1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è sabato 27 maggio 2017, 7:14

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 76 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5 ... 8  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Mi presento...
MessaggioInviato: giovedì 11 maggio 2017, 11:00 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 10 maggio 2017, 17:39
Messaggi: 29
Tipo di Astrofilo: Visualista aspirante Fotografo
Salve a tutti! Spero di aver scritto nella sezione giusta :mrgreen:
Mi presento: sono Jessica, ho 24 anni, vivo in Sicilia e sono nuova su questo forum. :wave:
Da qualche mese sono la felice posseditrice del tanto temuto, e a volte odiato, Seben Big Boss 1400-150 EQ3. Questo telescopio mi è stato regalato e prima di iniziare ad usarlo mi sono fatta un giretto su questo forum (dove ho trovato consigli meravigliosi) e altre decine di siti, tutti parlavano male di questo telescopio e non posso biasimarli, non è chissà cosa questo strumento, ma è anche vero che il prezzo è quello che è (meno di 200€), quindi cosa ci si può aspettare? Personalmente, da schiappa ma con un’enorme passione, mi trovo benissimo con questo telescopio e lo trovo adatto per chi, come me, vuole avvicinarsi al meraviglioso mondo dell’astronomia (certo non mi sento di consigliarlo, ma se ve lo regalano, beh, sfruttatelo al massimo delle sue capacità). Grazie al Seben ho, in questi mesi, potuto osservare, e a volte fotografare, Marte, Giove (e satelliti), Saturno, Venere, alcuni degli oggetti di Messier (proprio ieri ho osservato e fotografato l’ammasso M44), la Nebulosa di Orione e, anche se con non poca difficoltà, la Galassia di Andromeda, e ovviamente anche Luna e Sole. Ovvio per voi che avete esperienza e possedete strumenti decisamente migliori (e soprattutto li sapete usare al meglio) un Seben è soltanto un misero giocattolino, ma a me, da neofita, sta dando tante soddisfazioni.
Detto questo, qui nel forum avevo trovato una discussione su come migliorare leggermente questo telescopio, quindi ieri mi son messa a smontarlo e fare le prime piccole modifiche, tra cui:
- Rimozione del gancio dello specchio secondario (che copriva una parte della superficie)
- Rimozione spessore inferiore dello specchio primario (in modo da allontanarlo dal secondario e recuperare qualche mm)
- Colorazione di nero della parte del focheggiatore che entra nel telescopio (era in metallo lucido e rifletteva troppa luce)
Le prossime modifiche che farò saranno:
- Aggiunta di viti più lunghe per lo specchio primario (in modo da aumentare ulteriormente la distanza)
- Rendere ruvide le pareti interne del focheggiatore (perché troppo riflettenti)
Ho letto che qualcuno ha tolto la barlow incorporata, ma essendo praticamente incollata io non me la sento di toglierla, per non rischiare di far danno e rovinare il telescopio.
Voglio tenermelo ancora per qualche anno, in modo da avere tutto il tempo di imparare come sfruttarlo al meglio e nel frattempo imparare cosa posso guardare in determinati periodi (soprattutto per quanto riguarda gli oggetti di Messier), ma intanto sto già dando qualche occhiata per il futuro telescopio e ho adocchiato lo Skywatcher N 150/1200 Explorer BD OTA, voi che ne pensate?
Grazie in anticipo per le risposte.

Questo è il mio piccolino :rotfl:
Immagine

_________________
Utilizzo un Seben Big Boss 1400-150 EQ3 con adattatore per smartphone per l'astrofotografia


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Mi presento...
MessaggioInviato: giovedì 11 maggio 2017, 11:14 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 15 ottobre 2008, 17:01
Messaggi: 17370
Località: Firenze
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Benvenuta! Su come sfruttare il tuo attuale telescopio mi sembra tu non necessiti di consigli. Si cerca sempre di osservare ciò che si può, al massimo non si vede nulla! Questo accade più facilmente quando si osserva da un luogo affetto da un notevole inquinamento luminoso, qualsiasi strumento si usi, come accade purtroppo a me che osservo da vicino ad una città.
Per il prossimo tuo telescopio devi pensare anche alla montatura, visto che un OTA è solo il tubo e la tua attuale montatura è dimensionata per il telescopio che c'è sopra ma non per molto di più. Ma hai del tempo, intanto cerca di mettere da parte il budget... :thumbup:

_________________
Ciò che non ha termine non ha figura alcunaLeonardo da Vinci


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Mi presento...
MessaggioInviato: giovedì 11 maggio 2017, 11:24 
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 10 febbraio 2006, 0:42
Messaggi: 22583
Località: Bari
Tipo di Astrofilo: Visualista
Brava Jessica, pare proprio che abbia preso coscienza di quello che può e che non può fare il tuo telescopio :)
E' un ottimo modo di procedere.

