1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è sabato 16 dicembre 2017, 13:54

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Ares86, Hyp3r e 2 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 41 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Prossimo
Autore Messaggio
MessaggioInviato: domenica 19 febbraio 2017, 8:52 
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 10 agosto 2006, 10:11
Messaggi: 9706
Località: Cinisello Beach
Tipo di Astrofilo: Visualista
Antonio, non hai ancora preso il primo e già pensi al secondo? :D

Ti consiglio di pensare solo a osservare. Poi quando capirai a cosa vuoi/puoi dedicarti maggiormente, potrai scegliere un telescopio più specializzato.

Vincenzo

_________________
De kappellatis non disputandum est

Osservo con Dobson 42cm, un meade 8", un acro 150/750, Royal Astro 76/910 e una marea di ocularacci...

stelle già dal tramonto si contendono il cielo a frotte
luci meticolose nell'insegnarti la notte


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: domenica 19 febbraio 2017, 11:58 

Iscritto il: lunedì 3 dicembre 2012, 20:09
Messaggi: 1274
ANTONIO963 ha scritto:
Vincenzo, Sam, Moebius, grazie a tutti per avermi risposto. Non c'è alcun problema sull'equivoco. Forse sono stato poco chiaro anche io. Comunque se il prezzo del Bresser fosse confermato mi sembra una buona soluzione per le mie esigenze momentanee (montatura/oculari/dimensioni) ... quello che mi preoccupava è questa nomea di cui patisce la linea Bresser ... c'è qualcosa di fondato?

Carissimo amico,
In primo luogo ti ringrazio per avere serenamente sopportato tutte le inesattezze dei miei post: purtroppo a volte non mi concentro a sufficienza sulle richieste dei soci, vuoi per la fretta di rispondere, vuoi perché spesso mi capita di confondermi. In secondo luogo il breve e sintetico (questo sì!) post di kappotto ti suggerisce con molta chiarezza quale condotta devi assumere: non pensare al telescopio di domani, ma concentrati su quello di oggi. Col tempo si vedrà.
Per quanto riguarda una presunta cattiva nomea della linea Bresser è da prendere con le pinze: può darsi che i Bresser non siano i migliori rifrattori, ma è anche vero che nella categoria di quello che vorresti tu (D 102 mm) tutti i tele sono più o meno uguali. Ed è invece altrettanto vero che un telescopio come questo sia un buono strumento scuola (io ho iniziato così): infatti, soltanto dopo averlo adoperato a lungo, ti renderai conto se vorrai seguire la linea dei rifrattori (planetario, stelle doppie e modesto deep), oppure propendere per uno strumento a specchi (più deep che planetario).
Non ti cito i rifra apocromatici, perché sono un'altra cosa, soprattutto sotto il profilo pecuniario, ma, a grandi linee, i tele possono dividersi nelle due categorie di cui sopra.
Comunque Bresser o non Bresser sarebbe bene se tu potessi aggregarti a qualche gruppo di astrofili, che è il miglior modo per imparare il cielo e conoscere diversi strumenti. Leggi anche i post del Forum che sono una fonte di informazioni e di conoscenza.
Ciao Antonio e buon acquisto.


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: domenica 19 febbraio 2017, 14:41 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 16 febbraio 2017, 9:49
Messaggi: 13
Tipo di Astrofilo: Visualista aspirante Fotografo
Grazie Kappotto (Vincenzo), grazie Moebius e a tutti glia ltri. Credo proprio che abbiate ragione. Devo evitare di correre con il pensiero e l'entusiasmo. Preziosi i vostri consigli. E' quello di cui avevo bisogno. Qualcuno che mi mettesse in guardia su strane frenesie... osservare, osservare e poi ancora osservare. Poi leggere e cercare qualche compagno di esperienze ...
Grazie ancora ...
Ora faccio il mio acquisto ... poi ci risentiamo ... con molto piacere :wave: :clap: :ook: :P

_________________
Rifrattore Bresser AR-102s/600; Montatura Bresser EXOS-2 (Eq5); Oculari: Plossl 26 mm. (1,25"); Explorer Scientific 18 mm. (2"/82°), 9 mm. (2"/ 100°), 5,5 mm. (2"/100°), Barlow Omegon 2x; Fotocamera Nikon D700 e 800E con svariati obiettivi ED.


