1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è martedì 23 luglio 2019, 8:37

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 28 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Primo test serio del 23-41x100
MessaggioInviato: domenica 8 novembre 2009, 15:07 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 23 giugno 2006, 13:32
Messaggi: 4788
Località: Canossa (RE)
Tipo di Astrofilo: Visualista
La mia forcella è finalmente finita e dunque ho potuto fare la prima prova seria ieri sera. Il cielo era buono (per qua...) con un mag. 5.1-5.2 allo zenith. Ho solamente provato gli oculari di dotazione 23x perchè questi per 41x non mi hanno mica convinti. Ed ero troppo pigro ieri per sempre cambiare oculari... :lol:

La mia prima impressione, che questo binocolo è di un'alta qualità, era direttamente confermata. Le stelle restano assolutamente puntiformi fino a magari il 10 ultimi percento del campo. La luminosità è incredibile. Lo sfondo è un grigio-blu chiaro come mi da il mio 18" Dob a +/-90x. Ma questo campo reale enorme è tutto un'altro modo di osservazione. La via lattea in questo binocolo è in una parola stupenda e posso solamente immaginarmi come dev'essere sotto un cielo buio. Vedevo ammassi aperti ovunque e.g. in Cassiopeia ed a parte dei più conosciuti come e.g. M103, M52 e NGC457 non avevo nessun'idea di quali vedevo. Il mio amico non ha ancora tornato il mio atalante - non pensavo che ne avevo ancora bisogno collo Sky Commander sul mio Dob... :oops: h&X Persei sono... beh... Non ci sono parole. È uno degli oggetti perchè ho comprato sto binocolo e non era mica deluso. Il campo era pieno di piccolini stellini. Anche M34, un ammasso che non mi ha mai piacciuto molto prima, mi ha stupito. Era la prima volta che ho veramente marcato la sua forma ovale ben difinita. Poi ho provato di trovare i "limiti" di questo binocolo.

- M27: La forma principale era chiarissima e con visione distolta osservavo già un pò della nebulosità debole intorno questa forma. Bellissimo! E... senza filtri!!!

- M71: Senza problema, anche se avevo bisogno di visione distolta per potere vederlo bene.

- M15 e M2: Entrambi piccoli ma belli. Non era cmq possibile di distinguere stelle individuali - normale con questo ingrandimento basso.

- M31: Che dire... Anche questo era un'oggetto per quale ho comprato questo binocolo. E con ragione! Vedevo nebulosità quasi tutto attraverso il campo! :!: M32 e M110 erano chiarissimi e tutto nel stesso campo. I bracci non erano veramente definiti come col mio Dob. C'era solamente un pò di "nebulosità" debole. Ma cmq è un oggetto incredibile con questo strumento. Col mio Dob cercherò per i globulari in M32. Ma per solo "godere" l'oggetto nella sua totalità... hmmm...

- M33: "Tack"... Chiarissimo. Anche se i bracci erano quasi invisibili. Ma il centro era osservabile con una facilità molto sorprendente.

- M76: Per fare qualcosa più difficile. Piccolo ma ancora... "tack" - chiaro nel centro del campo. Non ho visto molte dettaglie in questa nebulosina però. :lol:

- NGC6960-6995 (la Velo): La sfida... senza filtri... Non posso dire che ho visto la parte NGC6960 (intorno 52 Cygni). Ma NGC6995 invece era ben visibile. Beh... non era possibile di vedere dettaglie. Solo la forma curvata generale attirava la mia attenzione. Magari con un filtro UHC sarebbe un'altra cosa. E anche un cielo meglio aiuterebbe molto. Sono cmq contentissimo che questo oggetto - dedicato per telescopi con un'apertura media-grande - non era nessun problema.

