1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è martedì 17 ottobre 2017, 19:41

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 3 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 31 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4  Prossimo
Autore Messaggio
MessaggioInviato: mercoledì 7 giugno 2017, 14:01 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 2 aprile 2017, 18:17
Messaggi: 577
Località: Manziana (Rm)
Salve a tutti,mi rivolgo soprattutto ai veterani che sono in possesso di telescopi di apertura e lunghezza focale simile al mio quindi all incirca 70-700.. Dopo che Paolo,che possiede il mio stesso strumento,ha espresso il desiderio di provare ad osservare urano e magari anche nettuno,mi è venuto istintivo rispondere che mi pare alquanto improbabile...ma tra ieri ed oggi,soprattutto dopo aver controllato la magnitudine su stellarium,qualche dubbio positivo al riguardo mi è venuto e non ci ho praticamente dormito la notte... Dunque,Urano soprattutto che si trova piu o meno ad una magnitudine di 6.5,credo che a 117 ingrandimenti dovrebbe perlomeno apparire come un punto luminoso...l'unico problema è che con il puntatore 5x25 sicuramente nemmeno lo vedo.. Voi cosa ne pensate? È un impresa possibile? Siete mai riusciti a vederlo con strumenti simili al mio?

_________________
TELESCOPIO 1: Celestron Powerseeker 70-700 AZ -
TELESCOPIO 2: Celestron Astromaster 90az
Oculari: Celestron 20mm kellner,Celestron 15mm kellner,Celestron 10mm kellner,Celestron 9mm kellner, Celestron Omni Plossl 6mm,Celestron H.20mm,Celestron H.4mm - Filtri: Celestron lunare,Celestron #80A blu,Celestron #25 rosso - Diagonale a specchio Omegon - Adattatore fotografico per smartphone Solomark - Fotocamera: smartphone Lgk10 13mp.

FORUM PENSATO PER I NEOFITI
http://astrofili.forumfree.it


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: mercoledì 7 giugno 2017, 14:12 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 15 ottobre 2008, 17:01
Messaggi: 18159
Località: Firenze
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Io ho visto sia Urano che Nettuno col mio ETX 105, un piccolo Maksutov 105 mm di diametro, quindi lo vedi di sicuro col tuo sia pur piccolo strumento. Pensa che Nettuno fu visto da Galileo col suo piccolo canocchiale, sebbene lui allora non potè capire che era un pianeta e non una stellina di campo, quando il pianeta si trovo a passare accanto a Giove, c'è un disegno originale di Galileo con annotata l'ora e la data. Il difficile non è tanto vederlo, è capire quale delle tante stelline che si vedono sia lui... Solo se ingrandisci al massimo puoi percepire che non è un puntino ma un dischetto di colore verdino, ma il difficile è proprio capire quale sia tra le varie stelle di campo. Io ero avvantaggiato dal fatto che il mio ETX 105 aveva un buon goto e quindi una volta puntato mi sono messo con metodo a studiare tutte le stelline che erano al centro o quasi del campo inquadrato.

_________________
Ciò che non ha termine non ha figura alcunaLeonardo da Vinci


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: mercoledì 7 giugno 2017, 14:31 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 2 aprile 2017, 18:17
Messaggi: 577
Località: Manziana (Rm)
Quindi qualche consiglio per poterlo riconoscere in altazimutale manuale? Ed un altra cosa....con il cercatore 5x25 riesco ad individuare perlomeno la zona? Considera che ho stellarium su cellulare.. Secondo te potrebbe essere proficuo partire da oculari da 20-15mm per aver un campo di osservazione maggiore fino a stringere su di esso con oculari piu potenti?

_________________
TELESCOPIO 1: Celestron Powerseeker 70-700 AZ -
TELESCOPIO 2: Celestron Astromaster 90az
Oculari: Celestron 20mm kellner,Celestron 15mm kellner,Celestron 10mm kellner,Celestron 9mm kellner, Celestron Omni Plossl 6mm,Celestron H.20mm,Celestron H.4mm - Filtri: Celestron lunare,Celestron #80A blu,Celestron #25 rosso - Diagonale a specchio Omegon - Adattatore fotografico per smartphone Solomark - Fotocamera: smartphone Lgk10 13mp.

