauchi 100 VS Sw150/750 acro
MessaggioInviato: martedì 31 marzo 2015, 7:13 
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 10 febbraio 2006, 0:42
Messaggi: 23884
Località: 41°N 16°E
Tipo di Astrofilo: Visualista
Steve, vorrei poter apprezzare appieno uno strumento "sollazzatore" come un binocolone, ma so che durante la nottata avrei bisogno di ingrandire e analizzare meglio l'oggetto che vedo.
Ora però mi fermo perchè sono palesemente OT.
Piero è stato squisito nel cercare di rendere il confronto oggettivo. Ma quando traspare la sua vena binocolare lo capisco in pieno: io farei spontaneamente la stessa cosa, ma per "l'altra squadra" di strumenti

_________________
Immagine


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Miyauchi 100 VS Sw150/750 acro
MessaggioInviato: martedì 31 marzo 2015, 7:55 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 10 dicembre 2006, 17:06
Messaggi: 330
Ciao a tutti,

grazie Piero per le tue recensioni e per la tua sempiterna passione binoculare :bino:
Io sono stato possessore di alcuni binocoli e ne ho provati più o meno fugacemente alcuni.
Molto umilmente scriverò le mie "personali " opinioni in merito, sperando possano interessare ed essere uno spunto di riflessione ulteriore:

-Vixen BT81:

bel binocolo, leggero e molto usabile di notte, di giorno pagava un pelo di aberrazione cromatica, ma solo si si cercavano rislessi in mare o nelle superfici metalliche.

-Vixen Bt70 e Nikon 18x70
Sebbene diversi sono ottimi tra la categoria dei 70 e sono pienamente sfruttabili sia di giorno che di notte

-Nexus 70:
Binocolo veramente minuto e superiore come correzione al BT81 nel diurno, ma leggermente inferiore di notte.

-Myauchi Saturn III:
Strumento affascinante e capace di reggere alti ingrandimenti con oculari terzi.
Nel diurno pagava dal punto di vista dell'aberrazione cromatica, ma manteneva un'immagine molto incisa.

-APM 100 apo:
Provato fino a 150 ingrandimenti sulla Luna e ottimo nel diurno. Ha una qualità costruttiva pari al kowa highlander, sebbene non sia riempito con azoto e quindi sensibile alle avverse condizioni atmosferiche. Di notte, se collimato opportunamente, regala delle immagini molto incise, sebbene la luminosità non possa essere molto maggiore del nexus 100, il quale è meno corretto e regge minor ingrandimenti.

-Fuji 25x150

Peccato per i pochi ingrandimenti, ma di notte la differenza con l'apm 100 apo si nota eccome, a patto di avere cieli molto bui.

-Dobson con torretta Televue:
La visione è molto piacevole, ma per motivi personali, riesco ad apprezzare appieno la torretta binoculare solo nel planetario, ma ripeto è un limite mio, come preferisco il fuoco cassegrain rispetto a quello newton.

Da questa (spero non troppo noiosa) disamina su alcuni binocoli in cui ho avuto il piacere di osservare ho potuto dedurre le mie "personali" conseguenze:

- Un binocolo angolato risulta pienamente sfruttabile sia di notte che di giorno, mentre il mio compianto Nikon 18x70 mi dava emozioni impagabili, ma dopo un poco mi stancava. Tuttavia, non ho mai utilizzato montature a parallelogramma.

- Un binocolo astronomico deve poter mantenere la collimazioni nel trasporto, visto che per sua natura è uno strumento che ama le trasferte :lol:

- Il binocolo astronomico non deve superare un certo ingombro e un certo peso, perché, oltre un certo limite, semplicemente mi passa la voglia (ma forse è la pigrizia senile che avanza :D )

-Dictat del binocolaro astronomico: accoppiare ottimi oculari a ottimi binocoli, altrimenti si tende a non sfruttare lo strumento, che renderà al di sotto delle sue capacità.

Personalmente, ma alcuni potrebbero avere un'opinione diversa e sarebbe parimenti felici della loro scelta, ritengo che il massimo gestibile sia un binocolo/binoscopio 130-150 mm che non superi 12-15 kg e che mantenga la collimazione con una certa facilità.
Non nego che amo anche aumentare gli ingrandimenti, ma il mio limite è l'immagine che vedo: aumento fin che mi piace! (naturalmente a seconda del soggetto.)

