1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è mercoledì 1 aprile 2020, 22:06

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: MSN [Bot] e 4 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 33 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Acuità visiva dei binocoli
MessaggioInviato: sabato 1 novembre 2014, 11:54 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 12 febbraio 2006, 21:26
Messaggi: 1708
Località: Ortona (Chieti, costa abruzzese meridionale)
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
ok, grazie delle risposte

_________________
Do you wanna be free?
Yes I wanna be free!
Hello SPACEBOY!


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Acuità visiva dei binocoli
MessaggioInviato: sabato 1 novembre 2014, 12:59 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 26 settembre 2008, 9:11
Messaggi: 1000
Località: Veneto
Per stelle doppie di uguale luminosità e distanti al limite di Rayleigh si dice che si riesca a distinguerle comodamente quando la distanza apparente viene ad essere sui 4 arcominuti (ossia 240" ). Supponendo di avere un binocolo 10x40 la risoluzione teorica di un 40mm è sui 3" e per arrivare ai 240" apparenti ci vogliono 80x (240/3): siccome stiamo osservando a soli 10x è lecito supporre che la risoluzione sarà 8 volte inferiore e che quindi si riusciranno a percepire particolari (o stelle doppie) distanti 8*3= 24". Poichè il limite dei 240" apparenti è convenzionale e dipende da molti fattori diciamo che un tale binocolo potrà arrivare a circa 20" di risoluzione (supposta una sufficiente qualità ottica) .

qualcuno ha mai provato ?

_________________
Osservo con:
Dobson 450/1900, Travel-Dobson 250/1000, mini-dobson 150/600 autocostruiti
Intes Micro Alter Mak 715 deluxe


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Acuità visiva dei binocoli
MessaggioInviato: sabato 1 novembre 2014, 16:45 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 12 febbraio 2006, 21:26
Messaggi: 1708
Località: Ortona (Chieti, costa abruzzese meridionale)
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
si, è proprio in quel "dipende da molti fattori" che si inserisce la funzione di trasferimento del contrasto.
Infatti al di la dei proclami cinesi e dei facili luoghi comuni, mi chiedevo se quel "solution like degree" posa essere una indicazione di questo dato.
Persone come Mazzoleni hanno commercializzato a tutta randa i prodotti cinesi, per cui mi piacerebbe capire dagli esperti, liberi da pregiudizi, qual'è il range di valori sensati di questa variabile.

_________________
Do you wanna be free?
Yes I wanna be free!
Hello SPACEBOY!


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Acuità visiva dei binocoli
MessaggioInviato: sabato 1 novembre 2014, 18:01 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 18 marzo 2009, 13:26
Messaggi: 2226
Tipo di Astrofilo: Visualista
Quando ho detto "cinesi" non mi riferivo certo ai tanti prodotti di qualità che negli ultimi anni riescono a produrre ma a quella grande fetta di binocoli cinesi con specifiche tecniche completamente sballate di cui ad esempio ne è pieno ebay.

:wave:

_________________
Dobson RP Astro Phoenix 16" equipaggiato con TS SWA 38mm 70°, ES 24mm 82°, ES 14mm 82°, Televue Ethos 8mm 100°, Astronomik 2" UHC, torretta Baader Maxbright con correttore di coma+tiraggio da 1.7x e coppia di Vixen NPL 30mm.

Binocolo Nikon EDG 8x42, Canon 10x30 IS


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Acuità visiva dei binocoli
MessaggioInviato: sabato 1 novembre 2014, 19:20 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 12 febbraio 2006, 21:26
Messaggi: 1708
Località: Ortona (Chieti, costa abruzzese meridionale)
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Si infatti ho specificato che parlo di prodotti united optics proprio per sgomberare il campo dalla tanta porcheria che i cinesi, come gli italiani, producono,generalmente parlando.
Tornando in topic, devo dire che noto una bella differenza fra il Nikon action ex 8x40 e l'oberwerk marine 8x40 (united optics BM e qualcosa..).
Di quest'ultimo ho trovato l'indicazione "solution like degree <=5".
Alla luce di come tu stesso, Ivan, hai brillantemente spiegato circa la funzione di trasferimento del contrasto in qualche topic di qualche anno fa, mi è venuto il collegamento fra questa nuova indicazione, fra le tante che troviamo in un binocolo, e la suddetta funzione.
Mi sembra abbia un senso, e non c'entrano i cinesi ma parliamo di fisica ottica. Tutto qui.
Può essere che sia uno specchietto per le allodole, se usato male, se usato solo per marketing come bak7 vs bak4, per questo ho chiesto chiarimenti, avendo un pò di tempo da perdere... :)
Secondo me, da ignorante, quei 5" sono da interpretare in qualche modo perchè nella esperienza diretta hanno effetto, come ho detto sopra. Posseggo un vintage minolta 8X40 standard wide da 9,5 fov che pareggia la nitidezza a centro campo dell'oberwerk, ma per il resto è molto più sporco, e d'altronde ha i suoi annetti...
E' certo che, a parità di altri fattori, un binocolo con ottiche di qualità mostrerà dettagli più fini rispetto ad un binocolo scadente. Per cui l'indicazione del minimo dettaglio leggibile è anche indicazione della qualità di un binocolo, il che ci porta direttamente alla funzione di trasferimento del contrasto.
Che quel "solution like degree" abbia un senso mi sembra evidente.
Su quale sia questo senso chiedo aiuto a voi.
Considerando che l'occhio ha una risoluzione nella fovea di 60" in visione fotopica (terrestre diurno), che vuol dire per un 8x40 " solution like degree minore o uguale a 5" "? perche qualcosa vuol dire...

