1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è mercoledì 13 dicembre 2017, 23:36

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 50 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Prossimo
Autore Messaggio
MessaggioInviato: giovedì 14 settembre 2017, 11:03 
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 18 febbraio 2013, 13:55
Messaggi: 328
Località: Trieste
Tipo di Astrofilo: Visualista aspirante Fotografo
Cari amici,

il meccanismo della visione binoculare è piuttosto complesso e va sicuramente differenziato per binoscopio e per torretta binoculare.

Incominciamo dal principio di funzionamento del sistema occhi-cervello.

Innanzitutto è noto che il cervello tende a riempire (sua sponte) i vuoti di visione, pensate per esempio alla "invenzione" che produce per "tappare" il punto cieco della retina (https://it.wikipedia.org/wiki/Punto_cieco); allo stesso modo tende ad elaborare i segnali provenienti dai due occhi per ottenere un'immagine "la migliore possibile".

Avete mai provato a guidare una moto sotto la pioggia ? Siccome il casco non ha il tergicristalli vediamo malissimo ma se dondoliamo in po' la testa il cervello prende le parti migliori di ogni "fotogramma" di entrambi gli occhi e compone un'immagine che ci permette di guidare in ragionevole sicurezza.

Quindi, per mia esperienza e studio, Vicchio ci è andato molto vicino.
Vicchio ha scritto:
... l'integrazione che avviene nel cervello è probabilmente più simile alla somma dei fotogrammi che facciamo con lo stacking che all'interferometria, ...

Questo è quello che so, ora veniamo a quello che penso.

Mia opinione sulla torretta (un solo obiettivo) che possiedo:
- l'immagine é più luminosa: no, è decisamente più buia
- l'immagine é più grande: no
- l'immagine sembra un po' più grande: si (elaborazione del cervelo)
- la separazione è migliore: no (resta il limite strumentale)
- la separazione sembra migliore: si (elaborazione del cervelo)
- il seing migliora: no (ai due occhi arriva la stessa immagine)

Restano tutti gli altri vantaggi come la rilassatezza della muscolatura facciale, ecc. ...

Mia opinione sul binoscopio (due obiettivi) ma che NON possiedo:
- l'immagine é più luminosa: qui mi aspetterei una risposta da Perter, ma se fosse positiva sarebbe soltanto un'elaborazione del cervello (come per la dimensione) in quanto ogni occhio riceve al "sua" porzione di fotoni.
- l'immagine é più grande: no
- l'immagine sembra un po' più grande: si (elaborazione del cervelo)
- la separazione è migliore: no (il limite è sempre quello strumentale)
- la separazione sembra migliore: si (elaborazione del cervelo)
- il seing migliora: se i due telescopi sono abbastanza lontani da prelevare due immagini differenti, il cervello le elaborerebbe (come sotto il casco di cui sopra) e potrebbe produrre un'immagine finale migliore.

Queste sono OPINIONI che, seppur dettate da (una parte di) esperienza sono sempre discutibili: commentate pure.

_________________
Cieli limpidi sopra menti serene.


Ultima modifica di bardix il giovedì 14 settembre 2017, 12:40, modificato 1 volta in totale.

Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: giovedì 14 settembre 2017, 11:16 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 15 ottobre 2008, 17:01
Messaggi: 18541
Località: Firenze
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Infatti, hai ragione. Il seeing non migliora perchè le due immagini in una torretta sone eguali. Però il seeing dà meno fastidio, quindi in pratica la visione è migliore. Proprio perchè lavorando in maniera più "naturale" il cervello applica una correzione all'immagine migliore in binoculare che non in monoculare. Lo stesso fenomeno della visione ingrandita. E' chiaro che se si guarda in una torretta con un occhio solo e dopo con due di certo l'ingrandimento non cambia, ma si ha l'impressione di vedere più grande. Quindi in realtà è come se si vedesse più grande. Perchè comunque la visione è una sensazione.

_________________
Ciò che non ha termine non ha figura alcunaLeonardo da Vinci


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: giovedì 14 settembre 2017, 11:47 
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 18 febbraio 2013, 13:55
Messaggi: 328
Località: Trieste
Tipo di Astrofilo: Visualista aspirante Fotografo
Ah, perdonate, dimenticavo un altro punto fondamentale: i nostri occhi.

Specialmente avanzando con l'età (ma certi giovani non ne sono esenti) i difetti degli occhi incominciano ad avere la loro importanza.

Difetti quali l'astigmatismo (specie se asimmetrico o misto) e le "mosche volanti" (miodesopsie, dovute ai "corpi mobili" all'interno dell'umor vitreo) sono i tipici difetti che il cervello riesce a compensare (come anche alcuni altri) quando si riesce ad osservare utilizzando entrambi gli occhi (sia torretta che binoscopio).

