1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è domenica 19 novembre 2017, 20:35

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 4 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 93 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 6, 7, 8, 9, 10  Prossimo
Autore Messaggio
MessaggioInviato: lunedì 15 maggio 2017, 9:55 

Iscritto il: giovedì 27 agosto 2009, 22:10
Messaggi: 759
... Ma scusa, non hai guardato l'immagine nel mio ultimo intervento? :wtf:

... ah, scusa, sì che l'hai vista. Mai sentito parlare di diffrazione, disco di Airy, e cose del genere? L'immagine che vedi è il sintomo che il tuo rifrattorino non solo è a posto, ma è anche di qualità più che discreta. Io credo che dovresti semplicemente godertelo, ti stai facendo troppi problemi... :wink:


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: lunedì 15 maggio 2017, 9:59 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 2 aprile 2017, 18:17
Messaggi: 587
Località: Manziana (Rm)
Si infatti go fatto un esempio proprio con la tua immagine per capire come stavano le cose...

_________________
TELESCOPIO 1: Celestron Powerseeker 70-700 AZ -
TELESCOPIO 2: Celestron Astromaster 90az
Oculari: Celestron 20mm kellner,Celestron 15mm kellner,Celestron 10mm kellner,Celestron 9mm kellner, Celestron Omni Plossl 6mm,Celestron H.20mm,Celestron H.4mm - Filtri: Celestron lunare,Celestron #80A blu,Celestron #25 rosso - Diagonale a specchio Omegon - Adattatore fotografico per smartphone Solomark - Fotocamera: smartphone Lgk10 13mp.

FORUM PENSATO PER I NEOFITI
http://astrofili.forumfree.it


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: lunedì 15 maggio 2017, 10:05 

Iscritto il: giovedì 27 agosto 2009, 22:10
Messaggi: 759
... Già, rileggendo meglio anche gli interventi successivi mi accorgo di essere stato un po' rude... :oops:
vedo che ti hanno spiegato bene l'effetto della diffrazione. L'importante è che quanto vedi dimostra che il rifrattore non solo è a posto ma è anche buono! :D
Buone osservazioni, sotto con Giove! 8)


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: lunedì 15 maggio 2017, 10:08 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 15 ottobre 2008, 17:01
Messaggi: 18397
Località: Firenze
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
In questo link: http://www.damianpeach.com/pickering.htm si può vedere come influisce il seeing sull'immagine di diffrazione di una stella (disco di Airy) cui accennavo nel precedente post. La scala di Pickering descrive con un numero da 1 a 10 la qualità del seeing.

_________________
Ciò che non ha termine non ha figura alcunaLeonardo da Vinci


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: lunedì 15 maggio 2017, 10:50 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 2 aprile 2017, 18:17
Messaggi: 587
Località: Manziana (Rm)
Dieri che è la figura 10 con anellino ancora piu sottile e ancora piu attaccato al nucleo..ma forse dipende dal fatti che a 175x si hanno ancora ingrandimenti troppo piccoli per poter avere un immagine bella grossa come nell esempio. Allora,concludo ringraziando dinuovo tutti voi per le spiegazioni e la pazienza, mi state aiutando a capire molte cose! :wink: ps.sono contento che il mio strumento sia buonino!

_________________
TELESCOPIO 1: Celestron Powerseeker 70-700 AZ -
TELESCOPIO 2: Celestron Astromaster 90az
Oculari: Celestron 20mm kellner,Celestron 15mm kellner,Celestron 10mm kellner,Celestron 9mm kellner, Celestron Omni Plossl 6mm,Celestron H.20mm,Celestron H.4mm - Filtri: Celestron lunare,Celestron #80A blu,Celestron #25 rosso - Diagonale a specchio Omegon - Adattatore fotografico per smartphone Solomark - Fotocamera: smartphone Lgk10 13mp.

FORUM PENSATO PER I NEOFITI
http://astrofili.forumfree.it


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: lunedì 15 maggio 2017, 13:33 

Iscritto il: giovedì 27 agosto 2009, 22:10
Messaggi: 759
Esatto, Ares. Tra l'altro quella pagina sottintende l'uso di un diametro di 127 mm: con soli 70 (e quindi, a parità di ingrandimento, maggiori dimensioni apparenti della figura di diffrazione) il dischetto di Airy sarà facilmente più stabile anche in condizioni di seeing non ottimale (perchè l'immagine sarà più spesso maggiore in dimensioni di quanto sia lo "sparpagliamento" indotto dalla turbolenza).
Aggiungo: il tuo settantino è più che "buonino", è un buon strumentino che arriva in scioltezza al limite di diffrazione. Fai quest'altra prova, sempre ad alto ingrandimento (175x vanno benissimo) e con atmosfera stabile: mentre osservi il dischetto di diffrazione, come hai descritto, prova a far rientrare di poco il tubo di messa a fuoco, in modo da ottenere un circolo luminoso tre-cinque volte più largo del dischetto+anellino che vedi a fuoco. Prendi nota del tipo di immagine che vedi; magari fai rientrare ancor più il tubo di messa a fuoco. Prendi ben nota di quanto vedi, lo spirito di osservazione non ti manca. Poi torna a fuoco, con l'immagine di diffrazione che ormai ti è familiare. Ora oltrepassa la posizione di fuoco esatto estraendo di poco il tubo di messa a fuoco (se riesci, di una quantità grosso modo simile a quanto lo avevi fatto rientrare) e di nuovo prendi nota di quanto vedi; estrai magari un po' di più e osserva con attenzione. Fatto tutto ciò prova a descriverci cosa noti, come cambia l'immagine tra intrafocale ed extrafocale: ti anticipo che questo è un test molto severo per valutare l'aberrazione sferica residua (viene evidenziato anche un residuo minimo e del tutto ininfluente perfino in alta risoluzione) dei doppietti acromatici.
Per avere un riscontro pratico: ecco un test analogo che avevo fatto anni fa sul mio piccolo 60mm.

