1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è lunedì 15 ottobre 2018, 9:39

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 14 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Autore Messaggio
MessaggioInviato: sabato 28 giugno 2014, 12:14 

Iscritto il: sabato 28 settembre 2013, 17:24
Messaggi: 3
Salve a tutti.

Dopo mesi di letture mi sono finalmente deciso a fare il primo passo verso questo splendido mondo chiamato astronomia.

Accantonata l'idea del telescopio, ho deciso per iniziare di "regalarmi" un buon binocolo astronomico :bino: .
Purtroppo nonostante le settimane che ho passato a leggermi i vari post del forum non sono ancora riuscito a farmi un'idea di cosa comprarmi.
Se infatti fino ad un paio di giorni fa mi ero quasi deciso a cercare un fujinon 16x70 ora mi ritrovo da capo indeciso...

Apro quindi questo thread in cerca di consigli.

Passando alle cose importanti descrivo un po la mia situazione e le mie possibilità. Sto cercando un binocolo di qualità da usare quasi esclusivamente per l'osservazione del cielo (diciamo che non vorrei spendere più di 1000 € ma se ce ne sono da meno tanto meglio) e che non pesi uno sproposito. Visto che pensavo come apertura di andare dai 70 mm in su vi chiedo anche di consigliarmi sull'acquisto di un buon treppiede.
Io abito in una cittadina dell'alto vicentino con un inquinamento luminoso "discreto", ma ho accessibili in breve tempo (10 min) anche zone collinari con poche luci.
Il binocolo per il momento lo userò per osservare un po di tutto visto che non ho ancora ben capito cosa mi attiri di più.

Attendo vostri consigli :geek:

Grazie in anticipo a tutti!


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: sabato 28 giugno 2014, 14:02 

Iscritto il: sabato 24 maggio 2014, 13:37
Messaggi: 9
Se fossi in te mi terrei MOLTO sotto quel budget per il solo binocolo + treppiede. Con mille euro ci ho preso telescopio, montatura, oculare zoom e binocolo... a parte il binocolo che ho sostituito (dopo quasi un anno e mezzo, però!), il resto dovrà essere usato ancora moltissime volte prima che io possa dire di aver spremuto a fondo tutta la mia strumentazione :wink:

Come dicono quelli più esperti di me, un binocolo da pochi euro fa l'80% di quello che fa un binocolo costoso, e se ancora devi mettere a fuoco le priorità, ti consiglio di iniziare a fare pratica dal basso. Poi certo, è difficile resistere al fascino degli strumenti di categoria superiore... :angel:


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: sabato 28 giugno 2014, 15:35 

Iscritto il: sabato 28 settembre 2013, 17:24
Messaggi: 3
Grazie per la risposta.

Se posso ottenere buone esperienze spendendo meno non posso che esserne felice. Tutti soldi risparmiati per possibili futuri acquisti :) .

Verso quale strumento dovrei allora concentrarmi?


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: sabato 28 giugno 2014, 18:48 

Iscritto il: mercoledì 11 gennaio 2012, 16:26
Messaggi: 335
Località: Busto Arsizio
Tipo di Astrofilo: Fotografo
Se per quanto riguarda il binocolo quoto Kaptain, per quanto riguarda il treppiedi ti conviene esagerare fin da subito. Tanto quello, se prendi qualcosa di grosso e stabile, ti rimane anche per binocoli futuri, più grandi, più pesanti e soprattutto più performanti.
Personalmente ti stra-consiglio il Triton FGX1 (http://shop.tecnosky.it/Articolo.asp?Se ... X1&Score=1) con una Tecnosky eLLe (http://shop.tecnosky.it/articolo.asp?se ... lle&score=) che ti garantiscono una portata fino a 12kg (per la sicurezza assoluta mi hanno insegnato di considerare i 2/3 del peso max dichiarato; quindi fino a 8kg è a dir poco roccioso!).
Per quanto riguarda il binocolo, io cercherei di avere la lente più grossa possibile. Più diametro = più luce = più cose da vedere. Puoi considerare il classico 25x100 dritto (es. http://shop.tecnosky.it/Articolo.asp?Se ... 00&Score=1)

_________________
Alessio Pariani

Montature: iOptron CEM25P; Triton FGX1; Tecnosky eLLe; iOptron SkyTracker Pro
OTA: Sharpstar APO100Q (100/580 f/:5,8);
Filtri: Hutech IDAS LPS-D1 A7-Clip; Astronomik H-alpha 12nm A7-Clip; Astronomik OIII 12nm A7-Clip;
Camera: Sony A7 R II; Lacerta MGEN 2;
Obiettivi: Sony Zeiss 24-70mm f/2,8; Samyang 14mm f/2,8; Samyang 135mm f/2.


