1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è martedì 23 maggio 2017, 19:49

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 41 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Prossimo
Autore Messaggio
MessaggioInviato: martedì 21 febbraio 2017, 11:09 
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 13 febbraio 2006, 9:53
Messaggi: 13753
Località: ̶T̶o̶r̶v̶a̶j̶a̶n̶i̶c̶a̶ Kleve
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Ovviamente si parla di opinione personale, ma generalmente un piccolo rifrattore e' quello che risulta piu' facile da far lavorare nel deep, sia per il minore ingombro, sia per la minore focale, sia per la maggiore semplicita' intrinseca di messa a punto. Diciamo che ha un miglior rapporto risultati/sforzo. Pero' 700 euro in ogni caso non mi pare un budget da astrofotografia "al telescopio". Se hai una reflex con un buon obiettivo potresti sfruttare quella, ovviamente parliamo di star trail e largo campo (la classica foto della via lattea, per intenderci, senza aspettarci la perfezione pero'). Se con il tuo budget dovessi riuscire a compare una montatura motorizzata adeguata, potresti poi usarla per il tracking. Ovviamente non ti puoi aspettare la spettacolare foto alla galassia (al massimo riesci a riprendere M31), ma con la reflex si fanno discrete opere d'arte sul cielo notturno anche senza doverle per forza attaccare ad un telescopio. Poi ci sono i video in time lapse, che se fatti bene lasciano senza parole (su questo forum puoi trovare impressionanti e ispiranti esempi di entrambe le tipologie di astrofotografia, come i quadri di Stefano Palmieri o i viaggi onirici di Lorenzo comolli).

Le foto che vedi nel test sono setup reali di utenti del forum. Purtroppo quando sali di focale o semplicemente vuoi ottenere foto di un certo livello, le cose si complicano rapidamente e i costi esplodono...

_________________
{andreaconsole.altervista.org}
ballscope 300/1500 DIY "John Holmes", dobson 200/1000 DIY, GSO Newton 200/800 su Heq5, DSI II Pro, ToucamII LE, un rasoio di occam; ...e varie Inutility
Immagine Immagine

Proud Member of: "Bannati da Coelestis®" and of:"Astrofili della domenica 29 febbraio®"
'Non sono più l'astrofilo che non sono mai stato' [yourockets]
AstroGOOGLE


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: martedì 21 febbraio 2017, 11:49 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 16 febbraio 2017, 9:49
Messaggi: 13
Tipo di Astrofilo: Visualista aspirante Fotografo
Grazie ancora Andrea ... devo dire che da fotografo amtoriale ho un certo trasporto verso tutto ciò che è "lente"... Ora vedo come va questo rifrattore che ho ordinato insieme ad un anello e prolunga per la mia Nikon (sperando che non serva altro) e poi vi faccio sapere. Certo ... non dovrò aspettarmi molto ... ma è un approccio leggero, moderato, per capire ed imparare ... poi se sono stelle ... brilleranno :thumbup: :clap:

_________________
Rifrattore Bresser AR-102s/600; Montatura Bresser EXOS-2 (Eq5); Oculari: Plossl 26 mm. (1,25"); Explorer Scientific 18 mm. (2"/82°), 9 mm. (2"/ 100°), 5,5 mm. (2"/100°), Barlow Omegon 2x; Fotocamera Nikon D700 e 800E con svariati obiettivi ED.


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: martedì 21 febbraio 2017, 12:35 
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 13 febbraio 2006, 9:53
Messaggi: 13753
Località: ̶T̶o̶r̶v̶a̶j̶a̶n̶i̶c̶a̶ Kleve
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Ok, in bocca al lupo, pero' considera che un acromatico ti fara' piuttosto tribolare con l'aberrazione cromatica. Ma hai preso una montatura motorizzata?

_________________
{andreaconsole.altervista.org}
ballscope 300/1500 DIY "John Holmes", dobson 200/1000 DIY, GSO Newton 200/800 su Heq5, DSI II Pro, ToucamII LE, un rasoio di occam; ...e varie Inutility
Immagine Immagine

Proud Member of: "Bannati da Coelestis®" and of:"Astrofili della domenica 29 febbraio®"
'Non sono più l'astrofilo che non sono mai stato' [yourockets]
AstroGOOGLE


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: martedì 21 febbraio 2017, 13:41 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 16 febbraio 2017, 9:49
Messaggi: 13
Tipo di Astrofilo: Visualista aspirante Fotografo
La BRESER EXOS-2 (Eq-5) ... motorizzabile con GO-TO al momento "smanetto" un po' ... poi .... :?: :wink: :think:

_________________
Rifrattore Bresser AR-102s/600; Montatura Bresser EXOS-2 (Eq5); Oculari: Plossl 26 mm. (1,25"); Explorer Scientific 18 mm. (2"/82°), 9 mm. (2"/ 100°), 5,5 mm. (2"/100°), Barlow Omegon 2x; Fotocamera Nikon D700 e 800E con svariati obiettivi ED.


