1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è domenica 16 dicembre 2018, 2:38

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 11 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Autore Messaggio
MessaggioInviato: sabato 1 dicembre 2018, 16:41 

Iscritto il: giovedì 27 settembre 2018, 9:48
Messaggi: 1
Tipo di Astrofilo: Binofilo del cielo
Ciao a tutti,
sto cercando un luogo poco disturbato dall'inquinamento luminoso nella zona Langhe/Roero dove sia possibile osservare bene il cielo anche solo con un binocolo.


Grazie


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: lunedì 3 dicembre 2018, 12:04 

Iscritto il: giovedì 21 gennaio 2016, 14:23
Messaggi: 283
Tu sei "Roero" io "Villanovese", e siamo mal piazzati con l'inquinamento luminoso.

Io sopra la terrazza ho un cielo "da poco" (ma in giro c'è di molto peggio), al valore (SQM-L) di 19.8 - 20, e per quanto riguarda la mappa dell'inquinamento luminoso sono in zona marrone scuro - giallo, come vedo anche essere il Roero.

Ti consiglio di guardare questa mappa, e di zoomare con la ruotina del mosue fino a intravvedere in trasparenza ai colori dell'inquinamento, la carta geografica sottostante, per cercare un posto vicino a casa tua dove il colore sovrapposto sia magari verde o blu, come la cima della valle Maira:
http://djlorenz.github.io/astronomy/lp2 ... /dark.html

La scala dei colori di un tempo, associata alla Bortle, prevedeva 7 colori (dal bianco al nero, cioè dalla luce al buio), cioè: bianco, rosso, giallo, verde, azzurro, blu e nero.

Oggi, come puoi vedere dalla mappa di cui sopra, la gamma dei 7 colori originale si è complicata aggiungendo altre 8 sfumature intermedie (secondo me di scarsa utilità pratica).
http://djlorenz.github.io/astronomy/lp2006/colors.html

Io sono un visualista dobsoniano, e per vedere la galassia di Andromeda (M31) ad occhio nudo devo andare a Chiappera, alla cima della valle Maira, che, come potrai vedere dalla mappa è di colore blu, con un cielo poco ampio (perchè in una gola fra la rocca provenzale e le montagne del confine francese) ma con SQM oltre 21.

Un abaco che direi indispensabile, di scalatura dei colori di inquinamento luminoiso delle mappe, rapportati alle veria scale di misurazione, e con esse ciò che si può vedere o non vedere in cielo, è il seguente:


Allegati:
sky-brightness-nomogram-th.gif
sky-brightness-nomogram-th.gif [ 19.92 KiB | Osservato 153 volte ]

_________________
WWW.GRATTAVETRO.IT, blog del fai da te astronomico
Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: mercoledì 5 dicembre 2018, 23:31 

Iscritto il: mercoledì 15 giugno 2016, 21:10
Messaggi: 14
Ciao Giulio,

Io da ragazzo, quando abitavo a Torino, andavo ad osservare al rifugio della Gardetta: 360 gradi di cielo in Valle Maira con stesso SQM di Chiappera, nel caso ti interessi, é una meta estiva astronomicamente ragguardevole. All’epoca, ma parliamo do 20@nni fa gli astrofili erano una benvenuta amenità per i custodi.

Si, in effetti, piu’ di 20 anni fa...

Saluti dal Jura Svizzero
Marco


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: giovedì 6 dicembre 2018, 0:59 

Iscritto il: giovedì 21 gennaio 2016, 14:23
Messaggi: 283
Ciao Marco.
In effetti della Gardetta ne ho già sentito parlare.
Dovrei vedere se ci posso arrivare in camper.

Io ho un Adria twin furgonato che va quasi dappertrutto.

_________________
WWW.GRATTAVETRO.IT, blog del fai da te astronomico


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: domenica 9 dicembre 2018, 18:03 

Iscritto il: lunedì 3 dicembre 2012, 20:09
Messaggi: 1397
Per individuare un posto da dove poter osservare il cielo nelle migliori condizioni, secondo me non conviene guardare nessuna mappa dell'inquinamento luminoso, che può essere molto imprecisa e fuorviante.
Il metodo che ho sempre adottato è il seguente: prendere in considerazione un posto in quota che si è già visitato di giorno, accertarsi che non vi siano intorno lampioni o altra fonte di illuminazione, considerare l'ampiezza del cielo e la presenza di abitazioni o alberghi che devono essere il più lontano possibile. Quando l'indagine dà risultati positivi, proviamo a fare la prima osservazione astronomica. Quasi sempre va bene.


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: domenica 9 dicembre 2018, 22:22 

Iscritto il: giovedì 21 gennaio 2016, 14:23
Messaggi: 283
Il problema della difficoltà di trovare un posto di osservazione buono e buio, in altura collinare o montana, è proprio dato dalla quantità di luci parassite presenti nella valle sottostante sempre assai antropizzata, che sono luci puntiformi e ben visibili a grande distanza proprio a causa della posizione elevata di osservazione.

Questo purtroppo in barba a tutte le normative anti inquinamento luminoso che prevedono la schermatura di tutte le sorgenti luminose sui loro lati e verso l'alto.