Se non ti interessa usare il telescopio per fotografare ho un solo consiglio: si chiama dobson.
E un dobson ti consente di avere il massimo diametro con costi contenuti.

Salire di diametro è una delle cose che apre gli occhi all'astrofilo.
Si comincia a vedere.

Gli ammassi aperti diventano ricchi e luminosi.
Gli ammassi globulari cominciano a risolversi in fini stelline fino al loro centro.
Le nebulose più luminose sono facili e quelle più deboli diventano possibili da un cielo buio.
Le galassie cominciano ad assumere una forma e mostrare il loro nucleo.

Se hai a disposizione un buon cielo e ti va di conoscere il cammino delle stelle per arrivare alle nebulose, prendi un bel Dobson da 25cm.

http://www.astroshop.eu/gso-dobson-tele ... dob/p,6680
http://www.teleskop-express.de/shop/pro ... cuser.html
http://www.skypoint.it/it/dobson-manual ... ional.html

Sull'usato ogni tanto ne viene fuori qualcuno a un buon prezzo.

_________________
Il Cielo non basta mai
www.volpetta.com


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Mi presento...
MessaggioInviato: giovedì 11 maggio 2017, 11:27 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 10 maggio 2017, 17:39
Messaggi: 29
Tipo di Astrofilo: Visualista aspirante Fotografo
fabio_bocci ha scritto:
Benvenuta! Su come sfruttare il tuo attuale telescopio mi sembra tu non necessiti di consigli. Si cerca sempre di osservare ciò che si può, al massimo non si vede nulla! Questo accade più facilmente quando si osserva da un luogo affetto da un notevole inquinamento luminoso, qualsiasi strumento si usi, come accade purtroppo a me che osservo da vicino ad una città.
Per il prossimo tuo telescopio devi pensare anche alla montatura, visto che un OTA è solo il tubo e la tua attuale montatura è dimensionata per il telescopio che c'è sopra ma non per molto di più. Ma hai del tempo, intanto cerca di mettere da parte il budget... :thumbup:

Ah quindi OTA vuol dire che c'è solo il tubo? Non lo sapevo, grazie :)
Per quanto riguarda l'inquinamento luminoso mi reputo fortunata perché vivo in campagna e luci ce ne sono davvero poche e quando non c'è foschia e la luna è nuova o per lo meno poco luminosa osservare il cielo è uno spettacolo anche ad occhio nudo.
davidem27 ha scritto:
Brava Jessica, pare proprio che abbia preso coscienza di quello che può e che non può fare il tuo telescopio :)
E' un ottimo modo di procedere.

Se non ti interessa usare il telescopio per fotografare ho un solo consiglio: si chiama dobson.

Salire di diametro è una delle cose che apre gli occhi all'astrofilo.
Si comincia a vedere.

Gli ammassi aperti diventano ricchi e luminosi.
Gli ammassi gloublari cominciano a risolversi in fini stelline fino al loro centro.
Le nebulose più luminose sono facili e quelle più deboli diventano possibili da un cielo buio.
Le galassie cominciano ad assumere una forma e mostrare il loro nucleo.

Se hai a disposizione un buon cielo e ti va di conoscere il cammino delle stelle per arrivare alle nebulose, prendi un bel Dobson da 25cm.

http://www.astroshop.eu/gso-dobson-tele ... dob/p,6680
http://www.teleskop-express.de/shop/pro ... cuser.html
http://www.skypoint.it/it/dobson-manual ... ional.html

Sull'usato ogni tanto ne viene fuori qualcuno a un buon prezzo.

Grazie mille, i prezzi sono ottimi, credo proprio che opterò su uno di questi in futuro. :ook:

_________________
Utilizzo un Seben Big Boss 1400-150 EQ3 con adattatore per smartphone per l'astrofotografia


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Mi presento...
MessaggioInviato: giovedì 11 maggio 2017, 11:35 
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 10 febbraio 2006, 0:42
Messaggi: 22583
Località: Bari
Tipo di Astrofilo: Visualista
Jessica2193 ha scritto:
i prezzi sono ottimi, credo proprio che opterò su uno di questi in futuro.