Ho avuto modo di confrontarmi con il buon Piero e devo dire che per puro divertimento anche io preferisco un binocolo/binoscopio ad un dobson, che ho avuto, ma con il quale ho avuto un rapporto conflittuale.

Questi sono solo i miei due cent, come direbbero gli americani e non sono oro colato.
Ultimamente, per esempio, sono stato molto felice di osservare da Milano la Lovejoy con un binocolo kowa genesis 8.5x44.

Osservare è un piacere e due è meglio che one, come direbbe il mio mentore Piero!
Cilei sereni, limpidi e con poche luci a tutti; l'unica vera differenza è quella, non lo strumento che usate.
Saluti

Fabio

_________________
Telescopi Takahashi
Oculari Pentax XW,Orto,XO...
Montature Equatoriali e altazimutali -Baader AHT


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Miyauchi 100 VS Sw150/750 acro
MessaggioInviato: martedì 31 marzo 2015, 22:56 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 24 agosto 2006, 21:52
Messaggi: 3370
Località: Torino
Tipo di Astrofilo: Visualista
ciao Fabio, condivido......sempre un piacere sentirti :wave:

_________________
Deneb osserva con:
due occhi....perchè two eyes is meglio che one...


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Miyauchi 100 VS Sw150/750 acro
MessaggioInviato: venerdì 10 aprile 2015, 1:53 
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 28 agosto 2006, 20:07
Messaggi: 2016
Località: Roma - Montefano (MC)
Tipo di Astrofilo: Visualista
nicopol ha scritto:
Personalmente, ma alcuni potrebbero avere un'opinione diversa e sarebbe parimenti felici della loro scelta, ritengo che il massimo gestibile sia un binocolo/binoscopio 130-150 mm che non superi 12-15 kg e che mantenga la collimazione con una certa facilità.



Sono d'accordo.....e aggiungo finalmente si cita il binoscopio. Secondo me è uno strumento (se entro certi limiti di peso e ingombro) che raccorda un pò le due filosofie. Si possono usare gli ingrandimenti dai 30x ai 300x (almeno quelli che ho provato io) e sono ancora ben trasportabili. Purtroppo il loro tallone d'achille è il prezzo!
Ne ho avuto uno di Astromeccanica in prova per un pò e mi ci sono divertito da matti. 2 rifrattori achro da 120/600. Costruzione meccanica impeccabile, trasportabilissimo, montato su forcella, molto luminoso, con coppia di oculari Hyperion da 17mm aveva 35x e 1,9° di campo (purtroppo come coppia avevo solo quelli). Collimazione dinamica direttamente sui singoli oculari, si collimava in meno di 3 secondi. Nessuno strumento mi ha regalato immagini migliori sul Doppio del Perseo o su Andromeda.
Piero ma un bel binoscopio quando te lo concedi? :D

_________________
Osservo con:
Dobson RP Astro 12" (tuned)
Rifrattore Skywatcher 100 ED f/9 Pro - Achro Meade 102 f/9
Oculari: Baader Hyperion Aspheric 31mm - Nagler 20mm T5 - Vixen LVW 13mm - Plossl Celestron Ultima 12,5mm - Ex. Sc. 8,8mm 82° - Ortho T-Japan 7mm - Ex. Sc. 6,7mm 82° - Ex. Sc. 4,7mm 82°.
Binocoli: Astrotech 20x90, USM 15x70, Pentax PCF III 10x50, Asahi Pentax 10x50, Swift Newport 10x50 mod. 825, Bino Lidl 10x50, Eschenbach Consul 8x30, Pentax Marine 6x30 BIF


