1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è mercoledì 16 agosto 2017, 18:24

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 38 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4
Autore Messaggio
MessaggioInviato: lunedì 4 luglio 2011, 8:12 

Iscritto il: giovedì 26 maggio 2011, 11:47
Messaggi: 7
Salve

direttamente dal sito Amazon.com di stamattina:

Field Guide to Binoculars and Scopes (SPIE Field Guide Vol. FG19) by Paul R. Yoder Jr. and Daniel Vukobratovich (Spiral-bound - Jul 29, 2011)
Pre-order Price Guarantee.
See product for more details


Available for Pre-order. This item will be released on July 29, 2011.
$39.00


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: martedì 11 ottobre 2011, 7:45 

Iscritto il: giovedì 26 maggio 2011, 11:47
Messaggi: 7
Ciao

sempre rimanendo nel campo dell'ottica, c'è questo nuovo libro
per chi progetta e costruisce ottiche:
http://spie.org/x648.html?product_id=89 ... =KOCT112AE

Vi saluto :)


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: giovedì 20 ottobre 2011, 19:23 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 24 agosto 2006, 21:52
Messaggi: 3341
Località: Torino
Tipo di Astrofilo: Visualista
segnalo anche circa le riparazioni:
http://www.amazon.com/gp/product/093463 ... rd_i=typ01

_________________
Deneb osserva con:
due occhi....perchè two eyes is meglio che one...


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: mercoledì 2 gennaio 2013, 15:46 

Iscritto il: domenica 25 novembre 2012, 23:33
Messaggi: 83
Su invito di deneb segnalo il seguente testo uscito da pochi mesi in lingua italiana:
Le Costellazioni al binocolo
di Bojan Kambic
Springer Verlag edizioni


Consiglio questo libro che a mio avviso è estremamente completo. Presenta una prima parte in cui vengono trattati in modo molto chiaro e completo molti argomenti di astronomia generale e astrofisica. Si spiega cosa sono le stelle e come vengono classificate e così per molti fenomeni celesti: pulsar, quasar. novae, galassie etc. Ci sono anche numerosi cenni storici delle scoperte e delle conquiste Di Astronomi dl passato. E' una parte del libro molto bella ma che potrebbe sembrare inutile visto che chi acquista questo libro lo fa piuttosto per avere una lista degli oggetto osservabili al binocolo. E invece oltre ad essere una parte molto affascinante per i neofiti come me (per gli addetti ai lavori probabilmente si tratta di cose note) è perfettamente funzionale alla seconda parte del testo ovvero quella osservativa. Si perchè una delle caratteristiche più importanti di questo libro è la realisticità. Non promette, quando non può mantenere, spettacoli da perdere il fiato a destra e a manca, anzi molto spesso prepara a delusioni visive ma tenta, riuscendoci, di appassionare il lettore osservatore facendo capire cosa si osserva. Così ad esempio promette bene spettacolo quando parla di molti ammassi aperti ma ti fa appassionare anche quando portandoti nei pressi di delta cygni ti spiega che c'è poco da vedere ma da sapere che proprio li c'è una importante fonte di raggi X etc. Insomma sapere cosa si osserva prima di osservare è un passaggio naturale per gli esperti ma forse troppo trascurato dai neofiti e qui viene ben svolto.
La seconda parte del libro è la descrizione costellazione per costellazione del cielo boreale (molto orientato alle latitudini medie e settentrionali). Di ogni costellazione vengono trattate i fenomeni stellari, le doppie più belle e le variabili e non stellari del profondo cielo. Per ogni oggetto e soggetto viene fornito un utile percorso binoculare per trovare l'oggetto anche se poi ognuno si farà una mappa mentale propria questo è un ottimo modo per iniziare. Gli oggetti vengono anche catalogati in base alla loro bellezza e facilità di osservazione. Il binocolo di riferimento è sempre e solo un 10x50 con 6° di campo. Chi possiede strumenti più grossi è quindi più facilitato.
Considero questo libro molto bello e utile, il mio in 4 settimane è già invecchiato di 10 anni da quanto lo uso (accoppiato all'Atlante Stellare Cambridge di W. Tirion).
Insomma non so cos'altro aggiungere, probabilmente ci sono molti testi simili altrettanto belli ma a me questo è piaciuto particolarmente e lo consiglio. Io l'ho acquistato su Amazon a 23 euro. ciao