È difficile di fare il paragone con un telescopio a causa della grande differenza di ingrandimento ed il fatto che osservi con due occhi. Ma dire che questo binocolo sia capace di fare una buona competizione con e.g. un 8" SCT (sul campo di luminosità) non è esagerato secondo me. In tutto caso sono contentissimo che ho trovato un nuovo amico fantastico per le notte stellate... :D

Ciaooo!

Peter

_________________
18" f/5 Arie Otte binodobson
2 x 36mm Siebert Observatory, 2 x 22mm Nagler t4, 2x 12mm Nagler t4,
2 x 9,9mm Siebert Starsplitter, 2 x 8mm Delos, 2 x 4,5mm Delos
RP Optix 23-41x100 con 2 x 21mm Siebert Ultrawide
http://www.astronomydrawings.com
http://astronomydrawings.blogspot.it/
Facciamola finita con le luci stradali: https://www.youtube.com/watch?v=l_5ycdkhH8o


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Primo test serio del 23-41x100
MessaggioInviato: domenica 8 novembre 2009, 16:22 
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 4 settembre 2006, 13:29
Messaggi: 5395
Località: Mugello
Tipo di Astrofilo: Visualista
Direi che come battesimo è andato bene!
Penso che avresti dovuto vincere la pigrizia a osare i 41x infatti sotto un cielo mag 5 maggiori ingrandimenti avrebbero scurito maggiormente il fondo cielo, ma penso che avrai abbondanti occasioni di fare le prove perchè andiamo verso la luna nuova... 8) tienici aggiornati.

_________________
Il Cielo Stellato sopra di Me e la Legge Morale in Me. Kant
Grandi Menti parlano di Idee, Menti Mediocri parlano di Fatti, Menti Piccole parlano di Persone. Eleanor Roosevelt


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Primo test serio del 23-41x100
MessaggioInviato: domenica 8 novembre 2009, 18:17 
Avatar utente

Iscritto il: martedì 28 novembre 2006, 9:31
Messaggi: 3657
Tipo di Astrofilo: Visualista
Peter ha scritto:
Ho solamente provato gli oculari di dotazione 23x perchè questi per 41x non mi hanno mica convinti. Ed ero troppo pigro ieri per sempre cambiare oculari... :lol:

Ti capisco Peter...
Salvo che per osservare la Luna a 50x (bellissima da guardare anche quando è piena), nell'uso sul cielo io uso solo gli oculari APM swa da 20mm, che mi danno 25x.

Le prime volte provavo a cambiare spesso oculari, ma poi ho constatato che sono talmente appagato dalle osservazioni deep sky panoramiche, fatte a 25x, che non mi viene quasi mai voglia di provare gli oculari di focale più corta.
C'è anche un motivo tecnico, la corta estrazione pupillare degli altri oculari a focale più piccola, che ho in dotazione, rende molto facile l'appannamento della lente vicina all'occhio, soprattutto proprio con l'arrivo del freddo.

Mi fa piacere leggere questo tuo report; un astrofilo abituato ad osservare in un dobson da 18" che si entusiasma di ciò che vede nel suo nuovo binocolo, la dice lunga di quanto quest'ultimo possa essere divertente!
Si, è davvero un bell'amico per osservazioni riposanti e rilassanti.

_________________
Stefano
Binocoli: APM 23-41x100/45°; Vortex Vulture 10x50; Pentax Papilio 6,5x21
Telescopi: Dobson GSO 300 deluxe; WO Zenithstar 66SD


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Primo test serio del 23-41x100
MessaggioInviato: domenica 8 novembre 2009, 20:58 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 9 dicembre 2006, 19:14
Messaggi: 1468
Località: Verona (ma Romano de Roma..)
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
:D :D :D :D :D :D :D

_________________
http://milobservatory.blogspot.it/


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Primo test serio del 23-41x100
MessaggioInviato: domenica 8 novembre 2009, 21:43 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 23 giugno 2006, 13:32
Messaggi: 4788
Località: Canossa (RE)
Tipo di Astrofilo: Visualista
Grazie mille, Vicchio, Stevedet e Milo!!! Gentili come sempre! :D

Si, questo binocolo fa cmq una differenza col mio Dob. Ma Deneb ha sempre detto che i due non sono mica paragonabili e adesso capisco benissimo che aveva ragione. Stasera il cielo qua è anche ottimo e l'ho di nuovo esplorato col mio nuovo bino. Una prima correzione: M71 è chiarissimo, anche senza visione distolta.

