1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è giovedì 21 giugno 2018, 11:12

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 9 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: BINOCOLO? QUALE?
MessaggioInviato: lunedì 12 febbraio 2018, 13:34 

Iscritto il: martedì 6 febbraio 2018, 14:12
Messaggi: 2
Tipo di Astrofilo: Binofilo del cielo
:bino:

Innanzitutto vorrei ringraziare gli amministratori per avermi accettato nel gruppo e mandare un grande saluto a tutti gli amici del forum, mi chiamo Marco e vivo in Valle d'Aosta.

Vorrei procedere all'acquisto di un binocolo astronomico, ma al momento sono indeciso tra:
RPOptix Wega HD 25 X 100 V2 e OBERWERK BT 70-45° con oculari da 16mm.

Qualcuno mi darebbe dei consigli?

Grazie 1000 :beer:


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: BINOCOLO? QUALE?
MessaggioInviato: lunedì 12 febbraio 2018, 21:13 
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: sabato 11 febbraio 2006, 12:43
Messaggi: 14371
Località: Milano
Tipo di Astrofilo: Visualista
Benvenuto.

Se l'uso del binocolo sarà soprattutto astronomico, tra i due mi orienterei su quello a 45° anche se il diametro è inferiore (ed il prezzo superiore), la tua cervicale ringrazierà sentitamente.
Ricorda che nella spesa va aggiunto uno stativo solido (anche il biglior binocolo dà un'immagine penosa, se messo su un trespolo traballante) possibilmente con colonna (meglio se a cremagliera) con portata di almeno 8 kg e relativa testa video con una portata di 4/5 kg (o di una forcella come la eLLe tecnosky).
Quindi fatti bene prima i conti. :wink:

_________________
Associazione Astronomica Mirasole (Astromirasole).
Home page: https://associazioneastronomicamirasole.wordpress.com/
Facebook: https://www.facebook.com/AstroMirasole/


Newton: Barile 400/1830 mm; Obice 200/1650 mm; Bidoncino 114/1300 mm con primario disalluminato. ••• Rifrattori: Nano apo 80/480 mm; Milo acro 76/1400 mm; 60ino acro 60/700 mm. ••• Binocoli: Vixen Ark 30x80, Vixen Ultima 8x56, Vortex Diamonback 8x42, Canon 10x30 IS II, Vortex Vanquish 8x26, Pentax Papilio 6,5x21.


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: BINOCOLO? QUALE?
MessaggioInviato: martedì 13 febbraio 2018, 0:01 
Avatar utente

Iscritto il: martedì 28 novembre 2006, 9:31
Messaggi: 3354
Tipo di Astrofilo: Visualista
Il 25x100 raccoglie più luce, però anche secondo me scrutare il cielo con un binocolo dritto è una vera tortura che affatica e toglie il piacere dell'osservazione. Morale: concordo con Angelo ed anch'io opterei per il 70mm angolato.

_________________
Stefano
Binocoli: APM 23-41x100; Vortex Vulture 10x50; Pentax Papilio 6,5x21
Telescopi: Dobson GSO 300 deluxe; WO Zenithstar 66SD


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: BINOCOLO? QUALE?
MessaggioInviato: mercoledì 14 febbraio 2018, 10:57 

Iscritto il: martedì 6 febbraio 2018, 14:12
Messaggi: 2
Tipo di Astrofilo: Binofilo del cielo
:look: :bino:

Grazie ragazzi per il consiglio, a dire il vero leggendo qua e là anche io sarei orientato per il 45°. Qualcuno di voi ha già collaudato i prodotti OBERWERK?

Secondo voi con questo binocolo (16mm X 70) quali oggetti riesco a vedere chiaramente?


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: BINOCOLO? QUALE?
MessaggioInviato: mercoledì 14 febbraio 2018, 11:09 
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: sabato 11 febbraio 2006, 12:43
Messaggi: 14371
Località: Milano
Tipo di Astrofilo: Visualista
Dipende, potenzialmente con quel binocolo sono tranquillamente osservabili tutti gli oggetti del catalogo messier e diversi NGC, ma (e ripeto MA) solo se c'è il cielo, per le osservazioni a basso ingrandimento ed ampio campo proprie di un binocolo ci vuole un cielo buio, piu questo è scuro piu cose si vedono.

_________________
Associazione Astronomica Mirasole (Astromirasole).
Home page: https://associazioneastronomicamirasole.wordpress.com/
Facebook: https://www.facebook.com/AstroMirasole/


Newton: Barile 400/1830 mm; Obice 200/1650 mm; Bidoncino 114/1300 mm con primario disalluminato. ••• Rifrattori: Nano apo 80/480 mm; Milo acro 76/1400 mm; 60ino acro 60/700 mm. ••• Binocoli: Vixen Ark 30x80, Vixen Ultima 8x56, Vortex Diamonback 8x42, Canon 10x30 IS II, Vortex Vanquish 8x26, Pentax Papilio 6,5x21.


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: BINOCOLO? QUALE?
MessaggioInviato: mercoledì 14 febbraio 2018, 11:11 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 15 ottobre 2008, 17:01
Messaggi: 19675
Località: Firenze
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Non conosco i binocoli OBERWERK. Però dalle foto che vedo dalla RPO Optics vedo alcune cose già viste. Quindi mi sentirei di dire che non sia altro che un marchio di materiale fatto da altri, che si può trovare anche sotto altro nome. Questo non significa che non valgano quello che costano. Considera però una cosa, più sono gli ingrandimenti e più conta la costruzione meccanica, che poi è il primo fattore di costo di un binocolo. Nel senso che è più facile che si scollimi un 16 x che non un 10x.
Quali oggetti si vedono "chiaramente"? Una bella domanda... Sei sicuro di volere un binocolo? In genere chi compra un binocolo è già conscio delle sue caratteristiche. Lo dico senza alcuna verve polemica. Perchè ci sono anche altri strumenti ottici che sono in grado di dare molte soddisfazioni.