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: martedì 21 febbraio 2017, 13:44 
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 13 febbraio 2006, 9:53
Messaggi: 13753
Località: ̶T̶o̶r̶v̶a̶j̶a̶n̶i̶c̶a̶ Kleve
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Il goto magari e' un di piu', ma il moto orario e' piuttosto indispensabile. Buon divertimento!

_________________
{andreaconsole.altervista.org}
ballscope 300/1500 DIY "John Holmes", dobson 200/1000 DIY, GSO Newton 200/800 su Heq5, DSI II Pro, ToucamII LE, un rasoio di occam; ...e varie Inutility
Immagine Immagine

Proud Member of: "Bannati da Coelestis®" and of:"Astrofili della domenica 29 febbraio®"
'Non sono più l'astrofilo che non sono mai stato' [yourockets]
AstroGOOGLE


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: martedì 28 febbraio 2017, 1:09 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 16 febbraio 2017, 9:49
Messaggi: 13
Tipo di Astrofilo: Visualista aspirante Fotografo
Eccomi di nuovo a Voi ... E' arrivato ... bello, stabile, dall'aspetto affidabile, ai miei occhi neanche tanto piccolino (non sono abituato alle dimensioni dei telescopi un po' più che da principianti). Insomma questo BRESSER Messier AR-102s/600 su montatura EXOS-2 è tutto da scoprire. Prossimamente, insieme a mia moglie, gli faremo percorrere i primi "anni luce di rodaggio". Al momento mi sono limitato ad assemblare la montatura, posizionare il teleobiettivo, dare un orientamento a Nord di massima con la bussola (per il momento il collimatore polare ho solo controllato che fosse a posto ... ho provato a traguardare la Polare ... ma le pareti di casa non sono trasparenti ... :think: :lol: :mrgreen: ), e abbiamo buttato l'occhio nell'oculare ... visione nitida (considerando la forte limitazione della "location"). Ho osservato Sirio, Giove e le sue quattro lune nell'angolo inferiore della costellazione della vergine ... vicino a Spiga, la cintura di Orione e la sua Nebulosa. Abbiamo poi provato gli oculari: Explore Scentific da 2": 18-9 e 5,5. Quest'ultimo ci è sembrato un pò pastoso forse a causa del forte ingrandimento (immagini non del tutto nette/nitide ... si può parlare di aberrazione cromatica?), gli altri sono proprio un piacere. Abbiamo acquistato anche una Barlow 2x della Omegon che però al momento non ho avuto il tempo di provare ... insomma ... al momento mi ritengo soddisfatto ma in attesa di osservazioni più congrue da siti altrettanto adeguati.
Avrei un paio di domande da porvi, ma non vorrei abusare dello spazio utilizzato soprattutto per le presentazioni. Tra l'altro riguarda un argomento trattato in altra apposita sezione ... però la butto li ... mi perdonerete ...:
Volendo scattare qualche foto di ciò che osservo, e utilizzando orientativamente solo oculari da 2", dove posso trovare un sistema che unito all'anello T2 della mia Nikon possa permettermi di traguardare e riprendere l'immagine attraverso l'oculare sfruttando di conseguenza i relativi ingrandimenti? Al momento ho potuto acquistare (sul sito Bressel) solo la proluga 2" che unisce la fotocamera all'alloggiamento del'oculare ... :think:
Infine ... la Nebulosa di Orione l'ho osservata come una leggera nube evanescente al centro della quale brillavano (in modo particolare) 4 stelle ... ma dei fantastici colori che la ritraggono in alcune immagini postate ovunque ... neanche l'ombra :cry: . Capisco l'infinita modestia del nuovo arrivato (Bressel) ma pensavo di distinguere qualche sfumatura di colore. Provo a dare una risposta ... pochi ingrandimenti, immagine piccola e molto distante, gamma di colori unita nel "Bianco" e nelle sue varie gradazioni o sfumature ... :think: . Dipende da questo?
Perdonate le domande banali, ovvie, scontate ... ma per me al momento nulla è ovvio in questo campo ...
Vi ringrazio anticipatamente
Cieli sereni ...

_________________
Rifrattore Bresser AR-102s/600; Montatura Bresser EXOS-2 (Eq5); Oculari: Plossl 26 mm. (1,25"); Explorer Scientific 18 mm. (2"/82°), 9 mm. (2"/ 100°), 5,5 mm. (2"/100°), Barlow Omegon 2x; Fotocamera Nikon D700 e 800E con svariati obiettivi ED.