Allegato:
startest_indoor_02.png
startest_indoor_02.png [ 79.14 KiB | Osservato 159 volte ]


Le immagini si riferiscono a varie posizioni passando da intra- ad extrafocale. Puoi notare che le immagini in extrafocale sono più "impastate": sintomo di un lieve residuo di aberrazione sferica. Pur con questo residuo di sferica - tanto per capire fino a che punto sia tollerabile - io riesco a notare Macchia Rossa e irregolarità nelle due bande maggiori anche ad ingrandimenti bassi come 78x: il che significa che è praticamente ininfluente!


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: lunedì 15 maggio 2017, 14:22 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 27 luglio 2007, 23:20
Messaggi: 7908
Località: Milano
Tipo di Astrofilo: Visualista
chiamalo residuo :mrgreen: sembra lo star test di un SC (si lo so sono cattivissimo, ma tu mi vuoi bene lo stesso)


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: lunedì 15 maggio 2017, 15:15 

Iscritto il: giovedì 27 agosto 2009, 22:10
Messaggi: 759
... CAAAAro... ( :twisted: )... sì, beh, la sferica c'è, ma bisogna anche dire che l'immagine di diffrazione è ingrandita all'inverosimile - inoltre usavo una barlow che non so bene quanto abbia contribuito. La prossima volta che rispolvero il 60mm provo a fare una cosa seria su una stella reale.
D'altra parte mi interessava solo a titolo esemplificativo... e poi, visti i recenti risultati sull'opposizione gioviana... 8) ...

... oh, a proposito: l'avatar che vedete qui a fianco è una ripresa del 2009 con il summenzionato 60mm... sferica o non sferica... 8)


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: lunedì 15 maggio 2017, 15:52 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 2 aprile 2017, 18:17
Messaggi: 587
Località: Manziana (Rm)
Per andar bene sia in intrafocale che in extrafocale dovrei riscontrare uno sfocamento il piu possibile simile per andare bene?

Sia in intra che in extra per andare bene devo avere lo stesso tipo di sfocamento man mano che mi allontano dalla messa a fuoco giusto? Un altra cosa..ora come ora che la diffrazzione della luce va meglio,pensate che dovrei vedere meglio anche giove? Ieri notte ho potuto osservare solo saturno perche ero posizionato difronte a nord est..lo scopo della nottata era osservare la galassia di andromeda e dietro alle spalle a sud owest avevo una schiera di alberi che mi coprivano giove. Saturno era ancora accettabile a 175x mentre con 117x lo vedevo piu definito,percepivo lievi sfumature del pianeta e dopo un attenta e lunga visione si percepiva appena anche la divisione di cassini...ma leggermente..

_________________
TELESCOPIO 1: Celestron Powerseeker 70-700 AZ -
TELESCOPIO 2: Celestron Astromaster 90az
Oculari: Celestron 20mm kellner,Celestron 15mm kellner,Celestron 10mm kellner,Celestron 9mm kellner, Celestron Omni Plossl 6mm,Celestron H.20mm,Celestron H.4mm - Filtri: Celestron lunare,Celestron #80A blu,Celestron #25 rosso - Diagonale a specchio Omegon - Adattatore fotografico per smartphone Solomark - Fotocamera: smartphone Lgk10 13mp.

FORUM PENSATO PER I NEOFITI
http://astrofili.forumfree.it


Ultima modifica di Angelo Cutolo il lunedì 15 maggio 2017, 19:27, modificato 1 volta in totale.
Uniti post consecutivi.


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: lunedì 15 maggio 2017, 15:59 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 6 novembre 2014, 18:31
Messaggi: 375
E' esatto.
Quello descritto da Andrea è solo uno dei problemi che è possibile individuare con quel test.
Dai un occhiata a questo ebook in preview a pag. 130
https://books.google.it/books?id=n661Aw ... &q&f=false

_________________
Nell'avatar: Galassia Sombrero, disegno realizzato da Peter
Astronomia in 90mm - Spazio web creato da neofiti, per neofiti


Top
  Profilo    
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 93 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 6, 7, 8, 9, 10  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 4 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010