1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è mercoledì 22 maggio 2019, 23:50

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 6 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 23 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3  Prossimo
Autore Messaggio
MessaggioInviato: venerdì 12 aprile 2019, 14:42 

Iscritto il: venerdì 15 giugno 2018, 7:58
Messaggi: 22
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
mamete ha scritto:
In quello che scrive Renzo io leggo :
RC, guida fuori asse e Ccd !


Il CCD mono certamente farebbe la differenza trattandosi di riprese ad alta focale di oggetti deboli...o sbaglio?
Attualmente ho una ASI 290MC, ho paura che non sia molto indicata per il deep sky: oltre ad avere una sensibilità più bassa a causa della griglia di Bayer ha i pixel di 2.9 micron che con la focale nativa dell'RC mi danno un campionamento di 0.37"/px (andrebbe bene per l'High-res).
Se non dovesse andare bene come camera principale potrei usarla per la guida fuori asse?

La barra Vixen andrebbe poi sostituita con la Losmandy?

Scusate se vi tartasso di domande, ma mi sembra di aver capito che bisogna fare bene i calcoli prima di acquistare questo genere di strumentazione e io ho solo l'esperienza da 18enne (Cioè praticamente nulla :D ).


Ultima modifica di sebastiano01 il venerdì 12 aprile 2019, 15:28, modificato 1 volta in totale.

Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: venerdì 12 aprile 2019, 15:12 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 28 settembre 2011, 23:28
Messaggi: 2741
Località: Torvajanica
Tipo di Astrofilo: Fotografo aspirante Visualista
mamete ha scritto:
Considera che l’rc è un f8 da 1600 mm di focale ! che potrebbe scendere a f6,5 con il suo riduttore dedicato , e avere così una focale di circa 1300mm ,
Alessandro

Ciao Alessandro, scusami a quale riduttore ti riferisci? So che ci lavorano bene gli Astro-Physics CCDT67 che però riducono a poco più di 1000mm la focale e mi hanno riferito di risultati non ottimali con il Gso 0.75x.

_________________
www.flickr.com/photogallery_H-persei
"...Con tanta fatica che la m'era insopportabile; e pure io mi sforzavo." (Benvenuto Cellini artista rinascimentale, autore del Perseo di bronzo)
_______________________________________________________________________________________________
Newton Konus 200/1000 - Ts Komacorr - Neq6 pro -
Skywatcher 80ED Pro - Riduttore/correttore Sw 0.85x -
Canon Eos450D Baader - QHY5L-II color


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: venerdì 12 aprile 2019, 16:05 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 25 marzo 2009, 18:21
Messaggi: 519
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Eh si, mi riferivo proprio a quest’ultimo della GSO. Ho visto che è quello che propone la gso per i suoi RC :
http://shop.tecnosky.it/Articolo.asp?Se ... ed&Score=1
Correggo però giustamente che solo per le fotocamere e i ccd/cmos con sensori apsc che usano la stessa distanza delle reflex (55mm) la riduzione focale viene scalata a 0,83 e quindi intorno ai 1300 mm nel caso dell’8 pollici , che non lavora bene però non lo sapevo


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: venerdì 12 aprile 2019, 16:42 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 28 settembre 2011, 23:28
Messaggi: 2741
Località: Torvajanica
Tipo di Astrofilo: Fotografo aspirante Visualista
Sì purtroppo le impressioni che ho raccolto non sembrano essere lusinghiere riguardo al riduttore della Gso.
Naturalmente sarei lieto di essere smentito perché sono interessato anch'io da tempo alla realizzazione di un setup che mi possa consentire di riprendere le galassie che alla focale dell'attuale newton, risultano troppo piccine e prive di dettagli apprezzabili.
Guardo sempre con cupidigia agli RC8, però temo che a focale piena, con un rapporto di f8 sia dura, quindi sarebbe importante capire se ci sono in circolazione riduttori capaci di farli lavorare bene appunto intorno ai 1300mm.