Ultima modifica di Koten il sabato 28 giugno 2014, 18:57, modificato 1 volta in totale.

Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: sabato 28 giugno 2014, 18:55 
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 1 settembre 2008, 10:46
Messaggi: 473
Come treppiede posso consigliarti quello williams optics, non e' un treppiede di livello assoluto ma con soli 100 euro compreso di testa fa il suo lavoro egregiamente con scarsisisme vibrazioni, ottima fluidita' ed altezza. Pecca un po come qualita' costruttiva, ma non si puo' avere tutto. Io lo uso con un 11x70 e con lo scopos 66/400


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

_________________
Celestron C8 Edge HD su montatura Kenko NES-QS
Tecnosky 66/400 ED
Mak 90/1250 skywatcher
skywatcher SLT
Binocoli 10x50 e 7x35 Olympus - nikon 7x50 AE - konus emperor 10x42
Astrotech 11x70- busch 8x30
Camera Imaging Source DFK21 a colori con sensore Sony ICX618


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: sabato 28 giugno 2014, 19:49 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 10 dicembre 2006, 17:06
Messaggi: 338
Ciao,
Non posso che appoggiare il consiglio riguardo al treppiede Triton FGX1, piccolo se ripiegato, solido e dotato di una cremagliera utilissima soprattutto con i binocoli diritti.
Sulla testa c'è n'è sono molte, baricentriche o tipo giro(comode perché permettono di affiancare due strumenti).
Sul binocolo, mi sentirei di consigliarti un 22x85 offerto ad un prezzo interessante presso un noto rivenditore italiano.
Saluti
Fabio

_________________
Telescopi Takahashi
Oculari Pentax XW,Orto,XO...
Montature Equatoriali e altazimutali -Baader AHT


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: domenica 29 giugno 2014, 11:53 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 11 febbraio 2006, 12:43
Messaggi: 14682
Località: Milano
Tipo di Astrofilo: Visualista
Considerato quanto scrivi qui...
The 1°Angel ha scritto:
Sto cercando un binocolo di qualità da usare quasi esclusivamente per l'osservazione del cielo
...di primo acchitto visto il budget potresti orientarti su un binocolo angolato sù eLLe Tecnosky e Triton (già straconsigliati).
Anche i bonocoli dritti potrebbero andar bene, ma è una cosa che dovresti valutare tu stesso, visto che questi binocoli usati sul cielo potrebbero dare piu o meno fastidio alla cervicale, cosa variabile da persona a persona nel caso leggi anche questa discussione viewtopic.php?f=26&t=87541 dove vi è una richiesta simile alla tua.

Nel caso decidessi di orientarti su un binocolo dritto (discretamente meno costosi di uno angolato come il nexus 70, nexus 100, Vixen bt81, ecc), la montatura migliore per sfruttarlo al massimo è la montatura a pantografo, magari da autocostruirsi, oppure da acquistare già fatta (se non sbaglio le faceva Gaddo Fiorini, magari fai una ricerca su google) o nell'usato, in tal caso questa la potresti mettere un un solido treppiede da teodolite del costo di non piu di 100 € previo montaggio di una flangia adattatrice (fatte da Lolli, Geoptic, ed altri, anche qui fai una ricerca).

_________________
Associazione Astronomica Mirasole (Astromirasole).
Home page: https://associazioneastronomicamirasole.wordpress.com/
Facebook: https://www.facebook.com/AstroMirasole/


Newton: Barile 400/1830 mm; Obice 200/1650 mm; Bidoncino 114/1300 mm con primario disalluminato. ••• Rifrattori: Nano apo 80/480 mm; Milo acro 76/1400 mm; 60ino acro 60/700 mm. ••• Binocoli: Vixen Ark 30x80, Vixen Ultima 8x56, Vortex Diamonback 8x42, Canon 10x30 IS II, Vortex Vanquish 8x26, Pentax Papilio 6,5x21.


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: domenica 29 giugno 2014, 16:50 

Iscritto il: sabato 28 settembre 2013, 17:24
Messaggi: 3
Grazie mille a tutti per i consigli.. Nei prossimi giorni cercherò di riordinare le idee e farò la mia scelta.. Se nel frattempo avete altri consigli da darmi sono tutti ben accetti


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: domenica 29 giugno 2014, 23:06 

Iscritto il: sabato 24 maggio 2014, 13:37
Messaggi: 9
The 1°Angel ha scritto:
Grazie per la risposta.

Se posso ottenere buone esperienze spendendo meno non posso che esserne felice. Tutti soldi risparmiati per possibili futuri acquisti :) .