_________________
Franco Milani: http://www.faunavet.it
Swarovski habicht '8410x40 (voto 8 ); mezzo Zenith 10x50 (Voto 5,5); Tasco Futura LE 10x50 (voto 5); Bushnell 8x40 WP (voto 7-); General HiT MDL 7x50 (voto 8,5); Sotem 10x50 '93 (voto 6,0); Tento/bresser 20x60 '88 (voto 6,5); Tento 20x60 '91 in prestito (voto 5,5); BA7 SW 20x80 angolato in prestito (voto 8,0). Swift Newport MKI 10x50 Voto 7+); Swift Saratoga MKII 8x40 (da sistemare)


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: venerdì 26 luglio 2013, 10:56 
Avatar utente

Iscritto il: martedì 27 maggio 2008, 19:24
Messaggi: 47
Località: Fragagnano (Taranto)
Tipo di Astrofilo: Visualista
ne ho sentito parlare parecchio bene, credo che lo comprerò anche se già gran parte del lavoro lo sto facendo con stellarium+google :D

_________________
The Rise and Fall of Ziggy Stardust and the Spider From Mars


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: domenica 29 settembre 2013, 18:54 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 24 agosto 2006, 21:52
Messaggi: 3341
Località: Torino
Tipo di Astrofilo: Visualista
SKY VISTAS Astronomy for Binoculars and Richest-Field Telescopes C. Crossen G. Rheman ed. Springer 286 pag Prezzo: a partire da 52 euro a seconda dei siti

Agli astrobinofili Crossen sarà ben noto per la sua pietra miliare "Binocular Astronomy", ma questo non è il solito libro guida per trovare gli oggetti, bensì una guida che definirei concettuale.
Partendo dal presupposto di quello che si può vedere con un binocolo o un telescopio a largo campo, il libro si snoda attraverso un percorso che non solo ricorda come trovarlo ma soprattutto perché lo vediamo in quel modo e com'è collocato nella via lattea o al di fuori della nostra galassia. Un intero capitolo è dedicato all'osservazione della via lattea e un altro ancora a gruppi di galassie.
In queste passeggiate siderali gli autori ci danno le conoscenze non solo per trovare e vedere un oggetto ma per contestualizzarlo. In un certo qual modo ci aumenta la consapevolezza di ciò che vediamo guidandoci ad osservare non solo con gli occhi ma anche con la mente. Non considerabile un testo di base è senz'altro consigliato a chi ha già una certa dimestichezza con il cielo, sia con il binocolo che con questa tipologia di telescopi.
Arricchito dalle bellissime foto a largo campo di Rheman sarà piacevole leggerselo in poltrona per preparare l'osservazione che stiamo programmando.
A mio avviso un modo per rifarsi tutti i "soliti oggetti" a un livello superiore che ci darà una maggior soddisfazione e senso di pienezza.

_________________
Deneb osserva con:
due occhi....perchè two eyes is meglio che one...


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: giovedì 21 novembre 2013, 0:16 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 24 agosto 2006, 21:52
Messaggi: 3341
Località: Torino
Tipo di Astrofilo: Visualista
un atlante scaricabile apposito per le nebulose planetarie osservabili con binocoli 20x80 e telescopi fino a 12" a cura di M. Zecchin
http://www.webbdeepsky.com/ ( a fondo pagina)

_________________
Deneb osserva con:
due occhi....perchè two eyes is meglio che one...


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: giovedì 21 novembre 2013, 11:38 
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: sabato 11 febbraio 2006, 12:43
Messaggi: 13454
Località: Milano
Tipo di Astrofilo: Visualista
A completamento del post precedente di deneb, aggiungo il link con la pagina in italiano (con relativa recensione) dove scaricare lo stesso atlante http://www.pnebulae.altervista.org/cont ... Atlas.html

_________________
Telescopi: il Barile (Dobson autocostruito 400mm f/4,5); l'Obice (Newton vintage 200mm f/8,25); il Nano (Rifrattore A&M 80mm f/6 apo); il Bidoncino (Newton barlowed Celestron 114/1000 con specchi non alluminati) per osservazione Sole in luce bianca; rifrattore acro Celestron 60/700. * * * Binocoli: Vixen Ark 30x80, Vixen Ultima 8x56, Bresser/lidl 10x50, Vortex Diamonback 8x42, Canon 10x30 IS II, Vortex Vanquish 8x26, Pentax Papilio 6,5x21.


Top
  Profilo   WWW  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 38 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010