FORUM PENSATO PER I NEOFITI
http://astrofili.forumfree.it


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: mercoledì 7 giugno 2017, 19:53 
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: sabato 11 febbraio 2006, 12:43
Messaggi: 13702
Località: Milano
Tipo di Astrofilo: Visualista
Usa un planetario (stellarium, cartes du ciel, ecc), inserisci le coordinate del luogo dell'osservazione e l'ora in cui pensi di osservare, poi ti stampi le "mappe" centrate su Urano e Nettuno, poi con queste identificherai i pianeti con il buon vecchio strahopping. :wink:

_________________
Telescopi: il Barile (Dobson autocostruito 400mm f/4,5); l'Obice (Newton vintage 200mm f/8,25); il Nano (Rifrattore A&M 80mm f/6 apo); il Bidoncino (Newton barlowed Celestron 114/1000 con specchi non alluminati) per osservazione Sole in luce bianca; rifrattore acro Celestron 60/700. * * * Binocoli: Vixen Ark 30x80, Vixen Ultima 8x56, Bresser/lidl 10x50, Vortex Diamonback 8x42, Canon 10x30 IS II, Vortex Vanquish 8x26, Pentax Papilio 6,5x21.


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: giovedì 8 giugno 2017, 7:38 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 15:08
Messaggi: 7456
Località: Roma
Tipo di Astrofilo: Fotografo
Se sei fortunato con il seeing dovresti riconoscerlo tra le stelle fisse a x100 - x120 ingrandimenti come un piccolo dischetto con una sfumatura di colore celeste-ciano-verdino, appena accennata - nulla di eclatante - e nient'altro. Molti e molti anni fa lo seguii per molto tempo con un piccolo rifrattore D= 60mm F=700mm acromatico giapponese in montatura altazimutale.
Notte dopo notte mi divertii a disegnarlo sul brogliaccio per evidenziarne il movimento fra le stelle. E' un bel ricordo insieme a molti altri che conservo con una piccola vena di nostalgia per il tempo andato. :oops:

Il cercatore - dovrebbe essere un 5x24mm diaframmato - è meglio sostituirlo appena possibile perché, oltre ad essere un NON cercatore ( :D ) serve poco e a nulla. L'ideale sarebbe passare ad almeno un 6x30mm, meglio ancora ad un 10x50mm, ma ovviamente costano di più. Una volta individuata l'area del cielo dove è presente il pianeta conviene prima puntarlo con l'oculare dotato della focale più lunga disponibile, poi passare a quelli di volta in volta con la focale sempre più corta. Sarà più semplice l'individuazione per confronto delle stelle di campo identificabili su di un software tipo planetario. Notte dopo notte sarà poi divertente constatarne il piccolo ma percettibile spostamento tra le stelle.
Cari saluti,

Danilo Pivato

_________________
Immagine

SITO WEB IN RIFACIMENTO
Latest New: http://www.danilopivato.com/introduction/latest_news/latest_news.html


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: giovedì 8 giugno 2017, 7:56 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 6 novembre 2014, 18:31
Messaggi: 351
Ciao Ares io con il mio 70/400 ho individuato sia Nettuno che Urano.

Chi prima di me ha detto praticamente tutto il dicibile,
posso aggiungere un consiglio: se non sei bravo con lo star hopping (anche a causa di quel maledetto cercatore) una congiunzione tra Urano e un altro pianeta/stella luminosa potrebbe aiutarti non poco a individuarlo.

Penso che quel cercatore può esserti utile solo a puntare la stella più luminosa più vicino possibile a Urano, dopodiché devi giocartela tutta con un oculare a basso ingrandimento.

Tra l'altro Nettuno l'ho trovato molto più difficile da trovare di Urano.
Urano infatti è abbastanza luminoso da essere visibile anche ad occhio nudo, e al massimo ingrandimento sono riuscito a distinguerlo come un dischetto dalle stelle vicino.
Nettuno, invece, è molto più ostico, individuarlo richiede un cielo abbastanza scuro e distinguere il disco richiede il massimo ingrandimento degradando così l'immagine: io non sono riuscito a percepire la natura planetaria, mi sembrava una stellina blu come molte altre.

_________________
Nell'avatar: Galassia Sombrero, disegno realizzato da Peter
Astronomia in 90mm - Spazio web creato da neofiti, per neofiti


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: giovedì 8 giugno 2017, 11:20 
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: sabato 11 febbraio 2006, 12:43
Messaggi: 13702
Località: Milano
Tipo di Astrofilo: Visualista
Considerato che hai un 70ino, come cercatore mi limiterei ad un red-dot di quelli a basso costo tipo questo http://www.astroshop.it/cercatori-red-d ... ed/p,47014 costa poco, pesa ancora meno (poche decine di grammi), quando ci si stampa la mappa dei d'intornii dei due pianeti, si deve solo fare attenzione a selezionare solo le stelle visibili ad occhio nudo (ad esempio impostando la mag stellare a 5) e mantenedo attivi i layer dei pianeti, col punto rosso si punta la zona (o la stella visibile) piu prossima al pianeta, poi come cercatore ottico si utilizza lo stesso 70ino con l'oculare piu lungo (e a grande campo) che si possiede, per l'individuazione finale.