_________________
Ciò che non ha termine non ha figura alcunaLeonardo da Vinci


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: BINOCOLO? QUALE?
MessaggioInviato: mercoledì 14 febbraio 2018, 11:27 
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: sabato 11 febbraio 2006, 12:43
Messaggi: 14371
Località: Milano
Tipo di Astrofilo: Visualista
fabio_bocci ha scritto:
Nel senso che è più facile che si scollimi un 16 x che non un 10x.

Piu che altro è che ad un ingrandimento maggiore è piu facile vedere una scollimazione già esistente, rispetto a quanto visibile a piu basso ingrandimento; maggiore è l'igrandimento a cui lo si vorrebbe utilizzare, maggiormente accurata deve essere la collimazione e tanto migliore deve essere la meccanica per mantenere tale collimazione.

Il modello è molto simile al vecchio e collaudato nexus 70, la meccanica è quella che è ma è in grado di reggere dignitosamente fino a 40x (supporta normali oculari astronomici con barilotto da 31,8 mm) se ben collimato in fabbrica, sul sito RPoptix assicurano che nei binocoloni viene controllata la collimazione prima della spedizione e comunque mi risulta sia una ditta seria, quindi se dovvessi riscontrare problemi non faranno sicuramente problemi a rimetterlo a posto o sostituirlo.

_________________
Associazione Astronomica Mirasole (Astromirasole).
Home page: https://associazioneastronomicamirasole.wordpress.com/
Facebook: https://www.facebook.com/AstroMirasole/


Newton: Barile 400/1830 mm; Obice 200/1650 mm; Bidoncino 114/1300 mm con primario disalluminato. ••• Rifrattori: Nano apo 80/480 mm; Milo acro 76/1400 mm; 60ino acro 60/700 mm. ••• Binocoli: Vixen Ark 30x80, Vixen Ultima 8x56, Vortex Diamonback 8x42, Canon 10x30 IS II, Vortex Vanquish 8x26, Pentax Papilio 6,5x21.


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: BINOCOLO? QUALE?
MessaggioInviato: mercoledì 14 febbraio 2018, 17:42 
Avatar utente

Iscritto il: martedì 28 novembre 2006, 9:31
Messaggi: 3354
Tipo di Astrofilo: Visualista
Concordo con quanto è già stato scritto. Cosa si può vedere con quel binocolo? Tutto o niente. :D Dipende dal cielo e anche da te, dalla tua esperienza e dalle tue aspettative.
Se vuoi vedere la divisione di Cassini sugli anelli di Saturno o la grande macchia rossa su Giove, stai sbagliando strumento, se invece punti un oggetto esteso come la nebulosa di Orione, oppure vuoi farti delle bellissime spazzolate del cielo, con un infinità di stelle da rimanere a bocca aperta, può essere uno strumento molto appagante.
D'estate ad esempio, anche solo muoversi a casaccio lungo la via Lattea, la costellazione del Cigno, Albireo, M27, è per me già più che sufficiente per giustificarne l'acquisto. Anche ammassi aperti come il doppio Perseo sono davvero molto spettacolari e da soli possono valere il possesso di uno strumenti così.
Anche la Luna piena può essere molto emozionante da osservare a bassi ingrandimenti con un binocolo. Si vede questa gigantesca palla che galleggia nel cielo; un'immagine che io trovo ipnotizzante.
Oggetti evanescenti come le galassie, risentono invece molto dal cielo dove osservi e comunque saranno sempre percepiti in modo molto flebile.

Insomma, se ci dici che esperienza osservativa hai, possiamo forse aiutarti meglio a capire se hai messo gli occhi sullo strumento giusto per te.

_________________
Stefano
Binocoli: APM 23-41x100; Vortex Vulture 10x50; Pentax Papilio 6,5x21
Telescopi: Dobson GSO 300 deluxe; WO Zenithstar 66SD


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: BINOCOLO? QUALE?
MessaggioInviato: martedì 20 febbraio 2018, 21:18 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 24 agosto 2006, 21:52
Messaggi: 3367
Località: Torino
Tipo di Astrofilo: Visualista
benvenuto binofilo del cielo valdostano,
la sostanza essenziale è già stata detta ma credo valga la pena comunque qualche puntualizzazione e rimarca.
non mi fisserei troppo sugli Oberwerk in quanto , come già detto è solo un rimarchio di prodotti cinesi sul mercato da molto tempo; al momento se si va sul nuovo propenderei certamente su un APM acromatico angolato (sì, acromatico e non apocromatico, visto l'utilizzo dichiarato ) fra gli 80 e 120 mm a 45° o 90° : dipende dai costi e dai gusti, ma se ne potrà discutere; eppoi esiste anche l'usato. Il tuo cielo lo conosco molto bene e già un 80 può dare molte soddisfazioni senza tirare troppo con gli ingrandimenti che è solo l'ultimo argomento di gran moda (nella mia esperienza sul deep sky max 30x per un 80 mm e max 40x per un 100 mm, ma questa è una mia personalissima opinione).
Tre regole auree: 1) non lesinare sugli oculari: sono il 50% della resa dello strumento. 2) un pessimo cielo può vanificare lo strumento migliore e un cielo stupendo esaltarne uno mediocre. 3) non lesinare sul cavalletto: una mediocre stabilità rende l'osservazione faticosa, poco gradevole fino al punto di disamorarsi e smettere di osservare.
Amen, sermone finito
piero pignatta torino

_________________
Deneb osserva con:
due occhi....perchè two eyes is meglio che one...


Top
  Profilo    
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 9 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010