1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è domenica 5 febbraio 2023, 13:01

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 28 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Presentazione e richiesta di aiuto!
MessaggioInviato: giovedì 1 dicembre 2022, 16:49 

Iscritto il: giovedì 1 dicembre 2022, 13:36
Messaggi: 15
Buongiorno a Tutti e grazie di avermi accettato in questa community!

Ho appena cominciato questa nuova avventura verso le stelle ma avrei bisongo di assistenza da chi è più esperto di me...

Dopo un pò di ricerca online ho finalmente acquistato un Omegon Dobson Advanced da 8" che a quanto ho capito dovrebbe essere un buon modello per cominciare se non si hanno pretese di fare foto.

Ieri l'ho montato, ma non riesco a capire se ha qualche difetto il sistema che mi hanno venduto o devo effettuare/migliorare la collimazione, per cui vorrei capire con voi se richiedere o meno il reso al fornitore.

In primis, non riesco a collimare il puntatore ottico e l'immagine inquadrata dal telescopio.
I problemi sono i seguenti:
1)Anche puntando palazzi distanti alcune centinaia di mt, cn oculare da 25 mm, i due non combaciano praticamente mai. Inoltre ho problemi nella messa a fuoco (non capisco se l'oculare mette a fuoco da vicino quando è "esteso" o quando è tutto rientrato.
2) Ho verificato la collimazione (ad occhio, come da manuale omegon) senza strumenti semplicemente togliendo l'oculare e sembrerebbe precisa (però mi pare un pà troppo 'casareccia' come collimazione considerando le distanze degli oggetti inquadrati)
3) usando il telescopio sul mio terrazzo a roma (fuori citta, con tutte le luci spente), il 95 percento delle volte l'unica cosa che vedo è il riflesso dello "spider" illuminato, a volte al centro dell'oculare e a volte di lato.

Cosa posso fare per capire se è un difetto del sistema o un qualcosa da calibrare/sistemare....?

PS. ho preso su amazon un oculare cheshire da pochi soldi per verificare la collimazione.


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: venerdì 2 dicembre 2022, 15:31 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 11 febbraio 2006, 12:43
Messaggi: 15608
Località: Milano
Tipo di Astrofilo: Visualista
Benvenuto sul forum.
Passo subito a rispondere alle domande.

1) per allineare il cercatore allo strumento, devi puntare un target a non meno di 2 km (meglio 4 km per stare sicuri), questo per via della parallasse; infatti usando target a poche centinaia di metri la parallasse è percepibile e poi quando punterai traget ad "infinito" (Luna, stelle o altro), il telescopio punterà una cosa e il cercatore un'altra.
Quindi (di giorno) punta una torre, campanile, traliccio et simila che sia almeno oltre i 2 km, centralo accuratamente con lo strumento, metti a fuoco, poi blocca tutto in modo che l'inquadratura non si muova (o quantomeno, essendo un dobson, fai attenzione a non muoverlo) e procedi ad allineare il cercatore in modo che punti esattamente (con il centro del crocicchio) lo stesso oggetto.

1b) mentre fai l'allinamento del cercatore, puntato il target ad oltre 2 km, prova a mettere a fuoco, portando il focheggiatore ai due estremi (tubo tutto rientrato e tutto estratto), se non riuscissi a mettere a fuoco in nessuna posizione del focheggiatore, è probabile che ti serva una prolunga (un pezzo di tubo da inserire tra focheggiatore e oculare), che comunque dovrebbe essere fornito a corredo (eventualmente controlla tra gli accessori arrivati insieme allo strumento).

2) per la collimazione, sul web trovi una marea di tutorial, trova quello che ti sembra più semplice per le tue necessità (googla «collimazione newton» o «come collimare un newton»), l'oculare cheshire che hai ordinato ti sarà utile (eventualmente googla «collimare un newton con il cheshire».

3) se attraverso lo strumento vedi la forma dello spider, vuol dire semplicemente che sei (mooolto) fuori fuoco, la prima cosa da imparare è riuscire a mettere a fuoco ad infinito gli oggetti (il fuoco è in relazione alla distanza dell'oggetto, in pratica se metti a fuoco un oggetto vicino come un palazzo a 2/300 m da te, gli oggetti più lontani come ad esempio la Luna, saranno fuori fuoco).

_________________
Associazione Astronomica Mirasole (Astromirasole).
Home page: http://astromirasole.org
Facebook: https://www.facebook.com/AstroMirasole/


Newton: Barile 400/1830 mm; Obice 200/1650 mm; Bidoncino 114/1300 mm solarizzato. •• Rifrattori: Nano apo 80/480 mm; Milo acro 76/1400 mm; 60ino acro 60/700 mm. •• Catadiottrici: C8 xlt. •• Binocoli: Vixen Ark 30x80, William Optics 22x70 ED, Vixen Ultima 8x56, Nikon Action EX 16x50; Vortex Diamonback 8x42, Canon 10x30 IS II, Vortex Vanquish 8x26, Ibis Horus 5x25, Pentax Papilio 6,5x21.