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Miyauchi 100 VS Sw150/750 acro
MessaggioInviato: lunedì 13 aprile 2015, 22:30 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 24 agosto 2006, 21:52
Messaggi: 3370
Località: Torino
Tipo di Astrofilo: Visualista
eh bè, il binoscopio sarebbe un'alternativa valida, se fatto come lo concepisco io, e cioè due acro 150 a corto fuoco o al massimo due vixen Na 140 con prismi di matsumoto; tuttavia preferisco strtturalmente il bincolo per una globale maggior robustezza data da un corpo unico; in un binoscopio troppe viti, manopole, manopoline, spigoli e quant'altro che lo rendono un po' più delicato. Ma questo è ancora il male minore: è che come peso tra una cosa e l'altra siamo sempre intorno ai 16-18 kg e quindi, per quanto mi riguarda, si ritorna al discorso della postazione fissa dove in alternativa a un binocolo ben venga anche un bel binoscopio da rich-field, strettamente concepito per il cielo profondo...a meno che uno non voglia dotarsi questo.....
Allegato:
bino con SC.jpg
bino con SC.jpg [ 62.18 KiB | Osservato 815 volte ]

_________________
Deneb osserva con:
due occhi....perchè two eyes is meglio che one...


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Miyauchi 100 VS Sw150/750 acro
MessaggioInviato: martedì 14 aprile 2015, 9:49 
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 10 febbraio 2006, 0:42
Messaggi: 23884
Località: 41°N 16°E
Tipo di Astrofilo: Visualista
:D

_________________
Immagine


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Miyauchi 100 VS Sw150/750 acro
MessaggioInviato: martedì 14 aprile 2015, 11:48 
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: sabato 11 febbraio 2006, 12:43
Messaggi: 14452
Località: Milano
Tipo di Astrofilo: Visualista
Avendo una postazione fissa (ed i soldi) allora è meglio avere tutto in uno, ovvero due di questi (o qualcosa di simile) accoppiati in stile astromeccanica (ovviamente con i matsumoto però), così si ha la possibilità di fare sia i campi larghi che di tirare gli ingrandimenti quando serve. :mrgreen:

_________________
Associazione Astronomica Mirasole (Astromirasole).
Home page: https://associazioneastronomicamirasole.wordpress.com/
Facebook: https://www.facebook.com/AstroMirasole/


Newton: Barile 400/1830 mm; Obice 200/1650 mm; Bidoncino 114/1300 mm con primario disalluminato. ••• Rifrattori: Nano apo 80/480 mm; Milo acro 76/1400 mm; 60ino acro 60/700 mm. ••• Binocoli: Vixen Ark 30x80, Vixen Ultima 8x56, Vortex Diamonback 8x42, Canon 10x30 IS II, Vortex Vanquish 8x26, Pentax Papilio 6,5x21.


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Miyauchi 100 VS Sw150/750 acro
MessaggioInviato: martedì 14 aprile 2015, 13:31 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 10 dicembre 2006, 17:06
Messaggi: 330
Ti dirò angelo che il mio sogno segreto sarebbe questo(solo ottiche non tubazzo) visto che ne ho uno, ma le ottiche Lzos sono cresciute in prezzo in maniera pazzesca!! Tuttavia, avendoli provati entrambi, preferirei il sistema astro meccanica a quello matsumoto che (personalmente ) ho trovato meno naturale. Devo solo trovare per strada, dietro ad un cassonetto un tripletto con cella


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

_________________
Telescopi Takahashi
Oculari Pentax XW,Orto,XO...
Montature Equatoriali e altazimutali -Baader AHT


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Miyauchi 100 VS Sw150/750 acro
MessaggioInviato: martedì 14 aprile 2015, 16:50 
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: sabato 11 febbraio 2006, 12:43
Messaggi: 14452
Località: Milano
Tipo di Astrofilo: Visualista
Capisco, ma io da semi-binocolaro quale sono, non potrei mai rinunciare alla visione completamente raddrizzata dei matsumoto.

_________________
Associazione Astronomica Mirasole (Astromirasole).
Home page: https://associazioneastronomicamirasole.wordpress.com/
Facebook: https://www.facebook.com/AstroMirasole/


Newton: Barile 400/1830 mm; Obice 200/1650 mm; Bidoncino 114/1300 mm con primario disalluminato. ••• Rifrattori: Nano apo 80/480 mm; Milo acro 76/1400 mm; 60ino acro 60/700 mm. ••• Binocoli: Vixen Ark 30x80, Vixen Ultima 8x56, Vortex Diamonback 8x42, Canon 10x30 IS II, Vortex Vanquish 8x26, Pentax Papilio 6,5x21.


Top
  Profilo   WWW  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 36 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010