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: lunedì 20 febbraio 2017, 8:32 
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 21 dicembre 2007, 13:49
Messaggi: 4368
Località: Roma / Amelia (TR)
Tipo di Astrofilo: Visualista
Benevenuto concittadino e (mi pare di capire) anche coetaneo :D

Fa piacere vedere un approccio così ponderato all'astronomia. Da parte mia il consiglio che sento di darti è: armati di pazienza, perché all'inizio non è facile per nessuno, non scoraggiarti e vedrai che con l'esperienza arriveranno molte soddisfazioni.

Quel rifrattore è uno strumento discreto per iniziare, non conosco la montatura ma mi sembra molto più solida di quelle normalmente date in dotazione a strumenti di quella fascia. E' un rifrattore a corta focale, quindi votato essenzialmente al cielo profondo. Non che non ci si possano osservare i pianeti, ma dovrai munirti di un oculare a focale corta per raggiungere ingrandimenti decenti. Sicuramente avrai un po' di cromatismo, ma agli inizi questo non da particolarmente fastidio.

Per il deep sky... se abiti a Roma dovrai necessariamente spostarti sotto un cielo più buio, la differenza sarà eclatante, maggiore di quella che può darti qualsiasi altro strumento.

Se la montatura è decente come pare, in un secondo tempo potrai montare sulla stessa un altro tubo, magari un mak che ti permetterà di avere visioni migliori su luna e pianeti e, motorizzando la montatura, anche di fare foto ai pianeti utilizzando una apposita camerina (per le foto al cielo profondo il discorso è un poco più complicato).

I newton su montatura equatoriale sono, a mio parere, molto scomodi da usare in visuale ed essendo grandi e pesanti esigono montature più robuste a parità di apertura.

_________________
Science is built up with facts, as a house is with stones. But a collection of facts is no more a science than a heap of stones is a house. (Henri Poincaré)

Dobson GSO 10" con Telrad - Celestron CPC800 - Meade ETX-70
Panoptic 24mm - FF 19 mm - Hyperion zoom 8-24 mm - Genuine Ortho 5mm - Barlow Televue 2X - Astronomik OIII
Zwo ASI 120 MC


Su xelu no est po is ominis, ma po Deus


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: lunedì 20 febbraio 2017, 9:29 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 16 febbraio 2017, 9:49
Messaggi: 13
Tipo di Astrofilo: Visualista aspirante Fotografo
Grazie Andrea ... credo di poter confermare il fatto di essere coetanei :beer: ... Sono contento che sei dellla stessa mia "Latitudine". Questo, purtroppo per te, mi spingerà inevitabilmente a ritenerti un po' il mio mentore (senza alcuna offesa per gli altri :lol: :clap: :thumbup: ). Nel senso che mi saranno preziosi i tuoi consigli anche in virtù dei quali potro scoprire nuovi punti di osservazione qui a Roma. Devo dire in effetti che il terrazzo di casa pur essendo buio ... sembra uno stadio illuminato per una finale di calcio :uhm: :thumbdown: :facepalm: . Se sai indicarmi un punto di osservazione decente qui a Roma ti sarei grato. Io pensavo ... Monte Mario (non a caso li abbiamo l'osservatorio) però c'è molto inquinamento di luci ... ai Castelli ... lungo la dorsale del Lago di Albano (dove di giorno ti fermi in moto per farti un panino con la pochetta :beer: ... Per i non romani ...provare per credere!!!). Poi non saprei ...
Come avrai letto dal mio post iniziale io puntavo ad una solida montatura e ad oculari di qualità. Il tubo lo pensavo quanto più possibile discreto (grossi problemi di spazio) facile da usare (senza troppe regolazioni come allineamenti/centrature ecc.) proprio per "giocare", per spaziare e cominciare a conoscere la materia. Per non avere troppe difficoltà nell'osservare e riconoscere qualche corpo celeste. Cosciente di sacrificare la qualità dell'immagine (cromatismo) ... ma del resto appena ritirato il "foglio rosa" non posso girare per Roma a bordo di una Ferrari della quale non so neanche dove inserire la chiave di accensione (se mai oggi ne abbiano di chiavi!). E poi per ultimo, e neanche tanto, c'è il budget ... Poi in futuro ci sono dei tubi che mi piacerebbe usare, e di cui ho messo dei link, ma come giustamente mi facevano notare ... attendere, osservare, chiedere, leggere, unirsi nelle osservazioni, e poi ... si vedrà ...
Piacere di averti conosciuto Andrea e grazie per le tue valutazioni e consigli.
:beer:

