1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è sabato 24 agosto 2019, 21:07

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 34 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4  Prossimo
Autore Messaggio
MessaggioInviato: domenica 23 aprile 2017, 10:00 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 15 ottobre 2008, 17:01
Messaggi: 20566
Località: Firenze
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Un rifrattore ha una lunghezza focale fissa. Se l'oculare si mette spostato rispetto a quella corretta, che è quella del punto di fuoco, si vede semplicemente sfocato. Però si può modificare la focale dello strumento aggiungendo un secondo gruppo di lenti prima dell'oculare o della macchina fotografica. Se si mette un gruppo divergente, ossia una Barlow, si allunga la focale (e quindi l'ingrandimento a parità di oculare con la conseguente diminuzione del campo inquadrato), se invece si mette un gruppo convergente (riduttore di focale) la focale si accorcia e si ha una diminuzione dell'ingrandimento ed un aumento del campo inquadrato (sia dall'oculare che dalla macchina fotografica).

_________________
Ciò che non ha termine non ha figura alcunaLeonardo da Vinci


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: domenica 23 aprile 2017, 20:14 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 2 gennaio 2008, 9:06
Messaggi: 6355
Località: Roma
Cita:
il chromacor era "mitico" (e lo sarebbe ancora oggi se funzionasse davvero) perchè "trasformava" in apo i rifrattori da 6" che, ancora oggi, se apo veri, costa una fortuna!

Mitico si, ma a mio avviso aveva un grosso problema, che per acquistare l'esemplare adatto allo strumento in possesso occorreva conoscere il grado di sovracorrezione o sottocorrezione per l'aberrazione sferica dell'obiettivo, cosa non banale per un comune mortale.

_________________
Fulvio Mete
_________________
Siti web:

http://www.lightfrominfinity.org

http://www.pno-astronomy.com


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: giovedì 4 luglio 2019, 14:21 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 29 giugno 2019, 20:41
Messaggi: 57
Tipo di Astrofilo: Visualista aspirante Fotografo
Buondì.
Ne approfitto del tema facendo una domandina semplicissima.
Mio figlio vuole a tutti i costi in regalo per il suo compleanno
il più lungo rifrattore commerciale. L'apo se lo può scordare per il portafogli.
Prima voleva il 150-1200. Una volta lui documentato che
questi telescopi patiscono aberrazioni, si è persuaso per il 127
di uguale lunghezza. Il problema è che non so su quale marca
orientarmi. Vivo di dobson newton e zero altro.
Tutto qui. Grazie

_________________
se Halton Arp ha ragione, nel cosmo osserviamo illusione?


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: giovedì 4 luglio 2019, 16:25 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 2 aprile 2017, 18:17
Messaggi: 1370
Località: Manziana (Rm)
Oddio è vecchissimo questo mio topic!
Me ne ero persino scordato e mi vien da sorridere pensando alle mie prime domande :rotfl:

Comunque...
Diciamo che in genere si dice che l'acro deve essere almeno un f10 (rapporto lunghezza focale/diametro) ma questo non vale sempre..oltre i 90-100 mm di diametro per egualiare la stessa correzione cromatica bisogna alzare il rapporto focale..una volta (perche c è una formula che ora non mi sovviene),calcolai che un 120acro necessita piu o meno di focale f15-f16 per egualiare la correzione cromatica di un 90 900..
Detto questo c'è da considerare l'enorme peso..quindi se da un lato un acrone da 1200mm costa meno ad esempio di un mak 127(nemmeno molto meno),dall'altro lato pesa il triplo,è quasi ingestibile,basti pensare ad un oggetto che tuo figlio punterá allo zenith..ossia il punto di massima altezza nella volta celeste..ma poi il cromatismo è tanto..e il peso richiederá una montatura tanto robusta da costare dasola almeno il triplo del telescopio...