Non per niente la torretta è il mio accessorio preferito ... :angel:

_________________
Cieli limpidi sopra menti serene.


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: giovedì 14 settembre 2017, 11:54 
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: sabato 11 febbraio 2006, 12:43
Messaggi: 13853
Località: Milano
Tipo di Astrofilo: Visualista
Ho avuto modo di notare che anche con la torretta (rispetto all'occhio singolo) un certo miglioramento lato seeing c'è, ciò è dovuto al fatto che le due immagini per quanto originate dallo stesso obiettivo, sono comunque appena appena diverse, tanto da far attivare "l'elaborazione del cervello" sotituendo le parti dell'immagine poco intellegibili di un occhio con quelle (eventualmente) maggiormente leggibili dell'altro (e viceversa), si sa infatti che fisiologicamente il cervello "elimina" (o meglio non fa percepire) le differenze tra due immagini simili, per questo in torretta ad alti ingrandimenti io ad esempio non percepisco piu la miodesopsia che ho all'occhio DX, mentre in monoculare stà li in mezzo a rompere le scatole.

E' pacifico che con il bino-dobson questo effetto è ben maggiore (quando osservai in quello del Boldrini, l'effetto era lampante, tra uno e due occhi).

_________________
Telescopi: il Barile (Dobson autocostruito 400mm f/4,5); l'Obice (Newton vintage 200mm f/8,25); il Nano (Rifrattore A&M 80mm f/6 apo); il Bidoncino (Newton barlowed Celestron 114/1000 con specchi non alluminati) per osservazione Sole in luce bianca; rifrattore acro Celestron 60/700. * * * Binocoli: Vixen Ark 30x80, Vixen Ultima 8x56, Bresser/lidl 10x50, Vortex Diamonback 8x42, Canon 10x30 IS II, Vortex Vanquish 8x26, Pentax Papilio 6,5x21.


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: giovedì 14 settembre 2017, 12:24 
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 10 febbraio 2006, 0:42
Messaggi: 23175
Località: 41°N 16°E
Tipo di Astrofilo: Visualista
Dipende dalle miodesopsie

Io comincio a bestemmiare anche con la torretta.
Vai a vedere che tra un po' decida di farmele polverizzare...



_________________
In attesa di uscire a riveder le stelle

volpetta.com


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: giovedì 14 settembre 2017, 12:26 
Vendor
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 30 dicembre 2015, 23:52
Messaggi: 514
Località: Provincia di Treviso
Tipo di Astrofilo: Visualista
Non me ne parlate..ne ho una giusta in centro all'occhio 'buono'… :thumbdown:

_________________
R.E.E.G.O. inventor


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: giovedì 14 settembre 2017, 12:34 
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 18 febbraio 2013, 13:55
Messaggi: 328
Località: Trieste
Tipo di Astrofilo: Visualista aspirante Fotografo
Sembra che la miodesopsia si possa controllare e ridurre (guarire soltanto con un intervento chirurgico, laser o aghi) idratandosi parecchio (si parla di 2 litri di acqua al giorno) ed assumendo ascorbato di potassio (si acquista in farmacia) ... ma non aspettatevi miracoli.

Rileggendo la prima pagina:
Peter ha scritto:
Ok, capisco il ragionamento. Ma se prendiamo adesso l'esempio che ho dato, cioè due specchi da 18" che trasmettono le loro immagini ad un solo oculare? In teoria conta la superficie totale, non il diametro in se. In questo caso tutti direbbero che avrebbe la risoluzione di un 25". Un esempio famoso è il Large Binocular Telescope con i suoi due specchi da 8m che da prestazioni (e risoluzione) di un tele con uno specchio da 11,2m...

Allora la domanda di 1 millione: perché si con un solo oculare e no con due?

Perché, diversamente dal caso che citi dove il sistema somma i segnali, il cervello non somma gli stimoli ma li "seleziona" ... al massimo ti "illude" un po', diciamo circa il 20% di miglioramento ... :think: ... (mi riferisco all'illusione di maggiore ingrandimento) ...

_________________
Cieli limpidi sopra menti serene.


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: giovedì 14 settembre 2017, 12:56 
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 10 febbraio 2006, 0:42
Messaggi: 23175
Località: 41°N 16°E
Tipo di Astrofilo: Visualista
Ho fatto terapie parecchie volte.
Alla fine ho odiato gli integratori.

Di acqua me ne faccio 2L al giorno, ma sono sempre lì.

Dai, basta OT



_________________
In attesa di uscire a riveder le stelle

volpetta.com


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: giovedì 14 settembre 2017, 13:16 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 15 ottobre 2008, 17:01
Messaggi: 18541
Località: Firenze
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Il Binodobson di Peter viene incontro anche a chi ha le miodesopsie. Perchè queste divengono tanto più visibili quanto più è stretta la pupilla d'uscita. Ora, con ciascun occhio che fa capo ad un tubo da 18" anche con discreti ingrandimenti si hanno sempre pupille abbastanza sostanziose.

_________________
Ciò che non ha termine non ha figura alcunaLeonardo da Vinci


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: venerdì 15 settembre 2017, 9:35 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 24 agosto 2006, 21:52
Messaggi: 3353
Località: Torino
Tipo di Astrofilo: Visualista
la mia esperienza, molto, molto terra-terra, direttamente sul campo:
http://www.binomania.it/un-anno-di-ciel ... sperienza/

_________________
Deneb osserva con:
due occhi....perchè two eyes is meglio che one...


Top
  Profilo    
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 50 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010