Infatti la normativa piemontese, conosciuta all'estero con l'epiteto Piedmont ligt pollution "no law", scarica il barile su UNI e CEI a cominciare tout court da quanto segue:

All’art. 3, comma 1, la L.R. 31/2000 recita “tutti gli impianti di illuminazione di
nuova realizzazione o in rifacimento dovranno essere adeguati alle norme tecniche
dell’Ente italiano di unificazione (UNI) e del Comitato elettrotecnico italiano (CEI).

Con ciò scomparendo per frettolosa inutilità dal panorama normativo italiano, al confronto con gli studi fatti da Regioni (....che è il caso di dire "Illuminate").....ben più responsabili ed affidabili.

_________________
WWW.GRATTAVETRO.IT, blog del fai da te astronomico


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: lunedì 10 dicembre 2018, 11:48 

Iscritto il: lunedì 3 dicembre 2012, 20:09
Messaggi: 1397
Tu predichi bene ma purtroppo oltre alla normativa che dimostri di conoscere, ci sono l'inosservanza delle leggi o la loro cattiva applicazione. In sostanza anche se il posto da noi scelto a occhio si presenta favorevole, di notte bisogna fare conto con l'il parassita proveniente dalla pianura, e su questo ti do pienamente ragione. Però voglio essere ottimista: non è proprio sempre così, e il mio posto di osservazione attuale, è una specie di catino, circondato da montagne senza alcuna "finestra" aperta sulla pianura. Almeno come visualista io mi trovo molto bene e con me i miei amici, l'Il parassità è pressoché inavvertibile, e abbiamo sempre registrato SQ superiore di molto a 21.


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: lunedì 10 dicembre 2018, 14:18 

Iscritto il: giovedì 21 gennaio 2016, 14:23
Messaggi: 283
Concordo pienamente con te.

Io per osservare a partire da un SQM da 21,5, devo recarmi con camper a pernottare a 120 km da casa, quì (unica zona blu del Piemonte e anche di quasi tutta, se non tutta l'alta Italia, sulle carte dell'I.L.):
(Coordinate da inserire in Google maps): 44.503096, 6.915688
Cioè in questa struttura
http://www.ghironda.com/valmaira/pages/99048.htm (Si tratta di un posto di pernottamento comodo che consiglio a chiunque, nonostante il fatto che il cielo sia una porzione ristretta a un centinaio di gradi fra le vette del Castello Provenzale e del confine francese). E nonostante queste informazioni giornalistiche riguardanti la zona, che forse non sono nemmeno un pericolo se si confida nell'olfatto animale per evitare incontri con gli umani: Ma di cui tengo conto in periodi di scarsa affluenza di campeggiatori.
(...Ringraziando la Natura che rende impossibile a qualche gruppo di stolti, di reinserire dinosauri) :mrgreen:
https://www.lastampa.it/2018/06/19/cune ... agina.html).

Molti anni fa mi recavo al campeggio Piccolo Paradiso ai piedi del Gran Paradiso in Ceresole Reale (TO): Coordinate Google maps 45.449201, 7.199894, poi diventato troppo frequentato in certi periodi "comodi" dell'anno, ma sempre utile per scappate (volendo) fino al colle del Nivolet (fraz.Chiapili di sopra), a quota 2612 m slm (sconsigliabile come tutte le cime, per il vento sempre presente).

E tu potresti condividere le coordinate del posto in cui riesci ad osservare al meglio? (Io acquistai un camper proprio a scopo astronomico, (ma ovviamente non solo astronomico). E quindi, da pensionato, in Europa "sono di casa").

Certamente il posto è buono se è sopraelevato e non riceve che poche luci dirette dalla pianura. (E nell'area di sosta alle sorgenti del Maira di cui sopra, ci sono solo le stupide luci del campeggio distanti 1 km e schermate dal bosco, mentre le città sono molto distanti).

...In Piemonte ci si deve per forza accontentare. Il vuoto lasciato dallo "scaricabarile" su UNI e CEI della legge 31-2000, è equivalente alla cosiddetta in gergo avvocatesco "Alzata di cu*o (..epiteto con cui gli avvocati stessi definiscono il movimento che compiono gli avvocati difensori d'ufficio, quando si alzano in piedi e declamano "Ci appelliamo alla clemenza della Corte".

_________________
WWW.GRATTAVETRO.IT, blog del fai da te astronomico


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: lunedì 10 dicembre 2018, 18:03 

Iscritto il: lunedì 3 dicembre 2012, 20:09
Messaggi: 1397
Siamo perfettamente sincronizzati: è necessaria la ricerca del posto, più di quanto le planimetrie dell'IL ci comunicano. Vuoi conoscere le coordinate del posto dal quale comunemente io guardo? eccole: Claut (Val settimana) 46.16 N 12.30 E.
Ciao.


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: lunedì 10 dicembre 2018, 20:36 

Iscritto il: giovedì 21 gennaio 2016, 14:23
Messaggi: 283
Dalle tue parti mi sono fermato ad osservare solo a Casso, sulla via del raduno Alpini di Pordenone.
Ma trovo che il bello fra tutti noi appassionati, sia proprio il condividere i buoni luoghi di osservazione.

_________________
WWW.GRATTAVETRO.IT, blog del fai da te astronomico


Top
  Profilo    
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 11 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010