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: sabato 3 dicembre 2022, 9:24 

Iscritto il: giovedì 1 dicembre 2022, 13:36
Messaggi: 15
Grazie Mille per il consiglio.
Trovare un target a 2km non sarà facile ma vedrò di spostarlo e lo provo ad allineare al puntatore.

Ho seguito delle guide online e con il chersire ho verificato che stavo messo malissimo come collimazione.
Con un po' di lavoro sono arrivato a questa condizione:

https://i.postimg.cc/nz4WmmRk/IMG-20221203-090608.jpg

Mi sembra tutto più o meno allineato, ho un dubbio sulla corona circolare esterna (quella nera) è normale che da una parte sia più larga e dall'altra più sottile?
E ok come collimazione o devo ancora migliorarla?

Ps. Lo so che è una domanda stupida, ma sono veramente alle primissime armi...I numeri che stanno sul focheggiatore, mi indicano l'apertura di messa a fuoco dell'oculare? Cioè se monto un 25 mm devo estrarre fino ad arrivare a 25 e poi da lì aggiustare millimetricamente?


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: sabato 3 dicembre 2022, 10:08 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 16:41
Messaggi: 22844
Matteoguidi ha scritto:
Ps. Lo so che è una domanda stupida, ma sono veramente alle primissime armi...I numeri che stanno sul focheggiatore, mi indicano l'apertura di messa a fuoco dell'oculare? Cioè se monto un 25 mm devo estrarre fino ad arrivare a 25 e poi da lì aggiustare millimetricamente?


25mm (scritto sull'oculare) è la lunghezza focale dell'oculare.
Ti serve, per esempio, per calcolare gli ingrandimenti (focale telescopio/focale dell'oculare) e il campo reale (campo apparente diviso gli inbrandimenti).
Non c'è nessuna relazione con la distanza di estrazione del focheggiatore (per essere più precisi, non c'è nessuna correlazione con i millimetri indicati sul fok).
Quello che devi fare è puntare un oggetto lontano (per esempio un gruppo di case), mettere l'oculare con la focale maggiore, estrarre più o meno a metà il focheggiatore e poi muoverti nella direzione in cui vedi che l'immagine comincia ad andare a fuoco, e fermarti quando ritieni che sia il miglior fuoco (per il tuo occhio, e può essere diverso tra il destro e il sinistro).
Questo sarà il punto di partenza del fok per questo oculare, e non sarà molto diverso per gli altri (poi ti accorgerai che qualche aggiustamente va sempre fatto).

Questo all'inizio, dopo 3-4 volte che avrai osservato ti accorgi che ti verrà assolutamente naturale trovare il fuoco.

edit:
Matteoguidi ha scritto:
Mi sembra tutto più o meno allineato, ho un dubbio sulla corona circolare esterna (quella nera) è normale che da una parte sia più larga e dall'altra più sottile?
E ok come collimazione o devo ancora migliorarla?


è ottima :D nel senso che per ora fregatene, punta una stella e vedi come va ;)

_________________
qa'plà!
Radical chic certified


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: sabato 3 dicembre 2022, 10:40 

Iscritto il: giovedì 1 dicembre 2022, 13:36
Messaggi: 15
come dicono a Roma... Daje!
Ora devo solo allineare il Red Dot e stanotte, meteo permettendo, provo a verificare la messa a fuoco

Grazie ancora !


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: sabato 3 dicembre 2022, 11:55 
Vendor
Avatar utente

Iscritto il: domenica 7 settembre 2008, 11:45
Messaggi: 2908
Località: Roma
Tipo di Astrofilo: Visualista
Matteoguidi ha scritto:
1)...non capisco se l'oculare mette a fuoco da vicino quando è "esteso" o quando è tutto rientrato.

La prima che hai detto. Il fuoco all'infinito è più prossimo agli specchi di quelli alle brevi distanze.
Cita:
3) usando il telescopio sul mio terrazzo a roma (fuori citta, con tutte le luci spente), il 95 percento delle volte l'unica cosa che vedo è il riflesso dello "spider" illuminato, a volte al centro dell'oculare e a volte di lato.

Lascia perdere le stelle e, per cominciare, punta la Luna o i pianeti.
Ti serve un oggetto brillante e riconoscibile per allineare il cercatore.