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: martedì 28 febbraio 2017, 8:57 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 15 ottobre 2008, 17:01
Messaggi: 17344
Località: Firenze
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Heheee, la fotografia colpisce sempre. E in due modi, c'è il desiderio di fotografare quello che si vede all'oculare, che è perfettamente legittimo, si capisce, e poi quello ingannatore delle foto degli oggetti celesti che si vedono sugli imballaggi dei telescopi e dappertutto. Si, perchè visualmente la nebulosa di Orione non si vede a colori con nessun strumento al mondo! Neppure con un telescopio di metri di diametro. Si può avere la "sensazione" di vedere del colore, ma è una illusione. Gli oggetti che si possono vedere colorati, oltre alle stelle, sono i pianeti ed alcune nebulose piccole e luminose, tipo la "Blue Snowball" (NGC 7662). Quindi è del tutto normale che tu veda la nebulosa di Orione in bianco e nero e di una forma molto diversa da come la si vede in fotografia. Cerca il sito del nostro amico partecipante al forum Peter Vercauteren, ci sono dei bellissimi disegni che riportano ciò che si può vedere all'oculare di un telescopio, cosa che è molto diversa dalle foto. Si capisce che lui usa un grosso Dobson binoculare, quindi pochi riescono a ripetere perfettamente le sue osservazioni!

_________________
Ciò che non ha termine non ha figura alcunaLeonardo da Vinci


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: martedì 28 febbraio 2017, 9:55 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 16 febbraio 2017, 9:49
Messaggi: 13
Tipo di Astrofilo: Visualista aspirante Fotografo
Buongiorno Fabio ... grazie di aver risposto. Sapevo delle false illusioni ed aspettative che creano delle immagini riportate nelle varie publicità (e ne voglio stare alla larga), ma pensavo rigurdassero soprattutto la definizione, l'ingrandimento ... non pensavo che alterassero anche il colore :wtf: . Grazie della tua risposta e come vedi mostro con una certa evidenza la "N" MAIUSCOLA di Neofita ... :lol: :wink:
Se non ti rubo troppo tempo ... cosa mi dici dei problemi legati alla ripresa di immagini di cui parlavo nell'ultimo post? Leggo che sei "Visulista e Fotografo".
Grazie ancora e perdona la banalità delle mie domande ... Hai un caffè pagato :beer: :lol:

_________________
Rifrattore Bresser AR-102s/600; Montatura Bresser EXOS-2 (Eq5); Oculari: Plossl 26 mm. (1,25"); Explorer Scientific 18 mm. (2"/82°), 9 mm. (2"/ 100°), 5,5 mm. (2"/100°), Barlow Omegon 2x; Fotocamera Nikon D700 e 800E con svariati obiettivi ED.


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: martedì 28 febbraio 2017, 12:00 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 15 ottobre 2008, 17:01
Messaggi: 17344
Località: Firenze
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Se vuoi provare a fare qualche foto se hai un anello che va dalla baionetta della reflex ad un passo T2 puoi prendere un barilotto da 2" con la filettatura T2 da avvitrci dentro: http://www.teleskop-express.de/shop/pro ... aptor.html Se non ce l'hai puoi trovarlo sempre da loro o da qualsiasi altro negozio di materiale astronomico.
Puoi fare qualche foto a lunga posa. Si capisce che la montatura deve essere stazionata benissimo al polo e deve avere un perfetto inseguimento. Potrai fare pose di quanche decina di secondi alla focale di 600 mm, mezzo minuto al massimo, poi qualche mosso verrà fuori. Va considerato che il telescopio non è apocromatico, quindi un poco di aberrazione cromatica verrà fuori. Puoi fare più pose e poi sommarle con un programma tipo Iris. Per pose più lunghe ci vuole un sistema di autoguida, che comporta l'acquisto di una telecamera e come minimo di un cercatore/telescopio da mettere in parallelo al tuo.

_________________
Ciò che non ha termine non ha figura alcunaLeonardo da Vinci


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: martedì 28 febbraio 2017, 12:56 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 16 febbraio 2017, 9:49
Messaggi: 13
Tipo di Astrofilo: Visualista aspirante Fotografo
Grazie Fabio... farò delle prove ed infuturo mi attrezzerò con quanto dici ...
Grazi di nuovo

_________________
Rifrattore Bresser AR-102s/600; Montatura Bresser EXOS-2 (Eq5); Oculari: Plossl 26 mm. (1,25"); Explorer Scientific 18 mm. (2"/82°), 9 mm. (2"/ 100°), 5,5 mm. (2"/100°), Barlow Omegon 2x; Fotocamera Nikon D700 e 800E con svariati obiettivi ED.


Top
  Profilo    
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 41 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010