_________________
Rifrattore Bresser AR-102s/600; Montatura Bresser EXOS-2 (Eq5); Oculari: Plossl 26 mm. (1,25"); Explorer Scientific 18 mm. (2"/82°), 9 mm. (2"/ 100°), 5,5 mm. (2"/100°), Barlow Omegon 2x; Fotocamera Nikon D700 e 800E con svariati obiettivi ED.


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: lunedì 20 febbraio 2017, 10:02 
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 21 dicembre 2007, 13:49
Messaggi: 4368
Località: Roma / Amelia (TR)
Tipo di Astrofilo: Visualista
Purtroppo Antonio l'inquinamento luminoso non si tiene a bada spostandosi di poco... posso assicurarti che da cento chilometri di distanza la "bolla" di luce sopra la nostra amata città è nettamente visibile :facepalm:

Io abitando a Roma Nord (Montesacro per la precisione) trovo molto più comodo e rapido spostarmi verso la Sabina che non verso i Castelli, che comportano l'attraversamento della città o peggio ancora il GRA... Un posto classico per l'osservazione è Frasso Sabino, dove c'è anche un osservatorio, a circa 40 min di macchina da Roma Nord. I castelli sono comunque frequentati, soprattutto la zona dei pratoni del Vivaro.

In ogni caso, per darti un'idea, i posti più frequentati dagli astrofili romani per trovare un cielo non certo buio, ma quantomeno decente, sono Campo Felice, Nespolo (sopra Carsoli), i piani di Rascino, Monteromano (tra Civitavecchia e Viterbo). Come puoi vedere è già un bel po' di strada ma la differenza con i cieli romani è tanta, in molti casi è la differenza tra vedere e non vedere.

Per quanto riguarda invece l'osservazione di luna, sole, pianeti e stelle doppie Roma va benissimo, anzi mi sono capitate (poche in verità) serate eccezionali per quanto riguarda la stabilità atmosferica (il cosiddetto seeing), con i pianeti belli nitidi a 300 ingrandimenti proprio sul terrazzo di casa.

_________________
Science is built up with facts, as a house is with stones. But a collection of facts is no more a science than a heap of stones is a house. (Henri Poincaré)

Dobson GSO 10" con Telrad - Celestron CPC800 - Meade ETX-70
Panoptic 24mm - FF 19 mm - Hyperion zoom 8-24 mm - Genuine Ortho 5mm - Barlow Televue 2X - Astronomik OIII
Zwo ASI 120 MC


Su xelu no est po is ominis, ma po Deus


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: lunedì 20 febbraio 2017, 10:33 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 15 ottobre 2008, 17:01
Messaggi: 18554
Località: Firenze
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Lo strumento del precedente link http://www.bresser.de/en/Astronomy/Tele ... scope.html è interessante, appena superiore al budget che hai indicato. La Bresser non ha affatto una cattiva fama, è un marchio di quella che era la Meade Europa, alla quale fa anche capo il marchio Explorer Scientific. La linea Bresser è caratterizzata da strumenti di medio prezzo e di qualità soddisfacente. Si capisce che c'è di meglio ma si deve spendere di più. Sono magari peggiori i binocoli a tale marchio.