P.S. l'oberwerk l'ho preso da kevin brusarow, persona squisita, che vende pure su ebay ,come anche brin best..

_________________
Do you wanna be free?
Yes I wanna be free!
Hello SPACEBOY!


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Acuità visiva dei binocoli
MessaggioInviato: sabato 1 novembre 2014, 21:44 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 24 agosto 2006, 21:52
Messaggi: 3415
Località: Torino
Tipo di Astrofilo: Visualista
e bene hai intuito perchè è proprio quel "dipende da tanti fattori" che manda a pallino in conti sulla carta, che è comunque utile averli per capire di che si parla, ma che sul campo non possono essere rigidamente applicati a meno che uno non sia un cyborg e non viva nello spazio in assenza di atmosfera
Tuttavia le indicazioni dei parametri numerici, quando correttamente applicate, possono dare un'idea della qualità dello strumento, a parità di diametro e ingrandimenti.
Proviamo a elencare qualcuno di questi fattori iniziando da quelli fissi e oggettivi in due ipotetici binocoli 8x40 a prismi di porro: qualità del vetro, trattamento antiriflesso, numero di passaggi aria vetro, schema ottico dell'oculare, etc. Se poi è a tetto occorre inserire, schema del prisma a tetto con relativo numero di riflessioni, correzione di fase, argentatura, etc.
Qualche esempio di fattori variabili, motivo per cui eseguo sempre i confronti tra 2 strumenti rigorosamente 1) in parallello, 2) nella medesima sessione osservativa 3) sullo stesso soggetto: seeing, umidità, altitudine, forma fisica, idratazione, età di chi esegue il test, difetti visivi individuali, etc.
Se qualcuno ha voglia di comporre l'integrale e impostare qualche studio di funzione......
personalmente mi basta un foglietto per fare due calcoli in croce sulle cose principali (moooolto raramente), ma principalmente osservo molto ripetendo più volte l'esperienza .
Più volte mi è successo di trovare un binocolo piacevole in terrestre ma non altrettanto sul cielo, quasi mai il contrario, salvo rare eccezioni per binocoli di grande diametro con focali particolarmente corte.
Persino parametri più diffusi e conosciuti come il fattore crepuscolare sono universalmente riconosciuti poco utile nella valutazione sula campo di uno strumento; diverso il caso partendo dall'inverso e cioè dalla progettazione teorica di uno strumento, ma qui mi fermo perché non so dire in merito.

_________________
Deneb osserva con:
due occhi....perchè two eyes is meglio che one...


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Acuità visiva dei binocoli
MessaggioInviato: domenica 2 novembre 2014, 19:03 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 18 marzo 2009, 13:26
Messaggi: 2226
Tipo di Astrofilo: Visualista
Puoi pubblicare la fonte dove hai trovato questi dati? Tanto su questo forum per fortuna si può.

ciao

_________________
Dobson RP Astro Phoenix 16" equipaggiato con TS SWA 38mm 70°, ES 24mm 82°, ES 14mm 82°, Televue Ethos 8mm 100°, Astronomik 2" UHC, torretta Baader Maxbright con correttore di coma+tiraggio da 1.7x e coppia di Vixen NPL 30mm.

Binocolo Nikon EDG 8x42, Canon 10x30 IS


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Acuità visiva dei binocoli
MessaggioInviato: domenica 2 novembre 2014, 19:18 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 24 agosto 2006, 21:52
Messaggi: 3415
Località: Torino
Tipo di Astrofilo: Visualista
Ivan, a chi ti stai rivolgendo?

_________________
Deneb osserva con:
due occhi....perchè two eyes is meglio che one...


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Acuità visiva dei binocoli
MessaggioInviato: domenica 2 novembre 2014, 19:31 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 18 marzo 2009, 13:26
Messaggi: 2226
Tipo di Astrofilo: Visualista
Ciao Piero, a Fractal.. la fonte dove ha preso queste schede tecniche.

ciao

_________________
Dobson RP Astro Phoenix 16" equipaggiato con TS SWA 38mm 70°, ES 24mm 82°, ES 14mm 82°, Televue Ethos 8mm 100°, Astronomik 2" UHC, torretta Baader Maxbright con correttore di coma+tiraggio da 1.7x e coppia di Vixen NPL 30mm.

Binocolo Nikon EDG 8x42, Canon 10x30 IS


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Acuità visiva dei binocoli
MessaggioInviato: lunedì 3 novembre 2014, 11:22 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 12 febbraio 2006, 21:26
Messaggi: 1708
Località: Ortona (Chieti, costa abruzzese meridionale)
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Ciao Deneb, quoto tutto quanto hai scritto e che avevo riassunto in "a parità di altri fattori".
Sul concetto poi che ognuno deve trovare il suo binocolo non ci piove, lo stesso Ivan se non sbaglio si è liberato di uno swaro...
Ivan, le fonti sono queste:
per il 7X50:
http://www.united-optics.com/products/b ... eries.html
http://www.alibaba.com/product-detail/u ... 80278.html
qui si indica " resolution ≤4” "
per l'8X45
http://www.united-optics.com/products/b ... eries.html
http://www.aliexpress.com/item/LOAVA-la ... 46267.html
qui appare " Solutions like degrees: acuities 6" "
questo è l'8X40:
http://www.united-optics.com/products/b ... eries.html
il link al rivenditore l'ho purtroppo ritrovato solo in cinese, ma comunque indica 5" dio resolution o solutions like degree.

Ma qual'è l'unità di misura del risultato finale della funzione di trasferimento del contrasto? al di la dei numeri...ora è capire il concetto che interessa...

_________________
Do you wanna be free?
Yes I wanna be free!
Hello SPACEBOY!


Top
  Profilo    
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 33 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: MSN [Bot] e 4 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010