_________________
www.flickr.com/photogallery_H-persei
"...Con tanta fatica che la m'era insopportabile; e pure io mi sforzavo." (Benvenuto Cellini artista rinascimentale, autore del Perseo di bronzo)
_______________________________________________________________________________________________
Newton Konus 200/1000 - Ts Komacorr - Neq6 pro -
Skywatcher 80ED Pro - Riduttore/correttore Sw 0.85x -
Canon Eos450D Baader - QHY5L-II color


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: venerdì 12 aprile 2019, 18:55 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 25 marzo 2009, 18:21
Messaggi: 519
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Per quanto riguarda i sensori ormai c’è talmente tanta scelta che anche io sarei in difficoltà , possiedo una Qhy8l da diverso tempo e senza lode e senza infamia è andata avanti bene anche se ormai è diventata vecchietta :) per passare ad una camere mono bisogna essere “pronti” a lavorare con una serie di filtri che allungano i tempi di ripresa e anche l’elaborazione penso diventa più laboriosa però altro non saprei dirti di più .
Per quanto riguarda la tua attuale camera ti sei dato la risposta da solo perché il ragionamento che hai fatto è giusto quindi bisognerebbe cambiare e usarla per la guida dov’è seconde ne è perfetta


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: venerdì 12 aprile 2019, 20:14 

Iscritto il: venerdì 15 giugno 2018, 7:58
Messaggi: 22
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Utilizzare riduttori di altre marche sarebbe controproducente?
Per ottenere 1300 di focale serve uno 0.8x (1628*0.8=1300 o mi sto perdendo qualche altro fattore da considerare?): potrebbero andare bene l'artesky o il tecnosky? O bisogna alzare la fascia di prezzo?
Per quanto riguarda il ccd potrei iniziare a fare foto solo in bianco e nero e poi aggiungere i filtri per il colore quando avrò preso meglio la mano con il setup.


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: sabato 13 aprile 2019, 7:01 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 15:35
Messaggi: 16653
Località: Dove mi portano le stelle
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Una cosa che non ho detto, e mi scuso, in precedenza è che la scelta dello strumento deve basarsi anche sulla scelta del sensore e viceversa.
Infatti alla fine conta l'efficienza del sensore e il campionamento.
I sensori sono più o meno sensibili per cui semplifichiamo e ragioniamo per prima cosa su sensori ugualmente sensibili cioè con un'efficienza simile.
A questo punto decidiamo che sensore comprare (pixel grandi o piccoli?)
Se prendo sensori con pixel grandi avrò un campionamento peggiore a parità di telescopio in quanto, ammettendo di avere una focale di 1 metro e un campionamento di 2"/pixel (ci sono le formule in rete facilmente) non potrò scendere al di sotto di tali dettagli (se non con tecniche elaborative più sofisticate)
Se prendo un sensore con pixel che hanno una dimensione della metà per ogni lato (1/4 della superficie) avrò un campionamento d 1"/pixel con maggior dettagli ma nello stesso periodo su un singolo pixel arriveranno 4 volte meno fotoni in quanto la superficie di raccolta è inferiore di un fattore 4. E visto che l'efficienza del sensore è la stessa devo raddoppiare il tempo di esposizione.
Ma se invece mantengo lo stesso sensore per avere un campionamento migliore dovrò aumentare la focale del telescopio.
Come vedi le due cose sono collegate e si compensano fra loro.
Altro fattore che influenza le scelte è il seeing medio su cui operi.
Se la zona in cui vai ha un seeing buono conviene avere un campionamento migliore pur con i maggiori problemi che comporta (maggior sensibilità alle vibrazioni, tempi più lunghi di esposizione ecc.) in quanto raccoglierai maggiori dettagli.
Ma se il seeing è sempre mediocre avrai sempre immagini più impastate e perciò la corsa al dettaglio sarà persa in partenza e converrà orientarsi su qualcosa di più facile da gestire.
Ora mi sento un po' in colpa perché nell'equazione ho aggiunto molte variabili, ma purtroppo questa è la realtà, come ti potranno confermare molti astrofotografi.

_________________
Cieli sereni da Renzo
Immagine

Prima di un acquisto parallelo, pensateci - link

Il titolo del topic non è un optional. Usiamolo bene!