"Dobson" è una filosofia di vita, per l'astrofilo.
Vuol dire dover imparare a conoscere il cielo.
Vuol dire imparare a muoversi tra le stelle grazie al cercatore, che diventerà il tuo migliore amico assieme all'atlante, agli oculari e a una buona torcia rossa.
Vuol dire scegliere il giusto atlante (e ce ne sono a bizzeffe).
Vuol dire inseguire gli oggetti muovendo il telescopio a mano.
Vuol dire avere di più, spendendo di meno, se si è disposti a viaggiare verso cieli più bui.

Quando ho superato il diametro dei 20cm, ho capito di aver perso tempo tutti gli anni addietro cercando di fotografare e di "osservare" con qualcosa di troppo piccolo :)

Fatti un'idea di cosa vuol dire dobson (magari leggendo nei forum) e poi, per qualsiasi dubbio, siamo qui :D

_________________
Il Cielo non basta mai
www.volpetta.com


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Mi presento...
MessaggioInviato: giovedì 11 maggio 2017, 11:39 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 27 luglio 2007, 23:20
Messaggi: 7475
Località: Milano
Tipo di Astrofilo: Visualista
vuol dire rimpiangere il goto tutta la vita :mrgreen: :mrgreen:
benvenuta anche da me e dalla mia cervicale urlante che non ne vuol più sentire di inseguire un cercatore :lol: (ma io sono :matusa: )
sarà un bel viaggio qualunque scelta tu faccia

Emiliano

_________________
http://it.groups.yahoo.com/group/stelledoppie/

"Non c'è strada che porti alla pace che non sia la pace" Gandhi

Nelson Mandela 18/07/1918 - 5/12/2013


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Mi presento...
MessaggioInviato: giovedì 11 maggio 2017, 12:06 

Iscritto il: giovedì 6 novembre 2014, 18:31
Messaggi: 81
Ciao Jessica,
hai scelto una bellissima passione complimenti. :obs:

Come hai detto anche secondo me i Seben, seppur non consigliabili, sono troppo criticati e catalogati a prescindere come il cattivo telescopio per eccellenza, il fatto che ti stia dando delle soddisfazioni è la conferma di quanto detto (senza contare le centinaia di recensioni positive su amazon).

Riguardo alle modifiche io non metterei mano, almeno per ora, per due ragioni.
La prima per la garanzia (che a questo punto se l'hai già modificato dovresti aver perso), la seconda che a volte può capitare soprattutto per inesperienza di fare danni irreparabili.(come è successo a me :( )
Quindi a mio avviso lascia tutto com'è e sfrutta al 100% quel telescopio che può darti soddisfazione per molto tempo.

Cita:
Voglio tenermelo ancora per qualche anno, in modo da avere tutto il tempo di imparare come sfruttarlo al meglio e nel frattempo imparare cosa posso guardare in determinati periodi (soprattutto per quanto riguarda gli oggetti di Messier)

Io comprai un libro "A Orione Svolta a Sinistra", davvero ben fatto, indaga con disegni e illustrazioni gli oggetti stagionali che puoi vedere ad ogni stagione alle ore 21, sono solo i più belli, la particolarità del libro è che ti guida passo a passo nel trovarlo e ti spiega cos'è, ti allego un immagine per essere più chiaro con M44 che hai visto ieri.
http://i.imgur.com/2jsBnmm.jpg

Riguardo al prossimo telescopio ti consiglierei di prendere tempo, direi che il Seben potrà essere una guida che ti indicherà qual'è il tipo di oggetti che ti piace più osservare, poi, basandoti su questo e sull'esperienza tecnica che avrai acquisito, potrai scegliere il telescopio più adatto alle tue esigenze.

Se proprio hai fretta quel telescopio che hai intenzione di prendere non è male, come ti hanno già ben detto un dobson dal diametro più grande ti offrirà di certo di più.
Se poi ti piace osservare invece i pianeti e la Luna valuta anche l'acquisto di un rifrattore o un Mak.


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Mi presento...
MessaggioInviato: giovedì 11 maggio 2017, 12:28 
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: sabato 11 febbraio 2006, 12:43
Messaggi: 13183
Località: Milano
Tipo di Astrofilo: Visualista
Benvenuta sul forum.