E Vicchio, ho preso il tuo consiglio per ingrandire leggermente di più per avere un contrasto più alto collo sfondo. Quindi ho provato i miei 24mm Siebert Ultra. La differenza resta piccola, ma il campo apparente di 65° è cmq ancora più impressionante. Ho anche fatto un esperimento col mio filtro Lumicon UHC. Osservare con un oculare filtrato e l'altro no resta un pò faticoso a causa del contrasto enorme tra i due occhi. Ma adesso posso confermarvi che la Velo è una meraviglia con questo binocolo. NGC6995 mostrava dettaglie (filamenti di IC1340 visibili) ed ho (con difficoltà) osservato anche NGC6960. La Crescent (NGC6888) era anche visibile e... La Nord America! :D La curva di Messico era molto evidente. Devo presto trovare un'altro UHC per potere osservarli decentemente. Magari proverò questo nuovo economico di quale ho letto buone cose (non mi ricordo più la marca ma erano venduti in Italia... potete aiutarmi?... :oops: ).

Poi, ho letto da qualche parte che M57 sarebbe difficile con questo bino. Non so chi l'ha scritto ma questo è sicuramente sbagliato. M57 era quasi come un "flash" e coll'aiuto del mio filtro la forma d'anello era chiarissima. Tra parentesi, viaggiavo un pò nella regione tra i Hiadi e Pleiadi e... "pow"... mah... è vero? Si! La Palla di Cristallo (NGC1514)! Presto userò questo binocolo per l'osservazione di planetarie!... :lol:

Per il resto ho continuato di viaggiare la via lattea, questa volta nel Cigno e dintorni. M56-M29-M39-... meravigliosi! Che sono contento... :D

Ciaooo!

Peter

_________________
18" f/5 Arie Otte binodobson
2 x 36mm Siebert Observatory, 2 x 22mm Nagler t4, 2x 12mm Nagler t4,
2 x 9,9mm Siebert Starsplitter, 2 x 8mm Delos, 2 x 4,5mm Delos
RP Optix 23-41x100 con 2 x 21mm Siebert Ultrawide
http://www.astronomydrawings.com
http://astronomydrawings.blogspot.it/
Facciamola finita con le luci stradali: https://www.youtube.com/watch?v=l_5ycdkhH8o


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Primo test serio del 23-41x100
MessaggioInviato: domenica 8 novembre 2009, 21:58 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 24 agosto 2006, 21:52
Messaggi: 3408
Località: Torino
Tipo di Astrofilo: Visualista
Peter ha scritto:
È difficile di fare il paragone con un telescopio a causa della grande differenza di ingrandimento ed il fatto che osservi con due occhi. Ma dire che questo binocolo sia capace di fare una buona competizione con e.g. un 8" SCT (sul campo di luminosità) non è esagerato secondo me. In tutto caso sono contentissimo che ho trovato un nuovo amico fantastico per le notte stellate... :D
Peter