P.s.: pure io sto a Roma (Tuscolano), se non sei troppo lontano magari ci possiamo beccare una di queste sere.

_________________
Marco Pierfranceschi,
autore dei libri:
- Il cielo ritrovato - guida pratica all'astronomia visuale (manuale)
- Breve guida all'astronomia amatoriale (vademecum)
- Ripensare le città (saggio)
- La Principessa Scimmia (fiaba/fantasy)
...nonché blogger (Mammifero Bipede, su Wordpress)


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: sabato 3 dicembre 2022, 12:50 

Iscritto il: giovedì 1 dicembre 2022, 13:36
Messaggi: 15
Magari! Io sto a a Spinaceto/villaggio azzurro. Mi daresti una salvata!

Avrei un'altra domanda ho visto, purtroppo solo ora, che lo specchio primario ha dei segni.
Tipo questi in foto:

https://postimg.cc/fJftRjmS

Non riesco a capire per la lunghezza del tubo se sono graffi o solo sporco...
Sono un problema per la visione?
Che ne pensate essendo nuovo nuovo meglio di chiedere la sostituzione?


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: sabato 3 dicembre 2022, 14:24 

Iscritto il: domenica 20 novembre 2022, 8:42
Messaggi: 28
Matteoguidi ha scritto:
Dopo un pò di ricerca online ho finalmente acquistato un Omegon Dobson Advanced da 8" che a quanto ho capito dovrebbe essere un buon modello per cominciare se non si hanno pretese di fare foto.


Il dobson è il modello meno indicato per fare foto, è un prodotto tipico di chi fa visuale. Ciò non vuol dire che non puoi farle, ma limita molto le possibilità.
Puoi utilizzarlo per le foto di Luna e pianeti ma imparando a tenere l'oggetto all'interno del campo ripreso dal sensore fotografico. E se vuoi fare foto in alta definizione dovrai usare sensori piccoli e focali lunghe, che complica ulteriormente l'inseguimento del pianeta.


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: sabato 3 dicembre 2022, 15:39 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 11 febbraio 2006, 12:43
Messaggi: 15608
Località: Milano
Tipo di Astrofilo: Visualista
Matteoguidi ha scritto:
Non riesco a capire per la lunghezza del tubo se sono graffi o solo sporco...
Sono un problema per la visione?
Che ne pensate essendo nuovo nuovo meglio di chiedere la sostituzione?

E' un po di sporco, non te ne preoccupare, quando si fotografa lo specchio che è perfettamente lucido, fa risaltare come un faro nella notte qualsiasi fetenzia vi si depositi sopra facendolo sembrare molto peggio di quello che è, al momento fregatene e osserva. :wink:

_________________
Associazione Astronomica Mirasole (Astromirasole).
Home page: http://astromirasole.org
Facebook: https://www.facebook.com/AstroMirasole/


Newton: Barile 400/1830 mm; Obice 200/1650 mm; Bidoncino 114/1300 mm solarizzato. •• Rifrattori: Nano apo 80/480 mm; Milo acro 76/1400 mm; 60ino acro 60/700 mm. •• Catadiottrici: C8 xlt. •• Binocoli: Vixen Ark 30x80, William Optics 22x70 ED, Vixen Ultima 8x56, Nikon Action EX 16x50; Vortex Diamonback 8x42, Canon 10x30 IS II, Vortex Vanquish 8x26, Ibis Horus 5x25, Pentax Papilio 6,5x21.


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: sabato 3 dicembre 2022, 17:38 
Vendor
Avatar utente

Iscritto il: domenica 7 settembre 2008, 11:45
Messaggi: 2908
Località: Roma
Tipo di Astrofilo: Visualista
alby68a ha scritto:
Il dobson è il modello meno indicato per fare foto, è un prodotto tipico di chi fa visuale. Ciò non vuol dire che non puoi farle, ma limita molto le possibilità.
Puoi utilizzarlo per le foto di Luna e pianeti ma imparando a tenere l'oggetto all'interno del campo ripreso dal sensore fotografico. E se vuoi fare foto in alta definizione dovrai usare sensori piccoli e focali lunghe, che complica ulteriormente l'inseguimento del pianeta.

Quando uno/a scrive:
Cita:
...se non si hanno pretese di fare foto...

...credo implichi che non gli/le interessi fare foto.

_________________
Marco Pierfranceschi,
autore dei libri:
- Il cielo ritrovato - guida pratica all'astronomia visuale (manuale)
- Breve guida all'astronomia amatoriale (vademecum)
- Ripensare le città (saggio)
- La Principessa Scimmia (fiaba/fantasy)
...nonché blogger (Mammifero Bipede, su Wordpress)


Top
  Profilo   WWW  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 28 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010