Prima di tutto, complimenti per avere avauto il coraggio si "smanettare" lo strumento per modificarlo, trovo che questo sia il milgior mrtodo per conoscere e capire lo strumento in proprio possesso (i miei li ho smontati, modificati e rimontati tutti), naturalmente essendosi documentati con cura prima. :wink:

Jessica2193 ha scritto:
Ho letto che qualcuno ha tolto la barlow incorporata, ma essendo praticamente incollata io non me la sento di toglierla, per non rischiare di far danno e rovinare il telescopio.

Fai bene a non toccarla, se eliminassi la barlow interna poi non riusciresti piu a mettere a fuoco (diventerebbe troppo interno al tubo), quelli che l'anno eliminata su strumenti simili al tuo (tra cui anche io :mrgreen: ) lo hanno fatto per sostituirla con un'altra (di migliore qualità o diverse caratteristiche ottiche) oppure avvicinando moltissimo lo specchio primario al secondario per fare "uscire" a sufficienza il punto di fuoco (spesso creando accrocchi non esattamente "rocciosi" :roll: ).

Jessica2193 ha scritto:
Ah quindi OTA vuol dire che c'è solo il tubo? Non lo sapevo, grazie :)

Si OTA vuol dire optical tube assembly, ovvero "solo tubo".

_________________
Telescopi: il Barile (Dobson autocostruito 400mm f/4,5); l'Obice (Newton vintage 200mm f/8,25); il Nano (Rifrattore A&M 80mm f/6 apo); il Bidoncino (Newton barlowed Celestron 114/1000 con specchi non alluminati) per osservazione Sole in luce bianca; rifrattore acro Celestron 60/700.
Binocoli: Vixen Ark 30x80, Vixen Ultima 8x56, Vortex Diamonback 8x42, Vortex Vanquish 8x26, Pentax Papilio 6,5x21.


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Mi presento...
MessaggioInviato: giovedì 11 maggio 2017, 13:06 
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 10 agosto 2006, 10:11
Messaggi: 9422
Località: Cinisello Beach
Tipo di Astrofilo: Visualista
Benvenuta anche da parte mia.

Non ti do' consigli per gli acquisti, ricordati solo che il telescopio migliore è quello che si riesce ad usare di più, quindi sfrutta pure fino all'osso il Seben :D

Kapp

_________________
De kappellatis non disputandum est

Osservo con Dobson 42cm, C9, Royal Astro 76/910 e una marea di ocularacci...

stelle già dal tramonto si contendono il cielo a frotte
luci meticolose nell'insegnarti la notte


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Mi presento...
MessaggioInviato: giovedì 11 maggio 2017, 14:14 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 10 maggio 2017, 17:39
Messaggi: 29
Tipo di Astrofilo: Visualista aspirante Fotografo
Grazie a tutti! :D
Andrew189 ha scritto:
Riguardo alle modifiche io non metterei mano, almeno per ora, per due ragioni.
La prima per la garanzia (che a questo punto se l'hai già modificato dovresti aver perso), la seconda che a volte può capitare soprattutto per inesperienza di fare danni irreparabili.(come è successo a me :( )
Quindi a mio avviso lascia tutto com'è e sfrutta al 100% quel telescopio che può darti soddisfazione per molto tempo.

Troppo tardi :mrgreen: ormai le prime cose le ho modificate, ma non preoccuparti ci faccio molta attenzione, se vedo che una cosa è troppo "difficile" non ci provo nemmeno :mrgreen:
Angelo Cutolo ha scritto:
Fai bene a non toccarla, se eliminassi la barlow interna poi non riusciresti piu a mettere a fuoco (diventerebbe troppo interno al tubo), quelli che l'anno eliminata su strumenti simili al tuo (tra cui anche io :mrgreen: ) lo hanno fatto per sostituirla con un'altra (di migliore qualità o diverse caratteristiche ottiche) oppure avvicinando moltissimo lo specchio primario al secondario per fare "uscire" a sufficienza il punto di fuoco (spesso creando accrocchi non esattamente "rocciosi" :roll: )..

Ma quindi, se un domani che avrò più "familiarità" con lo strumento potrei sostituire la barlow?

_________________
Utilizzo un Seben Big Boss 1400-150 EQ3 con adattatore per smartphone per l'astrofotografia


Top
  Profilo    
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 76 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5 ... 8  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010