E' questo un argomento difficile e delicato. Ho condotto un anno di prove con un rifrattore acromatico f5 da 150 mm e un il mio bino da 100 in parallelo e mi ripropongo di scrivere qualche notazione in merito ma non trovo mai il....coraggio (troppo difficile); tuttavia qualche grossolanità si può dire: sono giunto alla conclusione che il vero salto di qualità rispetto al bino da 100 è dai 22-23 cm in su: il rifra da 150 ha aggiunto poco o niente, pur variando gli ingrandimenti (infatti il tele è già venduto e rimangono poche cose); già E. Zaresky parlava di un fattore confronto di 1.4 tra tele e bino. Inoltre a parità di ingrandimenti con il bino hai l'impressione che l'oggetto sia più grande.
Ho comunque piacere quanto ti abbia apprezzato il tuo nuovo strumento e sei solo all'inizio: una volta dato il giro allo zodiaco la tua spddisfazione sarà pien.
Concordo anche con stevedet (col quale mi trovo vieppiù in sintonia: probabilmente abbiamo la stessa filosofia osservativa) che navigare e osservare a 25x sia davvero tra le migliori soluzioni; qualche volta "tradisco" i miei 26x per i 37x ma ormai so già su quali oggetti e quando devo usarli (sui siebert stendo un pietoso velo, su altri......no! non vi dico niente...tutto a suo tempo..... :twisted: ..al momento i lavori sono ancora in corso..... :twisted: )
prova poi anche i filtri : il velo, m27, orione, rosetta, saranno tutti godilibilissimi: su un 100 mm tranquillamente a banda stretta (su binomania troverai delle note mie e di valentino su cosa e come impiegarli)
se poi negli anni ti piacerà sempre, varrà la pena raccatare con pazienza sull'usato una copia di TV panoptic da 24 mm: con essi la differenza con i miyauchi diventa davvero esigua, almeno otticamente.
buone osservazioni e molti complimenti :D
piero pignatta

_________________
Deneb osserva con:
due occhi....perchè two eyes is meglio che one...


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Primo test serio del 23-41x100
MessaggioInviato: domenica 8 novembre 2009, 22:09 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 24 agosto 2006, 21:52
Messaggi: 3408
Località: Torino
Tipo di Astrofilo: Visualista
Peter ha scritto:
Poi, ho letto da qualche parte che M57 sarebbe difficile con questo bino.
Peter


balle....un bel cielo, PRIMA DI TUTTO e ingrandimenti fra i 30 e 40X.......

_________________
Deneb osserva con:
due occhi....perchè two eyes is meglio che one...


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Primo test serio del 23-41x100
MessaggioInviato: domenica 8 novembre 2009, 22:17 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 9 dicembre 2006, 19:14
Messaggi: 1468
Località: Verona (ma Romano de Roma..)
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
varrà la pena raccatare con pazienza sull'usato una copia di TV panoptic da 24 mm: con essi la differenza con i miyauchi diventa davvero esigua, almeno otticamente.

Sono in agguato per i Pan 24, prima o poi qualcuno li venderà...

_________________
http://milobservatory.blogspot.it/


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Primo test serio del 23-41x100
MessaggioInviato: lunedì 9 novembre 2009, 8:41 
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 4 settembre 2006, 13:29
Messaggi: 5395
Località: Mugello
Tipo di Astrofilo: Visualista
Ma una prova con un paio di oculari zoom 8-24 mm non l'ha fatta nessuno?

Se vaessero una resa decente sarebbero molto pratici per fare le varie prove e capire al volo quali ingrandimenti usare su vari oggetti e regolarsi di conseguenza per le scelte al Top, o no?

_________________
Il Cielo Stellato sopra di Me e la Legge Morale in Me. Kant
Grandi Menti parlano di Idee, Menti Mediocri parlano di Fatti, Menti Piccole parlano di Persone. Eleanor Roosevelt


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Primo test serio del 23-41x100
MessaggioInviato: lunedì 9 novembre 2009, 8:54 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 24 agosto 2006, 21:52
Messaggi: 3408
Località: Torino
Tipo di Astrofilo: Visualista
sì. l'ho fatta io con lo zoom TV: va benissimo a patto di accettare, com'è ovvio, uno scarso campo a bassi ingrandimenti viewtopic.php?f=26&t=41445&start=10

_________________
Deneb osserva con:
due occhi....perchè two eyes is meglio che one...


Top
  Profilo    
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 28 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010