1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è mercoledì 23 agosto 2017, 3:19

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 41 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Prossimo
Autore Messaggio
MessaggioInviato: lunedì 24 luglio 2017, 19:13 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 27 luglio 2007, 23:20
Messaggi: 7672
Località: Milano
Tipo di Astrofilo: Visualista
tuvok fu facile profeta... :D


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: lunedì 24 luglio 2017, 19:59 

Iscritto il: giovedì 14 aprile 2016, 19:54
Messaggi: 7
Ok... Ma con un Dobson o con un telescopio riflettore riesco ad ottenere immagini nitide e ben definite?... Inoltre potrei scattare foto dignitose?
Quoto per cominciare a piccoli passi per poi investire in modo oculato...
È possibile vedere alcune foto di pianeti scattate dai telescopi in questione?


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: lunedì 24 luglio 2017, 20:24 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 29 giugno 2017, 17:49
Messaggi: 20
Tipo di Astrofilo: Visualista
Per le foto penso che la prima cosa sia la montatura la più robusta possibile. Però anche con I dobson fanno delle foto ma non so fino a che livelli. Sul discorso della "nitidezza" di cui parli invece non so aiutarti e lascio la parola ai più esperti;)

Inviato dal mio HUAWEI G6-U10 utilizzando Tapatalk


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: martedì 25 luglio 2017, 8:47 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 15 ottobre 2008, 17:01
Messaggi: 17857
Località: Firenze
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Se vuoi fare le foto ai pianeti devi usare un setup simile a quello che usano coloro che le fanno. Nella maggior parte dei casi è un S.C. un Maksutov o un Mewlon di grosso diametro su una equatoriale. Un setup abbastanza costoso. Se vuoi solo osservarli al meglio puoi anche usare un rifrattore apocromatico, ma non tanto piccolo, diciamo da 110 mm in su, su una buona montatura. Un setup ancora costoso che mostra poco degli oggetti deep. Un Dobson è poco adatto alla fotografia, ma si poossono fare foto ai pianeti con un Dobson motorizzato. Ad esempio Guidi usa un grosso Dobson appositamente autocostruito per fare delle bellissime immagini planetarie.

_________________
Ciò che non ha termine non ha figura alcunaLeonardo da Vinci


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: martedì 25 luglio 2017, 14:03 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 29 giugno 2017, 17:49
Messaggi: 20
Tipo di Astrofilo: Visualista
Hai un'associazione di astrofili dalle tue parti?prova a frequentarli e, se puoi, le svariate configurazioni ottiche che ti abbiamo suggerito:):) e poi vai su quello che sembra più adatto a te..(Dobson rifrattore mak ecc..ecc..) Abbiamo dimenticato anche un buon binocolo:-)non guasta mai averne uno e a me personalmente è utilissimo per imparare a conoscere il cielo ed orientarmi. Ieri sera con il mio 8x60 mi sono goduto una via Lattea come non ne vedevo da tempo..bellissima!

Inviato dal mio HUAWEI G6-U10 utilizzando Tapatalk


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: martedì 25 luglio 2017, 14:31 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 15 ottobre 2008, 17:01
Messaggi: 17857
Località: Firenze
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
A questo punto, in accordo con Tuvok, ti consiglio un buon microscopio, così puoi osservare le micrometeoriti... :lol:

_________________
Ciò che non ha termine non ha figura alcunaLeonardo da Vinci


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: martedì 25 luglio 2017, 18:47 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 16:41
Messaggi: 20999
visto che c'è un interesse per la foto io consiglierei anche un RC o un DK, e volendo restare sui rifrattori perchè non ho un bellissimo folded?

_________________
qa'plà!


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: mercoledì 26 luglio 2017, 8:48 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 15 ottobre 2008, 17:01
Messaggi: 17857
Località: Firenze
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Forse sarebbe meglio uno Schiefspiegler.
:lol: :lol: :lol:
Si scherza, Dario, però forse devi fare un altro poco di riflessione, non è detto che il telescopio apocromatico sia la scelta migliore per te. Ma non lo vorrei nemmeno escludere. Devi anche riflettere se la fotografia possa essere una cosa primaria o meno. Perchè l'idea di fare foto ce l'hanno tutti all'inizio, però il telescopio adatto a fare fotografia spesso non è quello migliore per osservare. Inoltre fare foto implica una attrezzatura costosa.

_________________
Ciò che non ha termine non ha figura alcunaLeonardo da Vinci


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: mercoledì 26 luglio 2017, 15:26 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 15:35
Messaggi: 16542
Località: Dove mi portano le stelle
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
La mia precedente risposta si basava sulla tua affermazione:
Cita:
considerato che per il momento vorrei dedicarmi al sistema solare, quindi osservazione di pianeti e satelliti, possibilmente con immagini nitide e con un buon contrasto


Non parlando di riprese di immagini planetarie ma solo di osservazioni ho indicato quale sarebbe stata la scelta opportuna in termini di budget e di resa.
Quando si osserva (parlo in visuale perciò) il diametro è molto importante in quanto l'occhio ha una buona capacità di adattamento e di conseguenza se si risparmia un po' sulla qualità optando per il diametro difficilmente ci si rimette.

Se poi si va a osservare il cielo a livello di ammassi, galassie, ecc. l'importanza del diametro aumenta ancora di più.

Diverso il caso di scelta che implica anche riprese o fotografie (le riprese riguardano il sistema solare e le foto il cielo profondo).
Qui il diametro ha importanza ma la qualità ottica assume una maggiore importanza.
I sensori sono "macchine" senza possibilità di adattamento. Per cui il minimo difetto, che il nostro occhio accetta e minimizza con l'ausilio del cervello, viene posto invece in primo piano.
Di conseguenza i rifrattori è meglio averli apocromatici mentre gli strumenti a specchio devono avere campi spianati e senza aberrazioni.
Per questo motivo uno strumento universale non esiste e per avere un buon compromesso, si devono spendere molti soldi. Ma un compromesso significa sempre rinunciare a qualcosa.
Io a suo tempo feci le mie scelte e piano piano sono arrivato a un setup che, per le mie esigenze, va bene.
Te devi capire bene cosa vuoi fare prima di impegnare i soldi che hai stanziato. In quanto rischi di restare deluso non arrivando a vedere o riprendere ciò che ti aspetti per colpa di un setup non adatto a quel lavoro specifico.

Normalmente nel campo astronomico un buon punto di inizio può essere uno SC da 8". Ha buona apertura, discreta focale, costa il giusto.
Non eccelle in niente ma si difende bene o male su tutto.

_________________
Cieli sereni da Renzo
Immagine

Prima di un acquisto parallelo, pensateci - link

Il titolo del topic non è un optional. Usiamolo bene!


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: mercoledì 26 luglio 2017, 16:15 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 27 luglio 2007, 23:20
Messaggi: 7672
Località: Milano
Tipo di Astrofilo: Visualista
sarei davvero tendenzialmente d'accordo...


Top
  Profilo    
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 41 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010