_________________
Ciò che non ha termine non ha figura alcunaLeonardo da Vinci


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: martedì 21 febbraio 2017, 0:50 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 16 febbraio 2017, 9:49
Messaggi: 13
Tipo di Astrofilo: Visualista aspirante Fotografo
Grazie Fabio, avrò modo di apprezzare, spero, il mio Bresser. Poi magari, in futuro avrò modo di documentarmi su qualche telescopio più specifico e più prestante.
Grazie.

_________________
Rifrattore Bresser AR-102s/600; Montatura Bresser EXOS-2 (Eq5); Oculari: Plossl 26 mm. (1,25"); Explorer Scientific 18 mm. (2"/82°), 9 mm. (2"/ 100°), 5,5 mm. (2"/100°), Barlow Omegon 2x; Fotocamera Nikon D700 e 800E con svariati obiettivi ED.


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: martedì 21 febbraio 2017, 8:29 
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 13 febbraio 2006, 9:53
Messaggi: 14031
Località: ̶T̶o̶r̶v̶a̶j̶a̶n̶i̶c̶a̶ Kleve
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Ciao Antonio, benvenuto!
Prima di scegliere il tuo primo telescopio, ti consiglio di chiarirti un po' di piu' le idee sulle questioni di base di cui dovresti essere informato con questo piccolo test che ho creato ad hoc http://andreaconsole.altervista.org/myfirstscope/

_________________
{andreaconsole.altervista.org}¦ Ballscope 300/1500 DIY "John Holmes"


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: martedì 21 febbraio 2017, 10:57 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 16 febbraio 2017, 9:49
Messaggi: 13
Tipo di Astrofilo: Visualista aspirante Fotografo
Grazie Andreaconsole, ho fatto iltuo test. Semplice, indicativo, ... molto Utile. Qualcosa sto leggendo in questi giorni, e da fotografo amatoriale (forse anche un po' più) ho scelto e risposto alle domande del test seguendo il filone dell'astrofotografia. Le immagini che presenti in merito sono lontane "anni Luce" dal mio budget e dalla disponibilità di tempo per gestire tali attrezzature ... (scusa ... spiegami un po' ... ma quel che ho visto ... non lo trovi neanche dentro un'Osservatorio Nazionale !!! :crazy: :crazy: ). Di certo però sono arrivato alla fine del test con la conferma che, per il momento, la scelta dell'astrofotografia e del mio primo semplice tubo con qualche accessorio utile al mio caso, è azzeccata ... Accetto comunque da te altri consigli.
Grazie Andrea

Scusami Andrea ... quindi per l'Astrofotografia sarebbe meglio un Rifrattore piuttosto che un Riflettore ... anche se l'interesse è per il deep sky?
Perdona il banale quesito, ma sono in ricerca di risposte, chiarimenti, conferme ecc. Come dicevo al nel mio primo post "...sono un Neofita cu la N maiuscola... "
Grazie Andrea

_________________
Rifrattore Bresser AR-102s/600; Montatura Bresser EXOS-2 (Eq5); Oculari: Plossl 26 mm. (1,25"); Explorer Scientific 18 mm. (2"/82°), 9 mm. (2"/ 100°), 5,5 mm. (2"/100°), Barlow Omegon 2x; Fotocamera Nikon D700 e 800E con svariati obiettivi ED.


Ultima modifica di Angelo Cutolo il martedì 21 febbraio 2017, 15:32, modificato 1 volta in totale.
Uniti post consecutivi


Top
  Profilo    
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 41 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Ares86, Hyp3r e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010