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: sabato 13 aprile 2019, 13:53 

Iscritto il: venerdì 15 giugno 2018, 7:58
Messaggi: 22
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Non sentirti in colpa! E' fondamentale avere un quadro di tutte le variabili da considerare e ti ringrazio di avermene fornito uno accurato.
Con pixel da 7.8 micron otterrei un campionamento di 1"/px a focale piena (1628mm) e 1.3"/px a focale ridotta a 1300 mm. Ora mi chiedo: se utilizzassi un riduttore di focale 0.63x che mi porta la focale a 1000mm e utilizzassi una camera con pixel da circa 6 micron in modo da ottenere lo stesso campionamento (diventerebbe 0.8"/px a focale piena e 1.3"/px con focale ridotta a 1000mm) otterrei gli stessi risultati?

Non mi sembra molto sensato, altrimenti si potrebbe prendere un telescopio con focale bassa e usare pixel minuscoli...

La asi1600mm ha la fama di essere una buona camera, solo che ha pixel di 3.8micron che mi darebbero 0.8"/px con la focale ridotta a 1000mm

Una qhy9 mi darebbe 0.9"/px con focale ridotta a 1300


Ultima modifica di sebastiano01 il sabato 13 aprile 2019, 15:18, modificato 1 volta in totale.

Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: sabato 13 aprile 2019, 15:14 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 15:35
Messaggi: 16653
Località: Dove mi portano le stelle
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
I sensori però non sono tutti uguali e pertanto ovviamente le cose si complicano.
Un sensore da 7,8 micron e uno da 6,9 micron sui setup che indichi te sono equivalenti se hanno pari efficienza (in linea di massima ovviamente).
Ma la loro efficienza è la stessa??
E inoltre il setup di guida è in grado di lavorare con certi campionamenti?
Mi è capitato di confrontarmi con altri astrofotografi che usavano focali lunghe e pixel grandi ma di conseguenza spendevano anche molti soldi sulla montatura perché dovevano reggere tubi enormi.
Avevano fatto la scelta in virtù di avere sensori con elevata efficienza ma tutto ciò comportava anche spesa molto maggiore per il setup ma con risultati migliori.
Purtroppo quasi sempre la variabile più importante alla fine è il portafoglio.
Nella mia carriera di astrofotografo mi sono sempre dedicato a sorgenti estese come le nebulose perché mi piacevano di più e mi permettevano anche di investire meno soldi (pur avendo speso lo stesso molte migliaia di euro alla fine).
Probabilmente se avessi scelto di fotografare galassie avrei optato per focali medie con sensori di dimensioni medio/piccole. Sicuramente non sarebbe stata la migliore soluzione ma nel rapporto prezzo / risultati forse sarebbe stata la soluzione migliore "per me".

_________________
Cieli sereni da Renzo
Immagine

Prima di un acquisto parallelo, pensateci - link

Il titolo del topic non è un optional. Usiamolo bene!


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: sabato 13 aprile 2019, 17:03 

Iscritto il: venerdì 15 giugno 2018, 7:58
Messaggi: 22
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Grazie a tutti per le risposte e la pazienza!
Sono giunto alle seguenti conclusioni:
RC8" + Riduttore 0.8x + Guida fuori asse con ASI290MC + Eventuale prolunga per raggiungere il backfocus + CCD mono (QHY9 sembrerebbe adatta)
Tutto su Neq6 oppure eq6-r

Posticipo l'acquisto di filtri per il colore accontantandomi del bianco e nero e molto probabilmente posticiperò anche l'acquisto del CCD (su cui devo ancora informarmi meglio e che non costa poco). Nel mentre che non ho il CCD utilizzerò lo strumento per fotografia deep con la ASI (so che a 1300 di focale senza autoguida è difficile) ma senza nessuna pretesa: il mio scopo sarebbe quello di imparare ad allineare bene la montatura per quando avrò il setup completo. Inoltre potrò utilizzare lo strumento in visuale e imparare così a fare autoguida con la ASI. E comunque mi divertirò con i pianeti e la Luna.

Resto comunque aperto a critiche e consigli, quindi se avete qualcosa da dire ditelo! :rotfl:


Top
  Profilo    
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 23 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 6 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010