1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è lunedì 18 dicembre 2017, 7:58

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 34 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4
Autore Messaggio
MessaggioInviato: venerdì 7 luglio 2017, 12:33 
Avatar utente

Iscritto il: martedì 2 maggio 2006, 8:59
Messaggi: 5040
Località: Roma
Premetto che la differenza tra 114 mm e 250 mm si vede sia su Luna e pianeti che su oggetti deboli.

Io direi di orientarci sui dati che abbiamo:
1) Marco già usa un 114/900, quindi un minimo di esperienza su come puntare almeno i pianeti e cosa aspettarsi suppongo ce l'abbia;
2) Dovrebbe dirci da dove osserva (giardino, balcone, trasferta) e quanto vuole muoversi per cercare cieli bui, ma gli di ingombro in uso e trasporto di un 114/900 su equatoriale e un Dobson 250mm non sono molto diversi.

Per il resto, serve sicuramente pazienza per imparare a conoscere il cielo e dove puntare, e voglia di spendere un po' di sere a orientarsi più che ad osservare.
Venendo dal 114, un go-to non consente di salire col diametro, permette di puntare molte cose ma di vederle come col 114. Un 250mm richiede pazienza per imparare ma ripaga con le osservazioni, e nel frattempo può vedersi comunque la Luna e i pianeti che già osservava col 114. Già ad esempio osservare un transito su Giove col 250mm è molto più "semplice" rispetto a farlo col 114, il dischetto dell'ombra salta subito all'occhio.

Capisco lo sfogo di SunBlack e sottoscrivo l'esortazione a non avere fretta di spendere soldi per iniziare, ma stiamo parlando con una persona che ha già messo le mani su un telescopio e già ha idea di come si veda in un "tubo", e che non deve aspettarsi le foto di Hubble nell'oculare.

Intanto, cominciare a capire da dove osserva può aiutarci a indirizzarlo anche sul "come" imparare.
Il primo passo adesso secondo me è, carte alla mano, imparare a muoversi all'interno delle costellazioni del cosiddetto "triangolo estivo". Da questo punto di partenza, che già dà molte soddisfazioni, ci si costruisce il "metodo" per imparare a riconoscere e puntare altri oggetti.

_________________
Claudio

"Los que van con prisa, nunca ven el cielo"
Gruppo Astrofili Hipparcos, Roma - http://www.hipparcos.it/
Osservo con:
Celestron C5 su Manfrotto 410; Binocoli vari; Coronado PST
Coppia di biorilevatori fotosensibili con tracce di astigmatismo


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: venerdì 7 luglio 2017, 12:56 

Iscritto il: martedì 7 febbraio 2017, 9:17
Messaggi: 109
Località: Verbania
Tipo di Astrofilo: Visualista
Penso proprio che ciascuno di noi abbia il suo modo di approcciare un hobby. Io per esempio fino a un anno fa non avrei mai pensato che mi sarei fatto prendere dal cielo, e adesso non riesco ad uscire di casa la sera senza guardare in alto e cercare di orientarmi. E a questo come sono arrivato? Per una via molto strana: circa un anno e mezzo fa ho ripreso in mano la fisica, ho scoperto la quantistica, ho letto Feynman, sino stati con matita su libri, ho trovato gioia a riprendere certe materie (la gioia che ho colto in Feynman ed anche in QED di cui ho capito il senso ma di certo non tutto). Poi una sera rincasando da lavoro ho guardato in su, ho visto una luce molto forte e mi sono chiesto, avendola rivista anche gli altri giorni, cosa fosse: Venere (a 43 anni!). Folgorato ho chiesto a Gennaio in prestito ad un amico un telescopio 114/900 ed ho scoperto un mondo...
Poi ho iniziato a leggere: ho pensato che lo stupore che ho avuto io guardando Venere dovessero averlo avuto anche chi ci ha preceduto e sono andato alla Storia. Ecco allora "I Sonnambuli" di Koestler, "La rivoluzione copernicana" di Kuhn (secondo me dovrebbero darlo da leggere nei Licei per come insegna astronomia partendo dalla storia), e adesso "Storia dell'Astronomia" di Dreyer.
Adesso è ora di cercare un nuovo telescopio e, tenendo conto che alle cose arrivo per gradi, mi faccio guidare dall'istituto.
Ciao a tutti e grazie per i consigli!
Marco


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: venerdì 7 luglio 2017, 13:58 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 25 agosto 2006, 17:13
Messaggi: 6902
Località: Ostia (RM)
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Una cosa non ho capito in tutto questo: budget per l'upgrade?

_________________
Luca ~ Coronado Solarmax II 60mm BF15 + Celestron C8 su NexStar SE + Hutech astro modded Canon 5D mkIII + Canon 6d modded Super UV/IR (Tamron 15-30/2.8 VC, Nikon AIS 50/1.8, Canon 85/1.8, Nikon AF ED 180/2.8, Canon 300/4 IS ) + PaintShop 10&X7, PhotoShop CS2, Deep Sky Stacker, NoiseWare, Pixinsight Le


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: venerdì 7 luglio 2017, 18:32 
Avatar utente

Iscritto il: martedì 2 maggio 2006, 8:59
Messaggi: 5040
Località: Roma
nosetop73 ha scritto:
Penso proprio che ciascuno di noi abbia il suo modo di approcciare un hobby.


Parole sante!

Visto il tuo percorso di avvicinamento all'osservazione, non credo che tu abbia problemi a imparare a puntare manualmente un telescopio.

Facci sapere!

_________________
Claudio

"Los que van con prisa, nunca ven el cielo"
Gruppo Astrofili Hipparcos, Roma - http://www.hipparcos.it/
Osservo con:
Celestron C5 su Manfrotto 410; Binocoli vari; Coronado PST
Coppia di biorilevatori fotosensibili con tracce di astigmatismo


Top
  Profilo   WWW  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 34 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010