Io sia sul Nano che sul 60ino ho un normale red-dot, soprattutto per quest'ultimo un cercatore ottico anche solo da 40 mm peserebbe quasi quanto il tubo. :mrgreen:

_________________
Telescopi: il Barile (Dobson autocostruito 400mm f/4,5); l'Obice (Newton vintage 200mm f/8,25); il Nano (Rifrattore A&M 80mm f/6 apo); il Bidoncino (Newton barlowed Celestron 114/1000 con specchi non alluminati) per osservazione Sole in luce bianca; rifrattore acro Celestron 60/700. * * * Binocoli: Vixen Ark 30x80, Vixen Ultima 8x56, Bresser/lidl 10x50, Vortex Diamonback 8x42, Canon 10x30 IS II, Vortex Vanquish 8x26, Pentax Papilio 6,5x21.


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: giovedì 8 giugno 2017, 12:54 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 6 novembre 2014, 18:31
Messaggi: 351
Angelo anche io mi ero messo alla ricerca di un buon cercatore, però ho dovuto fare i conti con il "problema basetta", in descrizione a quello che hai lincato compare:

Compatibile con basi cercatore Skywatcher/Celestron/Vixen/GP


Dunque funziona anche sul powerseeker 70/700 di Ares? (e quindi anche il mio 70/400 che ha lo stesso attacco con le due vitine?)
Insomma immagino debba essere compreso un adattatore, perché l'attacco visto così andrebbe bene sul mio 90/600 che ha l'attacco "normale", cioè quello a coda di rondine (credo si chiami così).

_________________
Nell'avatar: Galassia Sombrero, disegno realizzato da Peter
Astronomia in 90mm - Spazio web creato da neofiti, per neofiti


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: giovedì 8 giugno 2017, 17:37 

Iscritto il: mercoledì 5 aprile 2017, 20:03
Messaggi: 190
Località: Guidonia
Tipo di Astrofilo: Visualista
Ares devi lavorare di stella in stella. Io ho puntato col cercatore la stella della più vicina costellazione visibile ad occhio nudo, da lì in poi con in mano stellarium vai di stella in stella fino a giungere a destinazione, tutto col 20mm, inoltre non avevo la diagonale e vedevo tutto al contrario, ma mi è bastato ribaltare il telefono. Il problema è che se hai basso seeing ti iniziano a "mancare" le stelle da seguire...e lì ti perdi. Li ho trovati entrambi a 30X, poi una volta centrati sono andato ad ingrandire.


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: giovedì 8 giugno 2017, 18:13 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 2 aprile 2017, 18:17
Messaggi: 577
Località: Manziana (Rm)
Grazie a tutti dei consigli,questa notte passata mi sono stazionato gia dalle 2:30 per montare con calma il tutto. La missione era fotografare Venere e Mercurio ma ho anticipato cosi tanto per dare la caccia anche a urano che tra i due era il piu abbordabile. Ho puntato la porsione di cielo dall ora in cui sorgeva a quando l alba iniziava a schiarire il cielo ma non ho visto nulla ne ad occhio ne col cercatore.. Per mercurio idem.. Quest ultimo avrei giurato di riuscire ad individuarlo ma evidentememte è troppo vicino al sole. C è da dire anche che il cielo all orizzonte era lievemente sporco..c era qualche sfumata di nuvole alte e sicuramente anche questo ha contribuito a occultare urano.. Venere invece era luminosissimo,nelle foto che metterò non si vede il classico spicchio ma una metà completamente luminosa..le foto non le ho ritoccate,ho solo fatto un ritaglio perche elaborarlo sarebbe significato rischiare di impasticciare tutto.


Allegati:
photostudio_1496910862660.jpg
photostudio_1496910862660.jpg [ 28.74 KiB | Osservato 291 volte ]
photostudio_1496912123156.jpg
photostudio_1496912123156.jpg [ 42.95 KiB | Osservato 291 volte ]

_________________
TELESCOPIO 1: Celestron Powerseeker 70-700 AZ -
TELESCOPIO 2: Celestron Astromaster 90az
Oculari: Celestron 20mm kellner,Celestron 15mm kellner,Celestron 10mm kellner,Celestron 9mm kellner, Celestron Omni Plossl 6mm,Celestron H.20mm,Celestron H.4mm - Filtri: Celestron lunare,Celestron #80A blu,Celestron #25 rosso - Diagonale a specchio Omegon - Adattatore fotografico per smartphone Solomark - Fotocamera: smartphone Lgk10 13mp.

FORUM PENSATO PER I NEOFITI
http://astrofili.forumfree.it
Top
  Profilo    
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 31 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 3 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010