Verso quale strumento dovrei allora concentrarmi?



Ah questo non lo so :mrgreen: , anche perché non ho mai provato binocoli di quelle dimensioni. Però sono sicuro che gli altri ti sapranno consigliare per il meglio :wink:

Il mio voleva essere più che altro un consiglio sul criterio di scelta e solo ed esclusivamente perché hai detto che questo sarà il tuo primo passo. Entrare in un nuovo mondo non è mai semplice, soprattutto in uno sfaccettato come questo, che offre tantissime possibilità ma che necessita anche di un certo approfondimento e di tanta pratica. Non so da che livello parti, ma io partivo da "quello è il carro e quella è Cassiopea" - stop :mrgreen: e quando ho puntato un binocolo 7x50 al cielo per la prima volta sono rimasto a bocca aperta e ancora fatico a chiuderla, quindi sono abbastanza convinto che puoi provare una sensazione simile anche senza dare fondo a tutto il tuo budget.

Quando uno legge le recensioni comincia a convincersi che sia indispensabile avere un campo corretto fino al bordo, o che il riflesso di una lucina nell'oculare distruggerà irrimediabilmente ogni speranza di una visione godibile; si chiede se convenga tenersi aperta la porta alla possibilità di montare un giorno quel certo filtro (magari senza chiedersi nemmeno quanto costa) o se l'esposizione a -20 gradi potrà generare problemi di condensa, e non sa che alla fine prenderà qualsiasi cosa abbia comprato, la punterà su un ammasso aperto sotto un cielo scuro e lo strumento che ha tra le mani svanirà... e in un istante si troverà rapito a fantasticare dell'universo, di altri mondi, del futuro e della propria esistenza.

Ok, ho virato un po' sul romantico :oops: , ma quello che voglio dire è che, trattandosi del tuo primo strumento, hai comunque tutto da guadagnare e tutto da imparare da quest'esperienza: la prossima volta avrai le basi per sapere meglio di cosa hai bisogno e a quel punto, secondo me, potrai dire che il tuo strumento deve avere una certa caratteristica e che sei disposto a pagarla tot perché, per te, è imprescindibile :wink:
Quindi non ti comprare una bottiglia con l'impugnatura, questo sia chiaro, però compra qualcosa prima che finisca l'estate... il tempo è bello e ci sono un sacco di cose da vedere! :D :obs:


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: lunedì 30 giugno 2014, 6:33 

Iscritto il: mercoledì 11 gennaio 2012, 16:26
Messaggi: 335
Località: Busto Arsizio
Tipo di Astrofilo: Fotografo
The 1°Angel ha scritto:
Il binocolo per il momento lo userò per osservare un po di tutto visto che non ho ancora ben capito cosa mi attiri di più


Sia chiaro che il binocolo, avendo un campo molto largo e pochi ingrandimenti, è molto molto poco adatto per l'osservazione dei pianeti.
Dovrai concentrarti solo su oggetti del profondo cielo.

A questo punto sappi che ci sono fondamentalmente 3 tipi di binocoli:
- a mano libera (lenti piccole fino a 50-60mm e ingrandimenti non oltre i 10x)
- dritti "astronomici" (lenti più grandi e ingrandimenti maggiori, necessario il cavalletto)
- angolati (costosi perché comodi!)

Con quelli a mano libera, avendo pochi ingrandimenti, sarai libero di spazzolare il cielo e vedere un po' di tutto senza notare le inevitabili vibrazioni indotte dalle braccia. Essendo dritti l'osservazione prolungata sopra i 45-60º causerà dolori al collo a meno di utilizzare altre posizioni (sdraiato per terra?)
Stessa cosa vale anche per i dritti astronomici. Avendo il cavalletto (deve essere buono) non ci saranno vibrazioni e le braccia saranno rilassate e questo ti permetterà di osservare un po' più in alto dove il cielo è più pulito (lo zenit resta praticamente irraggiungibile ai non-contorsionisti)
Gli angolati hanno l'unico problema di essere costosi

_________________
Alessio Pariani

Montature: iOptron CEM25P; Triton FGX1; Tecnosky eLLe; iOptron SkyTracker Pro
OTA: Sharpstar APO100Q (100/580 f/:5,8);
Filtri: Hutech IDAS LPS-D1 A7-Clip; Astronomik H-alpha 12nm A7-Clip; Astronomik OIII 12nm A7-Clip;
Camera: Sony A7 R II; Lacerta MGEN 2;
Obiettivi: Sony Zeiss 24-70mm f/2,8; Samyang 14mm f/2,8; Samyang 135mm f/2.


Top
  Profilo    
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 14 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010