Dunque..non conviene convincerlo a prendere un mak127 dal costo di circa 350euro,lunghezza focale 1540mm peso di soli 4kg ma lunghezza del tele di soli 40cm? Inoltre essendo un catadiottrico è da considerarsi apocromatico... Per dirti io come montatura ho preso una az4 a soli 170euro lo tiene benissimo...a 350euro ti fai una orion go to..insomma tra montatura e tele 600-700 euro ti fai tutto..
Se poi vuole divertirsi nel deep tiri fuori il dobson e via

_________________
TELESCOPIO 1: Celestron Powerseeker 70-700 AZ -
TELESCOPIO 2: Orion Apex Mak127
MONTATURA 1: AZ4.1
MONTATURA 2: Celestron NexStar SE
Oculari: Baader Plossl Classic 32mm,Orion SP 25mm,Celestron Kellner:(15mm,9mm),Celestron Omni Plossl 6mm - Filtri Celestron:lunare,#80A blu,#25 rosso - Diagonale a specchio Omegon - Adattatore fotografico per smartphone - FOTOCAMERA 1: smartphone Lgk10 13mp
FOTOCAMERA 2: Canon eos 4000d - obiettivo 18-55

FORUM PENSATO PER I NEOFITI
http://astrofili.forumfree.it


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: giovedì 4 luglio 2019, 16:30 
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 10 febbraio 2006, 0:42
Messaggi: 24636
Località: 41°N 16°E
Tipo di Astrofilo: Visualista
Ares86 ha scritto:
oltre i 90-100 mm di diametro per egualiare la stessa correzione cromatica bisogna alzare il rapporto focale..una volta (perche c è una formula che ora non mi sovviene),calcolai che un 120acro necessita piu o meno di focale f15-f16 per egualiare la correzione cromatica di un 90 900

Perché dici questo? Che calcolo hai fatto e dove hai dedotto questa informazione?

_________________
Immagine

Dobson 60cm f/4 e atlanti cartacei
Celestron C8 XLT e Heq5


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: giovedì 4 luglio 2019, 16:36 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 2 aprile 2017, 18:17
Messaggi: 1370
Località: Manziana (Rm)
Rivolto a tutti..

Viaggiamo con la fantasia..
Comunque dovrebbero proprio inventarla una modifica per trasformare magicamente un acrone da 120 600 in apo..soli 320euro il tele e con una furbata megagalattica schiocchi le dita ed ecco un apo 120 600..
:rotfl:

_________________
TELESCOPIO 1: Celestron Powerseeker 70-700 AZ -
TELESCOPIO 2: Orion Apex Mak127
MONTATURA 1: AZ4.1
MONTATURA 2: Celestron NexStar SE
Oculari: Baader Plossl Classic 32mm,Orion SP 25mm,Celestron Kellner:(15mm,9mm),Celestron Omni Plossl 6mm - Filtri Celestron:lunare,#80A blu,#25 rosso - Diagonale a specchio Omegon - Adattatore fotografico per smartphone - FOTOCAMERA 1: smartphone Lgk10 13mp
FOTOCAMERA 2: Canon eos 4000d - obiettivo 18-55

FORUM PENSATO PER I NEOFITI
http://astrofili.forumfree.it


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: giovedì 4 luglio 2019, 17:02 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 2 aprile 2017, 18:17
Messaggi: 1370
Località: Manziana (Rm)
A Davidem:

Ho ritrovato la formula:
Il rapporto tra F(focale) e D(diametro obiettivo ) espressi in pollici deve essere superiore a 3 (criterio di Sigdwick)
Secondo Conrady invece il risultato deve essere almeno 5

Qui sotto uno stralcio della lettura nella quale lo lessi:

Come mai allora a parità di diametro un rifrattore di lunga focale ha un cromatismo residuo meno fastidioso di uno di focale inferiore ?

Quello che cambia tra i due strumenti è la dimensione della macchia generata dal rosso e dal blu nel punto in cui si trova il fuoco giallo-verde. A parità di diametro la dimensione di questa macchia è inversamente proporzionale al rapporto focale f, e nella pratica si ritiene tollerabile il cromatismo se tale dimensione è inferiore a tre volte il diametro del disco di Airy a 555 nm: in pratica non si elimina l’aberrazione cromatica residua ma per così dire la si spazza sotto il tappeto (anzi, sopra, davanti al disco di Airy) dove dà meno fastidio. A questo criterio di tollerabilità se ne affiancano altri simili riportati in letteratura, dei quali uno dei più citati è quello di Sigdwick (Amateur Astronomer’s Handbook, p. 92) in base al quale il rapporto tra f e D (espresso in pollici), detto indice di aberrazione cromatica (IAC), non deve essere inferiore a 3. Secondo Conrady, autore di un fortunato manuale di progettazione ottica molto in voga nel secolo scorso, tale rapporto deve essere invece superiore a 5 (Applied Optics and Optical Design, p. 201)

Qui la lettura completa:
http://www.astrotest.it/equipment-optic ... ifrattori/

Davidem,l'ho detto piu di una volta...a me piace documentarmi e leggere...non prendo gli hobby alla leggera...vai tranquillo che cio che mi appassiona lo approfondisco..

Tornando a noi...
Basta fare il calcolo mettendo a confronto un 90 900 e un 120 1200 per vedere gia che quel risultato cambia scendendo a valori inferiori a 3..detto questo una focale F10 non è piu sufficente per un acro da 120mm.

Rivolto ancora una volta a tutti..questa volta seriamente:

Lo so che sono una testa dura a volte,ma tutti i consigli e tutti i grafici o i link che mi avete inviato nelle varie discussioni li ho tutti e credetemi se vi dico che li ho letti ed ho cercato di farne tesoro..ho il telefono pieno zeppo di link messi tra i preferiti riguardanti quest'hobby..pian piano in base alle possibilitá sto evolvendo il mio setup..dovrebbe arrivare la reflex..il pc..non sono tutte parole buttate al vento i consigli che mi avete dato tranquilli..

_________________
TELESCOPIO 1: Celestron Powerseeker 70-700 AZ -
TELESCOPIO 2: Orion Apex Mak127
MONTATURA 1: AZ4.1
MONTATURA 2: Celestron NexStar SE
Oculari: Baader Plossl Classic 32mm,Orion SP 25mm,Celestron Kellner:(15mm,9mm),Celestron Omni Plossl 6mm - Filtri Celestron:lunare,#80A blu,#25 rosso - Diagonale a specchio Omegon - Adattatore fotografico per smartphone - FOTOCAMERA 1: smartphone Lgk10 13mp
FOTOCAMERA 2: Canon eos 4000d - obiettivo 18-55

FORUM PENSATO PER I NEOFITI
http://astrofili.forumfree.it


Ultima modifica di Ares86 il giovedì 4 luglio 2019, 17:16, modificato 1 volta in totale.

Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: giovedì 4 luglio 2019, 17:16 
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 10 febbraio 2006, 0:42
Messaggi: 24636
Località: 41°N 16°E
Tipo di Astrofilo: Visualista
Dove ho scritto che prendi le cose alla leggera? :|
Ti ho chiesto dove hai dedotto quell'informazione.

Riportare la bibliografia, specie quando si tratta di formule, consente a tutti quelli che leggono di approfondire un concetto, un argomento o una formula.

Grazie per aver risposto, il criterio di Sigdwick non l'ho neanche mai sentito nominare. Approfondirò.

_________________
Immagine

Dobson 60cm f/4 e atlanti cartacei
Celestron C8 XLT e Heq5


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: giovedì 4 luglio 2019, 17:51 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 2 aprile 2017, 18:17
Messaggi: 1370
Località: Manziana (Rm)
Sono felice di poter contribuire anch'io ogni tanto..

_________________
TELESCOPIO 1: Celestron Powerseeker 70-700 AZ -
TELESCOPIO 2: Orion Apex Mak127
MONTATURA 1: AZ4.1
MONTATURA 2: Celestron NexStar SE
Oculari: Baader Plossl Classic 32mm,Orion SP 25mm,Celestron Kellner:(15mm,9mm),Celestron Omni Plossl 6mm - Filtri Celestron:lunare,#80A blu,#25 rosso - Diagonale a specchio Omegon - Adattatore fotografico per smartphone - FOTOCAMERA 1: smartphone Lgk10 13mp
FOTOCAMERA 2: Canon eos 4000d - obiettivo 18-55

FORUM PENSATO PER I NEOFITI
http://astrofili.forumfree.it


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: giovedì 4 luglio 2019, 18:02 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 11 novembre 2011, 16:23
Messaggi: 1601
Località: Agropoli (SA)
Tipo di Astrofilo: Fotografo aspirante Visualista
davidem27 ha scritto:
Dove ho scritto che prendi le cose alla leggera? :|
Ti ho chiesto dove hai dedotto quell'informazione.


-Questo cos’è?
-Torta di mele della nonna.

https://m.youtube.com/watch?v=-I9j08HWy_A

Scusatemi Ares e Davide ma ho troppo riso pensando a questa scena. :lol:

_________________
Daniele


Top
  Profilo   WWW  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 34 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010